User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Boss scarcerato,rione in festa

    Boss scarcerato,compaesani festeggiano in processione
    Napoli: appena libera Concetta Formicola ha deposto manette d'oro sotto la statua della Madonna. Il dono è stato consegnato dopo una vera e propria processione, organizzata dal clan.
    di Raffaele Sardo

    SAN GIOVANNI A TEDUCCIO - Quel voto alla Madonna, Concetta Formicola lo aveva fatto poco prima di Pasqua, quando era ancora agli arresti domiciliari. Appena libera ha mantenuto la promessa: ha deposto delle manette d'oro nell'edicola votiva della Madonna, nel rione delle case popolari a Taverna di ferro. Lo ha fatto come lo fa un capo, circondato dai suoi affiliati e scegliendo simbolicamente il giorno della resurrezione di

    Cristo. Il "rito" è avvenuto con una vera e propria processione, organizzata da uomini di rispetto dei clan, per ringraziare la Madonna della scarcerazione di Concetta Formicola, la sorella dei boss Ciro, Gaetano e Bernardo (questi ultimi due ammazzati in agguati di camorra nel '95 e nel '96). Concetta Formicola fu arrestata per il possesso di due chili di droga e poi posta agli arresti domiciliari. Oramai col fratello Ciro cura direttamente gli affari dell'omonimo clan alla periferia di Napoli, dedito per lo più allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il Rione Taverna di ferro è il cuore del clan Formicola. Qui gli affiliati vennero cacciati dalle case popolari occupate abusivamente, con un’eclatante operazione di polizia nel marzo del 1978. Le case furono sgomberate e consegnate ai legittimi assegnatari, a cominciare da quella occupata dal capo clan Ciro Formicola. – “Sono sicuro che la Madonna non fa grazie ai boss” dice don Tonino Palmese, coordinatore campano dell'Associazione LIBERA che proprio in questi giorni sta girando la regione con la Carovana nazionale antimafia per promuovere una serie di iniziative sul tema della legalità. “Una 'processione' del genere non mi meraviglia affatto - spiega don Tonino – in un contesto di religiosità tribale. Questo rito rientra nella pratica degli ex voto dove fede e paganesimo spesso si confondono. Ma di certo qui siamo oltre: la Madonna non fa questo tipo di grazie ai boss”. L'uso della religione in chiave criminale viene da lontano. E' cominciato, in pratica, da quando i primi gruppi di camorristi hanno avuto una struttura organizzata. Da qui anche la necessità di condividere gli stessi valori per consolidare il clan. Si, perché spesso i vincoli familiari o di amicizia non bastano a far rispettare le regole. E' necessaria anche una "sacralità", utilizzata soprattutto in chiave esterna come una specie di codice morale.

    Nel 1820 la camorra napoletana fonda "La Bella Società Riformata", detta anche "Onorata Società". Una specie di società segreta sul modello delle sette carbonare che a Napoli erano molto di moda tra i nobili. Delle sette carbonare scimmiottarono per lo più i rituali. Tanto che il battesimo dell'iniziazione avvenne nella chiesa di santa Caterina a Formiello. Ma più recentemente è stato il capo della nuova Camorra organizzata, Raffaele Cutolo a far ritornare in auge il rituale dell'iniziazione camorristica assegnando all'elemento religioso in posto di rilievo. “Le cerimonie, i riti - spiega il boss Raffaele Cutolo - sono fondamentali nella malavita più che in qualsiasi altro sodalizio (.) ho dovuto usare tutte le armi per trasformare la malavita organizzata in Campania da fatto individuale, episodico, quasi folcloristico, in una macchina collettiva temuta e perfettamente funzionante. Non era mai accaduto prima. Non sono certo il tipo da credere al giuramento, per giunta col sangue, ai tatuaggi, al bacio schioccato sulla bocca dei cumparielli. Detesto simili pagliacciate. Ma con cinismo dovevo mostrare di credere in queste cose. Non potevo rinunciare alle armi della persuasione più efficaci per incidere sulla fantasia e sulle volontà dei più deboli, fino a trasformare anche l'uomo più esitante in un assassino brutale, irriducibile, deciso a rischiare la vita e l'ergastolo per una mia parola”.

    (29 APRILE 2003, ORE 18.45)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Avevo letto "Bossi scarcerato....", ed ero rimasto a bocca aperta. Poi ho letto bene il titolo e il racconto e non ho visto nulla di strano.

    Che paradosso

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12-12-09, 20:03
  2. Scarcerato figlio del boss Badalamenti
    Di Kronos nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-06-09, 23:56
  3. Scarcerato per decorrenza dei termini boss mafioso dei corleonesi
    Di NIHIL (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-03-07, 12:45
  4. Indulto: ennesimo boss della camorra scarcerato.
    Di NIHIL (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-12-06, 22:42
  5. Boss della camorra scarcerato quattro volte in dieci mesi
    Di NIHIL (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-11-06, 05:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226