User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Fine legislatura FVG.Obbietivi raggiunti e futuro della regione

    Nella legislatura ora al termine, il lavoro della LEGA Nord si e’ tradotto

    -In leggi di programmazione e di riforma di quasi tutti i settori produttivi: la agricoltura, il commercio, l’artigianato, la edilizia, il turismo, i consorzi e i distretti industriali, le fiere, la innovazione tecnologica e la energia……….

    In interventi concreti: La riduzione dell’IRAP l’estensione degli sconti sulla benzina e gasolio, i contributi per i nuovi nati, per l’acquisto della prima casa e la riduzione del canone di affitto , per la diminuzione delle rette nelle case di riposo, ma anche la assistenza degli anziani a casa, le iniziative per aumentare la sicurezza sul territorio
    Nei prossimi 5 anni la regione sara’ chiamata ad attuare le riforme in senso federalista che la laega nord sta realizzando da roma, un una Euroap che ci porra’ in stretta concorrenza con gli Stati confinanti
    40 anni di specialita’( e nel 1963 nessuno si preoccupo’ che i contenuti dello Statuto. Gia’ fortemente devolutivi, potessero minacciare l’unita’ nazionale, tutt’altro hanno consentito di elevare il nostro livello dei benessere senza rinunciare alle nostre tipicita’ territoriali, storiche e culturali


    Non e’ possibile puntare sulla produzione di massa e sui costi concorrenziali.Costo del lavoro e dinamicita’ degli altri stari che si presentano sui mercati internazionali rendono perso in partenza questo tipo di confronto.Misurarsi sulla qiulita’ significa invecenvestire sulla formazione e sulla specializzazione professionale, sulla innovazione tecnologica, sulla tutela del nostro ambiente e sulla conservazione di tutte quelle peculiarita’ che ci permettono una offerta turistica unica.
    Su questa strada ci siamo mossi negli ultimi anni portando il FVG ai vertici delle classifiche di qualita’ della vita.

    Proposte neocomuniste gia’ bocciate dalla storia di tutto iul mondo vanno in senso opposto ora ci arrivano anche i grandi imprenditori schierati a sinistra(gia’ questa e’ una contraddizione in termini).
    Politiche che vanno contro la Specialita’ della Regione, puntano ad uniformare culture e salari e ad azzerare i valori familiari che caratterizzano la nostra societa’ e la nostra economia.
    Sono certo che i cittadini del FVG non rinunceranno al cammino dello sviluppo e dalla autonomia

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Governo ha gia' stanziato un fondo straordinario di 4 miliardi di Euro per potenziare le infrastrutture: non cogliere l' occasione significa lasciare ad altri la possibilita' di gestire i grandi flussi del trasporto europeo.

    La sinistra tradizionalmente regala i soldi destinati alle opere pubbliche, tanto ha gia' i propri picciotti che costruiscono in nero.

    Inoltre per la nostra Regione passeranno sia il Corridoio 5, che il raccordo Nord-Sud tra Baviera + Austria + Rep. Ceca e trieste, terminal delle "Autostrade del mare", che trasferiranno il traffico pesante su rotaia ed acqua.

    I Paesi sopra indicati esportano via mare per il 65% via Amburgo: in Rep. Ceca ed Austria le esportazioni si sono contratte ed il calo ha colpito solo i porti adriatici, mentre l' aumento del traffico ungherese ha favorito solo Amburgo.

    Con le infrastrutture del cavolo che ci ritroviamo, non e' difficile spiegarsi il motivo. Adesso possiamo cambiare, il governo della repubblica italiana dara' il denaro e la Lega propone la "supervisione di tutta la viabilita' regionale da parte di un unico Ante Regionale Autonomo per le Strade, che coordini tutte le strade ex ANAS". Quindi padroni a casa nostra e liberi da certi individui di roma padrona!

    Saluti

  3. #3
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito In FVG garzie alla lega la casa inizia a sorridere ai cittadini

    Una casa a tutti i cittadini

    Uno dei principali settori in cui era necessario imprimere un forte impulso alla amministrazione regionale era il settore casa.Per questo motivo la LN nella legislatura che si sta per concludere ha eloborato un programma ad ampio respiro con un obbiettivo garantire la casa a condizioni favorevoli ai cittadini del FVG

    Negli ulti anni si e' cosi dato il via a diverse iniziative di legge che si sono trasformate in breve in denaro contante per chi voleva comperere od affittare una casa, ma anch eper chi voleva ristrutturare la sua abitazione in possesso, abbellire nella facciata o dotare di un acsensore.........

    L'intervento piu' noto e' quello perobabilmente quello del bando del 1999 che ha poi preso il nome del "buono casa": 30 milioni di lire(a fondo perduto!) di cui hanno beneficiato migliaia di cittadini della nostra regione

    Gli esclusi dalla graduatoria sono rientrati nel bando 2002 che introduce finalmente tra i criteri di priorita' quello di residenza in FVG da almeno 5 anni

    L'ultimo bando 2002 ha introdotto l' abbattimento al 50% del tasso di interesse praticato dalle banche.
    e proprio nell'aprile di questo anno l'amministrazione regionale ha stanziato altri 50 milioni di € che serviranno ancora piu' di 3000 domande


    Una altra novita' importante riguarda il fondo di garanzia : istituito sempre su iniziativa delle laga da oggi consente anche ai giovani o quanti non dispongano di una somma considerevole da anticipare di ottenere un mutuo che copre il 100% del costo della abitazione.La banca mette ìdi solito 80%. la regione interviene ad integrazione fino al totale costo della casa

    Per usufruire del fondo di garanzia non sono previsti limiti di reddito e il prestito contratto potra' essere estinto a discrezione anche in 30 anni

    La novita' per il futuro
    La nostra politica per i prossimi anni prevede un ulteriore progresso:niente piu' bandi e domande ma i contributi agevolati regionali direttamente agli sportelli bancari
    -------------------------------------------------------------------------------


    Caro affitti: i contributi regionali

    Non tutti possono o vogliono comperare una casa: Molti giovani sopratutto, opterebbero per un periodo in affitto ma i prezzi sono proibitivi

    Mente si sta lavorando alle nuove regole per accedere alle case popolari, si e' pensato di inetrvenire con un fondo per abbattere il costo degli affitti.Il fondo viene assegnato direttamente ai Comuni che, secondo il principio di sussidarieta' lo distribuiscono seguendo i criteri che ritengono piu' opportuni.

    Visto il tutto esaurito del 2001 la LEGa e' riuscita a far aumentare le risorse a disposizione.
    Nel 2002 sono stati stanziati 3.258.000 € e nel 2003 e 2004 i findi ragggiungeranno i 3 milioni 758 mila Euro.
    Gli interessati possono rivolgersi via internet al sito regione ( www.regionefvg.it )ma sopratutto chiedere informazioni presso il servizio sociale o l'ufficio relazioni con il pubblico del comune di residenza

  4. #4
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Aiuti concreti alle famiglie e agli anziani

    La nostra opinione e' che la famiglia, messa in crisi dal relativismo contestatario post 68. sul piano culturale e su quello pratico da politiche che l'hanno a dir poco trascurata, debba riacquistare quel ruolo naturale, biologico di anello cardine del vivere sociale.Non esiste societa' sana se non vi e' famiglia sana,

    Cio' premesso non e' sufficoente riempirsi la bocca di belle parole vuote (VEDI ILLY) sulla importanza delle famiglia.Occorre sostenerla con politiche concrete, a favore di chi mette su casa, cdi chi si sposa e decide di fare figli, di chi cosdidera gli anziani un patrimonio e non un peso di cui disfarsi, di chi trova diffioclta' a sostenere le spese per libri di testo, .....ecc.Non si fara' mai abbastanza in questo senso ma occorreva incominciare e LA LEGA NORD ha svolto una forte azione in questo senso.

    Allo scopo di aiutare a chi ha figli, per esempio, e superando la violenta casmpagna denigratoria del centro sinistra. abbiamo fatto leggi regionali che iniziano a dare significativi contributi alle coppie sposate che hanno figli, abbiamo potenziato gli asili nido, e dato cntributi per l'acquisto dei libri di testo.
    Si e' trattato di un primo, importante esperimento. concreto.In questa legislatura sono stati inoltre vatarti su iniziativa LEGA leggi che riconoscono e garantiscono alle donne artigiane( cosi' poco tutelate dalle leggi nazionali) una indennita' giornaliera in caso di assenza dal lavoro per maternit', malattia e assistenza ai figli e' partita la legge che assegna finanziamenti ai Comuni e associazioni che si occupano(concretamente) delle donne maltrattate


    Nella prossima legilsatura sono in programma forme di sostegno ancopra piu' complete ed organiche.Infatti e' necessario intergrare le azioni gia' sviluppateintervenendo in modo coordinato con iniziative a sostegno delle famiglia.
    La nuova legge dovra' tra le altre cose prevedere
    - Prioeita' per l'accesso ai contributi in base alla situaziome economica
    -agevolazioni per le famiglie numerose
    -aiuti finanziari alle giovani coppie
    -contributi per la promozione della natalita'
    -potenziamento dei contributi per il sostegno delle spese scolastiche
    -attribuzione ai comuni di un fondo per il sostegno delle famiglie
    -contributi per il genitore che rinuncia al lavoro per dedicarsi alla cura del bambino

    Anziani Nuove strutture e vita di famiglia:

    In questa legislatura, su nostra precisa iniziativa sono stati nvestiti piu' soldi di sempre, per costruire e ammodernare le strutture regionali per gli anziani.Continueremo su questa strada.
    Riteniamo pero' che occorra incentivare la permanenza a casa, nel calore della famiglia dei nostri anzianiche devono essere visti come un patrimonio di esperienza.
    E' spesso una questione di cultura e di recupero dei valori piu' sani ed unmani.
    Spesso e' anche una questione economica.Per questo sulla base della legge regionale 10 del 13 maggio 1998, la regione eroga contributi alle famiglie che si assumono l'impegno della cura e della assistenza.Per il futuro oltre che a potenziare quanto sopra intendiamo promuovere e finanziare proggetti che puntino alla valorizzazione attiva dell'anziano in ambito sociale

  5. #5
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Una regione piu' sicura

    Ecco continua un poco il reso conto alla fine legislatura.



    Sul piano della sicurezza e della lotta alla immigrazione clandestina negli anni 90 la sinistra al governo h a prodotto danni di proporzioni gigantesche .La lega nord ' hanno cominciato a lavorare sul fronte nazionale e nel fvg per dare piu' sicurezza e prevenzione del crimine,alle nostrecitta' alla gente onesta(Cosa che alla sinistra non ha mai interessato.Non e' vero Signora Turco e Sign .Napolitano?)

    Abbiamo voluto, costruito e approvato una nuova legge sulla immigrazione, che pure nelle difficolta', inizia a dare i suoi frutti, abbiamo introdotto il carabiniere di quartiere e introdotto in FVG dopo lunghhe battaglie una normativa semplice e chiara, che stimola e finanzia progetti delle amministrazioni locali ma anche le asscociazioni e cittadini, con l'obbiettivo di migliora5re il controllo del territorio
    La legge voluta dalla LEGA NORD finanzia rimborsi spese per volontari armati di solo telefonino cellulare e per l'acquisto di automezzi(autovetture , telecamere fisse da installare nelle zone a rischio) di quanti vogliono offrire un servizio che funge da completamento al duro e complesso lavoro delle forze dell'ordine

    Dopo la emanazione del regolamento il territorio ha risposto. OLtre che ai 4 capoluoghi di proviincia molti centri amministrati da quegli esponenti che in molte occasioni avevando denigrato la iniziativaMonfalcone(la giunta di sinistra pero ' in forte ritardo sul piano Pasian di Poredenone, sacile, cividale, tavagnacco, codroipo, majano,palazzolo dello stella , sedegliano, tolmezzo, s. daniele, duino forniavoltri,forgaria, pinzano e vito d'asio
    Questi comuni si sono divisi 5 miliardi di vecchie lire del fondo ad hoc e sono passati in questi mesi allla fase operativa

    impegni futuri sulla questione

    Nei prossimi anni la nostra vita dovra' essere ancora piu' sicura, percio la lega si mpegna a

    -Potenziare le risorse destinate ai progetti comunali
    -Garanire ai privati il finanziamento per l'acquisto di sistemi di sicurezza
    -isttituire la scuoal regionale di polizia
    -costituire un corpo di vigilanza unico regionale con competenze in materia di tutela dell'ambiente e sorveglianza su caccia e pesca
    -rafforzare in coordinamento con il governo tutte le iniziative rivoltr alla vigilanza dei confini
    -mantenere la forza armata sul confinr come deterrente agli ingressi irregolari

  6. #6
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito AGRICOLTURA

    Agricoltura

    Alimentazione sana, un investimento obbligatorio per la agricoltura regionale particolarmente “buono” per i consumatori,.Il governo regionale sembra crederci davvero, visto che nel comparto biologico sono gia’ stati erogati, nel 2002, fondi per oltre 2 miliardi e mezzo di vecchie lire
    Altri 3 miliardi e mezzo, sempre in lire, sono inoltre stati investiti per le iniziative per la valorizzazione dell’ambiente e del mondo rurale(Cosa che a Illy non interessa).Si tartta di una svolta che intende riportare in primo piano la produzione agricola di qualita’
    Nella societ’ industrializzata, finora, si e’ troppo badato al concetto di quantita’, senza accorgersi che la agricoltura intensiva, l’uso scorretto delle tecnologie, di concimi e fitofarmaci di sintesi hanno fatto a venir meno il rapporto fiduciari tra produttore e consumatore.
    La lega ha dato via , far le alte cose alla creazione di una area OMG FREE, ovvero una macrogestione composta da FRIULI; CARINZIA; E SLOVENIA nella quale i prodotti contenenti organismi geneticamente modificati SIANO BANDITI DALL LEGGE.
    Dagli investimenti citati, oltre 600.000 EURO sono serviti per introdurre alimenti biologici e tradizionali nelle mense scolastiche, mentre 4000 Euro hanno appoggiato liniziative di educazione alimentare intraprese dalle amministrazioni comunali e dalle direzioni didattiche
    Altri 673.000 EURO hanno invece sovvenzionato le iniziative aderenti alla azione “AGRICOLTURA BIOLOGICA” prevista all’interno del piano di sviluppo rurale.
    1.729.000 EURO sono inotre stati erogati per azioni di forte valore ambientale, come il mantenimento dei prati e dei pascoli, la creazione di ambienti per la fauna e la flora selvatica……eccc….:tutto questo mentre i prodotti agroalimentari tradizionali, sono statoi immortalati nel cibario:ATALANTE DEI PRODOTTI TRADIZIONALI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, CURATO DALL’E.R.S.A
    E’ gia’ approvata la legge che istituisce il marchio “AQUA”, il sigillo regionale per la certificazione dei prodotti ottenuti nel rispetto della qualita’.
    L’obbiettivo, insomma e’ quello di avvicinare il Friuli alla Danimarca, Paese dove l’ “ORGANIC FOOD” trova il consenso del 75% dei cittadini, che sono disposti anche ad allargare i cordoni della borsa, pur di mangiare biologico( e ci credo), cioe’ buono e sano.Una legge coraggiosa e innovativa della lega nord.

    Cosi ‘ molti operatori del settore, Col diretti su tutti hanno definito la legge che applicando il principio di sussidiarieta’ e della concertazione, riconosce il ruolo dei consorzi di bonifica dei sindaci e degli agricoltori(che potranno agire associati) nella gestione DIRETTA del territorio e del mondo agricolo.
    Saranno cosi’ finanziati quei progetti che mirano a convertire i vecci impianti a scorrimento nei piu’ moderni ed efficienti sistemi a pioggia o ad aspersione
    Anche la nuova legge sulla caccia e la riforma della agenzia di sviluppo agricolo sono state accolte con favore dagli esperti, dagli ecologisti veri( non cero i nostri verdi) e dagli addetti ai lavori

    Continuando sulla strada tracciata il nostro programma per la prossima legislatura prevede

    _potenziamento della formazione per i giovani e finanziamenti per i giovani imprenditori agricoli e agricoltori delle zone montane

    -Investimenti su agricoltura tipica, biologica e su progetti a valenza ambientale
    - sostegno agriturismo
    - ristrutturazione fondiaria
    - riforma, razionalizzazione e informatizzazione dei servizi pubblici e delle direzioni regionali legati alla agricoltura

  7. #7
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito tUTELA IDENTITA'

    Nel campo della cultura e dell’istruzione la spinta innovatrice della lega nord in questa regione e’ stata a dir poco evidente.Mentre nel campo scolastico e la formazione delle nostre realta’( dagli asili alle univerita’) viaggiano a livello di avanguardia a livello nazionale il FVG ha appena varato( CON IL VOTO CONTARIO DELLE SINISTRE, (E TE PAREVA) una importante legge per la innovazione, si lavora anche per il rilancio della storia e cultura regionale.Grande attenzione alla valorizzazione della cultura, del nostro patrimonio artistico, dei nostri talenti del passato e del presente.La parola d’ordine, in n momenti in cui la globalizzazione senbrta voler appiattire tutto , e’ invece “VALORIZZARE LA IDENTITA’”.In una regione trsnsfrontaliera dove convivono 4 lingue(ITALIANO,FRIULANO, TEDESCO E SLOVENO) e dove in passato si era volutamente trascurata la cultura Mitteleuropea, occorre rilanciare la specialita’, attraverso, il governo delle differenze, forti e marcate, che devono diventare ricchezza.
    Questa visione della autonomia culturale ha fatto si’ che in FVG si sia anticipata di fatto la applicazione della legge statale 482 che prevede la INTRODUZIONE DEL FRIULANO nelle scuole d’obbligo con l’introduzione della L:R 6 del 1999 coesiintegratrivi di lingua friulana nelle scuole matrene e dell’obbligo e la tutela dello SLOVENO.Con i finanziamenti della stessa legge 6 si e’ inoltre contribuito a 20 iniziative di ricerca, musicali e di spettacolo, nell’ambito di una azione di valorizzazione del patrimonio storico del friulano che ha pure finanziato attivita’ cinematografiche di lungometraggio.
    Anche nelle provincie di Trieste e Gorizia particolare attenzione e’ stata posta nel finanziare progetti culturali mirati alla valorizzazione delle radici storiche, culturali dialettali.

    Tornando alla lingua friulana, oltre a promuovere il ritorno delle insegne in friulano, in negozi ed esercizi pubblici, la regione ha finanziato l’osservatorio delle lingua e cultura friulana che ha svolto corsi di formazione di insegnati ed ha realizzato sussidiari in lingua per le elementari.Con un finanziamento ad hoc di 77 mila EURO sono state realizzateconvenzioni con la rai per programmi in friulano
    Si e’ inoltre costituito un centro Friul Lenghe che con 300 milioni di vecchie lire del contributo regionale sta operando nella ponderosa impresa di un DIZIONARIO DELLA LINGUA FRIULANA con criteri di ingegneria linguistica simili utilizzati per la lingua catalana
    Anche le minoranze Slovene e Germanofone sono stati incrementati sensibilmente gli interventi di intergrazione e valorizzazione per la facilitazione dei rapporti con gli enti locali e per consentire agli enti primari di queste minoranze e alle associazioni di sostenere le spese annuali ed attuare i programmi gia’ definiti

    Difesa dei territori e fiumi

    In Italia purtroppo in fatto di tutela dll’ambiente impera la cultura dell’emergenza:Le tristi polemiche che si verificano dopo ogni calamita’ , ne danno triste testimonianza
    Il FVG fa eccezione e’ gia’ dal post terremoto del 76 si sono fatti passi da gigante
    Ora su proposta della LEGA Nord, il consiglio regionale ha approvato la legge per la difesa del suolo e del demanio idrico(n.16 del3/7/2002).
    La norma istituisce bacini idrici con competenze specifiche, risorse e personale che avranno il compito di garantire LA COSTANTE E PUNTUALE MANUTENZIONE DEI CORSI DEI FIUMI, delle legune in attuazione dei diversi piani di bacino che sarann predisposti.

    LA NUOVA PAROLA D’ORDINE DUNQUE E’ :PROGRAMMAZIONE E STOP ALL’EMERGENZA
    STOP CONTEMPORENEAMENTE AGLI ASSURDI DIVIETI PER I CITTADINI CHE ORA POTRANNO PRELEVARE PICCOLE QUANTIT’ DIU SABBIA E CIOTTOLI MENTRE UNA ALTRA LEGGE(LA 28 DEL 27/11/2001) OBBLIGA FINALMENTE CHI UTILIZZA ILPOATRIMONIO IDRICO PER PRODURRE ENERGIA O IRRIGARE A RESTITUIRNE QUANTITA’ APPREZZABILI AI CORSI D’ACQUA

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    PER UNA FORMAZIONE CHE RILANCI IL TERRITORIO

    Spesso ci accorgiamo della mediocrita' di chi e' preposto ai pubblici servizi, dell' attecchimento nelle nostre Terre del famigerato: "Nun sò cosa dirle", simbolo di incompetenza e di chiusura, totalmente estraneo al carattere operoso degli abitanti (tutti, eh, friul ) della nostra Regione.

    Se vogliamo che il FVG diventi nuovamente il porto dell' Austria e delle parti dell' Impero dolorosamente staccate dalla prima guerra mondiale, bisogna tener conto che chi ci affidera' le sue merci, quindi i suoi capitali, ha bisogno di incontrare una professionalita' di livello centroeuropeo, dato che la concorrenza del porto di Trieste si chiama Amburgo, non Palemmo. Quindi la Lega mettera' tutti in grado di esprimersi correntemente in Inglese e di affrontare problemi anche complessi, che risultino nella risoluzione dei problemi del cliente, non nel suo scoraggiamento.

    La DEVOLUTION permettera' di:

    * istituire un centro di direzione della politica scolastica per il reclutamento e la contrattazione regionale di docenti e dirigenti, per una presenza piu' equilibrata delle scuole su tutto il teritorio, per adeguare la formazione alle vocazioni economiche delle diverse aree, per integrare istruzione e formazione professionale.

    * assicurare ai giovani attraverso le strutture scolastiche, d' intesa con i comuni, servizi pensati per migliorarne il percorso formativo, qualificarne la futura carriera professionale e accompagnarli nella societa'.

    * trasferire la conoscenza dagli istituti di alta formazione e ricerca alle imprese e ai centri pubblici e privati di distribuzione dei servizi.


    Illy, invece, penalizza la formazione regionale ed e' alleato di chi vorrebbe che tutti i posti fossero assegnati in base a concorsi nazziunali, quindi, come adesso, vinti dai 110 e lode del meridione.

    I comunisti alleati di Illy sono gli apostoli dell' appiattimento culturale e fanno il gioco di chi grida "proletari di tutto il mondo unitevi" (per morire assieme di fame).

    Oggi a Trieste parlava Rosy Bindi: tuoni e fulmini contro il Sistema Sanitario regionale, perche' generera' "viaggi della speranza" da una regione dove gli ospedali sono nordafricani ad una con ospedali di stampo mitteleuropeo (la terminologia e' mia, i concetti suoi).
    Ora mi chiedo: se noi con il nostro lavoro e la nostra onesta' riusciamo a pagarci una buona sanita', perche' non dovremmo accogliere anche chi nel terzo Mondo non trova quell' assistenza? Dovremmo forse, secondo la Bindi, vegetare tutti tra cattedrali nel deserto ed i vari Cardarelli? Se dal Sud vengono a curarsi in FVG, a me sta benissimo, ma la loro Regione dovra' pagare.

    Saluti

  9. #9
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito -1

    ILLY un damerino figlio di papa alla ricerca del suo riscatto

    Quando lunedi' si apriranno le fatidiche urne non c'e' dubbio che in casa ILLY il batticuore sara' forte equello piu' forte lo avra' mamma ILLY
    Come confidato dagl intimi della facoltosa famiglia, infatti e' lei la direttrice d'orchestra della scalata al potere iniziata dal figlio 10 abnni fa ede ' sempre lei a preparagli i discorsi, decidere le scelte e organizzare le strategie politiche.
    Un classico caso di quell'affetto, insomma, che tutte le mamme del mondo riservano al figliolo piu' sfotrunato, quello venuto meno bene degli altri
    Gia', perche' e' notorio come il RICCARDINO sia stato tenuto rigorosamente lontano dal patrimonio di famiglia , gestito dalle abili mani della sorella ANNA, segno che in casa ILLY a portare i pantaloni sono preferibilmente le signore, ma anche una dimostrazione che nel suo piccolo RICKY ci credevano davvero poco

    Cosi' mentre in casa ILLY si lavorava sodo il riccardo si e' dato alla bella vita come si puo ' constatare dall'articolo biografia pubblicato una decina di anni fa dall'espresso, nel quale l'ereditiero veniva descritto come un ex -vitellone, un mantenuto che al posto del studiare o di lavorare nella azienda di famiglia aveva preferito bighellonare per il mondo.

    Per il Riccardo la poltrona di piazza unita' d'italia e' il modo per prendersi una rivincita personale nei confronti della famiglia, che lo ha trattato come una pecora nera e che ora dovrebbe prostarsi davanti al figliol prodigo

    Illy tanto fumo poco arrosto
    Per chi lo conosce bene, fa sorridere l'immafine di un asburgico amministratore che hanno cercato di cucire addosso in questa campagna elettorale
    I treiestini infatti se lo ricordano sopratutto per gli incendi divampati sotto il suo mandato:Palazzo di Giustizia nel febbraio 1999, l'archivio del municipio e l'ospedale infantile Burlo Garofalo nell'estate del 2000, la basilica si sant 'antonio nel capodanno 2001, il teatro verdi nel marzo derllo s stesso anno
    E chissa' come sarebbe andata a finire se non fosse stato eletto in parlamento il 13 maggio
    Davvero scandaloso, comunque il rogo della basilica, praticamente provocato dalla insana "grandeur" da cui e' affetto il nostro ILLY, cosi' scellerato da voler lanciare i fuochi d'artificio dal tetto di un antico edificio cuo mancava solo la parola per gridare "ATTENTI AL FUOCO"

    ILLY IL MANGIA FURLANI

    Oggi il buon riccardo si spertica in spregiudicate offerte "AMOROSE" verso i friulani eppure fino ad un paio di anni fadichiarava tranquillamnete che:"La specialita' storica ed etnica di trieste e' la asse portante della specialita' della regione, per tanto trieste essendo capitale della regione, da capitale va considerata anche nei trasferimenti delle risorse"

    Come dire che con ILLY govrenatore per pordenonesi ed udinesi e goriziani,iniziera' il periodo delle vacche magre

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ieri sera a Udine Umberto Bossi ha tenuto un comizio memorabile, degno dei fasti passati della Lega. C' erano le Camice Verdi, una folla in festa per la questione delle quote latte e il Va' pensiero è stato suonato fino alla fine tra un pubblico decorosamente commosso.

    Era presente anche una rappresentanza dei candidati cotto il simbolo della Lega venuti da Trieste, sventolando tre splendide bandiere rosso - bianco - rosse con l' Alabarda gialla, simbolo di quella liberta' che Illy ci negherebbe fin nel minimo particolare.

    Saluti e...non scottatevi con i comunisti, fa gia' abbastanza caldo!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Regione Sicilia: regali di fine legislatura
    Di Bèrghem nel forum Lega
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-05-12, 17:21
  2. Risposte: 160
    Ultimo Messaggio: 04-05-12, 12:24
  3. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 02-05-12, 09:56
  4. Tremonti: giù le imposte entro la fine della legislatura.
    Di albiy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-09-08, 16:19
  5. Il futuro della legislatura?
    Di Enrico1987 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 21-11-06, 16:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226