User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33
  1. #1
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito In USA calpestata ancora una volta l'autonomia degli stati

    Un copione che si ripete, laddove non riesce la propaganda mediatica interviene la longa manus del governo centrale con un'azione coercitiva che annulla le leggi promulgate democraticamente dalle assemblee statali. Allo stesso modo furono abrogate la schiavitù e la segregazione razziale, che diritto ha il governo federale di decidere ciò che è giusto o sbagliato per i cittadini di uno stato?

    da Il nuovo: http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0...182660,00.html

    Il Texas incorona l'amore gay


    La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abrogato la legge che vietava atti sessuali tra persone dello stesso sesso anche nella propria casa. Sono anche 13 gli Stati, in Usa, che hanno leggi sulla sodomia.


    NEW YORK – Amarsi, tra gay, sarà possibile anche in Texas. A sancirlo è stata la Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha abrogato una legge che vietava atti omosessuali anche nella privacy della propria casa.

    L'azione legale era partita dopo l'arresto in Texas di John Lawrence e Tyron Garner, due uomini portati in carcere dalla polizia, che aveva fatto irruzione nell'abitazione di uno di loro a Houston e li aveva trovati impegnati in un atto sessuale.

    La Corte Suprema si è pronunciata con sei voti contro tre per abrogare texana. "La Corte ha deciso che la moralità non è questione di legge", ha protestato il reverendo Bob Schenck, che si è battuto in difesa della legge del Texas.

    Oltre al Texas, sono 13 gli stati americani che hanno ancora leggi sulla sodomia. Con il voto di oggi la Corte Suprema ha stabilito un principio e un nuovo diritto: il diritto alla privacy in camera da letto. "Gli uomini hanno diritto al rispetto delle loro vite privata", ha scritto il giudice Kennedy, aggiungendo che "lo stato non può sminuire l'esistenza delle persone o controllare il loro destino rendendo un crimine la loro condotta sessuale privata".

    Negli Stati Uniti, fino al 1960, tutti gli stati avevano leggi contro la sodomia. In 37 stati queste leggi sono state abrogate o sono state bloccate dai tribunali. Nei rimanenti 13 stati, quattro (Texas, Kansas, Oklahoma e Missouri) proibiscono i rapporti di sesso orale e anale tra coppie dello stesso sesso, mentre gli altri nove mettono al bando la sodomia consensuale anche tra coppie eterosessuali: sono Alabama, Florida, Idaho, Louisiana, Mississippi, North Carolina, South Carolina, Utah e Virginia. Secondo gli esperti legali, la decisione della Corte di oggi ha invalidato anche queste leggi.

    (26 GIUGNO 2003, ORE 17:13)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Autonomia e democrazia

    In origine postato da asburgico
    Un copione che si ripete, laddove non riesce la propaganda mediatica interviene la longa manus del governo centrale con un'azione coercitiva che annulla le leggi promulgate democraticamente dalle assemblee statali. Allo stesso modo furono abrogate la schiavitù e la segregazione razziale, che diritto ha il governo federale di decidere ciò che è giusto o sbagliato per i cittadini di uno stato?

    da Il nuovo: http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0...182660,00.html

    Il Texas incorona l'amore gay


    La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abrogato la legge che vietava atti sessuali tra persone dello stesso sesso anche nella propria casa. Sono anche 13 gli Stati, in Usa, che hanno leggi sulla sodomia.


    NEW YORK – Amarsi, tra gay, sarà possibile anche in Texas. A sancirlo è stata la Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha abrogato una legge che vietava atti omosessuali anche nella privacy della propria casa.

    L'azione legale era partita dopo l'arresto in Texas di John Lawrence e Tyron Garner, due uomini portati in carcere dalla polizia, che aveva fatto irruzione nell'abitazione di uno di loro a Houston e li aveva trovati impegnati in un atto sessuale.

    La Corte Suprema si è pronunciata con sei voti contro tre per abrogare texana. "La Corte ha deciso che la moralità non è questione di legge", ha protestato il reverendo Bob Schenck, che si è battuto in difesa della legge del Texas.

    Oltre al Texas, sono 13 gli stati americani che hanno ancora leggi sulla sodomia. Con il voto di oggi la Corte Suprema ha stabilito un principio e un nuovo diritto: il diritto alla privacy in camera da letto. "Gli uomini hanno diritto al rispetto delle loro vite privata", ha scritto il giudice Kennedy, aggiungendo che "lo stato non può sminuire l'esistenza delle persone o controllare il loro destino rendendo un crimine la loro condotta sessuale privata".

    Negli Stati Uniti, fino al 1960, tutti gli stati avevano leggi contro la sodomia. In 37 stati queste leggi sono state abrogate o sono state bloccate dai tribunali. Nei rimanenti 13 stati, quattro (Texas, Kansas, Oklahoma e Missouri) proibiscono i rapporti di sesso orale e anale tra coppie dello stesso sesso, mentre gli altri nove mettono al bando la sodomia consensuale anche tra coppie eterosessuali: sono Alabama, Florida, Idaho, Louisiana, Mississippi, North Carolina, South Carolina, Utah e Virginia. Secondo gli esperti legali, la decisione della Corte di oggi ha invalidato anche queste leggi.

    (26 GIUGNO 2003, ORE 17:13)

    Anche se io non faccio parte di quella maggioranza, ormai la maggioranza della gente e' contraria a perseguire legalmente come criminali i gay (o le lesbiche) che, da maggiorenni e nella privacy della loro casa, facciano atti omosessuali.
    Quanto alle coppie eterosessuali, perfino io non ho niente da ridire: contenti loro.......anche se l'Utah, vista la maggioranza di religione mormona, chiude un occhio (o tutti e due) sui rapporti in odore di bigamia.
    Che vuoi che ti dica, per i conservatori sono tempi difficili....ma l'autonomia non potrai mai ignorare la democrazia, in quanto e' nata proprio per difenderla.
    -N-

  3. #3
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Autonomia e democrazia

    In origine postato da nordista
    Anche se io non faccio parte di quella maggioranza, ormai la maggioranza della gente e' contraria a perseguire legalmente come criminali i gay (o le lesbiche) che, da maggiorenni e nella privacy della loro casa, facciano atti omosessuali.
    Quanto alle coppie eterosessuali, perfino io non ho niente da ridire: contenti loro.......anche se l'Utah, vista la maggioranza di religione mormona, chiude un occhio (o tutti e due) sui rapporti in odore di bigamia.
    Che vuoi che ti dica, per i conservatori sono tempi difficili....ma l'autonomia non potrai mai ignorare la democrazia, in quanto e' nata proprio per difenderla.
    -N-
    Rimango dell'idea che se la maggioranza dei texani era contro quella legge sarebbe dovuto essere il parlamento del texas ad abrogarla e non dei giudici a 5000 km di distanza.

  4. #4
    Globalization Is Freedom
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    2,486
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo con Asburgico. Questa decisione della Corte Suprema è l'ultimo colpo (in ordine di tempo) alla vecchia concezione autenticamente federale dell'Unione.
    "Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviate la maggioranza, per falsare la giustizia. Non favorirai nemmeno il debole nel suo processo" (Esodo 23: 1-3)

  5. #5
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Autonomia e democrazia

    In origine postato da asburgico
    Rimango dell'idea che se la maggioranza dei texani era contro quella legge sarebbe dovuto essere il parlamento del texas ad abrogarla e non dei giudici a 5000 km di distanza.
    Concordo!
    Saluti Padani

  6. #6
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    messaggio per i gay.....fate del vostro **** quello che volete ma non pensiate di:

    1-ricevere aiuti economici di nessun tipo
    2-essere considerati alla stessa stregua delle famiglie etero tradizionali
    3-adottare bembini di nessuna razza e colore.




  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Evidentemente la Corte Suprema Federale ha stabilito che il diritto a farsi i cazzi propri abbia , appunto , valenza federale e non possa essere conculcato dalle singole legislazioni statuali.

    Non vedo dove sia questa minaccia al federalismo

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Delaware
    Evidentemente la Corte Suprema Federale ha stabilito che il diritto a farsi i cazzi propri abbia , appunto , valenza federale e non possa essere conculcato dalle singole legislazioni statuali.

    Non vedo dove sia questa minaccia al federalismo


    Mi sembra l'intervento più sensato.

  9. #9
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da un punto di vista formale si tratta di un fatto grave.
    Tuttavia non si può prescindere dal contenuto, e se da un lato questa legge nega il principio federale, dall'altro afferma quello liberale di farsi, è il caso di dirlo, i cazzi propri.

  10. #10
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Delaware
    Evidentemente la Corte Suprema Federale ha stabilito che il diritto a farsi i cazzi propri abbia , appunto , valenza federale e non possa essere conculcato dalle singole legislazioni statuali.

    Non vedo dove sia questa minaccia al federalismo
    Mi pare abbastanza evidente.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 23-12-12, 22:56
  2. Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 10:21
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-10-08, 17:24
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-02-08, 16:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226