User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Messaggi
    12,002
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool Ma quale "TV del Nord"?! Noi siamo ITALIANI

    Ricordate "Celtica 2002"? Bene, a quanto pare il garante (anche Cheli è un comunista?) ha pensato bene di multare un atteggiamento scorretto, oltre che in violazione della legge.
    Questa la cronaca:


    Diretta celtica su Raitre. Multa del Garante: violata la legge Mammì

    Il programma è stato visto solo in sette regioni del Nord. Trenta giorni di tempo per difendersi


    [i]ROMA - La Rai è stata multata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, presieduta da Enzo Cheli, e in pratica riconosciuta «colpevole» di aver dato vita la mattina di domenica 7 luglio 2002 su Raitre dalle 9.30 alle 10.45 al primo esperimento di Tv del Nord. L’accusa è di aver violato l’articolo 15 della legge Mammì del 6 agosto 1990 che tuttora impone alle tv nazionali e private di «trasmettere il medesimo programma su tutto il territorio per il quale è rilasciata la concessione». Cioè l’intero territorio nazionale. La Rai ha trenta giorni di tempo per presentare la sua memoria «difensiva» ma rischia una multa da 5.160 a 51.640 euro.
    Ed ecco i fatti. Il 7 luglio andò in onda contemporaneamente in quell’orario nelle sette regioni dell’arco alpino (Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, un bacino di 22 milioni potenziali di telespettatori) il programma «Celtica 2002»: la cronaca di un festival di musica e arte che dal 1997 si celebra all’ombra del Monte Bianco. Infatti l’iniziativa partì dalla sede Rai della Val D’Aosta diretta da Renzo Canciani. Le immagini della Val Veny, le melodie suonate da 500 musicisti sostituirono il film di Totò «Risate all’italiana» che venne regolarmente trasmesso nel resto d’Italia. Il progetto non aveva radici politiche leghiste (venne voluto dal direttore della Divisione 2 Giuseppe Cereda, vicino all’Ulivo, mentre Canciani è un ex socialista con un passato alla Uil) ma venne salutato con notevole entusiasmo da molti esponenti leghisti.
    Il ricorso all’Autorità è stato presentato dalla Frt, la Federazione Radio Televisioni, ed è stata fortemente sponsorizzata da Rolando Boesso, attivissimo patron dell’emittente bolzanina Tvb33. Da sempre le tv locali si oppongono duramente alla «localizzazione» dei programmi Rai temendone la concorrenza.
    La decisione del Garante (partita dal Dipartimento garanzie e contenzioso diretto da Emilia Visco) crea un precedente che, finchè resterà in vigore la legge Mammì, può provocare problemi a future programmazioni di questo tipo. Sono prevedibili anche le polemiche: la contestazione va in rotta di collisione con lo spirito del nuovo Contratto di servizio firmato tra la Rai e il ministero delle Comunicazioni diretto da Maurizio Gasparri, in particolare con l’articolo 12 che prevede precisi obblighi per la Rai: dar vita a convenzioni con le regioni. Anche il nuovo piano culturale della Rai, approvato dal presidente Antonio Baldassarre e dal consigliere Ettore Adalberto Albertoni, contempla ampi spazi «locali».
    Toccherà adesso formalmente a Raitre, e in particolare agli organizzatori materiali di «Celtica 2002», preparare una memoria difensiva che potrebbe forse partire dalla Convenzione del 28 marzo 1994 tra la Rai e l’allora ministero delle Poste e che prevede esplicitamente programmi «regionali, subregionali e interregionali».
    Fonte: Corriere della Sera 06/02/'03[i]


    ------------------------------
    L'articolo di luglio
    ------------------------------

    VIDEO E TRADIZIONI / In sette regioni del Nord Italia Raitre manda in onda la rassegna di arte e musica dalla Val d’Aosta

    Debutta la tv federalista, Totò interrotto dalla diretta del festival celtico

    Il sottosegretario Stefani: certo che c’è la mano della Lega



    MILANO - Stop a Totò, Peppino De Filippo, Walter Chiari, Raimondo Vianello, Ugo Tognazzi e Vittorio De Sica. Va in onda Celtica 2002, festival di musica ed arte che si celebra dal 1997 all’ombra del Monte Bianco. La novità di quest’edizione - peraltro ampiamente annunciata - è che canti, balli e tradizioni celtiche sono andate in onda «a regioni unificate» da Genova a Trieste, passando attraverso le sette regioni dell’arco alpino. I fatti: per gli appassionati e gli annoiati, alle 8.50 di ieri mattina Raitre prometteva Risate all’italiana , del 1964, un film realizzato montando con spezzoni «di bravura» dovuti ad un’autentica galleria di mostri sacri, da Totò a Tognazzi, appunto. Ma, alle 9.30, nelle sette regioni dell’arco alpino - Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia (circa 22 milioni di abitanti, non si sa quanti telespettatori sintonizzati a quell’ora su Raitre) - lo humour mediterraneo del «principe della risata» ha ceduto il passo agli accenti nordici della rassegna valdostana, con le immagini della Val Veny e le melodie che vedono impegnati oltre 500 musicisti.
    Le proteste non sono mancate: «Qui c’è il diktat di qualche capetto leghista» ha denunciato via email un telespettatore al sito del giornalista Claudio Sabelli Fioretti. «Macché, nessun doppio senso - smentisce Renzo Canciani, direttore della Rai della Valle d’Aosta -. Quest’iniziativa, annunciata un mese fa, vuole solo valorizzare le sedi regionali, offrendo un tema unificante ma non troppo localistico».
    Non ha dubbi, infine, il leghista Stefano Stefani, sottosegretario alle Attività produttive: «Certo che dietro c’è la mano della Lega. Come sempre quando si fa un passo avanti verso il federalismo».
    Fonte: Corriere della Sera

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bhe, allora ditelo prima ,che non si può interrompere un film di totò .

    ..............
    Debutta la tv federalista, Totò interrotto dalla diretta del festival celtico

    .....................

  3. #3
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bè...cosa vuoi pretendere da uno che ha totò come avatar ???

    sant'eusebio non è itaglione è napoletano che gli frega della rai al nord....i film di totò glieli passano in replica ogni settimana ........................................

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Messaggi
    12,002
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by parmigiano
    Bhe, allora ditelo prima ,che non si può interrompere un film di totò .

    ..............
    Debutta la tv federalista, Totò interrotto dalla diretta del festival celtico

    .....................
    Per prima cosa, non mi è piaciuto il fatto che, senza alcun preavviso, sia stata interrotta una trasmissione per sostituirla con un'altra. Il rispetto degli utenti non lo si può considerare un elemento di scarsa importanza.
    Comunque, fingendo una preventiva informazione dei telespettatori, non si capisce per quale motivo non si possa estendere un programma come "Celtica 2002" su tutto il territorio nazionale. Che significa? I terroni "debbono" subire Totò, mentre i "padani" possono deliziare l'animo con i Celti?
    Ciao

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Messaggi
    12,002
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Celtic Pride
    bè...cosa vuoi pretendere da uno che ha totò come avatar ???

    sant'eusebio non è itaglione è napoletano che gli frega della rai al nord....i film di totò glieli passano in replica ogni settimana ........................................

    Non ti nascondo il mio amore per Totò



    A proposito, come giudichi il fatto che i tuoi "amici padani", in questa circostanza, hanno lasciato in disparte l'Emilia-Romagna giudicandola, a quanto pare, una regione della "terronia"?


  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Emilia
    Messaggi
    63
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io invece spero che sia l'inizio di una seria programmazione locale.
    Mi sono rotto i cosidetti di sentire parlare solo certi accenti e dialetti, sarò sfortunato, ma non mi capita mai di sentire la lingua emiliana (mentre altre abbondano).
    Il fatto che abbiano interrotto Totò con un programma di cultura celtica mi fa sghignazzare e sorridere, anche perchè dimostra la diversità culturale e i diversi interessi locali...

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Messaggi
    12,002
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by EMILIA
    ...
    Mi sono rotto i cosidetti di sentire parlare solo certi accenti e dialetti, sarò sfortunato, ma non mi capita mai di sentire la lingua emiliana (mentre altre abbondano).
    ...
    Che strano Non riesci a beccare l'emittente bolognese "e'TV"? E' ricca di programmi pro-Emilia, inoltre puoi ascoltare quotidianamente il "nutizieri bulugneis" (boh, più o meno si scrive così ; ), telegiornale in dialetto.
    Ciao



    P.S. Dalle mie parti ci sono un paio di emittenti private che si occupano della Romagna. Come vedi, si può essere a favore del localismo senza sostenere, necessariamente, un antistorico secessionismo

  8. #8
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Celtic Pride
    bè...cosa vuoi pretendere da uno che ha totò come avatar ???

    sant'eusebio non è itaglione è napoletano che gli frega della rai al nord....i film di totò glieli passano in replica ogni settimana ........................................
    _________________________________________

    ***
    The one end only north Europa!!!!! The rest? tutti terroni, incluso il celtico pride!!!

    ***

  9. #9
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Rector

    _________________________________________

    ***
    The one end only north Europa!!!!! The rest? tutti terroni, incluso il celtico pride!!!

    ***
    ma parla come mangi .....pizzaiolo partenopeo......

  10. #10
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Fra Dolcino


    ma parla come mangi .....pizzaiolo partenopeo......
    ________________________________________

    Ecco, il primo terroncello italicus si e' fatto vivo!!!!!!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-08-13, 15:15
  2. Commenti alla Mozione "noi italiani siamo molto meglio !".
    Di Zdenek nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-12-08, 11:34
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-02-07, 18:47
  4. Risposte: 151
    Ultimo Messaggio: 24-06-06, 14:30
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-03-03, 00:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226