... secondo la scuola di pensiero enunciata appena stamane.

O forse le cose non sono così semplici come pretende il "nostro" benemerito cav. patacca.?





Iraq: Ciampi tiene in mano bandiera "No alla guerra"
di Paolo Manzo (p.manzo@vita.it)
10/02/2003
''Presidente, mi raccomando, dica no alla guerra''. E Ciampi risponde: ''si', ci sto''. Ecco il breve scambio di battute tra il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e uno studente




''Presidente, mi raccomando, dica no alla guerra''. E Ciampi risponde: ''si', ci sto''. Ecco il breve scambio di battute tra il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e uno studente di filosofia, che lo ha aspettato all'ingresso dell'Universita' di Palermo con in mano la bandiera con le fasce colorate per la pace.
Ciampi ha tenuto anche, per qualche secondo, un lembo della stessa bandiera, mentre l'altro veniva retto da Roberto Gallo, lo studente 29enne che fa parte del 'gruppo non violento'.

Il ragazzo voleva consegnare la stessa bandiera al capo dello Stato, ma il presidente non l'ha presa, rispondendogli: ''no alla guerra, e no al terrorismo''. Sono una cinquantina i ragazzi pacifisti che hanno accolto all'ingresso dell'Universita' il presidente della Repubblica, arrivato per inaugurare il nuovo anno accademico.

''Lo aspetteremo anche all'uscita -hanno detto- per ribadire il nostro no a tutte le violenze e alla guerra''.