Uno stralcio dall'articolo de il nuovo.

"La cronaca politica l'ha eletto personaggio del mese. Tra i tanti ultimatum, ha annunciato anche il disimpegno dal governo: "La Lega si considera con le mani libere". Per giorni ha giocato di sponda con Bossi, vestito i panni del "kamikaze" sui clandestini, sulla devolution, sulla verifica. E poi, puntualmente, le sue minacce venivano dissinescate dal capo. Bossi appunto, che di Cé ha bisogno come di un comico della spalla.

Non credo serva aggiungere altro.