User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,501
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa

    Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa
    di Gilberto Oneto

    Le affermazioni di Bossi vanno sempre interpretate in relazione al clima politico e nell’ottica dei problemi interni al suo partito. Spesso sono infatti seguite da smentite, retromarce, puntualizzazioni, ritrattazioni, precisazioni...
    Oltre al solito «parlare a nuora perché suocera intenda», questa volta, a proposito del ritiro dall'Afghanistan, Bossi sembra però voler interpretare il pensiero profondo del suo popolo, ma anche degli autonomisti che leghisti non sono o non sono più, e di molti altri.
    Questo spiega la continuità di atteggiamento sulla spedizione in Irak del 1993, sulla Serbia, e su ogni altra occasione in cui la Repubblica italiana ha partecipato a spedizioni militari internazionali.
    Gli autonomisti hanno queste posizioni da sempre, che sono identiche per tutti i movimenti e partiti del mondo, con qualche motivazione in più tutta italiana, anzi padana.
    Vediamole.
    In generale fra gli autonomisti prevale l’idea che ognuno dovrebbe avere il diritto di farsi i fatti propri, anche le peggiori nefandezze se queste non danneggiano qualcun altro. È insito nell’autonomismo il principio della totale podestà a casa propria e il conseguente sospetto (peraltro spesso motivato) che dietro alle operazioni umanitarie si nascondano interessi o volontà di prevaricazione.
    A questo si aggiunge una certa simpatia emotiva per i piccoli, anche per quelli che difendono le proprie specificità e identità in forma non sempre commendevole ma contro avversari potenti o grandi coalizioni. È un atteggiamento che si è mostrato con chiarezza nella guerra di tanti prepotenti uniti contro la Serbia e nel prevederne le disastrose conseguenze.
    Le spedizioni militari sono operazioni che gravano sulle tasche dei contribuenti e per le quali non si vedono vantaggi concreti, anzi se ne vedono solo per altri. E gli autonomisti, soprattutto quelli padani, sono molto sensibili al destino dei propri soldi.
    Nel caso specifico dell’Afghanistan, pur mostrando i leghisti (ma non solo) un diffuso fastidio nei confronti del mondo islamico, aggravato dai comportamenti degli immigrati musulmani, non capiscono perché si debbano spendere risorse per cercare di sistemare a casa altrui cose insistemabili, invece che impiegarle per difenderci a casa nostra: fa più paura uno sgozzatore di figli vicino che un talebano lontano.
    Infine si teme che le spedizioni militari siano solo un altro tentativo di affermazione del nazionalismo italiano: la storia recente della penisola è piena di invenzioni di nemici esterni e lontani per risolvere o mettere in sordina problemi interni, o per riaffermare una traballante unità. Si tratta di operazioni fatte con notevoli dosi di cinismo: si pensi alle migliaia di poveracci mandati a morire in Crimea in una guerra che non li riguardava e solo per permettere a un geniale politicante, il Cavour, di sedersi fra i potenti del mondo. Oppure alle avventure coloniali, o al grande e inutile macello della Grande guerra che avrebbe dovuto forgiare gli italiani nelle trincee. La sindrome di Crimea e del Carso è forte fra gli autonomisti ed è giustificata. Puntualmente infatti anche oggi la giusta commozione per i soldati morti viene strumentalizzata in senso patriottico in un parafernale di vessilli, inni, retorica, labari, corone e di tutto il funereo apparato di cui l'italianità da sempre si circonda.
    Può anche darsi che la richiesta di Bossi possa essere letta come la solita fuga italiana dagli impegni internazionali. È un problema che riguarda gli incrollabili sostenitori di ruoli e destini maschi e imperiali: a lui si deve riconoscere di avere chiesto il ritiro da molto tempo prima che i morti gli dessero ragione.
    Oggi la posizione di Bossi è inappuntabile: liscia il pelo ai suoi, si riavvicina agli autonomisti fuori dalla Lega e cerca facile consenso nel partito del mammismo, il più grande partito italiano.

    Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa - Interni - ilGiornale.it del 19-09-2009
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa

    PRESENZA IN AFGHANISTAN - La Nato potrebbe chiedere una maggiore presenza militare in Afghanistan, ma non significa che saranno aumentati gli italiani.
    Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa. "Io spero in un maggiore coinvolgimento di altri Paesi europei, non i principali, ma quelli che hanno meno militari dei nostri in Afghanistan". La Lega Nord, ha detto ancora La Russa, "non si impunterà", quando ad ottobre si voterà il rifinanziamento delle missioni all'estero.

    4minuti.it

  3. #3
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa

    Ormai la solfa la sappiamo
    dicono "A" poi fanno "B"
    a seconda dei desideri
    dei veri padroni..

  4. #4
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco perché la Lega vuole i soldati a casa

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    La Lega Nord, ha detto ancora La Russa, "non si impunterà", quando ad ottobre si voterà il rifinanziamento delle missioni all'estero[/COLOR].

    4minuti.it

    beh ... dai ... resisti ... fra quindici anni però avremo in cambio della fedeltà al PdL il federalismo fiscalsolidale tricolorutto all'itagliana che realizzerà quello che adesso per via della crisi non si può fare: FAR PAGARE PIU' TASSE AI PADANI

 

 

Discussioni Simili

  1. ecco perché Grillo non vuole i grillini in tv
    Di zefiro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-05-12, 10:20
  2. Ecco perchè la Lega vuole spezzettare l'Emilia-Romagna
    Di Gualerz nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 27-11-10, 21:22
  3. ecco perchè il cdx vuole le elezioni subito
    Di sinistra_polliana nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 02-02-08, 20:38
  4. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 14-01-07, 08:25
  5. Ecco perchè abbiamo i soldati in Iraq
    Di Airbus nel forum Politica Estera
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-04-06, 20:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226