User Tag List

Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    non umanista
    Data Registrazione
    19 May 2009
    Messaggi
    330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grandezza di Carl Menger



    Ciò che può essere effettivamente rimproverato ad Adam Smith, e a quei suoi allievi che hanno perfezionato con pieno successo l'economia politica, non è il disconoscimento dell'ovvio valore dello studio della storia per il politico e dell'altrettanto ovvio principio che a differenti condizioni economiche spazio-temporali corrispondono anche istituzioni economiche e provvedimenti governativi diversi. Piuttosto, si può rimproverare loro l'insufficiente comprensione per le istituzioni sociali irriflesse e per la loro importanza per l'economia, nonché l'opinione, che compare anche nelle loro opere, secondo cui le istituzioni economiche sarebbero sempre il risultato previsto della volontà comune della società in quanto tale, ossia di una espressa convenzione fra i membri della società o della legislazione positiva. In questa visione unilateralmente pragmatica dell'essenza delle istituzioni sociali si ha il punto d'incontro fra le idee di Smith, e dei suoi più prossimi allievi, e le idee degli scrittori dell'Illuminismo francese, in particolare dei Fisiocratici francesi. Anche Adam Smith e la sua scuola aspirano di preferenza alla comprensione pragmatica dell'economia proprio dove essa non è adeguata alla situazione obiettiva, e così rimane loro preclusa la comprensione teorica del vasto àmbito delle formazioni sociali sorte in modo irriflesso.
    Queste unilateralità e mancanze di A. Smith e dei suoi allievi nel concepire i problemi economico-politici offrirono sufficienti appigli per una reazione scientifica. Ma tale reazione non si fece valere nel campo dell'economia politica, perlomeno non in misura decisiva. Gli oppositori scientifici di Smith attaccarono singole teorie e concezioni, ma non quell'errore fondamentale, e non poterono evitare che il pragmatismo della sua dottrina diventasse poco a poco incontestabilmente valido.


    Il pragmatismo nelle concezioni dell'essenza e dell'origine della società civile e delle sue istituzioni ha trovato eminenti avversari nell'ambito del diritto statuale.
    Burke fu il primo a sottolineare consapevolmente, indottovi dallo spirito della giurisprudenza inglese, il valore delle formazioni organiche della vita sociale e l'origine in parte irriflessa di esse. Egli mostrò nella maniera più convincente che numerose istituzioni della sua patria, veramente utili alla comunità e motivo d'orgoglio per ogni inglese, non sono il prodotto della legislazione positiva o della volontà comune della società consapevolmente rivolta alla loro fondazione, ma il risultato irriflesso dello sviluppo storico. Fu il primo a ridare valore a ciò che esiste ed è verificato, a ciò che è divenuto storicamente, di contro ai progetti di una prematura mania innovatrice, e aprì così la prima breccia nell'unilaterale razionalismo e pragmatismo dell'Illuminismo anglo-francese.

    Le idee di Burke fornirono in Germania il motivo per lottare contro il pragmatismo della giurisprudenza, che si era guadagnato un'unilaterale validità tanto nel modo di trattare il diritto positivo, quanto nella filosofia del diritto. Già Hugo aveva dato inizio alla reazione con i suoi studi in ambito storico-giuridico: Savigny e Niebuhr si misero a capo del nuovo movimento in piena coscienza del proprio compito. Per loro, il diritto rappresenta soltanto un aspetto particolare della vita del popolo pensato come un tutto, ed è inscindibilmente legato a tutti gli altri aspetti e manifestazioni della vita- Il diritto è, almeno in origine, al pari del linguaggio, non il prodotto di un'attività dei poteri pubblici consapevolmente diretta alla sua creazione, e della legislazione positiva in special modo, ma il risultato irriflesso di una più alta saggezza, ossia dello sviluppo storico dei popoli. Anzi, essi contestano al semplice intelletto astratto proprio la capacità, e specialmente nel loro tempo la vocazione, a una costruzione sistematica del diritto. Anche il perfezionamento del diritto avviene infatti, come quello del linguaggio, non ad opera di un arbitrio calcolatore, ma in maniera "organica" per una interiore necessità storica; e se anche nel corso dello sviluppo culturale la legislazione interviene in modo salutare per molteplici ragioni, pure il legislatore va sempre considerato soltanto come il rappresentante del popolo, del reale spirito del popolo, ed egli deve rispettare la continuità del diritto.
    In queste concezioni analoghe al punto di vista di Burke nell'ambito del diritto statuale, nella contrapposizione al pragmatismo e al razionalismo nel campo della giurisprudenza (ma non nel principio della relatività del diritto e nel valore degli studi storici per la comprensione di esso, sottolineata già molto tempo prima dai giuristi francesi) consiste l'essenza della Scuola storica del diritto fondata da Savigny e da Niebuhr.
    Ultima modifica di Sollus; 22-09-09 alle 01:39
    Maledetto è l'uomo che confida nell'uomo (Geremia 17 5)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

 

 

Discussioni Simili

  1. Grandezza dei Tories
    Di Sollus nel forum Conservatorismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-06-09, 16:31
  2. Menger o Marx?
    Di JohnPollock nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 12-06-08, 19:59
  3. I capisaldi dell'economia secondo il giovane Carl Menger
    Di JohnPollock nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-03-08, 03:05
  4. la grandezza di un uomo...
    Di primavera (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 20-05-06, 11:49
  5. la grandezza dei palestinesi
    Di itloox nel forum Politica Estera
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 10-11-05, 06:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226