User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'occupazione sistmatica dell'apparato statale

    Alpini? Sette su dieci sono meridionali
    Un'inchiesta del settimanale Sorrisi e Canzoni Tv sfata il mito dell'alpino valligiano e settentrionale. L'esercito di professionisti voluto dal governo ha aperto i reparti ai giovani del sud.


    MILANO - Sicuramente continuerà a piacergli il vino. Ma probabilmente accompagnato, invece che da fontina e asiago, da salame piccante e provolone. Sì, perché il corpo degli Alpini o meglio, le "penne nere", orgoglio del nostro esercito, sempre i primi a partire per le missioni più delicate, tradizionalmente costituito da "valligiani" e settentrionali usi a scalar montagne e muoversi nel freddo delle Alpi, ora comincia a parlare anche in dialetto calabrese, pugliese, campano o, addirittura, siciliano.

    Nulla di male, ovviamente. Ma, come capita spesso in questi casi, un fenomeno di costume che dà il segnale dei tempi che cambiano e dell'integrazione nord-sud della Penisola che avanza, a dispetto dei suoi detrattori, anche nei settori finora appannaggio dell'una o dell'altra compagine.

    Gli alpini, almeno nell'immaginario collettivo, restavano finora un corpo scelto dell'esercito reclutato in prevalenza al nord. A sfatare il mito, però, ci ha pensato il settimanale Sorrisi e Canzoni Tv, che ha lavorato per registrare la provenienza dei militari inquadrati nelle brigate di montagna.

    Il risultato? Uno schiaffo alla tradizione: delle 12 mila 500 "penne nere" attualmente in servizio, almeno sette su dieci appartengono a regioni meridionali della Penisola. La colpa? In parte è dovuta proprio alla fine della leva obbligatoria, che ha determinato una diminuzione delle chiamate dalle regioni di montagna.

    La composizione regionale dell'esercito insomma, anche negli Alpini, rispecchia quella degli altri reparti. Un luogo comune che cade, dunque, per lasciare il posto a quell'esercito di "professionisti" che adegua l'Italia alle altre nazioni occidentali e che non ha più bisogno di contare sulla provenienza regionale, per ovviare a eventuali carenze di preparazione.

    I miltiari italiani, insomma, oggi sono dei professionisti in grado di affrontare le diverse situazioni in cui si trovano, indipendentemente dalla regione dalla quale provengono.

    (17 FEBBRAIO 2003, ORE 16.53)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occupazione sistmatica dell'apparato statale

    Originally posted by Dragonball
    [B].....un fenomeno di costume che dà il segnale dei tempi che cambiano e dell'integrazione nord-sud della Penisola che avanza....
    dal sud al nord ... ovviamente ..

 

 

Discussioni Simili

  1. Gli operai dell'Adelchi bloccano la statale
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-12-09, 13:17
  2. Iraq: La forza dell’occupazione, i numeri dell’orrore…
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-09-04, 14:01
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-04-04, 17:36
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-02-04, 23:08
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-04-02, 18:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226