User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Informazione corretta.

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    13,127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Informazione corretta.

    Il testo integrale…

    …della dichiarazione di Berlusconi.

    In una democrazia liberale nessuno è al di sopra della legge, e dunque le sentenze si rispettano come si rispetta la presunzione d’innocenza degli imputati. In una democrazia liberale i giudici applicano la legge e non fanno “resistenza, resistenza, resistenza” a chi è stato scelto dagli elettori per governare. In una democrazia liberale la magistratura liberale non si giudica da sé e non si autoassolve in ogni sede disciplinare, penale e civile, così come accade oggi in Italia. In una democrazia liberale chi governa per volontà sovrana degli elettori è giudicato, quando è in carica e dirige gli affari di Stato, solo dai suoi pari, dagli eletti dal popolo, perché la consuetudine e le leggi di immunità e garanzia lo mettono al riparo dal rischio della persecuzione politica per via giudiziaria. Succede così nel mondo, ma non nel nostro Paese.

    In Italia le correnti politicizzate della magistratura, giusto dieci anni fa, imposero a un Parlamento intimidito e condizionato un cambiamento della Costituzione del 1948 che h messo nelle loro mani il potere di decidere al posto degli elettori. E questo potere arbitrario e di casta è stato illiberalmente esercitato nel 1994 contro un governo sgradito alla magistratura giacobina di sinistra, governo messo platealmente sotto accusa attraverso il suo leader in un procedimento iniziato a Napoli mentre presiedeva una Convenzione delle Nazioni Unite e sfociato poi, per assoluta mancanza di fondatezza, in una clamorosa assoluzione molti anni dopo. Questa situazione va corretta per il bene del Paese e delle Istituzioni.

    Il governo è del popolo e di chi lo rappresenta, non di chi avendo vinto un concorso ha indossato una toga ha soltanto il compito di applicare la legge. In una democrazia liberale gli imputati fanno il loro dovere, esercitando il diritto alla difesa, e contrastando la pretesa della pubblica accusa di aver provato la loro colpevolezza. E’ ciò che ho fatto fino a ora, con successo, di fronte ad una inaudita catena di inchieste giudiziarie segnate dal più ostile e prevenuto accanimento. Dal momento della mia discesa in campo nell’attività politica, contro di me e contro i dirigenti del gruppo imprenditoriale che mi onoro di aver fondato, sono stati avviati 87 provvedimenti penali, sono state celebrate a oggi 1561 udienze processuali, sono state effettuate 470 visite della polizia giudiziaria e della guardia di finanza, sono stati asportati ed esaminati documenti aziendali per oltre un milione di pagine, sono stati passati ai raggi X oltre 270 conti correnti depositati presso oltre 50 banche in Italia e all’estero. Di fronte a questa incredibile persecuzione giudiziaria io continuerò a difendermi come ho fatto sinora nella certezza limpida, orgogliosa e serena, di non aver commesso reati contro la legge e contro la morale pubblica.

    C’è tuttavia qualcosa che non appartiene all’imputato Berlusconi e nemmeno al presidente del Consiglio Berlusconi: questo qualcosa è il mandato degli elettori a governare nell’interesse della sicurezza e della libertà degli italiani, il mandato a cambiare il Paese attraverso la realizzazione del programma di riforme e di libertà approvato dai cittadini con il voto.
    Oggi sono in gioco i principi della Costituzione e della divisione dei poteri, è i gioco il funzionamento delle istituzioni che hanno garantito al Paese una sana alternanza di forze diverse alla guida dello Stato, è in gioco la collocazione ferma del nostro Paese nella coalizione mondiale per le libertà e contro il terrorismo, è in gioco una giustizia davvero uguale per tutti e davvero amministrata nel nome del popolo italiano e non in nome e per conto di una parte politica.

    Per queste ragioni farò fino in fondo – fino in fondo- il mio dovere di presidente del Consiglio dei ministri senza tradire il mandato dei miei elettori perché è su quel mandato che si fondano la convivenza civile dei cittadini e l’immagine dell’Italia nel mondo. E ora come sempre al lavoro.
    Silvio Berlusconi

    saluti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Rosso è bello
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Messaggi
    4,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione corretta.

    In una democrazia liberale nessuno è al di sopra della legge

    E allora perchè non permette che i suoi processi vadano avanti? Perchè depenalizza e cambia le leggi solo quando gli brucia?

    In una democrazia liberale chi governa per volontà sovrana degli elettori è giudicato, quando è in carica e dirige gli affari di Stato, solo dai suoi pari, dagli eletti dal popolo, perché la consuetudine e le leggi di immunità e garanzia lo mettono al riparo dal rischio della persecuzione politica per via giudiziaria. Succede così nel mondo, ma non nel nostro Paese.

    Questa è una boiata pazzesca che solo lui poteva sparare. In qualunque democrazia che non sia una repubblica delle banane gli imputati vengono giudicati dai tribunali e lui è un imputato.
    Persecuzione politica? Come si fa chiamare persecuzione politica le accuse che gli vengono rivolte per traffici più o meno leciti? Ma io dico...avete proprio toccato il fondo.
    In America un Presidente è stato messo sotto inchiesta e ha dovuto rispondere alle domande che gli venivano fatte e in Italia il bello di mamma sua pretende di essere giudicato dai suoi elettori...Perchè non apri un sondaggio sul forum mustang? Poi glielo passi ai giudici di milano e glielo dici, che il forum moderato da pieffebi non vuole che si giudichi berlusconi, perchè immacolato, o quasi.

  3. #3
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    127,643
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    L'ha sentito o letto tutta la nazione, banana a cavallo.
    E' stato postato sul principale almeno due volte....non si sentiva il bisogno di RIleggere tutte queste puttanate.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-05-06, 10:53
  2. L'informazione corretta su Arafat
    Di raulbelli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-11-04, 10:09
  3. Informazione corretta.
    Di mustang nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-02-03, 18:19
  4. Informazione corretta.
    Di mustang nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-01-03, 18:05

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226