User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Aug 2009
    Messaggi
    809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Padella di merda scatenata...

    Voi pensavate che questo governo non stesse facendo niente vero? Poveri illusi, invece fa, eccome se fa..solo che lo fa negli interessi del polacco e non certo negli interessi della padania.D'altronde le cambiali si pagano e quella del 2001 era stata particolarmente gravosa per arcore...Da notare poi la fusione ormai indistinguibile fra stato e chiesa, ma che siamo in Iran? ...chiesa chiesa..dove saresti senza o ' sdado? ...

    Dal Corriere...


    DOPO LE CRITICHE DEL CARROCCIO


    L’Osservatore romano: sconcerto per le accuse. Buttiglione: i cattolici non si toccano


    ROMA - «Una giornata nera per il Parlamento italiano. E’ difficile, a memoria d’uomo, ricordare un attacco simile alla Chiesa. Dire che si rimane sconcertati è poco». Il commento dell’ Osservatore Romano è stato indubbiamente il più duro.


    L’organo della Sante Sede ha definito l’intervento di Cè alla Camera, pronunciato mercoledì, «sgangherato e inconsistente sino all’assurdo». «Dal rombo dei cannoni auspicato nei confronti dei disperati - ha aggiunto il quotidiano - al rozzo attacco di ieri il passo è breve, ma la Chiesa, gigante millenario della Carità, non vacilla".

    L’intervento del capogruppo della Lega alla Camera è stato criticato anche dal quotidiano dei vescovi, Avvenire , che ha definito quelle del leghista «squallide figuracce e parole in libertà».



    Mentre monsignor Agostino Marchetto, segretario del Pontificio consiglio per i migranti e gli itineranti, ha voluto puntualizzare:


    «Esiste il diritto dello Stato a regolare i flussi degli immigrati, ma patto però che siano sempre garantiti i diritti dei profughi. I cattolici aiutano coloro che si presentano sofferenti sulle nostre coste: è un principio del Vangelo».


    L’attacco al Vaticano ha messo in subbuglio anche il mondo politico. Il ministro Rocco Buttiglione, Udc, ha pronunciato una sorta di altolà:

    «Come non si tocca la mamma, non si tocca la Chiesa cattolica, se lo si fa allora vuol dire che si è deciso che ci si vuole morti. Noi non abbiamo nessuna paura dello scontro». Reazione molto dura anche da parte di Publio Fiori, An: «E’ stata una forma di anticlericalismo che si coniuga con il neopaganesimo che la Lega esprime da tempo. La cosa grave è l’assenza di reazioni di alto livello, sia nel mio partito che da parte del premier. Il problema è che i richiami all’ispirazione cattolica di An e Forza Italia sembrano sempre di più degli slogan».




    ROMA -

    «Dal governo dovrebbe venire una parola ...La Caritas: non si offende chi lavora per i diritti umani. Vescovi soddisfatti per la legge sugli oratori, sì del Vaticano all’impegno sulla Costituzione

    ROMA - «Dal governo dovrebbe venire una parola più chiara sull’immigrazione e su quanto - per gli immigrati - sta facendo la Chiesa. Non si può sottostare agli umori dei singoli esponenti della maggioranza, specie quando ne va di mezzo qualche diritto umano fondamentale e quando si offendono le persone che si impegnano per la difesa di quei diritti»:


    così il vescovo Francesco Montenegro, presidente della Caritas, commenta l’attacco portato alla Chiesa e alla Caritas dal capogruppo leghista della Camera Alessandro Cè. Con allusione a quanto detto ieri dal presidente del Consiglio a correzione della «scimitarra» brandita da Cè, il presidente della Caritas dice al Corriere della Sera che «sarà la storia a fare giudizio sull’operato della Chiesa in materia di immigrazione, ma forse ci si può attendere che il governo prenda atto dell’opera civile e di supplenza che essa sta prestando su questa frontiera difficile».


    L’immigrazione è una delle tre materie per le quali la Chiesa non è contenta dell’operato del governo. Le altre due sono la pace e l’indultino. Su altre tre c’è invece soddisfazione: e sono la famiglia, gli oratori e l’Europa.


    Giudizio né buono né cattivo - invece - per scuola, Rai e procreazione assistita. Sull’insieme dell’opera del governo, potrebbe valere il giudizio che una donna di fiducia dei vescovi, Luisa Santolini, presidente del Forum delle associazioni familiari, dà in materia di famiglia: «Le cose vanno meglio rispetto a come andavano con il centrosinistra, ma non vanno affatto come noi vorremmo».


    Sulla pace, l’insoddisfazione del mondo ecclesiastico per l’atteggiamento del nostro governo è apparsa lampante nei mesi di marzo e aprile. «Decisamente buono invece - dicono in Segreteria di Stato - è l’ascolto che il governo italiano sta prestando in materia di Costituente europea».


    In Vaticano più d’uno - al vertice - afferma di avere «buoni motivi» per ritenere che un riferimento al cristianesimo «alla fine entrerà nella Costituzione europea». E chi fa questa affermazione conta sull’aiuto che verrà dal nostro governo e dal semestre di presidenza italiana.


    Sull’immigrazione - oltre alla corale indignazione ( Osservatore romano , Avvenire , arcivescovo Marchetto) per le parole dette l’altro giorno da Cè e dieci giorni fa da Bossi - c’è una viva pressione degli ambienti ecclesiali perché la legge Bossi-Fini venga rivista nel senso di una «migliore accoglienza», come si sono espressi i vescovi Montenegro e Garsia.


    L’«indultino» per i detenuti «così come si è ridotto in quest’ultimo passaggio parlamentare è una presa in giro», dice monsignor Giorgio Caniato, ispettore dei cappellani delle carceri. Eloquente il titolo dell’ Osservatore romano di ieri: «Ennesimo rinvio, misure ormai svuotate. Il Senato approva una modifica restrittiva».


    Sulla famiglia c’è soddisfazione per le misure che sono entrate «per la prima volta» con le ultime due Finanziarie e quindi per iniziativa di questo governo: innalzamento delle detrazioni per ogni figlio, promozione degli asili nido aziendali, agevolazioni per la prima casa. «Non basta» dice Luisa Santolini: «Dove non ci sono gli asili nido aziendali che aiuto si dà? E le detrazioni condizionate dal livello del reddito che cosa stanno a dire? Si aiutano le famiglie povere e non tutte le famiglie, come chiediamo noi».


    La soddisfazione è maggiore sugli oratori: la legge quadro che è vicina all’approvazione definitiva «è un bel passo avanti, nel senso del riconoscimento del ruolo pubblico che svolgono queste strutture ecclesiali», dicono alla Cei. Quella legge darà a ogni regione la possibilità di aiutare gli oratori come hanno fatto la Lombardia e il Lazio.

    Per la scuola c’è una partita doppia: bene per l’inquadramento professionale degli insegnanti di religione, male per il «ripetuto rinvio» del finanziamento delle scuole «non statali». Il governo ha promesso molto, fin dall’inizio, ma «non si è andati oltre le materne e si attendono ancora i finanziamenti per le elementari e le medie». E intanto molte scuole cattoliche chiudono per mancanza di risorse.

    Un sì e un no anche per la Rai: è stata appena varata la struttura «Rai-Vaticano», che istituzionalizza l’«attenzione» alla Chiesa che la televisione pubblica aveva prestato in occasione del Giubileo;
    ma - dicono sempre alla Cei - è «deludente» l’impegno dell’ente pubblico per il «rispetto dei minori» e la finalità pedagogica dei suoi programmi.

    Giudizio bilanciato, infine, anche per la legge sulla procreazione assistita: più volte il cardinale Ruini ha «inutilmente» sollecitato l’approvazione di quella legge, che la Chiesa giudica «imperfetta» ma che ritiene ugualmente necessaria per rimediare alla situazione da «provetta selvaggia» che caratterizza il nostro Paese.

    E noi paghiamo....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Jul 2002
    Messaggi
    582
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I "vescovi" desiderano gli allogeni dato che costoro sono essenzialmente la loro ultima risorsa. Ma saranno i secondi a convertire i primi.

  3. #3
    Mjollnir
    Ospite

    Predefinito

    In Origine Postato da Landser
    Ma saranno i secondi a convertire i primi.
    O a "neutralizzare"...

  4. #4
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    quello di ' risolvere' il problema dell' invasione cominciando dall' 'accoglienza' e' la politica decisa a livello quantomeno europeo da TUTTE le elites che contano ..( politici, industriali intellettuali , ect. ) cioe' quella cosa che adesso si chiama ' societa' civile' e che un tempo si chiamava massoneria ..

    l' unico fatto rilevante della dichiarazione vaticana e' quindi che dopo una lunga marcia di avvicinamento ormai anche la chiesa fa parte della ' societa' civile' ...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]In origine postato da larth
    [B]quello di ' risolvere' il problema dell' invasione cominciando dall' 'accoglienza' e' la politica decisa a livello quantomeno europeo da TUTTE le elites che contano ..( politici, industriali intellettuali , ect. ) cioe' quella cosa che adesso si chiama ' societa' civile' e che un tempo si chiamava massoneria ..

    * Una frase fuori dai denti, Larth: da collega (LN), ti dico che ho amici cattolici ed amici massoni, che rispetto, al pari degli Sloveni e degli Austriaci (non al pari dei marocchini e dei loro fratelli terroni).
    Uno dei massoni mi ha perfino fatto vergognare gridando sotto casa mia che i clandestini uccideranno i suoi figli e i suoi nipoti ed altre amenita' del genere le ho ascoltate da altri suoi confratelli. Quindi le allusioni ai grembiulini pro-clandestini mi sembrano fuori luogo: sono piu' anti-clandestini di noi. La loro internazionalita' si riferisce al fatto che credono che ogni Popolo abbia la sua dignita', ma, beninteso, o con regolare permesso di soggiorno o a casa sua.
    In quanto ai Cattolici, li' la questione e' molto diversa: c'e' un buonismo di base che impedisce loro di voler respingere i clandestini e fa che considerino persino i terroni nostri fratelli in Cristo (che ebbe la sfortuna di incontrare gli Ebrei ortodossi, ma la fortuna di non trovarsi faccia a faccia con la mafia, come ce l' ho io). Probabilmente cio' deriva dalla tradizione della Trieste Austro-Ungarica, in cui c' era assoluta liberta' di culto e residenza per tutti i cittadini del nostro Impero (ma un calcio in culo agli altri).
    D' altra parte, questo buonismo non e' condiviso dai Gesuiti triestini, che sostengono che la carita' debba esser fatta in primo luogo ai nostri vicini e, poi, se avanza, ai Veneti....

    l' unico fatto rilevante della dichiarazione vaticana e' quindi che dopo una lunga marcia di avvicinamento ormai anche la chiesa fa parte della ' societa' civile' ...

    * Guarda che e' l' opposto: e' la "societa' civile" che sta avvicinandosi alla Chiesa. Leggi quanto dice Raffi e mi darai ragione.

    Io ho sempre sostenuto che l' unica Religione seria e' quella Evangelica luterana di Confessione Augustana e mi onoro dell' amicizia dei membri di tale comunita'.

    Saluti

  6. #6
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo

    * Guarda che e' l' opposto: e' la "societa' civile" che sta avvicinandosi alla Chiesa. Leggi quanto dice Raffi e mi darai ragione.

    Io ho sempre sostenuto che l' unica Religione seria e' quella Evangelica luterana di Confessione Augustana e mi onoro dell' amicizia dei membri di tale comunita'.

    Saluti [/B]
    non mi e' chiaro il tuo post ma queste tue affermazioni si el le contesto
    1) E' la chiesa che sta diventando ' civile' trasformandosi in una organizzazione sociale a scopo di lucro .
    2) in termi immigrazionisti le chiese protestanti in italia lo sono da prima di quella cattolica ( es i valdesi ) . Lo sono per il motivo appunto che sentendosi da sempre minoranza oppressa dal cattolicesimo vedono con buon occhio la fine della corrispondenza univoca tra italia e chiesa romana. Ma permettimi che e' una cazzata in linea con la stupida tradizione protestante di flirtare con gli islamici quando aggrediscono l' occidente .
    E infatti inutile che ti ricordi che sotto vienna nel 1683 c' erano solo cattolici : padani , austriaci e polacchi .. e niente altro .

    E se vienna fosse caduta tu oggi eri islamico ..

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]In origine postato da larth
    1) E' la chiesa che sta diventando ' civile' trasformandosi in una organizzazione sociale a scopo di lucro .

    * Dunque: se prima definivi "societa' civile" = "massoneria", allora la mia risposta significa che ora e' la massoneria a cercare la vicinanza della Chiesa (per sopravvivere). Se la definizione cambia, allora anche la mia risposta si connota diversamente. Comunque, la Chiesa cattolica e' sempre stata un' organizzazione a scopo di lucro, altrimenti non ci sarebbe stata la Riforma.

    2) in termi immigrazionisti le chiese protestanti in italia lo sono da prima di quella cattolica ( es i valdesi ) . Lo sono per il motivo appunto che sentendosi da sempre minoranza oppressa dal cattolicesimo vedono con buon occhio la fine della corrispondenza univoca tra italia e chiesa romana.

    * Siccome quello che scrivi sui Valdesi (a cui appartiene Illy, che ha messo negri in lista alle regionali) e' vero, ho creduto opportuno specificare quale delle Chiese Evangeliche consideravo seria.

    Ma permettimi che e' una cazzata in linea con la stupida tradizione protestante di flirtare con gli islamici quando aggrediscono l' occidente .

    * E quel protestante di Bush che bombarda l' islamico Iraq? Eretico?

    E infatti inutile che ti ricordi che sotto vienna nel 1683 c' erano solo cattolici : padani , austriaci e polacchi .. e niente altro .

    * Un' occhiata alla carta geografica ti chiarirebbe subito il motivo. Inoltre, essendo finita nel 1648 la Guerra dei 30 anni tra cattolici e protestanti, credi che la Prussia sarebbe andata in soccorso dell' odiata Austria cattolica?

    E se vienna fosse caduta tu oggi eri islamico ..:

    * Per fare un esempio, la Grecia, la Spagna, la Serbia, la Romania... furono occupate dai Turchi, ma non per questo sono islamiche

    Saluti

  8. #8
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non voglio impelagarmi in discussioni religiose . Non me ne frega niente della fede delle persone quanto della loro azione politica .SE mi convinci da fatti politici che esistono davvero comunita' cristiane attive antimmigrazioniste ( oltre ai tradizionalisti duri che contestano l' autorita' di questo papa) ne potremo riparlare .

    mi limito solo a piccole correzioni di quanto hai scritto .

    In origine postato da Mitteleuropeo
    [


    * E quel protestante di Bush che bombarda l' islamico Iraq? Eretico?

    bush vuole solo inserire l' iraq nel cerchio dell' impero americano .IL risultato dell' inserimento di un popolo esterno nell' impero, e' semplicemente l' apertura dell' impero a quel popolo ( vedi storia di roma ) . Le masse islamiche sottoposte all' imperio USA vengono appunto indennizzate con l' apertura dell' europa alla loro colonizzazione .



    * Un' occhiata alla carta geografica ti chiarirebbe subito il motivo. Inoltre, essendo finita nel 1648 la Guerra dei 30 anni tra cattolici e protestanti, credi che la Prussia sarebbe andata in soccorso dell' odiata Austria cattolica?

    enon ti sembra strano ? quale sicurezza potevano avere i protestanti tedeschi che non sarebbero stati anchessi islamizzati dopo l' islamaizzazione delle terre cattoliche ? I legami tra prussia e turchia sono sempre stati sospetti cosi' come sono sempre stati antieuropei i perniciosi legami tra francia e mondo islamico . IO considero la francia e la prussia le prime responsabili del disastro europeo e la cosa non e' cominciata nel 1914 e nemmeno nel 1789 .


    [B ]* Per fare un esempio, la Grecia, la Spagna, la Serbia, la Romania... furono occupate dai Turchi, ma non per questo sono islamiche

    Saluti [/B]
    cio' e avvenuto per due ragioni semplici . NON era interesse dei ' pastori' turchi islamizzare a forza il gregge cristiano altrimenti avrebbero dovuto concedere loro lo status di ' credenti' e non di schiavi quali li consideravano . Cionondimeno il processo di islamizzazione-turchizzazone sarebbe stato continuo per i vantaggi sociali corrispondenti e per l'uso delle donne cristiane come fattrici nell' harem . Ma nonostante l' odio profonde che queste pratiche hanno provocato nei popoli sottoposti essi mai si sarebbero potuti liberare senza un contrattacco esterno. Furono le armate austriche a liberare la serbia e l' ungheria dopo passarowitz e quelle russe a liberare romania e bulgaria dopo varna...
    La grecia invece e' una invenzione inglese come l' italia

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]In origine postato da larth
    La grecia invece e' una invenzione inglese come l' italia

    * Questa verita' poco considerata e' una grandissima perla. Fortissimo larth!

    Pe qualche strana ragione tecnica non copio la prima parte della tua risposta, quella in cui ti chiedi come la Prussia era tanto sicura di non essere a sua volta islamizzata, se lo fosse stato l' Austria.

    In italia questo e' sconosciuto, ma in Germania si sa da secoli che l' islamico ha paura di due cose: del bosco e del freddo umido. Per questo nel 730 (ca) gli Arabi, giunti alla porta di Belfort, videro il sacro bosco germanico, si bagnarono di pioggia teutonica e scapparono a Poitiers.
    La Prussia sapeva benissimo che, passato il Danubio, avrebbero trovato boschi, pioggia e paludi, quindi avrebbero invertito la marcia già nel Sudetenland. Erano fuori pericolo. Sobieski in fondo era salvo anche lui, ma aveva qualche debito da pagare.

    Saluti

 

 

Discussioni Simili

  1. Rai Uno scatenata
    Di Ale85 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 20-09-11, 08:46
  2. 4 salti in padella
    Di DrugoLebowsky nel forum Fondoscala
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 21-04-08, 13:57
  3. padella
    Di onnisoit nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-09-04, 15:45
  4. 4 salti in padella
    Di Jaki nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 28-10-03, 21:34
  5. Domande di merda , per affermazioni di merda....(petrolifere)
    Di "Il Ventennio" nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-03-03, 17:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226