User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27

Discussione: La Lega che dice?

  1. #1
    Globalization Is Freedom
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    2,486
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Lega che dice?

    Alla faccia del federalismo...



    Discussione sulle mozioni presentate dai gruppi parlamentari
    Iraq: mercoledì 19 il voto alla Camera
    Polemica sull'esposizione negli edifici pubblici delle bandiere arcobaleno della pace. Per il governo è «vilipendio al tricolore»
    ROMA - La conferenza dei capigruppo di Montecitorio, presieduta dal presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, ha deciso di riservare uno spazio per la discussione e il voto sulle mozioni sull'Iraq per mercoledì pomeriggio 19 febbraio. Nella giornata di martedì si terrà una nuova riunione dei capigruppo.



    La bandiera della pace esposta al municipio di Pontedera, in provincia di Pisa (F. Silvi/Ansa)
    BANDIERE DELLA PACE - Cresce nel frattempo la polemica sull'esposione negli edifici pubblici delle bandiere arcobaleno della pace, che dal centrodestra vengono considerate «manifestazioni contro la politica del governo».

    EMILIA ROMAGNA - Gli amministratori locali hanno deciso di esporre la bandiera della pace dai rispettivi municipi suscitando le proteste del centrodestra, dopo le indicazioni del governo secondo cui sugli edifici pubblici di Regioni e altri enti locali possono essere esposte soltanto le bandiere nazionale ed europea e, in aggiunta, quella ufficiale dell'ente, se no si configura il reato di vilipendio della bandiera.

    TOSCANA - «Solo il magistrato può dire se si configura o no un reato: io potevo solo scrivere, con la cortesia che si conviene a istituzioni che collaborano quotidianamente, al sindaco di Firenze, al presidente della Regione e della Provincia, pregandoli di rimuovere quel drappo». Lo ha detto il prefetto di Firenze, Achille Serra. Il prefetto ha anche detto che, da parte delle forze dell'ordine, sono state fatte «segnalazioni all'autorità giudiziaria che, però, non sono affatto qualificazioni di reato». Le forze dell'ordine - ha precisato - «hanno solo riferito quello che hanno visto e non hanno denunciato nessuno».

    LOMBARDIA - Nessuna bandiera della pace sventolerà sul palazzo della regione Lombardia. Il presidente della regione, Roberto Formigoni, lo ha detto a margine di una conferenza stampa. La presidenza del Consiglio regionale ha imposto di togliere le bandiere che erano state appese alle finestre della sede del Consiglio regionale.

    ROMA - La bandiera della pace da martedì sventola al Campidoglio, sede del Comune di Roma, «senza sostituirne nessuna», precisa il sindaco Walter Veltroni.
    12 febbraio 2003
    "Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviate la maggioranza, per falsare la giustizia. Non favorirai nemmeno il debole nel suo processo" (Esodo 23: 1-3)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Qualcuno non doveva depenalizzare, meglio estirpare, il vilipendio al tricolore.
    Sempre per il patto del famoso notaio che tanto vorrei vedere, se c'è.

  3. #3
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il problema, secondo me, va affrontato ponendoci per prima una domanda: "Di dove viene e chi ha inventato quella bandiera con l'arcobaleno e con la parola pace"? Viene dai Beati Costruttori di Pace di Don Bizzotto che, anche se capeggiato da un prete, è un movimento laico di sinistra. Visto che queste bandiere frequentavano spesso piazza San Pietro, molti cattolici, ma non solo, hanno adottato quella bandiera per esprimere il loro dissenso alla guerra, pensando si trattasse di un simbolo NEUTRO. Col cavolo che è neutro!
    Persino partiti di destra hanno esposto quella bandiera senza accorgersi che la sinistra gongola, forse ingannati dal fatto che molti preti comunistazzi la espongono all'ingresso delle chiese.
    Al mio paese la Lega ha esposto la bandiera con l'arcobaleno davanti alla porta della sede (!!!), mentre a Selvazzano (polo+lega), più furbi, hanno almeno esposto un vessillo bianco (neutro) con scritta la parola pace.
    Personalmente, ho gia espresso il mio dissenso per questa guerra in tutti i luoghi possibili, ma mai prenderei una bandiera da pirla per farlo

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non mi interessa il colore della bandiera. Non mi interessa chi l'ha inventata.
    Mi interessa solo che nessuno muoia per pagare i debiti elettorali di quello stronzo di Bush
    (e per gli interessi di chi quello stronzo se lo ciuccia da mattina a sera)

    saluti pacifisti

  5. #5
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    CVD
    In Regione Veneto sono proprio i leghisti a far togliere la bandiera arcobaleno dalle finestre del Palazzo.
    Anche il Senatore Vanzo (Lega), sindaco di Campo San Martino (PD) ordina di togliere le bandiere per evitare strumentalizzazioni politiche.
    ________________


    Le bandiere della pace scatenano la "guerra" in Veneto


    Le bandiere arcobaleno con la scritta “Pace” sono divenute oggetto del contendere tanto da produrre posizioni contrastanti tra i sindaci del Veneto. Nel plesso scolastico di Busiago non ci sono più.
    di Luisa Morbiato

    PADOVA – Pace? Tutti la vogliono e tutti la cercano, ma quella della bandiera arcobaleno ha scatenato una vera e propria guerra. Dopo le esternazioni dell’assessore veneto alla cultura Ermanno Serrajotto (Lega), le bandiere arcobaleno con la scritta “Pace” sono divenute oggetto del contendere tanto da produrre posizioni contrastanti tra i sindaci del Veneto.

    I vessilli iridati non sventolano più, ad esempio, all’esterno del plesso scolastico di Busiago, frazione di Campo San Martino piccolo centro della provincia di Padova. A toglierle ha provveduto su diretto ordine del sindaco, il senatore della Lega Nord Antonio Vanzo, il vigile del paese. A Piazzola sul Brenta, grosso centro confinante, è stato lo stesso sindaco, Dino Cavinato dei Democratici di Sinistra, ad andare di scuola in scuola a consegnare la bandiera arcobaleno. Episodi che pare si stiano moltiplicando e dando proprio quella connotazione politica alla vicenda che tutti si affannano a negare. “Passando da Busiago – spiega Vanzo – ho visto fuori dalla scuola il drappo arcobaleno e ho deciso di far applicare la legge. Nessuna bandiera tranne quelle ufficiali della Regione, dello Stato e dell’Europa possono essere esposte sugli edifici pubblici. I cittadini se vogliono possono appenderle all’esterno della loro casa”. Il sindaco sottolinea che il suo naturalmente, non è un no alla Pace ma bensì un netto rifiuto di qualsiasi tipo di strumentalizzazione della parola e del concetto di pace. “Possono esporre striscioni bianchi con la scritta pace a caratteri cubitali, ma la bandiera arcobaleno è carica di significati e riconduce immediatamente alle sinistre – precisa – voglio che sia ben distinto il messaggio pace che tutti desideriamo, dal messaggio politico. Trovo sia meschino e semplicistico fare propaganda contro il governo e l’America in questo modo”.

    Il sindaco-senatore ricorda che allo scoppio della guerra nel Kosovo era lo stesso Bossi a stigmatizzare l’intervento americano e per questo fu tacciato per un sostenitore di Milosevich. “Non è accettabile sul piano umano una tale strumentalizzazione. Auspico che a scuola si parli di pace, che venga affrontato il problema, analizzato il difficile momento che stiamo vivendo, ma senza alcuna strumentalizzazione di parte”. “La consegna delle bandiere insieme alla fiaccolata organizzata in collaborazione con parrocchie e cittadini fa parte di un percorso di pace che intendo favorire come faccio da sempre – dice Cavinato – non mi pongo il problema se sia corretto o no. Lo ritengo giusto e lo rifarei, la bandiera arcobaleno è un simbolo universale di pace, fratellanza e unione tra i popoli".

    Il Nuovo
    12 FEBBRAIO 2003, ORE 160,

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    CLIKKA QUI

    Chi sostiene la guerra abbia tutte le sfighe possibili e immaginabili....

  7. #7
    VENETO LÌBARO
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Messaggi
    631
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La legge che vieta l'esposizione di bandiere diversa da quella itagliana ed europea risale al 1998 per opera dell'amico Prodi e co.

    L'uso delle bandiere negli edifici pubblici è regolato dalla legge 5/2/98, numero 22, firmata da Romano Prodi, e dal decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile 2000 numero 121, firmato da Massimo D'Alema. La prima norma riferisce che «La bandiera della Repubblica e quella dell'Unione Europea vengono esposte all'esterno degli uffici pubblici» nel giorno di adunanza degli organi elettivi. La seconda norma prevede l'esposizione «sugli altri edifici sede di uffici pubblici ed istituzioni» in occasione di particolari ricorrenze. La Presidenza del Consiglio ha emesso il 4 febbraio scorso una circolare che, rispondendo al quesito di alcuni prefetti, dispone che «non possono essere esposte bandiere straniere e neppure simboli privati (esempio: insegne di partito, simboli di associazioni e organismi vari). L'esposizione di simboli privati di qualunque natura determina violazione sanzionabile, anche ai sensi degli articoli 292 et 323 del codice penale». L'articolo 292 del codice penale persegue il «vilipendio alla bandiera» e l'articolo 323 parla di «abuso d'ufficio di un pubblico ufficiale».


    Se qualcuno doveva muoversi doveva farlo allora, nel '98.

    E poi mi chiedo una cosa: tutti si indignano adesso perché non si può esporre la bandiera della pace fuori dagli uffici e palazzi delle istituzioni; e io, in Veneto, perché non posso vedere sventolare la mia bandiera del Leone di san Marco?? Queste sono cose che ci devono fare incazzare e discutere...

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by DVD
    E poi mi chiedo una cosa: tutti si indignano adesso perché non si può esporre la bandiera della pace fuori dagli uffici e palazzi delle istituzioni; e io, in Veneto, perché non posso vedere sventolare la mia bandiera del Leone di san Marco?? Queste sono cose che ci devono fare incazzare e discutere...
    Prima ci si scagliava contro Roma Padrona, oggi contro la Cdl e la Lega che utilizzano una legge fascista per puri scopi politici, dimenticandosi del valore dela pace.

    Sempre più vergognoso il sig. Bossi.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by DVD
    in Veneto, perché non posso vedere sventolare la mia bandiera del Leone di san Marco?? Queste sono cose che ci devono fare incazzare e discutere...

    * La tua Bandiera col Leone di San Marco e' Bandiera ufficiale della Regione Veneto della repubblica itagliana.

    Che sia proibito esporre anche quella????

    Davanti a ogni sede di partito sventola la bandiera del partito stesso. La Lega a TS fa, molto opportunamente, sventolare la Bandiera Austriaca di Trieste, rosso-bianco-rosso orrizzontale, con l' Alabarda di S. Giusto gialla al centro.

    Tutto proibito? Per paura di TEODOLINDA?

    Serenissimi saluti Mitteleuropei

  10. #10
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Bryger


    CLIKKA QUI

    Chi sostiene la guerra abbia tutte le sfighe possibili e immaginabili....
    Bryger,ormai quella bandiera l'hanno sputtanata i comunisti.
    Chi è pacifista,meglio magari una bianca con scritto artigianlmente "pace".

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30-01-12, 08:43
  2. La lega che dice? E' d'accordo?
    Di kalashnikov47 nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-08-06, 23:15
  3. La Lega dice NO a Berlusconi?
    Di Pablo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-06-04, 16:41
  4. Eutanasia, la Lega dice no
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-12-02, 19:52
  5. Più incentivi al Sud, la Lega dice no
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-10-02, 10:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226