User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Affus
    Ospite

    Predefinito A Sua Eminenza Il Cardinale Camillo Ruini

    ROMA, 12/12/2002

    A Sua Eminenza il Cardinale Camillo Ruini

    Vicario di S.S. Giovanni Paolo II

    Piazza S. Giovanni in Laterano, 6

    00184 ROMA



    p.c. A Sua Eminenza il Cardinale Joseph Ratzinger

    Prefetto della S.C. Congregazione per la Dottrina della fede

    Piazza del S. Uffizio, 11

    00193 ROMA





    Eminenza,



    dopo l' approvazione degli Statuti si pensava che i Neocatecumenali avrebbero cominciato a correggere i propri errori. Invece tutto continua ad essere come prima o peggio di prima. Ci troviamo di fronte a due chiese "parallele e a nome del Santo Padre. Nelle parrocchie romane (S. Giuseppe, ecc.) ora si vedono grandi striscioni con scritte:"Catechesi Neocatecumenali", prima si chiamavano "Catechesi per adulti". Ma quali testi usano i Neocatecumenali se il Santo Padre — nel discorso rivolto ai catechisti e ai presbiteri delle comunità N.C., ricevuti in udienza nel cortile del Pontificio Palazzo di Castel Gandolfo, nella mattina di sabato 21 Settembre 2002 - disse che "il direttorio catechetico e tutta la prassi catechetica e liturgica del Cammino è al vaglio dei competenti Dicasteri"? E' chiaro che essi catechizzano ancora con i testi che hanno usato da più di trent' anni, in cui sono stati riscontrati gravissimi errori dottrinali, segnalati alla Santa Sede da Vescovi e santi e illuminati Sacerdoti tra i quali voglio ricordare Mons. Landucci che, in un articolo riportato nel libro di Padre E. Zoffoli "Verità sul Cammino neocatecumenale" Ed. Segno, a pag. 296 e segg., esprimeva un giudizio negativo sul Cammino, avendo trovato nei testi di Kiko "tutte le verità teologiche fondamentali deformate gravemente, e naturalmente anche i sacramenti". Mons. Pier Carlo Landucci è morto in concetto di santità e l' Eminenza Vostra ha approvato la preghiera per ottenere l' inizio della sua causa di canonizzazione. Se un giorno sarà elevato agli onori degli altari, dobbiamo pensare che, in relazione ai Neocatecumenali, un Santo non abbia avuto sufficiente luce per capire il fondo dottrinale eretico del Cammino Neocatecumenale? Il 5/XI/2002 a S. Giovanni in Laterano Ella ha intonato il "Te Deum" di ringraziamento per l' approvazione degli Statuti insieme a Vescovi, Cardinali, numerosi Sacerdoti, Kiko e Carmen, e il giorno seguente ha ordinato dieci diaconi dei seminari Redemptoris Mater. Quelli del seminario del Laterano appartengono forse ad un' altra Diocesi per essere ordinati con cerimonie separate e con diversa liturgia? Anche se i N.C. sostengono il contrario pare proprio che si tratti di due chiese parallele in cui le funzioni vengono officiate con diversa liturgia. E' stato scartato l' altare della Confessione e si è fatto l' altare con tavole poste su cavaletti. Per partecipare a questa cerimonia era necessario esibire il biglietto di invito. Anche il giorno dell' Ordinazione dei Diaconi erano presenti cardinali. Vescovi, Sacerdoti, Kiko e Carmen. Kiko ha parlato, ha cantato e suonato. Questa volta non si è ballato. Un articolo del mensile di formazione e cultura "Chiesa Viva", alla pagina 14, n°344 novembre, riporta che nell' Ottobre-Novembre 1991 è stata celebrata in S. Giovanni in Laterano "una liturgia senza ritegno, nel corso della quale si è anche ballato "suscitando" proteste di vari sacerdoti e laici. Ancora una volta abbiamo constatato che non è stato recitato il Credo ed è stato consacrato pane azzimo che, al momento della Comunione è stato dato ai Neocatecumenali seduti nella navata centrale e negato con fermezza ai fedeli non Neocatecumenali che stavano ai lati. A questi da un catechista fu detto: "Non offendetevi, a voi porteranno le ostie". E così è stato. I Neocatecumenali hanno consumato tutti il primo boccone assieme all' Eminenza Vostra stando seduti, poi hanno bevuto tutti alla coppa. Terminata la funzione si sono precipitati in massa a prendere i fiori che ornano la tavola. Uno di noi li ha inseguiti e, come al solito, per terra è stato trovato pane consacrato. L' ha raccolto in una scatoletta di plastica che, per ben dodici volte è servita per compiere questo servizio nel corso di celebrazioni Neocatecumenali in S. Giovanni in Laterano, e l' ha consegnata ad un sacerdote di sua conoscenza.

    E così ogni anno, puntualmente, si commette lo stesso sacrilegio. Nonostante le ripetute denunce si continua a maltrattare l' Eucaristia nella Basilica di S. Giovanni in Laterano, Madre di tutte le Chiese. Eppure nel documento n° 153 del Magistero, "La Comunione Eucaristica" Istruzione della CEI - Ed. Paoline, alla pag. 8 il Cardinale Ugo Poletti dice: "Ciascuno faccia attenzione a non lasciar cadere nessun frammento e a pag. 11 viene riportato un pensiero di S. Cirillo di Gerusalemme: "Fai attenzione a non perdere nulla; ciò che tu dovessi perdere, infatti, è come se perdessi una delle tue membra".

    Dobbiamo tener conto di questo documento o no? Quanto sopra descritto è accaduto sotto gli occhi dell' Eminenza Vostra.

    In fede

    Paola Travaglino






    Vi sono altri testimoni oculari delle sacrileghe "eucaristie" dei Neocatecumenali di Roma.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Affus
    Ospite

    Predefinito Re: A Sua Eminenza Il Cardinale Camillo Ruini

    Originally posted by Affus
    ROMA, 12/12/2002

    A Sua Eminenza il Cardinale Camillo Ruini

    Vicario di S.S. Giovanni Paolo II

    Piazza S. Giovanni in Laterano, 6

    00184 ROMA



    p.c. A Sua Eminenza il Cardinale Joseph Ratzinger

    Prefetto della S.C. Congregazione per la Dottrina della fede

    Piazza del S. Uffizio, 11

    00193 ROMA





    Eminenza,



    dopo l' approvazione degli Statuti si pensava che i Neocatecumenali avrebbero cominciato a correggere i propri errori. Invece tutto continua ad essere come prima o peggio di prima. Ci troviamo di fronte a due chiese "parallele e a nome del Santo Padre. Nelle parrocchie romane (S. Giuseppe, ecc.) ora si vedono grandi striscioni con scritte:"Catechesi Neocatecumenali", prima si chiamavano "Catechesi per adulti". Ma quali testi usano i Neocatecumenali se il Santo Padre — nel discorso rivolto ai catechisti e ai presbiteri delle comunità N.C., ricevuti in udienza nel cortile del Pontificio Palazzo di Castel Gandolfo, nella mattina di sabato 21 Settembre 2002 - disse che "il direttorio catechetico e tutta la prassi catechetica e liturgica del Cammino è al vaglio dei competenti Dicasteri"? E' chiaro che essi catechizzano ancora con i testi che hanno usato da più di trent' anni, in cui sono stati riscontrati gravissimi errori dottrinali, segnalati alla Santa Sede da Vescovi e santi e illuminati Sacerdoti tra i quali voglio ricordare Mons. Landucci che, in un articolo riportato nel libro di Padre E. Zoffoli "Verità sul Cammino neocatecumenale" Ed. Segno, a pag. 296 e segg., esprimeva un giudizio negativo sul Cammino, avendo trovato nei testi di Kiko "tutte le verità teologiche fondamentali deformate gravemente, e naturalmente anche i sacramenti". Mons. Pier Carlo Landucci è morto in concetto di santità e l' Eminenza Vostra ha approvato la preghiera per ottenere l' inizio della sua causa di canonizzazione. Se un giorno sarà elevato agli onori degli altari, dobbiamo pensare che, in relazione ai Neocatecumenali, un Santo non abbia avuto sufficiente luce per capire il fondo dottrinale eretico del Cammino Neocatecumenale? Il 5/XI/2002 a S. Giovanni in Laterano Ella ha intonato il "Te Deum" di ringraziamento per l' approvazione degli Statuti insieme a Vescovi, Cardinali, numerosi Sacerdoti, Kiko e Carmen, e il giorno seguente ha ordinato dieci diaconi dei seminari Redemptoris Mater. Quelli del seminario del Laterano appartengono forse ad un' altra Diocesi per essere ordinati con cerimonie separate e con diversa liturgia? Anche se i N.C. sostengono il contrario pare proprio che si tratti di due chiese parallele in cui le funzioni vengono officiate con diversa liturgia. E' stato scartato l' altare della Confessione e si è fatto l' altare con tavole poste su cavaletti. Per partecipare a questa cerimonia era necessario esibire il biglietto di invito. Anche il giorno dell' Ordinazione dei Diaconi erano presenti cardinali. Vescovi, Sacerdoti, Kiko e Carmen. Kiko ha parlato, ha cantato e suonato. Questa volta non si è ballato. Un articolo del mensile di formazione e cultura "Chiesa Viva", alla pagina 14, n°344 novembre, riporta che nell' Ottobre-Novembre 1991 è stata celebrata in S. Giovanni in Laterano "una liturgia senza ritegno, nel corso della quale si è anche ballato "suscitando" proteste di vari sacerdoti e laici. Ancora una volta abbiamo constatato che non è stato recitato il Credo ed è stato consacrato pane azzimo che, al momento della Comunione è stato dato ai Neocatecumenali seduti nella navata centrale e negato con fermezza ai fedeli non Neocatecumenali che stavano ai lati. A questi da un catechista fu detto: "Non offendetevi, a voi porteranno le ostie". E così è stato. I Neocatecumenali hanno consumato tutti il primo boccone assieme all' Eminenza Vostra stando seduti, poi hanno bevuto tutti alla coppa. Terminata la funzione si sono precipitati in massa a prendere i fiori che ornano la tavola. Uno di noi li ha inseguiti e, come al solito, per terra è stato trovato pane consacrato. L' ha raccolto in una scatoletta di plastica che, per ben dodici volte è servita per compiere questo servizio nel corso di celebrazioni Neocatecumenali in S. Giovanni in Laterano, e l' ha consegnata ad un sacerdote di sua conoscenza.

    E così ogni anno, puntualmente, si commette lo stesso sacrilegio. Nonostante le ripetute denunce si continua a maltrattare l' Eucaristia nella Basilica di S. Giovanni in Laterano, Madre di tutte le Chiese. Eppure nel documento n° 153 del Magistero, "La Comunione Eucaristica" Istruzione della CEI - Ed. Paoline, alla pag. 8 il Cardinale Ugo Poletti dice: "Ciascuno faccia attenzione a non lasciar cadere nessun frammento e a pag. 11 viene riportato un pensiero di S. Cirillo di Gerusalemme: "Fai attenzione a non perdere nulla; ciò che tu dovessi perdere, infatti, è come se perdessi una delle tue membra".

    Dobbiamo tener conto di questo documento o no? Quanto sopra descritto è accaduto sotto gli occhi dell' Eminenza Vostra.

    In fede

    Paola Travaglino






    Vi sono altri testimoni oculari delle sacrileghe "eucaristie" dei Neocatecumenali di Roma.

    Non trovando nulla di meglio ; vedendo la Chiesa come un grande albero pieno di foglie ma senza neanche un fruto , Giovanni Paolo II allora si rivolge a questi e li indica come i rappresentanti della nuova primavera della Chiesa . Sarebbero questi laici, mezzi luterani e mezzi cattolici ,il futuro della comunita ecclesiale .
    Povera Chiesa cattolica !

  3. #3
    vetera sed semper nova
    Data Registrazione
    14 Mar 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    529
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    chiesa (o pseudo-chiesa) nella Chiesa?

  4. #4
    Open mind, heart and doors.
    Data Registrazione
    04 Jun 2006
    Località
    "Abbiamo già sufficiente religione per farci odiare, ma non abbastanza per farci amare gli uni gli altri" Rev. Jonathan Swift
    Messaggi
    919
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La sappiamo tutti la storia: I neocatecumenali sono numericamente troppi... e il Vaticano non se li può inimicare...

  5. #5
    Dubitare Discutere Cooperare
    Data Registrazione
    05 Jul 2006
    Località
    10, 100, 1000 Genchi!!!
    Messaggi
    3,442
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bah, i sacrilegi veri sono altri

  6. #6
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'articolo riportato a inizio thread riporta un mare di inesattezze.

    Non faccio parte del Cammino, ma ad una Messa
    loro ci sono stato. Non sono un fine liturgista, ma, anche se di sicuro preferisco un altro modo, più tradizionale, di celebrare l'Eucaristia, di cose che li qualifichino come mostri eretici, luterani, apostati della Fede, non ne ho proprio viste. Direi piuttosto che nel complesso ho visto molti più abusi, molte più azioni... "border line" nella mia tradizionalissima chiesa parrocchiale del 1700.

    E ho ascoltato pure alcune loro catechesi... di eresie nemmeno l'ombra.

 

 

Discussioni Simili

  1. CAMILLO RUINI
    Di Bramante nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-02-10, 00:05
  2. Sua Eminenza il Cardinale Tarcisio Bertone: breve biografia.
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-05-05, 21:18
  3. Camillo Ruini è.....
    Di Danny nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-03-05, 23:09
  4. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-03-05, 20:45
  5. Camillo Ruini e la Cei
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 26-01-04, 19:38

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226