User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Ospite

    Predefinito Analisi: come siamo divisi


    Dopo oltre sei mesi che frequento (anche se non proprio assiduamente) il forum “Padania!”, avendo notato e confrontato fra loro le diverse “anime” dell’area padanista, ho iniziato a farmi un’idea di quali e quante sono le correnti di pensiero presenti su questo forum. Espongo la mia analisi e la sottopongo a giudizio in questo thread, sperando di non offendere nessuno e, perché no, di stimolare una discussione utile.

    Analizzando le discussioni sul forum “Padania!” e sul forum “Etnonazionalismo-Etnofederalismo” e confrontando i commenti dei vari forumisti, sono giunto ad individuare quelle che secondo me sono le tre grandi “correnti” in cui si può suddividere l’area padanista-autonomista (non uso il termine “leghista” perché potrebbe essere restrittivo).
    Alcuni appunti prima di venire al dunque: L’analisi è il più possibile neutrale, quindi ho evitato di esprimere giudizi personali; inoltre non riconosco a nessuna corrente un peso maggiore, in ogni senso, rispetto alle altre.

    La prima corrente di pensiero che sono riuscito a delineare con una certa precisione è quella che qui chiamerò dei Padani “etnici”. E’ la corrente a cui si riconduce quasi tutto il forum etno. La caratteristica fondamentale è una certa vicinanza all’area dell’estrema destra un po’ su tutti i temi: la lotta al mondialismo e all’immigrazione di massa; posizioni fortemente tradizionaliste in ambito religioso (no all’aborto, ecc…); un grande interesse per le tesi complottiste riguardo agli eventi storici, da cui deriva l’odio verso la massoneria, gli Stati Uniti e le “lobby ebraiche”, visti come i registi occulti di tutto ciò che accade nel mondo. Hanno un po’ tralasciato i temi cari al padanismo duro e puro come la secessione, l’indipendenza fiscale o il disprezzo verso “Roma ladrona”, orientandosi invece verso la strenua difesa dell’Europa cristiana contro la minaccia islamica, e della razza bianca contro gli “allogeni”. In breve, ragionano più in termini di contrapposizione tra Europa da una parte e terzo mondo dall’altro, che piuttosto tra Padania e Italia (o itaglia, che dir si voglia). Difendono l’operato di Borghezio e alcuni lo ritengono un punto di riferimento. Sono generalmente fiduciosi nei confronti della Lega Nord e di Bossi.
    Esempi di forumisti dell’area etnica: Der Wehrwolf, larth, Totila, Freiheit, Gringo, halexandra, ilariamaria, ilbavarese, hessler.

    Una seconda corrente di pensiero, presente soprattutto nel forum Padania! , è quella che definirei dei Padani “liberal-moderati”. Non particolarmente schierati politicamente, pongono in primo piano la libertà individuale, un’economia il più possibile aperta e libera, e danno una grande importanza alla laicità dello Stato. Da questo punto di vista si contrappongono nettamente agli etnici, che nel loro forum li chiamano “padamericani”. Vedono generalmente di buon occhio la globalizzazione dei mercati. Sono per l’indipendenza della Padania, anche se non su posizioni particolarmente oltranziste. Non sono molto interessati alle discussioni sulla “razza” e sulle teorie complottiste, abbastanza frequenti nel forum etno. Critici nei confronti di Borghezio. Abbastanza scettici e disincantati riguardo alla Lega Nord attualmente al governo.
    Esempi di forumisti dell’area liberal-moderata: Stonewall, Wyatt Earp, Orso Brrrr, pensiero, Shaytan.

    La terza corrente, fortemente radicata nel forum Padania! (tant’è che il suo maggior rappresentante è lo stesso moderatore) è quella che chiamerò dei Padani “radicali”. La loro caratteristica di base è una profonda nostalgia per il secessionismo duro e puro, con un forte criticismo, talvolta un vero e proprio risentimento nei confronti della Lega Nord e di Bossi, accusati di avere tradito gli ideali secessionisti. Politicamente lontani sia dalla sinistra che dalla destra, sono anticomunisti, antifascisti, anti-italiani e anticlericali. Soprattutto l’antifascismo a l’anticlericalismo sono terreno di duro scontro con gli etnici, soprannominati “cattoinvasati” o “nazisfigati”. Ostili nei confronti dell’immigrazione, la loro ostilità e però più verso gli Italiani-itagliani del centrosud, che avrebbero secondo loro colonizzato la Padania, che non nei confronti degli immigrati extracomunitari. Si rifanno spesso e volentieri ai temi tipici del leghismo dei primi tempi: federalismo fiscale, lotta contro Roma ladrona, eccetera. I loro punti di riferimento sono Gianfranco Miglio e Gilberto Oneto, mentre detestano Borghezio, da loro considerato un fascista.
    Esempi di forumisti dell’area radicale: Nanths, Beli Mawyr, Fradolcino, Bryger, aran banjo, Dragonball.

    Importante puntualizzazione finale: Probabilmente qualcuno non si riconoscerà in parte o del tutto nella corrente in cui l’ho inserito. Qualcuno mi rimprovererà di avere fatto una distinzione troppo approssimativa o semplicistica, o di avere dato delle valutazioni sbagliate. Io ho messo in conto la possibilità di ricevere una valanga di critiche, dico soltanto questo: Ovviamente le tre correnti che ho individuato, le ho delineate molto “a grandi linee”, senza tenere conto delle sfumature nelle opinioni personali di certe persone. Nel fare gli “esempi di forumisti” ho tenuto conto della corrente alla quale, secondo la mia opinione, il forumista in questione è più vicino, anche se non corrisponde al cento per cento alla descrizione. Accetterò serenamente le critiche purchè costruttive e non fini a sé stesse.
    Saluti Padani.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da una prima lettura (penso che interverrò ancora) mi pare che:
    -- L'analisi sia discretamente corretta.
    -- La prima categoria (gli etno) sono, nel loro comportamento in generale, assai differenti rispetto alle altre due che sono, a mio modesto modo di vedere, assai più vicine tra di loro e quasi indistinguibili.
    -- Specie nella seconda e terza categoria, non vedo un chiara collocazione dei nomi. Voglio dire che, se uno si sforza (perchè siamo a questo punto, nonostante l'esasperazione) di esprimere idee forti in modo "opportunamente" moderato, potrebbe rischiare di essere talvolta frainteso: io infatti mi sento più omologato ad entrambe categorie piuttosto che ad una sola: che ci posso fare?
    Io sono un tipo di carattere abitualmente sereno e scherzoso, consapevole però di essere schiavo delle leggi itagliote, alle quali obbedisco non per volontà ma perchè costretto. Il mio stato d'animo nei confronti dell'itaglia è come una fionda costantemente tesa e pronta a scagliare il sasso con tutta la forza.
    Ora devo salutarti con la parola SECESSIONE?
    Ciao

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Apr 2012
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Wink

    Posso aggiungere il mio nome anche nella terza corrente eliminando prima "...non nei confronti degli immigrati extracomunitari" E SOPRATTUTTO "...mentre detestano Borghezio, da loro considerato un fascista"?



    FREIHEIT

    SECESSIONE

  4. #4
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Secondo me ti sei scordato la categoria dei "pragmatici", cioè di coloro che al di la degli ideali e degli slogan, vedono le cose in funzione della realtà attuale dei fatti, di coloro che sono sempre e comunque secessionisti, ma che si rendono conto che attualmente il popolo Padano è ancora lontano da avere un comune sentire ed agire in tal senso.... perciò sostengono l'unico movimento che lotta per il Padanismo in modo democratico e pacifico,la Lega Nord.
    Oltre al sottoscritto metterei anche Larth, Wyatt, Losvonrom, Zena, Ilariamaria, Cabernet ed altri che ora non mi vengono in mente.

    Un ultima precisazione i forumisti del forum etno sono secessionisti anche loro...direi che tra i 2 forum vi siano delle diversità di vedute notevoli, ma alla fine su Teodolinda ci si ricompatta tutti

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    è assente da questi forum, ma è presente nella società, anche un'area indipendentista sana ma che non si riconosce nella Padania.
    Anche con questi, e sono tanti, siamo in parte divisi, ma siamo ocmunque nella stessa barca.
    saluti padani

  6. #6
    Globalization Is Freedom
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    2,486
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'analisi mi pare piuttosto azzeccata, anche se, come quasi sempre, concordo con Orso Brrrr nel sottolineare che la distinzione tra la seconda e la terza categoria è piuttosto artificiosa. Io sono un libertario, e in quanto tale difendo e affermo il diritto di secessione, per la Padania e chiunque altro. Per me la battaglia secessionista è tutt'uno con la difesa del libero mercato e dei diritti individuali, in quanto muove dagli stessi principi.
    L'unica correzione che faccio (per quel che mi riguarda) è che non credo nella laicità dello stato. Lo stato non può essere "laico" (cioè neutrale), perché inevitabilmente finisce per prendere una posizione, pro o contro il cristianesimo. (Nella scuola pubblica, per esempio, prevale nettamente una chiave di lettura anti-cristiana).
    "Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviate la maggioranza, per falsare la giustizia. Non favorirai nemmeno il debole nel suo processo" (Esodo 23: 1-3)

  7. #7
    Ospite

    Predefinito Re: Analisi: come siamo divisi

    Originally posted by Iena Plissken

    Dopo oltre sei mesi che frequento (anche se non proprio assiduamente) il forum “Padania!”, avendo notato e confrontato fra loro le diverse “anime” dell’area padanista, ho iniziato a farmi un’idea di quali e quante sono le correnti di pensiero presenti su questo forum. Espongo la mia analisi e la sottopongo a giudizio in questo thread, sperando di non offendere nessuno e, perché no, di stimolare una discussione utile.

    Analizzando le discussioni sul forum “Padania!” e sul forum “Etnonazionalismo-Etnofederalismo” e confrontando i commenti dei vari forumisti, sono giunto ad individuare quelle che secondo me sono le tre grandi “correnti” in cui si può suddividere l’area padanista-autonomista (non uso il termine “leghista” perché potrebbe essere restrittivo).
    Alcuni appunti prima di venire al dunque: L’analisi è il più possibile neutrale, quindi ho evitato di esprimere giudizi personali; inoltre non riconosco a nessuna corrente un peso maggiore, in ogni senso, rispetto alle altre.

    La prima corrente di pensiero che sono riuscito a delineare con una certa precisione è quella che qui chiamerò dei Padani “etnici”. E’ la corrente a cui si riconduce quasi tutto il forum etno. La caratteristica fondamentale è una certa vicinanza all’area dell’estrema destra un po’ su tutti i temi: la lotta al mondialismo e all’immigrazione di massa; posizioni fortemente tradizionaliste in ambito religioso (no all’aborto, ecc…); un grande interesse per le tesi complottiste riguardo agli eventi storici, da cui deriva l’odio verso la massoneria, gli Stati Uniti e le “lobby ebraiche”, visti come i registi occulti di tutto ciò che accade nel mondo. Hanno un po’ tralasciato i temi cari al padanismo duro e puro come la secessione, l’indipendenza fiscale o il disprezzo verso “Roma ladrona”, orientandosi invece verso la strenua difesa dell’Europa cristiana contro la minaccia islamica, e della razza bianca contro gli “allogeni”. In breve, ragionano più in termini di contrapposizione tra Europa da una parte e terzo mondo dall’altro, che piuttosto tra Padania e Italia (o itaglia, che dir si voglia). Difendono l’operato di Borghezio e alcuni lo ritengono un punto di riferimento. Sono generalmente fiduciosi nei confronti della Lega Nord e di Bossi.
    Esempi di forumisti dell’area etnica: Der Wehrwolf, larth, Totila, Freiheit, Gringo, halexandra, ilariamaria, ilbavarese, hessler.

    Una seconda corrente di pensiero, presente soprattutto nel forum Padania! , è quella che definirei dei Padani “liberal-moderati”. Non particolarmente schierati politicamente, pongono in primo piano la libertà individuale, un’economia il più possibile aperta e libera, e danno una grande importanza alla laicità dello Stato. Da questo punto di vista si contrappongono nettamente agli etnici, che nel loro forum li chiamano “padamericani”. Vedono generalmente di buon occhio la globalizzazione dei mercati. Sono per l’indipendenza della Padania, anche se non su posizioni particolarmente oltranziste. Non sono molto interessati alle discussioni sulla “razza” e sulle teorie complottiste, abbastanza frequenti nel forum etno. Critici nei confronti di Borghezio. Abbastanza scettici e disincantati riguardo alla Lega Nord attualmente al governo.
    Esempi di forumisti dell’area liberal-moderata: Stonewall, Wyatt Earp, Orso Brrrr, pensiero, Shaytan.

    La terza corrente, fortemente radicata nel forum Padania! (tant’è che il suo maggior rappresentante è lo stesso moderatore) è quella che chiamerò dei Padani “radicali”. La loro caratteristica di base è una profonda nostalgia per il secessionismo duro e puro, con un forte criticismo, talvolta un vero e proprio risentimento nei confronti della Lega Nord e di Bossi, accusati di avere tradito gli ideali secessionisti. Politicamente lontani sia dalla sinistra che dalla destra, sono anticomunisti, antifascisti, anti-italiani e anticlericali. Soprattutto l’antifascismo a l’anticlericalismo sono terreno di duro scontro con gli etnici, soprannominati “cattoinvasati” o “nazisfigati”. Ostili nei confronti dell’immigrazione, la loro ostilità e però più verso gli Italiani-itagliani del centrosud, che avrebbero secondo loro colonizzato la Padania, che non nei confronti degli immigrati extracomunitari. Si rifanno spesso e volentieri ai temi tipici del leghismo dei primi tempi: federalismo fiscale, lotta contro Roma ladrona, eccetera. I loro punti di riferimento sono Gianfranco Miglio e Gilberto Oneto, mentre detestano Borghezio, da loro considerato un fascista.
    Esempi di forumisti dell’area radicale: Nanths, Beli Mawyr, Fradolcino, Bryger, aran banjo, Dragonball.

    Importante puntualizzazione finale: Probabilmente qualcuno non si riconoscerà in parte o del tutto nella corrente in cui l’ho inserito. Qualcuno mi rimprovererà di avere fatto una distinzione troppo approssimativa o semplicistica, o di avere dato delle valutazioni sbagliate. Io ho messo in conto la possibilità di ricevere una valanga di critiche, dico soltanto questo: Ovviamente le tre correnti che ho individuato, le ho delineate molto “a grandi linee”, senza tenere conto delle sfumature nelle opinioni personali di certe persone. Nel fare gli “esempi di forumisti” ho tenuto conto della corrente alla quale, secondo la mia opinione, il forumista in questione è più vicino, anche se non corrisponde al cento per cento alla descrizione. Accetterò serenamente le critiche purchè costruttive e non fini a sé stesse.
    Saluti Padani.
    analisi generalmente azzeccata....

    solo alcune puntualizzazioni....
    più che di Padani Radicali...direi a questo punto che come dici nella tua analisi PADANI SECESSIONISTI....
    non che voglia far meno gli altri , ma perche (PARLO PER PERSONALMENTE ) accetto solo la soluzione Secessionista ...
    inquanto credo che il federalismo e la devoluzione siano FALLIMENTARI per il fatto che PRIMA SI E' NAZIONI LIBERE E POI CI SI RIUNISCE IN FEDERAZIONE..... e non il contrario...

    Oneto e Miglio.....due persone che incarnano un IDEALE....
    io seguo quell'IDEALE e onoro le persone che come me lo seguono...ma il punto di riferimento e l' IDEALE...non la persona...

    Borghezio.....gli ho fatto da scorta , da autista , e tante altre cosucce carine.... e non lo consideravo fascista ..
    lo consideravo un PADANO di destra (quello era palese) ma prima di tutto Padano...
    LUI ha fatto di tutto per essere considerato quello che è...cazzi suoi...

    cmq Bravo ottima analisi...

  8. #8
    Asteroids
    Ospite

    Predefinito

    Non si può essere contemporanemente al governo e sostenitori dell'indipendenza della padania, le riforme che propone Bossi riguardano devolution e federalismo quindi esiste una incompatibilità di fondo tra chi oggi rappresenta lalega nord in parlamento e chi invece nei propi ideali e pensieri mira alla secessione, lo sbaglio è che non è nato nel 1999 un movimento politico padanista veramente alternativo alla lega nord di governo.

  9. #9
    Globalization Is Freedom
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    2,486
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non sono del tutto d'accordo, Asteroids. Si può essere indipendentisti e, al tempo stesso, partecipare al governo. Bisogna però avere le idee chiare: sapere che l'indipendenza è un progetto di medio-lungo termine, mentre la partecipazione al governo permette di ottenere piccole vittorie, di fare piccoli passi avanti. L'errore della Lega, a mio avviso, è stato non già concepire l'alleanza col Polo come uno strumento per muoversi in una certa direzione, bensì come un baratto: noi rinunciamo alla Padania e voi ci date qualche carega e garantite l'elezione d'un certo numero di parlamentari. Così la Lega, persa la propria "ragione sociale", ha dovuto reinventarsi e ha condotto, e tuttora sta conducendo, una politica schizofrenica al massimo.
    "Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviate la maggioranza, per falsare la giustizia. Non favorirai nemmeno il debole nel suo processo" (Esodo 23: 1-3)

  10. #10
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Asteroids
    Non si può essere contemporanemente al governo e sostenitori dell'indipendenza della padania, le riforme che propone Bossi riguardano devolution e federalismo quindi esiste una incompatibilità di fondo tra chi oggi rappresenta lalega nord in parlamento e chi invece nei propi ideali e pensieri mira alla secessione, lo sbaglio è che non è nato nel 1999 un movimento politico padanista veramente alternativo alla lega nord di governo.
    ___________________
    Non è niente vero e.... meno male.
    Per capirlo di più bisognerebbe provare. Io sono dal 1999 consigliere comunale secessionista, all'opposizione di una giunta di sinistra. Ho sempre detto e scritto che alle leggi itagliote obbedisco perchè sono costretto, ma nessuno mi può impedire di aspirare a cambiarle anche radicalmente. Ogni volta che posso affondo il cuneo sul tronco: step by step.
    Che altro posso fare? Lavorare con serietà e impegno per essere credibile e soprattutto coerente.
    Ergo: si può essere "governativi" ed al tempo stesso secessionisti, basta governare bene avendo sempre presente la finalità ultima. Gridarla soltanto, la parola secessione potrebbe produrre effetti nulli o addirittura negativi nell'opinione pubblica.
    Inoltre concordo pienamente con StoneWall che, sostanzialmente, ha espresso i medesimi concetti, estendendoli anche alla qualità dell'accordo Lega-Polo.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. IDV e PD divisi in parlamento
    Di Abadir nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 23-04-08, 21:14
  2. UNITI e non divisi!!!
    Di RibelleSano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 30-01-07, 12:48
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 05-07-05, 20:03
  4. Divisi da Auschwitz
    Di Fernando nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-09-04, 14:40

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226