Partito il concorso per gli studenti. Entro il 24 maggio slogan via e-mail e sms. I premi in palio

Uno slogan per invitare a donare il sangue

(16 aprile 2003) - Messaggi via e-mail o sms per promuovere la cultura della donazione di sangue. E’ partito il concorso "Inventa uno slogan. Donare premia" rivolto agli studenti delle ultime due classi delle scuole medie superiori di ogni ordine e grado dell’Emilia-Romagna. Il concorso, presentato al liceo classico "Galvani" di Bologna, fa parte della campagna “La vita non aspetta” promossa dalla Regione in collaborazione con le associazioni di volontariato Avis e Fidas-Advs e con Vodafone Omnitel.
Fino al 24 maggio i ragazzi che desiderano partecipare possono suggerire slogan o pensieri che invitano a donare sangue inviando un sms o una e-mail. Il messaggio, di massimo 160 caratteri, deve contenere lo slogan, seguito da nome e cognome e dai dati relativi alla scuola e alla provincia. Gli sms, al costo di un normale messaggio, devono essere inviati al numero 340 4399017 (o al 4399017 per i clienti Vodafone Omnitel). Chi preferisce una e-mail dovrà inviarla accedendo alla sezione dedicata al concorso all’interno del sito www.donaresangue.it, dove sarà inoltre raccolta e pubblicata una selezione degli slogan più creativi. Ogni partecipante potrà inviare anche più di un contributo. Tutti i messaggi inviati saranno valutati da una giuria di esperti, che sceglierà i 30 migliori per ogni provincia. La premiazione è prevista in occasione della Giornata nazionale della donazione di sangue.
Ai 270 vincitori sarà consegnata una una scheda ricaricabile Vodafone Omnitel da 25 euro, mentre alle 10 scuole che si saranno distinte per il maggior numero di contributi inviati verrà consegnato un computer con il collegamento ad Internet.
Altre iniziative
La campagna di promozione della donazione di sangue è iniziata l’11 marzo con l’affissione di poster giganti e la distribuzione di manifesti e pieghevoli informativi su tutto il territorio regionale. Oltre al concorso e agli incontri nelle Asl, prevede la sensibilizzazione diretta dei cittadini. Fino a metà giugno un camper itinerante attrezzato girerà il territorio regionale per contattare nuovi potenziali donatori. In collaborazione con Coop, inoltre, uno stand mobile personalizzato farà tappe settimanali nei maggiori ipermercati della regione. Forte anche il coinvolgimento del mondo delle imprese, con la sottoscrizione on line del “manifesto della cultura della donazione” sul sito dedicato alla campagna. Le informazioni su come e dove donare sangue possono essere richieste al numero verde del Servizio sanitario regionale 800 033 033.
“La raccolta di sangue in Emilia-Romagna – ha detto Kyriakoula Petropulacos, responsabile dei servizi ospedalieri dell’assessorato alla Sanità -, copre il fabbisogno regionale e contribuisce a quello nazionale, ma l’utilizzo cresce ogni anno di più per l’aumento delle prestazioni e dei servizi che richiedono sangue e plasma”.



Fonte: [Regione Emilia-Romagna

Per maggiori informazioni: www.donaresangue.it