User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    10 Oct 2009
    Messaggi
    32,649
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Alina è già una piccola star

    Prima nella classifica provvisoria dice: «Non me l’aspettavo

    SANREMO - Alina finisce di cantare, saluta Pippo Baudo e scappa con i suoi, corre in albergo. Al Des Anglais c’è il quartier generale della cantante più giovane del Festival di Sanremo. Salgono tutti in camera di Alina, aspettano insieme i risultati della serata, quando arrivano, attorno all’una di notte, la cantante bambina sta giocando a tetrix sul telefono cellulare, ha appena battuto il suo record, esulta. Pochi secondi dopo, Baudo, la Gerini e l’Autieri, leggono la classifica, quella della giuria specializzata e quella demoscopica consumatori, nessuna esitazione: Alina è prima, in una e nell’altra. E questa sera risalirà sul palco dell’Ariston per la finalissima, e con grandi possibilità di farcela.

    Ma torniamo a mercoledì sera. Nella stanza scoppia la gioia, un tripudio, un grido all’unisono di mamma Francesca, papà Pierluigi, il manager Alfonso Bettini, i discografici. Alina è contenta, abbraccia i suoi, ma torna quasi subito al suo tetrix, poi le dicono che ora di andare a dormire: sarà anche salita sul palco dell’Ariston, ma ha pur sempre 12 anni. Otto ore di sonno poi colazione tutti insieme e una vera raffica di interviste.
    «Non me l’aspettavo proprio di arrivare prima. Quando si è aperta la porta per la mia uscita, e ho visto tutta quella gente, c’è stato un po’ di batticuore, poi mi sono calmata cantando. Dopo, in albergo, non volevo crederci, mi sono resa conto che ero prima solo dopo cinque minuti che hanno letto i risultati». E racconta che il primo sms che le è arrivato dopo aver cantato è stato quello della sua amica del cuore. «Mi ha scritto che le era piaciuta la canzone... e anche come ero vestita». E domani sera (questa sera, ndr)... Alina non aspetta la fine della domanda: «Canterò come se fosse la prima volta. Per me la classifica dell’altra sera esiste e non esiste, esiste perché c’è e ne sono felice, non esiste perché quando canterò lo farò come se non ci fosse mai stata».
    Alfonso Bettini, che l’ha scoperta scegliendo delle musiche per i cartoni animati, è felicissimo: «E’ stata tranquilla fino all’ultimo, lei prende tutto come un gioco. E’ una grande artista e si è visto. Quando sono arrivati i risultati lei pensava a giocare, anche quando abbiamo urlato, lei non si è scomposta più di tanto». Detto così la fa apparire un po’ troppo distaccata per avere 12 anni. «No, assolutamente. Anzi, questa è la sua forza, non vive le cose in maniera isterica, le prende come una ragazzina le deve prendere, con leggerezza».
    Lei se lo aspettava il primo posto? «Noi sappiamo che Alina è un grande talento, l’altra sera ha fatto vedere solo una piccola parte di quello che è lei, noi speravamo che anche gli altri se ne accorgessero e sembra proprio sia stato così».
    Ieri, dopo le interviste, Alina si è fermata per il pranzo ma anche per riposare qualche ora nel pomeriggio. Ha mangiato, poco come di solito, e preferendo pasta, pizza, patate fritte. Oggi di nuovo qualche intervista, nel pomeriggio un po’ di riposo, poi il parrucchiere e infine il tragitto dall’albergo al teatro per aspettare la finalissima di questa sera. E il papà e la mamma? Sono l’ombra di Alina, non la lasciano neppure un secondo, ma preferiscono non parlare, la strategia è quella del manager: la protagonista assoluta deve essere lei, Alina.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    10 Oct 2009
    Messaggi
    32,649
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Stasera tutto il paese si radunerà nella sala San Nicola davanti a un maxi-schermo


    Tutta Blera fa il tifo per Alina. Se fino a l’altra sera era "soltanto" una bravissima cantante, adesso che è in testa alla classifica della sezione Giovani con la canzone Un piccolo amore è una vera e propria star. Un mito per un paese di 3 mila 300 anime, Blera, che, oltre ad essere famosa sin dal tempo degli Etruschi, ha dato la luce a due papi, Savignano 1° e Pasquale 2°, e, in tempi assai più recenti, all’attuale numero 1 della Lazio ed ex della Nazionale, Angelo Peruzzi.
    Nel caratteristico paese, ieri, non si parlava d’altro. Vedere quella bambina di appena dodici anni esibirsi su un palcoscenico come quello di Sanremo, davanti ad una platea come quella della capitale della musica italiana con la disinvoltura di un big dello spettacolo, ha lasciato tutti senza fiato. Che era brava lo sapevano, ma non fino a quel punto.
    I meno stupiti sono forse i compagni di scuola. Nella 2° B della media statale "Alberti" le lezioni si tengono regolarmente. La visita del cronista quasi se l’aspettavano. Il coro che si alza dai banchi è unanime: «Vederla esibirsi davanti a milioni di telespettatori - dicono - ci ha fatto una bellissima impressione. Siamo molto contenti per lei ed affatto invidiosi. Anzi, tutti facciamo un tifo sfegatato per lei».
    «Com’è Alina? È una ragazzina brava, segue con attenzione e successo le lezioni. È tranquilla e, da quando ha intrapreso questa strada, nonostante i successi ed i consensi che ha ottenuto non si è affatto montata la testa». A parlare è l’insegnante di religione Martina Cardoni. Ma quello dell’insegnante è anche il pensiero di tutti i compagni di scuola. All’improvviso da un cellulare esce un segnale acustico che avverte dell’arrivo di un sms. È il telefonino di Agnese. «È arrivato un suo messaggio - dice - me ne arrivano a decine. E il contenuto è più o meno lo stesso: anche se quell’ambiente l’affascina dice che è una gran fatica». E Agnese fa anche riferimento al quel piccolo portafortuna che le ha regalato prima che partisse per Sanremo, un piccolo ciondolo che raffigura una cane bianco e marrone. «"Bastardo" - dice - lo deve conservare gelosamente. Vuoi vedere che funziona davvero?». Chiara, la sua vicina di banco, e Marianna sperano vivamente che si ricordi di portare loro l’autografo di qualche artista famoso, mentre Alessio spera vivamente che la piccola biedana vinca «per noi, per lei e per tenere alto il nome di Blera». Per tutti, però, comunque vadano le cose Alina ha già vinto. Anzi, stravinto. E stasera saranno in tantissimi nella sala San Nicola, dove l’amministrazione comunale ha fatto installare un maxischermo, ad applauidire la bambina prodigio.
    «Da oggi (ieri per chi legge) - dice la zia materna Rosanna che lavora alla cassa del supermercato Despar - la gente non fa che complimentarsi per l’esibizione di Alina e chiedono l’impressione che mi ha fatto vederla in tivù. È stato bellissimo. Un’emozione indescrivibile».
    Il sindaco, Luciano Santella, non sta nella pelle. È orgoglioso di quella bambina prodigio «che conosco da tempo e della quale non ho mai sottovalutato il talento». Ma è orgoglioso anche perché Alina si è formata musicalmente presso la scuola musicale di cui lui è stato presidente. «Sembrerà strano, ma siamo contenti di averla persa - dice Paolo Ottaviani, attuale presidente della scuola musicale - Alina è una ragazza che si merita ben altro. Una ragazza prodigio. Basti pensare che ad otto anni sapeva leggere tutte e sette le chiavi musicali. Una cosa che, chi conosce la musica, sa quanto sia difficile». E intanto a Blera stanno preparanno per quando arriverà l’accoglienza che si merita

 

 

Discussioni Simili

  1. Putin e il figlio segreto avuto da Alina Kabaeva
    Di von Dekken nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-02-13, 00:46
  2. Stasera ho visto un'italia piccola piccola
    Di zwirner nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 83
    Ultimo Messaggio: 14-11-11, 19:50
  3. La miseria di una opposizione piccola-piccola
    Di trilex nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 76
    Ultimo Messaggio: 05-05-09, 19:01
  4. Una Italia Borghese, ma piccola piccola.
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-06-08, 22:01
  5. Una Italia Borghese, ma piccola piccola.
    Di Danny nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-06-08, 23:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226