User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Affus
    Ospite

    Predefinito Sermonti al rogo: quando gli scienziati censurano

    Sermonti al rogo: quando gli scienziati censurano

    di Maurizio Blondet


    Uno scienziato - Giuseppe Sermonti è genetista - critica lo scientismo: ossia la riduzione della scienza a ideologia materialista-progressista.
    Sembra che suoi colleghi, consapevoli della natura problematica della ricerca, debbano applaudire a una simile impresa. Invece, quando apparve nella prima edizione (Rusconi, 1971), questo saggio provocò al suo autore, allora ordinario di Genetica a Palermo, la perdita della cattedra a Roma.
    La storia è istruttiva per capire come mai, nelle Università italiane, la ricerca langue. Appena uscito, Il Crepuscolo dello Scientismo (ora riproposto da Nova Scripta, pp. 212, euro 18,60) riceve un premio letterario e buone accoglienze dalla critica. Anche Guido Ceronetti, il colto intellettuale torinese, scrive una recensione favorevole e la consegna all'Espresso, il settimanale per cui collaborava, allora diretto da Livio Zanetti.
    Ma pone il veto un autorevole consulente del periodico: Giorgio Tecce, fisiologo a Roma, e "organico" nel Pci. Anzi, Tecce scrive di suo pugno una stroncatura del libro e lo propone alla rivista in luogo della recensione di Ceronetti. L'Espresso finisce per non pubblicare né l'una né l'altra (per questo, Ceronetti chiude la sua collaborazione al periodico).
    Intanto, negli ambienti universitari, si organizza il linciaggio dell'eretico. Presso l'Istituto di Genetica di Roma, il professor Tecce raduna un «dibattito» contro il pericoloso libro di Sermonti, ovviamente senza invitare l'autore; alle proteste di Sermonti, risponde che «gli studenti non vogliono un contraddittorio» (siamo in piena contestazione studentesca).
    Infine Sermonti ottiene un'auletta a Genetica. Può parlare, decretano i gestori della libertà scientifica, ma a precise condizioni: parli delle sue ricerche microbiologiche, ma non del suo libro. Sulla lavagna, qualcuno ha scritto: «Fascista chi sta a sentire, fascista chi cancella».
    In quei giorni, la chiamata di Sermonti a Roma, come cattedratico di Genetica, pareva sicura: al punto che il genetista (da Palermo) vi aveva già trasferito la famiglia. Invece la sua nomina, misteriosamente, cade. Il malcapitato chiede in giro perché l'università di Roma lo rifiuti. Riceve risposte del tipo: «Le motivazioni scientifiche si troveranno». Sic.
    Insomma: Sermonti sarà pure uno scienziato di fama internazionale, ma gli va stroncata la carriera, dipingendolo come «fascista». Come preciserà l'Unità nel marzo 1972 in una, chiamiamola così, recensione del libro, che comincia su questo tono: «Sermonti ha trovato giustamente la sua collocazione tra gente di provata fede nazista e antisemita...».
    Sermonti, che intanto ha avuto una cattedra a Perugia, continua la sua carriera di scienziato, molto stimato all'estero. Nel 1979 viene eletto presidente della International Commission for the Genetics of Industrial Microorganisms. Nel 1980, è addirittura l'Accademia Sovietica delle Scienze a chiamarlo per fare da vicepresidente, a Mosca, al XIV Congresso internazionale di Genetica.
    Con gran sorpresa dello stesso Sermonti, e non parliamo dei suoi nemici. Infatti il professor Tecce avrà occasione di dire in tv (di cui è consulente) che "nessun italiano ha partecipato al Congresso" moscovita..

    Avvenire - Martedi 04 febbraio 2003

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Affus
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Antonello
    Anche il povero Lysenko, agronomo e biologo sovietico, formulò a suo tempo una teoria biologica che si opponeva in modo radicale alla genetica mendeliano-morganista.

    Le sue teorie, che sostenevano l'ereditarietà dei caratteri acquisiti (alla maniera del vecchio Lamarck), furono distrutte a furor di scienza (e di popolo), per aver creato - quando applicate in agricoltura - gravissimi danni ai raccolti.

    La critica scientifica è fondamentale, è rapportata alla conoscenza degli eventi e alla loro ripetibilità sperimentale. Laddove non si può arrivare con l'esperimento si arriva deduttivamente o induttivamente, come nel caso dei ritrovamenti fossili.

    Il Sermonti non fu immune da critiche, come non lo furono numerosi teologi emarginati dalla chiesa tradizionalista.

    saluti

    Stiamo ancora aspettando le prove dei fossili che dicono tanto di avere gli scientisti .
    Intanto le teorie scientifiche della scimmia -uomo , è da un secolo che ci vengono insegnate nelle scuole e date per certe senza aspettare nessuna prova certa .
    Ispe dixit , i nuovi imbecilli hanno detto ma non dimostrato !
    Dio ci salvi dai questi nuovi teologi !

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2002
    Messaggi
    16,995
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche il povero Lysenko, agronomo e biologo sovietico, formulò a suo tempo una teoria biologica che si opponeva in modo radicale alla genetica mendeliano-morganista.
    quelle teorie scellerate,volute da stalin provocarono centinaia di migliaia di morti. altro che "scientismo"

 

 

Discussioni Simili

  1. perchè censurano le manette?
    Di Atlantideo nel forum Fondoscala
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-02-13, 07:36
  2. Quando le beghine finivano sul rogo
    Di zucchetta nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-01-11, 17:14
  3. ..aiuto mi censurano
    Di nel forum Fondoscala
    Risposte: 111
    Ultimo Messaggio: 15-10-04, 08:22

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226