User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Bossi: le scritte contro Mieli? Una montatura per farne un martire!

    IL LEADER DELLA LEGA: «NON SI E´ ANCORA INSEDIATO, MA GIÀ VA DICENDO CHE TIPO DI TELEVISIONE VORREBBE FARE»
    «Una montatura dei soliti mafiosi rossi»
    Bossi: vogliono creare un martire, per rafforzarne l´immagine

    10/3/2003

    MINISTRO


    Bossi, alle otto di domenica sera sulle agenzie di stampa il suo commento non c'era ancora.

    «Su cosa?».

    Sulle scritte razziste, sotto la sede milanese di corso Sempione, contro Mieli prossimo presidente della Rai.

    «Ne so poco o niente».

    E per quel poco che ne sa?

    «Sono cose da ributtare, assolutamente. Rifiuto totale. Io vengo da una famiglia che gli ebrei li ha salvati, e so bene da che parte stare».

    La sua valutazione?

    «Mi sembra una cosa strana».

    Secondo Pierluigi Mantini, deputato della Margherita, sarebbero «il frutto della propaganda leghista».

    «Ah sì? E io invece la penso al contrario e dico che questa mi pare una montatura, una storia sporca».

    Di che colore?

    «Rosso. Ci vedo la mano dei mafiosi di sinistra».

    Detta così sembra solo una battuta al bar.

    «No. Io ho la personale certezza che queste scritte dei fascisti contro Mieli, perché è ebreo, non stanno né in cielo né in terra. E se si applica la logica del "cui prodest"...».

    Già, e adesso dice che le scritte se le è fatte Mieli...

    «Non lo dico. Sto dicendo che con queste scritte si vuol fare di Mieli un martire, anche se come martire uno come lui mi sembra improbabile».

    Scusi, ma resta l'impressione che da parte sua ci sia qualcosa di personale nei confronti di Mieli.

    «E' sempre stato un nostro nemico giurato, ma non c'entra. Qui mi sembra che la sinistra voglia rafforzare la sua posizione quando ancora non si è insediato e già va dicendo che tipo di Rai vuol presiedere».

    Si riferisce all'annunciato ritorno di Biagi e Santoro?

    «Queste sono decisioni che spettano al consiglio di amministrazione, non a me. Io non c'entro. Questo è un Cda di intellettuali, non di politici. Se la vedano loro».

    A cosa si riferisce, allora?

    «Mieli non è ancora presidente e immagino dovrà presentare un suo programma agli altri consiglieri. Io non so cos'abbia in mente, ma se ha qualche idea strana quella scritta di corso Sempione gli può dare una mano, lo rafforza. Poi è anche vero che se uno propone una stronzata gli altri gli possono sempre dire di andare al diavolo...».

    Sembra di capire che in qualche modo lei Mieli lo tema.

    «E' un intellettuale e non è un bollito. Nei giornali trova ovviamente appoggi. E' pericoloso, anche se tra un bollito e un non bollito preferisco sempre il primo».

    Teme che il Cda cancelli la delibera sul trasferimento di Raidue a Milano?

    «Assolutamente no».

    Eppure «la Padania», il suo quotidiano, in due giorni ha dedicato due pagine al veleno contro Mieli e ieri ha annunciato una possibile «crisi di governo».

    «Ma quale crisi di governo! Se appena tentano di mettere le mani sulla rete Rai al Nord andiamo giù a prenderli a calci nel culo».

    Smentisce il suo giornale?

    «Da quando non me ne posso più occupare come una volta certi giorni sembra un foglietto».

    Appena saputo di Mieli presidente Rai, lei ha detto che per capire aspetta la nomina del direttore generale. Conferma?

    «Ma perché queste domande a uno come me? Che se ne occupi il consiglio di amministrazione. Io sono un politico, non un intellettuale. Sono un interventista, ma su questa materia non voglio intervenire. Se la vedano loro e poi dirò cosa ne penso».

    Una sua opinione sul ritorno di Biagi e Santoro in Rai?

    «Ma se è gente che ha fatto tutto un gran casino e se n'è andata via con un pacco di soldi!».

    Sono professionisti seri, stimati e seguiti.

    «Saranno mica gli unici, no?».

    Sta dicendo che a lei non piacciono e non li vuole?

    «Sto dicendo quello che dico da mesi. Alla Rai, a Roma, a Milano, anche al Sud quando avranno una rete anche loro, bisogna aprire le finestre: gente nuova, facce nuove, aria nuova».

    Davvero nessuna preoccupazione per la rete Rai a Milano?

    «Nessuna, perché non è un problema di politica, ormai è una questione sociale. E da oggi cominceremo a raccogliere firme: "Giù le mani dalla Rai del Nord"».
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Jan 2003
    Messaggi
    1,269
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che pena! Proprio battute da bar, lui se ne intende. Ricordi dei vecchi tempi, quando si stava laureando e tra un esame e l'altro andava a riposarsi nei bar.

  3. #3
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    il dubbio , però, che quelle frasi Mieli se le sia scritte da solo , aveva sfiorato anche me

    sembravano fatte apposta per innescare un piagnisteo e per raffozzare la sua posizione...

    per me antisemitismo vuol dire proprio non fare differenze fra ebrei e gli altri... se mieli non mi piace, non mi piace, e lo dico e non ci sono scritte sui muri che possano farmi cambiare idea...

    Vorrebbe biagi e santoro.. figuriamoci...sono penosi...non è che senza di loro la rai sia migliorata, però fa appena appena meno schifo,.... e questo qua vorrebbe tornare indietro...

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Non dirmelo ...

    Originally posted by A Sinistra
    Che pena! Proprio battute da bar, lui se ne intende. Ricordi dei vecchi tempi, quando si stava laureando e tra un esame e l'altro andava a riposarsi nei bar.
    E tu che pena provavi, se c'eri, allorquando i gloriosi sessantottini di sinistra trasformarono le principali università (si fa per dire) in veri e propri bordelli, con occupazione permanente delle auliche aule milanesi, con numerose troie bipedi da pavimento, con ininterrotti rifornimenti di preservativi di natura sussidiaria ma poco ecologica?

    Se non provavi pena, forse provavi il pene di qualche altro immigrato?

    Hans Von Buleghinen

 

 

Discussioni Simili

  1. Una montatura contro la Chiesa
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 06-01-11, 23:44
  2. Scritte Antisemite Contro Paolo Mieli
    Di Danny nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 14-03-03, 02:21
  3. Scritte Antisemite Contro Paolo Mieli
    Di skorpion (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 11-03-03, 19:07
  4. Bossi: le scritte antisemite..montatura dei mafiosi rossi
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-03, 13:23
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-03-03, 15:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226