User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Messaggi
    12,002
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down "La giustizia richiede tempi troppo lunghi". Le mosse geniali del governo Berlusconi

    RC AUTO: VIA LIBERA A DECRETO FRENA-RICORSI

    ROMA - Diventa piu' difficile il ricorso per ottenere indietro una quota dell' assicurazione Rc Auto. Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto che fissa a 1.100 euro il limite sotto il quale il giudice di pace decide secondo ''equita''' con sentenze difficilmente impugnabili davanti alla Cassazione. La decisione ''per equita''', inoltre, viene esclusa per contratti ''di massa'' sottoscritti su formulari. In pratica i ricorsi degli assicurati Rc auto rischiano ora di diventare piu' complicati e costosi: l' eventuale richiesta di appello davanti alla Cassazione richiede infatti tempi piu' lunghi e soprattutto i costi di un avvocato, limitando cosi' l' impatto della campagna delle associazioni di consumatori.
    Il ministro della Attivita' produttive, Antonio Marzano, spiega che cosi' si evitera' che ''controversie su contratti assolutamente identici diano luogo a pronunce difformi'' ma i consumatori parlano esplicitamente di decreto 'salva-compagnie'. Il decreto varato dal Governo fissa a 1.100 euro la soglia fino alla quale il giudice di pace decide le cause secondo equita'. Ma allo stesso tempo si escludono da questa tipologia i contratti ''di massa'' ovvero quelli conclusi mediante la sottoscrizione di moduli e formulari) i cui ricorsi dovranno essere comunque decisi dal Giudice di Pace ma secondo diritto. Questo - spiega il comunicato di Palazzo Chigi, per evitare che controversie ''derivanti da una miriade di contratti assolutamente identici tra loro diano luogo a pronunce difformi per effetto del soggettivo apprezzamento del parametro equitativo da parte di singoli giudici di pace''.
    I Consumatori delle sigle riunite nell' Intesa annunciano battaglia e parlano di ''leggina salva-compagnie presentata oggi dal presidente Berlusconi e dal ministro della Giustizia Castelli'' con l' obiettivo di ''sottrarre i diritti al risarcimento contro gli aumenti selvaggi della RC Auto conquistati dai cittadini''. ''E' un atto - dice l' Intesa dei Consumatori - di inaudita gravita' e di inusitata arroganza.
    Fonte: ANSA 07/02/2003 207

    ----------------------

    In poche parole, il padre di famiglia raggirato dalla propria compagnia di assicurazioni è, di fatto, impossibilitato nel richiedere un giusto rimborso.
    Proteggere le compagnie di assicurazioni facendo leva sui costi processuali e sui tempi dei processi civili è da sciacalli. E non mi si venga a raccontare la favoletta dei costi addossati alla parte perdente e della maggiore celerità dei processi dinanzi al giudice di pace: sfido chiunque a trovarmi un cittadino che ha voglia di rompersi le pa**e con avvocati e compagnia bella per un migliaio scarso di euro!
    Accidenti, Giustiniano, confrontanto con Berlusconi&Co., era una mezza calzetta!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2002
    Messaggi
    16,995
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bè è normale che berlusconi (il quale possiede delle compagnie diassicurazioni) faccia i propri interessi.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Messaggi
    567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito conflitti? fantasie da Komunisti

    "Decreto salva compagnie".... "Decreto salva squadre di calcio"... che ci volete fare gli elettori del polo dicono che i conflitti di interesse sono solo nella testa dei Komunisti e che quel pover' uomo è là a "sacrificarsi" per noi......... A proposito Galliani ha sentitamente ringraziato.....

  4. #4
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A sua immagine e somiglianza... siamo in pericolo dittatura...

  5. #5
    Super Troll
    Data Registrazione
    13 Oct 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    55,347
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    MA CHE DITE???
    iL GOVERNO AMA IL POPOLO NON NE LE ASSICURAZIONI ....
    IL GOVERNO HA PERSINO AUMENTATO LE PENSIONI DEI POVERI.....ANCHE SE BEN POCHI HANNO VISTO L'AUMENTO
    se l'europa non cambia sistema conviene andarsene...altrimenti ci ridurrà come e peggio della grecia.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 27-11-09, 21:48
  2. Osservatorio sul "Governo più Socialista dai tempi di Craxi"
    Di Manfr nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 25-07-08, 23:23
  3. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 15-06-08, 19:58
  4. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 13-06-08, 20:28
  5. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 31-12-06, 11:31

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226