User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Da oggi targhe alterne per un mese

    Scatta (dalle 7 alle 19) il piano anti-smog: ordinanza in vigore per 4 settimane. Anche ieri migliaia di telefonate ai vigili
    Via al mese delle targhe alterne
    Trento, oggi solo numeri dispari. E giovedì tocca a Rovereto

    di Gianfranco Piccoli

    TRENTO. Dalle 7 di oggi sul territorio comunale circolano solamente le auto con targhe dispari. E' iniziata questa mattina la battaglia contro le polveri sottili: anche ieri le temute pm10 hanno superato la soglia di attenzione (concentrazione media 50) in entrambi i punti di rilevamento in città, via Brennero (51 la media di ieri) e via Veneto (58). E' la prima volta che il comune di Trento si vede costretto a ricorrere alle targhe alterne. E giovedì tocca a Rovereto.
    --------------------------------------------------------------------------------
    TRENTO. Dalle 7 di oggi sul territorio comunale circolano solamente le auto con targhe dispari. E' iniziata questa mattina la battaglia contro le polveri sottili: anche ieri le temute pm10 hanno superato la soglia di attenzione (concentrazione media 50) in entrambi i punti di rilevamento in città, via Brennero (51 la media di ieri) e via Veneto (58). E' in assoluto la prima volta che il comune di Trento si vede costretto a ricorrere alle targhe alterne per combattere l'inquinamento atmosferico.
    L'ordinanza vale per quattro settimane, compresa quella corrente e riguarda le giornate di lunedì e martedì, dalle 7 sino alle 19. Nei giorni dispari, come oggi, potranno circolare i mezzi con targhe dispari, nei giorni pari (domani) quelle con targhe pari.
    Oggi sarà senz'altro una giornata di rodaggio, per chi dovrà gestire l'ordinanza e per tutte le persone che - appiedate - devono riorganizzare i propri spostamenti sul territorio comunale.
    Anche ieri la centrale operativa della polizia municipale è stata bombardata dalle chiamate dei cittadini bisognosi di informazioni (qualcuno ha trovato anche l'occasione per sfogare il proprio "dissenso" per l'iniziativa). Le telefonate sono state migliaia, tanto che il comando dei vigili urbani si è visto costretto a triplicare il numero di addetti al centralino per far fronte all'emergenza.
    L'ordinanza riguarda non solo il centro ma tutto il territorio comunale, dal ponte sull'Avisio ad Acquaviva per quanto riguarda la dorsale Nord-Sud della città, da Ponte Alto a Vigolo Baselga per quanto riguarda la dorsale Est-Ovest.
    La regola base è appunto giorno dispari-targa dispari e viceversa. Vi sono alcune eccezioni, che ora andiamo ad elencare: è prevista la libera circolazione, senza vincoli di targa, per le auto che hanno a bordo almeno tre persone (in termini tecnici il carpooling). Dall'ordinanza sono esentati tutti i mezzi "ecologici": quindi i veicoli elettrici, alimentati a metano o a gpl.
    Da non dimenticare che l'ordinanza riguarda anche moto e motorini, e comunque tutti i veicoli a motore. I motorini che sulla targa hanno solo lettere e non numeri possono circolare sempre.
    Sono escluse dal divieto di circolazione l'autostrada del Brennero e la tangenziale, che garantiranno il traffico di scorrimento, e le seguenti strade provinciali e statali: la sp 90 Destra Adige, la sp 204 Villazzano, sp 85 Monte Bondone, sp 235 dell'interporto, la ss 12 del Brennero, la statale della Fricca, la ss 47 della Valsugana, la ss 45 bis Riva del Garda. Sono percorribili anche via Sanseverino e il tratto di strada che dalla Fricca porta alla rotatoria di Man e alla tangenziale.
    Da ricordare che non sono concessi "sconti" a chi abita nelle vicinanze delle arterie di scorrimento: non è possibile, per chi ha la targa "sbagliata", percorrere anche brevi tratti sulle strade del territorio comunale.
    A disposizione dei cittadini ci sono 1890 posti auto. Tre parcheggi sono collegati con i bus navetta gratuiti, che passeranno ogni 10 o 20 minuti: si tratta dei posteggi ex Zuffo, via Monte Baldo e area sportiva delle Ghiaie. I parcheggi Monte Baldo, Sanseverino, finestra sull'Adige ed ex Sit sono raggiungibili solo da sud, dalla tangenziale attraverso gli svincoli in prossimità della ditta Enderle a Trento sud. Il parcheggio ex Zuffo è accessibile solo dalla rotatoria di via Druso-svincolo autostradale.
    A controllare il rispetto dell'ordinanza ci saranno ben trenta vigili urbani in più, quindici al mattino e quindici al pomeriggio. Centotrenta invece i cartelli disseminati sul territorio comunale per mettere al corrente gli automobilisti dell'ordinanza.
    Ecco, infine, alcuni numeri utili, che i cittadini possono chiamare per avere informazioni: numero verde 800017615, Ufficio relazioni con il pubblico (0461.884453), e due numeri della polizia municipale (0461.916111; 0461.884430).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    405 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito BASTA !!!!

    Originally posted by Shaytan
    Scatta (dalle 7 alle 19) il piano anti-smog: ordinanza in vigore per 4 settimane. Anche ieri migliaia di telefonate ai vigili
    Via al mese delle targhe alterne
    Trento, oggi solo numeri dispari. E giovedì tocca a Rovereto

    di Gianfranco Piccoli

    TRENTO. Dalle 7 di oggi sul territorio comunale circolano solamente le auto con targhe dispari. E' iniziata questa mattina la battaglia contro le polveri sottili: anche ieri le temute pm10 hanno superato la soglia di attenzione (concentrazione media 50) in entrambi i punti di rilevamento in città, via Brennero (51 la media di ieri) e via Veneto (58). E' la prima volta che il comune di Trento si vede costretto a ricorrere alle targhe alterne. E giovedì tocca a Rovereto.
    --------------------------------------------------------------------------------
    TRENTO. Dalle 7 di oggi sul territorio comunale circolano solamente le auto con targhe dispari. E' iniziata questa mattina la battaglia contro le polveri sottili: anche ieri le temute pm10 hanno superato la soglia di attenzione (concentrazione media 50) in entrambi i punti di rilevamento in città, via Brennero (51 la media di ieri) e via Veneto (58). E' in assoluto la prima volta che il comune di Trento si vede costretto a ricorrere alle targhe alterne per combattere l'inquinamento atmosferico.
    L'ordinanza vale per quattro settimane, compresa quella corrente e riguarda le giornate di lunedì e martedì, dalle 7 sino alle 19. Nei giorni dispari, come oggi, potranno circolare i mezzi con targhe dispari, nei giorni pari (domani) quelle con targhe pari.
    Oggi sarà senz'altro una giornata di rodaggio, per chi dovrà gestire l'ordinanza e per tutte le persone che - appiedate - devono riorganizzare i propri spostamenti sul territorio comunale.
    Anche ieri la centrale operativa della polizia municipale è stata bombardata dalle chiamate dei cittadini bisognosi di informazioni (qualcuno ha trovato anche l'occasione per sfogare il proprio "dissenso" per l'iniziativa). Le telefonate sono state migliaia, tanto che il comando dei vigili urbani si è visto costretto a triplicare il numero di addetti al centralino per far fronte all'emergenza.
    L'ordinanza riguarda non solo il centro ma tutto il territorio comunale, dal ponte sull'Avisio ad Acquaviva per quanto riguarda la dorsale Nord-Sud della città, da Ponte Alto a Vigolo Baselga per quanto riguarda la dorsale Est-Ovest.
    La regola base è appunto giorno dispari-targa dispari e viceversa. Vi sono alcune eccezioni, che ora andiamo ad elencare: è prevista la libera circolazione, senza vincoli di targa, per le auto che hanno a bordo almeno tre persone (in termini tecnici il carpooling). Dall'ordinanza sono esentati tutti i mezzi "ecologici": quindi i veicoli elettrici, alimentati a metano o a gpl.
    Da non dimenticare che l'ordinanza riguarda anche moto e motorini, e comunque tutti i veicoli a motore. I motorini che sulla targa hanno solo lettere e non numeri possono circolare sempre.
    Sono escluse dal divieto di circolazione l'autostrada del Brennero e la tangenziale, che garantiranno il traffico di scorrimento, e le seguenti strade provinciali e statali: la sp 90 Destra Adige, la sp 204 Villazzano, sp 85 Monte Bondone, sp 235 dell'interporto, la ss 12 del Brennero, la statale della Fricca, la ss 47 della Valsugana, la ss 45 bis Riva del Garda. Sono percorribili anche via Sanseverino e il tratto di strada che dalla Fricca porta alla rotatoria di Man e alla tangenziale.
    Da ricordare che non sono concessi "sconti" a chi abita nelle vicinanze delle arterie di scorrimento: non è possibile, per chi ha la targa "sbagliata", percorrere anche brevi tratti sulle strade del territorio comunale.
    A disposizione dei cittadini ci sono 1890 posti auto. Tre parcheggi sono collegati con i bus navetta gratuiti, che passeranno ogni 10 o 20 minuti: si tratta dei posteggi ex Zuffo, via Monte Baldo e area sportiva delle Ghiaie. I parcheggi Monte Baldo, Sanseverino, finestra sull'Adige ed ex Sit sono raggiungibili solo da sud, dalla tangenziale attraverso gli svincoli in prossimità della ditta Enderle a Trento sud. Il parcheggio ex Zuffo è accessibile solo dalla rotatoria di via Druso-svincolo autostradale.
    A controllare il rispetto dell'ordinanza ci saranno ben trenta vigili urbani in più, quindici al mattino e quindici al pomeriggio. Centotrenta invece i cartelli disseminati sul territorio comunale per mettere al corrente gli automobilisti dell'ordinanza.
    Ecco, infine, alcuni numeri utili, che i cittadini possono chiamare per avere informazioni: numero verde 800017615, Ufficio relazioni con il pubblico (0461.884453), e due numeri della polizia municipale (0461.916111; 0461.884430).

    Basta coi terum che vengono su ad inquinarci!
    -N-

 

 

Discussioni Simili

  1. Professione indignato a targhe alterne
    Di von Dekken nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-02-14, 01:36
  2. Plularismo in Rai , conduttori a targhe alterne
    Di orpheus nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-03-11, 12:25
  3. Ciò che non fecero le targhe alterne...
    Di Astolfo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-12-10, 23:38
  4. Dimissioni a targhe alterne
    Di Polfeed nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-11-09, 20:59
  5. A Baghdad si gira a targhe alterne
    Di Piero Strozzi nel forum Repubblicani
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-09-05, 22:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226