User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Le fondamenta di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    5,374
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito "Io sto con chi si difende". E tu?

    Mandato da Pauler Martedì, 20 May 2003, 00:46 uur.

    L'episodio del rapinatore ucciso nel centro di Milano da un tabaccaio accende i riflettori sul problema della sicurezza nei grandi comuni, dividendo l'opinione pubblica tra chi condivide il gesto del tabaccaio e chi condanna la giustizia "fai da te". La Lega Nord ha organizzato una sottoscrizione a favore della libertà di difesa in seguito all'incriminazione per omicidio volontario del tabaccaio milanese che ha fatto fuoco ripetutamente sui rapinatori della sua tabaccheria, uccidendone uno.

    L'esasperazione, lo stato di abbandono e insicurezza in cui troppo spesso si trovano i commercianti, le continue rapine subite, le violenze dei rapinatori. Tante sono le attenuanti per l'autore di questo omicidio. Ma si tratta pur sempre di omicidio.

    Voi da che parte state? E' giusto difendersi in questo modo? Limitereste l'uso del porto d'armi?

    Votate il sondaggio: http://www.legnostorto.com/node.php?id=4463


    __________________________________________________ _____

    I FATTI dal www.Corriere.it

    MILANO - Non è ancora stata completamente chiarita la dinamica della sparatoria che sabato sera ha portato alla morte di un bandito, e al ferimento di un altro, nel tentativo di rapina al bar-tabacchi a Milano. Il titolare dell'esercizio, Giovanni Petrali, 69 anni, ha sparato contro i banditi dentro e fuori il locale, ma domenica il figlio lo difende. Il prefetto di Milano, Bruno Ferrante, risponde: «Alla violenza non si può rispondere con violenza».

    IL FIGLIO - «Mio padre non è un bounty-killer che gira per Milano sparando», ha detto il figlio Antonio. Il tabaccaio, indagato con l'ipotesi di accusa di omicidio volontario, ha ricevuto anche la solidarietà di molti cittadini e di alcune parti politiche. Petrali, che aveva già subito precedenti aggressioni e rapine, ha preso da un cassetto la sua pistola, regolarmente denunciata, e ha cominciato a sparare: tre volte dentro il bar e quattro all'esterno, mentre inseguiva i banditi in fuga. Già sabato sera il figlio Antonio aveva sostenuto che il padre aveva agito così per salvare la madre a cui sarebbe stata puntata la pistola in testa. I rapinatori, ha detto il figlio, «sono stati colpiti nel negozio, mentre dai giornali e dalla tv sembra che mio padre li abbia inseguiti e freddati in mezzo alla strada. Mia madre aveva una pistola puntata alla testa, mentre l'altro diceva "sparale alle gambe", perché non aveva le chiavi della cassaforte. Vorrei vedere chiunque - ha concluso Antonio Petrali - con la madre o la moglie minacciati così. Personalmente mi dispiace per il ragazzo morto, si sono rovinate due famiglie: la sua e la mia».

    IL PREFETTO - «Alla violenza non si può rispondere con violenza», ha commentato la vicenda il prefetto di Milano, Bruno Ferrante, il quale ha invitato a rispettare le regole dello Stato di diritto. «Siamo di fronte a un'ulteriore tragedia. Esiste uno Stato di diritto che va rispettato con le sue regole, per cui il delinquente deve essere arrestato e deve essere processato da chi svolge una funzione pubblica. Si può capire benissimo - ha aggiunto il prefetto Ferrante - lo stato d'animo del tabaccaio, però bisogna sempre essere misurati, soprattutto quando si possiede un'arma, perché altrimenti alimentiamo il circuito di violenza che poi è difficile poter fermare».
    Ma intanto il tabaccaio, che secondo la figlia ha subito 3 rapine in 7 anni, è accusato di omicidio volontario.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Beli Mawyr
    ...si sia lasciato trascinare in una reazione "vendicativa" ...
    Penso sia andata cosi',ma come hai sottolineato è presto per trarre conclusioni certe.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fosse anche per vendetta, onore al tabaccaio, un bastardo è all'inferno.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Jan 2003
    Messaggi
    1,269
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Bryger
    Fosse anche per vendetta, onore al tabaccaio, un bastardo è all'inferno.
    Fosse così sarebbe omicidio e non legittima difesa. E naturalmente, niente onore.

  5. #5
    Iscritto
    Data Registrazione
    04 May 2002
    Messaggi
    822
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pena di morte per qualsiasi rapinatore, stupratore, delinquente, mafioso - SENZA SE E SENZA MA!

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sulla pena di morte ho seri conflitti interiori, a volte sembrerebbe una giusta pena per reati particolarmente violenti, a volte ho profondi dubbi...


  7. #7
    Ospite

    Predefinito Re: "Io sto con chi si difende". E tu?

    Originally posted by Österreicher
    IL PREFETTO - «Alla violenza non si può rispondere con violenza», ha commentato la vicenda il prefetto di Milano, Bruno Ferrante, il quale ha invitato a rispettare le regole dello Stato di diritto. «Siamo di fronte a un'ulteriore tragedia. Esiste uno Stato di diritto che va rispettato con le sue regole, per cui il delinquente deve essere arrestato e deve essere processato da chi svolge una funzione pubblica. Si può capire benissimo - ha aggiunto il prefetto Ferrante - lo stato d'animo del tabaccaio, però bisogna sempre essere misurati, soprattutto quando si possiede un'arma, perché altrimenti alimentiamo il circuito di violenza che poi è difficile poter fermare».
    Ah certo...quindi se un rapinatore mi punta contro una pistola e/o minaccia i miei familiari, io me ne devo stare zitto e buono a rischiare di farmi ammazzare, perchè altrimenti si rischia di "alimentare un circuito di violenza..."
    MA VAI A CAGARE.... TERUN!!

  8. #8
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Bryger
    Sulla pena di morte ho seri conflitti interiori, a volte sembrerebbe una giusta pena per reati particolarmente violenti, a volte ho profondi dubbi...

    per alcune cose serve la gogna...è molto + utile...

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    IL PREFETTO - «Alla violenza non si può rispondere con violenza», ha commentato la vicenda il prefetto di Milano, Bruno Ferrante, il quale ha invitato a rispettare le regole dello Stato di diritto. ++++++Siamo di fronte a un'ulteriore tragedia. Esiste uno Stato di diritto che va rispettato con le sue regole, per cui il delinquente deve essere arrestato e deve essere processato da chi svolge una funzione pubblica[/ .+++++++++ Si può capire benissimo - ha aggiunto il prefetto Ferrante - lo stato d'animo del tabaccaio, però bisogna sempre essere misurati, soprattutto quando si possiede un'arma, perché altrimenti alimentiamo il circuito di violenza che poi è difficile poter fermare».


    Certo onore allo stato ! LO CHIAMANO stato di diritto , si davvero , una giustizia che ci puoi mettere la mano sul fuoco !
    Puoi AMAZARE DECINE DI PERSONE, SCIOGLIERE I BAMBINI NELLA'CIDO TI FAI QUATRO O CINQUE ANNI DI GALERA,E POI TI SENTI DIRE < CHE IN FONDO SEI STATO BRAVO NEL FRATEMPO E PERCIò TI METTONO IN LIBERTA'
    E uno che per tre volte si è visto in pericolo ,vuoi che non reagisca ad una rapina? ma che cazzo io avrei usato un bazouca.
    [B]B]

 

 

Discussioni Simili

  1. Viola e Grillini contestano Schifani, Fassino lo difende: "squadristi"
    Di Zefram_Cochrane nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 189
    Ultimo Messaggio: 06-09-10, 08:26
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-09-10, 22:09
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-10-07, 12:25
  4. Caruso difende i violenti di Milano! E scoppia la bufera, i Ds: "gravissimo"
    Di italoconservatore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 139
    Ultimo Messaggio: 15-03-06, 12:30
  5. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 27-09-05, 19:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226