User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Prove di conoscenza?

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Prove di conoscenza?

    Sulla guerra all'irak?

    Il sito indicato www.semg.org ... conduce a questa home page:

    < Surface Electromyography is a clinical tool used in the treatment of musculoskeletal pain and some neurological disorders by physiatists, physical therapists, occupational therapists, chiropractors, dentists and psychologists who specialize in behavioral medicine. >

    C’è quindi stato uno scambio o una sostituzione o sopraffazione d’indirizzo internettario, da parte di qualcuno.

    Ciò nulla toglie alla validità del questionario proposto da Der Wherwolf.

    Senza nemmeno troppe acrobazie.

    Anzi, semplicemente citando fonti esclusivamente USA, senza aggiungere alcuna altra interpretazione straniera.

    Approfondendo la questione, c’è materia sufficiente da fare impallidire di vergogna, in maniera inconfutabile, NON solo Satan Hussein, NON solo l’islam fondamentalista terrorista, NON solo tutto il cosiddetto mondo civilizzato occidentale ed orientale, ma ANCHE e SOPRATTUTTO i governi USA e i loro diretti padroni.

    Ripeto, NON i popoli statunitensi (giacché negli USA risiedono genti provenienti da tutto il pianeta, le quali genti sono corresponsabili degli attuali avvenimenti geopolitici più o meno come tutte le altre genti del pianeta – più o meno -), bensì i governi e le amministrazioni USA, i potentati oligarchici ed egemonici USA e, SOPRATTUTTO, i loro poco occulti padroni i quali solo in parte risiedono negli USA … mentre altri risiedono a …

    Insomma, nessuno osi farmi INCAZZARE di brutto su questi argomenti, giacché le conseguenze potrebbero essere veramente spiacevoli per tutti … i falsi adoratori della democratica statua della libertà … della serie …

    GOLD bless America
    Hans Von Buleghinen

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    401 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Conoscere gli USA

    Certo, qui c'e gente che arriva da tutto il mondo. Kissinger era arrivato dalla Germania, Arnold dall'Austria, i genitori di Giuliani dall'italia e io, anche se conto poco, dal sudtirolo.
    Ma una volta qui, siamo diventati Americani, ragioniamo da Americani ed il governo - a differenza di altre nazioni merda - generalmente fa' quello che la maggioranza vuole. Checche se ne dica, e sembra che nasca un idiota al giorno a voler dimostrare il contrario, gli USA sono una democrazia, non perfetta, ma MOLTO piu' perfetta di italia, francia e altre nazioni di secondo grado.
    QUI, gli stati posso decidere su tantissime cose, inimmaginabili in italia, francia, ecc.
    Solo che la maggioranza fa il proprio business e non va in piazza a far casino o a rompere cose pubbliche.
    Liberi di criticare la politica estera americana quanto vi pare, ma non venitemi a cagare fesserie tipo "il popolo Americano".
    Per il popolo Americano, Saddam sarebbe gia' su una sedia elettrica, assieme a tante altre persone che voi stimate.
    GOD (and Glod, of course) bless America!!!
    -N-


    GOLD bless America
    [/B][/QUOTE]

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito Re: Conoscere gli USA

    Originally posted by nordista
    Certo, qui c'e gente che arriva da tutto il mondo. Kissinger era arrivato dalla Germania, Arnold dall'Austria, i genitori di Giuliani dall'italia e io, anche se conto poco, dal sudtirolo.
    Ma una volta qui, siamo diventati Americani, ragioniamo da Americani ed il governo - a differenza di altre nazioni merda - generalmente fa' quello che la maggioranza vuole. Checche se ne dica, e sembra che nasca un idiota al giorno a voler dimostrare il contrario, gli USA sono una democrazia, non perfetta, ma MOLTO piu' perfetta di italia, francia e altre nazioni di secondo grado.
    QUI, gli stati posso decidere su tantissime cose, inimmaginabili in italia, francia, ecc.
    Solo che la maggioranza fa il proprio business e non va in piazza a far casino o a rompere cose pubbliche.
    Liberi di criticare la politica estera americana quanto vi pare, ma non venitemi a cagare fesserie tipo "il popolo Americano".
    Per il popolo Americano, Saddam sarebbe gia' su una sedia elettrica, assieme a tante altre persone che voi stimate.
    GOD (and Glod, of course) bless America!!!
    -N-


    GOLD bless America
    [/B][/QUOTE]

    Il popolo americano, in genere non capisce un'acca. Se capisse qualcosa, avrebbe compreso che negli USA chi comanda sono le oligarchie finanziarie. Un presidente per essere eletto deve mettersi a 90° di spalle alle varie lobbies. E dopo aver firmato le cambiali le deve pagare. E se non le paga, lo mandano a Dallas.
    A proposito di Dallas, nella Grande Democrazia, si è saputo poi chi ha fatto fuori Kennedy o sono rimasti a Lee Oswald? Negli Usa credono ancora che il Maine, a Cuba, fu fatto saltare dagli spagnoli? Sanno gli americani della scomparsa delle carte sul carico di armi sul Lusitania che scomparvero quando sottosegretario alla Marina era F.Delano Roosvelt?
    Gli americani credono ancora nella favola dell'attacco proditorio di Pearl Harbor?


  4. #4
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    si ci credono , e lo fanno con convinzione come ci ha spegato bene nordista perche' il sistema funziona .

    E lo fanno con piena coerenza perche' nessun popolo e' innocente della politica delle proprie elites ... ne potra' dichiararsi tale quando si sveglia ...o fara' finta di svegliarsi ..

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    401 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito pratica & teoria

    Originally posted by Totila
    Il popolo americano, in genere non capisce un'acca. Se capisse qualcosa, avrebbe compreso che negli USA chi comanda sono le oligarchie finanziarie. Un presidente per essere eletto deve mettersi a 90° di spalle alle varie lobbies. E dopo aver firmato le cambiali le deve pagare. E se non le paga, lo mandano a Dallas.
    A proposito di Dallas, nella Grande Democrazia, si è saputo poi chi ha fatto fuori Kennedy o sono rimasti a Lee Oswald? Negli Usa credono ancora che il Maine, a Cuba, fu fatto saltare dagli spagnoli? Sanno gli americani della scomparsa delle carte sul carico di armi sul Lusitania che scomparvero quando sottosegretario alla Marina era F.Delano Roosvelt?
    Gli americani credono ancora nella favola dell'attacco proditorio di Pearl Harbor?

    [/B][/QUOTE]

    vedi, io sono un tipo pratico, non un teorico. teoricamente il trentino dovrebbe essere una delle migliori regioni per viverci. ma non sotto il fascismo, ma grazie a Dio gli Americani ci hanno liberati. Poi,praticamente, l'itaglia ha rovinato tutto questo, cosi sono partito per cercare un posto migliore. Ho girato per l'Europa, poi sono approdato in Canada (a quei tempi anch'io credevo che gli USA erano forse troppo a destra) Paese stupendo, ricco e bene amministrato, solo che la politica di sinistra ha contribuito a farlo recedere al secondo posto dopo gli USA.
    In America (USA) pur vivendo nell'unica superpotenza, anche da immigrato sei trattato coi guanti bianchi, personalmente non ho mai trovato nessuna persona arrogante come lo sono i francesi verso gli italiani, la burocrazia funziona in modo eccellente, l'assistenza medica e' la migliore al mondo in assoluto, le tasse sono piu' basse che in qualsiasi altro Paese (escluso i piccoli posti tipo Montecarlo, Bermuda,ecc), la liberta' individuale e' piu' ampia che in qualsiasi altra nazione, e pure in termini di democrazia siamo all'avanguardia ( abbiamo certe "brutte" cose, come la pena capitale, ma solo in quegli stati dove la maggioranza la vuole).
    Per finire: vivendo qui (e conoscendo in che merda stanno i piu') non riesco a capire tutti questi utili idioti che si sbratano in slogan antiamericani. Se andassero a vivere sotto Saddam per un mese cambierebbero idea. Come l'avrebbero cambiata se avrebbero avuto una sorella in Afghanistan, costretta a portare i burga e vivere da schiava.
    Ma a loro non interessa quello che la maggioranza vuole, a loro non interessano le aspurazioni dei popoli per la liberta'. Sono talmente ipocriti e idioti, che pongono le loro idee al di sopra di ogna cosa, evidenze incluse.
    Dopo l'Iraq, sara' il turno della Corea. Gia' mi aspetto il coro degli imbecilli che ci ripetera' quanto male si sta' al sud, e quante ragioni ha da vendere in nord, compresa quella che nel nord, dove l'America (o perche' l'America) non e' riuscita a metterci su le manbi, tutti sono felici e contenti.
    God bless America.
    -N-

  6. #6
    Totila
    Ospite

    Predefinito Re: pratica & teoria

    Originally posted by nordista
    Il popolo americano, in genere non capisce un'acca. Se capisse qualcosa, avrebbe compreso che negli USA chi comanda sono le oligarchie finanziarie. Un presidente per essere eletto deve mettersi a 90° di spalle alle varie lobbies. E dopo aver firmato le cambiali le deve pagare. E se non le paga, lo mandano a Dallas.
    A proposito di Dallas, nella Grande Democrazia, si è saputo poi chi ha fatto fuori Kennedy o sono rimasti a Lee Oswald? Negli Usa credono ancora che il Maine, a Cuba, fu fatto saltare dagli spagnoli? Sanno gli americani della scomparsa delle carte sul carico di armi sul Lusitania che scomparvero quando sottosegretario alla Marina era F.Delano Roosvelt?
    Gli americani credono ancora nella favola dell'attacco proditorio di Pearl Harbor?

    vedi, io sono un tipo pratico, non un teorico. teoricamente il trentino dovrebbe essere una delle migliori regioni per viverci. ma non sotto il fascismo, ma grazie a Dio gli Americani ci hanno liberati. Poi,praticamente, l'itaglia ha rovinato tutto questo, cosi sono partito per cercare un posto migliore. Ho girato per l'Europa, poi sono approdato in Canada (a quei tempi anch'io credevo che gli USA erano forse troppo a destra) Paese stupendo, ricco e bene amministrato, solo che la politica di sinistra ha contribuito a farlo recedere al secondo posto dopo gli USA.
    In America (USA) pur vivendo nell'unica superpotenza, anche da immigrato sei trattato coi guanti bianchi, personalmente non ho mai trovato nessuna persona arrogante come lo sono i francesi verso gli italiani, la burocrazia funziona in modo eccellente, l'assistenza medica e' la migliore al mondo in assoluto, le tasse sono piu' basse che in qualsiasi altro Paese (escluso i piccoli posti tipo Montecarlo, Bermuda,ecc), la liberta' individuale e' piu' ampia che in qualsiasi altra nazione, e pure in termini di democrazia siamo all'avanguardia ( abbiamo certe "brutte" cose, come la pena capitale, ma solo in quegli stati dove la maggioranza la vuole).
    Per finire: vivendo qui (e conoscendo in che merda stanno i piu') non riesco a capire tutti questi utili idioti che si sbratano in slogan antiamericani. Se andassero a vivere sotto Saddam per un mese cambierebbero idea. Come l'avrebbero cambiata se avrebbero avuto una sorella in Afghanistan, costretta a portare i burga e vivere da schiava.
    Ma a loro non interessa quello che la maggioranza vuole, a loro non interessano le aspurazioni dei popoli per la liberta'. Sono talmente ipocriti e idioti, che pongono le loro idee al di sopra di ogna cosa, evidenze incluse.
    Dopo l'Iraq, sara' il turno della Corea. Gia' mi aspetto il coro degli imbecilli che ci ripetera' quanto male si sta' al sud, e quante ragioni ha da vendere in nord, compresa quella che nel nord, dove l'America (o perche' l'America) non e' riuscita a metterci su le manbi, tutti sono felici e contenti.
    God bless America.
    -N- [/B][/QUOTE]

    Che c'entra vivere sotto Saddam? Noi siamo europei. Amiamo la nostra terra e non mettiamo fra noi ed essa 4000km di distanza.
    Se te ne sei andato sono problemi tuoi. Hai tagliato le tue radici. E' un problema tuo.
    Quando si tagliano i ponti, come hai fatto tu, è per sempre. In quanto ai trentini, ricordati bene una cosa: essi furono costretti a diventare italiani dopo la 1a GM. Guerra voluta, come tu sai, dagli inglesi, francesi e americani, i quali vollero fortissimamente la distruzione dell'Impero Austro-Ungarico.
    Contento te...

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    401 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Europei

    Originally posted by Totila
    vedi, io sono un tipo pratico, non un teorico. teoricamente il trentino dovrebbe essere una delle migliori regioni per viverci. ma non sotto il fascismo, ma grazie a Dio gli Americani ci hanno liberati. Poi,praticamente, l'itaglia ha rovinato tutto questo, cosi sono partito per cercare un posto migliore. Ho girato per l'Europa, poi sono approdato in Canada (a quei tempi anch'io credevo che gli USA erano forse troppo a destra) Paese stupendo, ricco e bene amministrato, solo che la politica di sinistra ha contribuito a farlo recedere al secondo posto dopo gli USA.
    In America (USA) pur vivendo nell'unica superpotenza, anche da immigrato sei trattato coi guanti bianchi, personalmente non ho mai trovato nessuna persona arrogante come lo sono i francesi verso gli italiani, la burocrazia funziona in modo eccellente, l'assistenza medica e' la migliore al mondo in assoluto, le tasse sono piu' basse che in qualsiasi altro Paese (escluso i piccoli posti tipo Montecarlo, Bermuda,ecc), la liberta' individuale e' piu' ampia che in qualsiasi altra nazione, e pure in termini di democrazia siamo all'avanguardia ( abbiamo certe "brutte" cose, come la pena capitale, ma solo in quegli stati dove la maggioranza la vuole).
    Per finire: vivendo qui (e conoscendo in che merda stanno i piu') non riesco a capire tutti questi utili idioti che si sbratano in slogan antiamericani. Se andassero a vivere sotto Saddam per un mese cambierebbero idea. Come l'avrebbero cambiata se avrebbero avuto una sorella in Afghanistan, costretta a portare i burga e vivere da schiava.
    Ma a loro non interessa quello che la maggioranza vuole, a loro non interessano le aspurazioni dei popoli per la liberta'. Sono talmente ipocriti e idioti, che pongono le loro idee al di sopra di ogna cosa, evidenze incluse.
    Dopo l'Iraq, sara' il turno della Corea. Gia' mi aspetto il coro degli imbecilli che ci ripetera' quanto male si sta' al sud, e quante ragioni ha da vendere in nord, compresa quella che nel nord, dove l'America (o perche' l'America) non e' riuscita a metterci su le manbi, tutti sono felici e contenti.
    God bless America.
    -N-
    Che c'entra vivere sotto Saddam? Noi siamo europei. Amiamo la nostra terra e non mettiamo fra noi ed essa 4000km di distanza.
    Se te ne sei andato sono problemi tuoi. Hai tagliato le tue radici. E' un problema tuo.
    Quando si tagliano i ponti, come hai fatto tu, è per sempre. In quanto ai trentini, ricordati bene una cosa: essi furono costretti a diventare italiani dopo la 1a GM. Guerra voluta, come tu sai, dagli inglesi, francesi e americani, i quali vollero fortissimamente la distruzione dell'Impero Austro-Ungarico.
    Contento te... [/B][/QUOTE]

    Forse gli europei amano la loro terra, ma in fatto di guerre ne hanno combinate piu' degli altri. Io non ho tagliato nessun ponte, perche' ho ancora il diritto di votare, sono un imprenditore in Padania e do lavoro (diretto e indiretto) ad oltre 20 persone.
    Se fosssi vissuto negli anni 40, avrei tifato per bombardare Mussolini e Hitler. Siccome invece ci sono oggi, lo faccio per Saddam.
    E chi lo difende sappia, che il cinismo maggiore e' difendere chi ammazza e ha reso schiavo il proprio popolo.
    psl Canada,oggi, e' la nazione che si puo' paragonare con l'Impero A.U. , ma gli USA sono ancora meglio!!!
    Voi non volete liberta' e democrazia, ma pregate solo di continaure a stare nella merda per aver diritto a lamentarsi.
    Grow-up!!!!!
    -N-

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 24-02-13, 17:47
  2. Per conoscenza
    Di Cabraizinho nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-01-12, 18:50
  3. Prove prove ci vogliono le prove!!!
    Di DeGaperi nel forum Juventus FC
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 20-05-06, 18:44
  4. Ragazzi, e' inutile le prove sono prove
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-02-03, 09:17
  5. per conoscenza
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 21-07-02, 21:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226