User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post Lottieri su embargo e sinistre contraddizioni

    Riporto qui, se qualcuno non l'avesse ancora letto, un bellissimo articolo del "solito" Lottieri tratto da Il Domenicale.
    Se qualcuno volesse divertirsi, una copia è anche sui forum di CDL, Ulivo e Rifondazione

    Le contraddizioni della Sinistra tra embargo e globalizzazione
    di Carlo Lottieri

    Prima fu la volta dell’Irak, evocata come vittima dell’embargo statunitense. In queste settimane, più di frequente, ci si riferisce invece a Cuba, “strangolata” dalle barriere che ostacolano il libero commercio con l’economia nordamericana. La storia però è sempre la stessa: è l’embargo USA a rovinare questo o quel Paese, ed è quindi il capitalismo occidentale la causa prima della povertà di Baghdad e di L’Avana.
    La realtà, ovviamente, è molto più complicata e non solo perché sono le politiche illiberali del “socialismo nazionale” irakeno o caraibico ad aver distrutto quei popoli. D’altra parte, in questo come in molti altri Paesi del Terzo Mondo (si pensi al caso più tragico, la Corea del Nord), lo statalismo si è imposto proprio perché si è dimostrato lo strumento più utile a politici cinici e senza scrupoli.
    L’embargo statunitense, naturalmente, non è una bella cosa, soprattutto perché lede i diritti fondamentali dei singoli. Ogni barriera al libero scambio, del resto, ostacola la crescita economica, la circolazione della cultura, le interrelazioni volontarie. Nel caso specifico di Cuba, poi, a causa di questa proibizione di vendere e di comperare, alcuni nordamericani si vedono quotidianamente negare l’opportunità di concludere affari con i cittadini dell’isola e soprattutto questi ultimi smarriscono una fondamentale chance per contrastare la miseria in cui si trovano.
    Di fronte alla propaganda degl’intellettuali di tradizione socialista, che usano l’embargo per condannare il mercato e le società liberali, la considerazione fondamentale da farsi è però questa. È del tutto ridicolo che queste accuse provengano proprio da chi accusa a ogni piè sospinto la globalizzazione di essere all’origine di tutte le ingiustizie umane. Qualora gli araldi del messaggio no global avessero ragione (se fossero vere, cioè, le tesi di Vivianne Forrester e Riccardo Petrella, George Soros e José Bové), i cubani avrebbero tutto da guadagnare dall’embargo USA. Se ogni scambio volontario tra un uomo ricco e uno povero peggiorasse le condizioni di quest’ultimo (che in realtà partecipa a tale relazione proprio perché ritiene di ottenere un beneficio), non vi sarebbe ragione di condannare le barriere commerciali erette tra Stati Uniti e Cuba.
    Ma gl’intellettuali à la page sono così: di tutto si preoccupano meno che della coerenza. Al mattino accusano le multinazionali di sfruttare le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo, la sera biasimano Washington perché impedisce a quelle medesime imprese di avviare attività pure a L’Avana.
    L’embargo deciso dal governo statunitense è certamente sbagliato: moralmente illegittimo, politicamente controproducente ed economicamente dannoso. Però quest’accusa può essere formulata solo da chi apprezza la proprietà privata e la libertà di mercato, e non da quegli “statalisti selvaggi” che continuano a vedere nel capitalismo il male assoluto da combattere e la negazione di ogni possibile giustizia.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    palayork
    Messaggi
    3,243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io punterei soprattutto sul fatto che si tratti di un meccanismo dannatamente controproducente. Fidel infatti ha in questo provvedimento un gigantesco salvagente che gli permette di distogliere l`attenzione del popolo dalle proprie responsabilita`.
    per quanto riguarda la coerenza degli intellettuali....... meglio tacere.........

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-05-08, 21:09
  2. Lottieri su Ciampi
    Di PINOCCHIO (POL) nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 12-12-04, 21:30
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-06-03, 20:32
  4. Le contraddizioni della Sinistra tra embargo e globalizzazione
    Di ARI6 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-06-03, 15:17
  5. Le contraddizioni della Sinistra tra embargo e globalizzazione
    Di ARI6 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-06-03, 02:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226