User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 49

Discussione: Questo è pazzo

  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Questo è pazzo

    Su "La Padania" lettera del viceministro Stefano Stefani
    "Primi della classe, invadono rumorosamente le nostre spiagge"
    "Tedeschi, biondi stereotipati ubriachi di tronfie certezze"
    Emilia e Toscana furibonde: "Non può
    rappresentare il turismo italiano"



    ROMA - Li conosciamo bene, i tedeschi. E a chi non dovesse conoscerli è consigliata la lettura della lettera aperta, pubblicata oggi sul quotidiano La Padania, organo ufficiale della Lega Nord, a firma di Stefano Stefani, sottosegretario leghista alle Attività produttive con delega al turismo. Con il titolo, per l'appunto, "Li conosciamo bene i tedeschi". E dove, con dettagliata esegesi di un popolo di "biondi stereotipati dall'orgoglio ipernazionalista", se ne enunciano le più pregnanti quanto meno tollerabili caratteristiche. Ad esempio, scrive Stefani, "invadono rumorosamente le nostre spiagge ma sul loro quotidiano più letto, la Bild (...) non dimenticano di menzionare (...) il numero dei furti d'auto a Rimini o addirittura le ultime statistiche dei morti di mafia in Sicilia". Passaggio, questo, che ha suscitato la reazione irritata degli assessori al Turismo di Toscana ed Emilia Romagna, che in una dichiarazione congiunta si sono detti "indignati" dalle "gravissime dichiarazioni" del sottosegretario, ed hanno espresso "solidarietà a un intero popolo ingiustamente offeso".


    - Pubblicità -

    Ma al di là del risentimento, sia pur legittimo, degli assessori, vale la pena segnalare alcuni dei passaggi della lettera aperta di Stefani. Che, naturalmente, ha come bersaglio principale Martin Schulz, personificazione di vizi e malcostumi di un popolo intero, "ubriaco di tronfie certezze", abituato a sentirsi "primo della classe" e ad assumere "atteggiamenti protervi". Come quelli manifestati, appunto, da Schulz, reo di aver attaccato "con grevità" Berlusconi e di aver "dubitato dell'intelligenza dei nostri ministri e delle loro dichiarazioni". Proprio lui, quel'"ex libraio di Hehlrath". Che con grossolano sillogismo, ha "volontariamente offeso tutti quegli italiani che con il loro voto hanno democraticamente deciso di essere rappresentati da questi partiti e da questi esponenti".

    Ma "li conosciamo bene, i tedeschi". Che "mangiano i nostri spaghetti ma non perdono occasione di rappresentarli in un piatto con una P38 al posto del condimento". Quegli stessi che "invadono rumorosamente le nostre spiagge" e poi parlano male di Rimini e della Sicilia. Come Der Spiegel, che "in occasione dell'appuntamento italiano alla presidenza europea non aveva trovato copertina migliore che quella della foto di Berlusconi seduto su un trono con la scritta 'Der Pate', ovvero il Padrino". Messaggio "lapalissiano" secondo Stefani, ovvero "Berlusconi è un boss della mafia, e quindi l'Italia mafiosa fatta di elettori mafiosi accetta di convivere con la mafia".

    Stefani sente l'urgenza di precisare: "La mafia è sinonimo di morte e sofferenza, accostamenti simili sono quanto mai inopportuni ed offensivi". "Ma questo - insiste il sottosegretario - Martin Schulz lo ignora". E lo ignora perché "l'ex libraio di Hehlrath", ci informa Stefani, è "cresciuto a roboanti gare di rutti dopo pantagrueliche bevute di birra e scorpacciate di kartoffel fritte". A un tale personaggio, che per giunta ha anche "gli occhi da topo", non resta che "mostrare sdegno e perplessità, chiedendo a gran voce la pubblica gogna per chi ha osato fare una semplice battuta priva di cattiveria e in risposta alla sua, questa sì, cattiveria".

    Kapò, una battuta in una parola. Che però "i tedeschi cercano di cancellare dalle loro memorie, quella stessa parola che opportunisticamente i teutonici non perdono però occasione di riesumare quando si tratta di affibbiarla velatamente ad un ministro italiano, magari della Lega". E qui l'analisi di Stefani si fa, diciamo così, sottile: "Sono i tipici atteggiamenti degli insicuri, che attaccano sapendo di essere vulnerabili".

    Troppo comodo, "siamo stanchi di queste strategie da quattro soldi". "E se in passato è bastato un test autmobilistico 'dell'alce' per far capire la fallibilità e la ribaltabilità di quest Paese, ubriaco di tronfie certezze - conclude l'autore della lettera -, chissà quante coscienze potrebbe far crollare un doveroso ma, a questo punto necesario e indispensabile... test d'intelligenza".

    (4 luglio 2003)


    Da togliere il fiato...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    317
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Questo è pazzo

    In origine postato da Dragonball
    Su "La Padania" lettera del viceministro Stefano Stefani
    "Primi della classe, invadono rumorosamente le nostre spiagge"
    "Tedeschi, biondi stereotipati ubriachi di tronfie certezze"
    Emilia e Toscana furibonde: "Non può
    rappresentare il turismo italiano"



    ROMA - Li conosciamo bene, i tedeschi. E a chi non dovesse conoscerli è consigliata la lettura della lettera aperta, pubblicata oggi sul quotidiano La Padania, organo ufficiale della Lega Nord, a firma di Stefano Stefani, sottosegretario leghista alle Attività produttive con delega al turismo. Con il titolo, per l'appunto, "Li conosciamo bene i tedeschi". E dove, con dettagliata esegesi di un popolo di "biondi stereotipati dall'orgoglio ipernazionalista", se ne enunciano le più pregnanti quanto meno tollerabili caratteristiche. Ad esempio, scrive Stefani, "invadono rumorosamente le nostre spiagge ma sul loro quotidiano più letto, la Bild (...) non dimenticano di menzionare (...) il numero dei furti d'auto a Rimini o addirittura le ultime statistiche dei morti di mafia in Sicilia". Passaggio, questo, che ha suscitato la reazione irritata degli assessori al Turismo di Toscana ed Emilia Romagna, che in una dichiarazione congiunta si sono detti "indignati" dalle "gravissime dichiarazioni" del sottosegretario, ed hanno espresso "solidarietà a un intero popolo ingiustamente offeso".


    - Pubblicità -

    Ma al di là del risentimento, sia pur legittimo, degli assessori, vale la pena segnalare alcuni dei passaggi della lettera aperta di Stefani. Che, naturalmente, ha come bersaglio principale Martin Schulz, personificazione di vizi e malcostumi di un popolo intero, "ubriaco di tronfie certezze", abituato a sentirsi "primo della classe" e ad assumere "atteggiamenti protervi". Come quelli manifestati, appunto, da Schulz, reo di aver attaccato "con grevità" Berlusconi e di aver "dubitato dell'intelligenza dei nostri ministri e delle loro dichiarazioni". Proprio lui, quel'"ex libraio di Hehlrath". Che con grossolano sillogismo, ha "volontariamente offeso tutti quegli italiani che con il loro voto hanno democraticamente deciso di essere rappresentati da questi partiti e da questi esponenti".

    Ma "li conosciamo bene, i tedeschi". Che "mangiano i nostri spaghetti ma non perdono occasione di rappresentarli in un piatto con una P38 al posto del condimento". Quegli stessi che "invadono rumorosamente le nostre spiagge" e poi parlano male di Rimini e della Sicilia. Come Der Spiegel, che "in occasione dell'appuntamento italiano alla presidenza europea non aveva trovato copertina migliore che quella della foto di Berlusconi seduto su un trono con la scritta 'Der Pate', ovvero il Padrino". Messaggio "lapalissiano" secondo Stefani, ovvero "Berlusconi è un boss della mafia, e quindi l'Italia mafiosa fatta di elettori mafiosi accetta di convivere con la mafia".

    Stefani sente l'urgenza di precisare: "La mafia è sinonimo di morte e sofferenza, accostamenti simili sono quanto mai inopportuni ed offensivi". "Ma questo - insiste il sottosegretario - Martin Schulz lo ignora". E lo ignora perché "l'ex libraio di Hehlrath", ci informa Stefani, è "cresciuto a roboanti gare di rutti dopo pantagrueliche bevute di birra e scorpacciate di kartoffel fritte". A un tale personaggio, che per giunta ha anche "gli occhi da topo", non resta che "mostrare sdegno e perplessità, chiedendo a gran voce la pubblica gogna per chi ha osato fare una semplice battuta priva di cattiveria e in risposta alla sua, questa sì, cattiveria".

    Kapò, una battuta in una parola. Che però "i tedeschi cercano di cancellare dalle loro memorie, quella stessa parola che opportunisticamente i teutonici non perdono però occasione di riesumare quando si tratta di affibbiarla velatamente ad un ministro italiano, magari della Lega". E qui l'analisi di Stefani si fa, diciamo così, sottile: "Sono i tipici atteggiamenti degli insicuri, che attaccano sapendo di essere vulnerabili".

    Troppo comodo, "siamo stanchi di queste strategie da quattro soldi". "E se in passato è bastato un test autmobilistico 'dell'alce' per far capire la fallibilità e la ribaltabilità di quest Paese, ubriaco di tronfie certezze - conclude l'autore della lettera -, chissà quante coscienze potrebbe far crollare un doveroso ma, a questo punto necesario e indispensabile... test d'intelligenza".

    (4 luglio 2003)


    Da togliere il fiato...
    Non preoccuparti, i padani della mia zona, che lavorano al 60% coi tedeschi, mi hanno avvisato che si stanno tutti preparando per adeguare le loro scarpe al culo del sottosegretario........

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Complimenti signor Stefani vada a zappare la terra coi denti perfavore ci mancava anche l'esaltazione della razza mediterranea ed eravamo apposto

  4. #4
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Complimenti signor Stefani vada a zappare la terra coi denti perfavore ci mancava anche l'esaltazione della razza mediterranea ed eravamo apposto
    Dubito che lo scritto sia suo.
    Non mi risulta che possegga un lessico così forbito.

  5. #5
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un genio! Ottima pubblicità per il turismo. Affossiamo anche questa risorsa che porta soldi e lavoro nel nostro paese. Tanto il sig. Stefano Stefani (e con un nome così si capisce già molto) non ha certo problemi a sbarcare il lunario non facendo un cazzo tutto il giorno!
    Ah no, è vero, qualcosa fa..... scrive stronzate su un giornale

  6. #6
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La pazzia di Stefani,come giustamente qualcuno ha fatto notare sopra,è che questo signor Stefani ha la delega al turismo!Ma come fa uno con un ruolo simile a lanciare accuse di massa ad un popolo a causa del singolo comportamento di Schultz?
    Ha ragione Autari: Stefani lo stipendio,pagato dai contribuenti,lo porta a casa comunque,sparata +,sparata -.Lui mi sa che pensa sia un gioco a chi la spara + grossa,ma chi paga alla fine saranno gli albergatori e il settore turistico in generale.
    Insomma pagheranno tutti tranne il sign.Stefani.
    Cioè...ma vi rendete conto?E' da manicomio.

    Questo personaggio DEVE dimettersi.

  7. #7
    Ospite

    Predefinito

    Ma La Padania una volta non era il quotidiano MITTELEUROPEO?
    Cazzo che schifo!

  8. #8
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Iena Plissken
    Ma La Padania una volta non era il quotidiano MITTELEUROPEO?
    Cazzo che schifo!
    ora è un "quotidiano" pan-afroterronico

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    Sempre + vero

  10. #10
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vada a vedere come si comporta l'italione all'estero e si faccia due conti,sto filotricoloruto ex indipendentista!

    Vada anche solo a Monaco a vedersi i suoi connazzzionali in azione all'oktoberfest; oppure il giorno dopo,quando la polizia dimostra quanto i tedeschi gradiscano l'esempio di civiltà "bivaccara" che i
    fratelli d'itaglia di Stefani danno a nord del Brennero.
    Vada,signor Stefani,che poi ne riparliamo.


    Se vedòm!
    Se vedòm!

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Questo pazzo pazzo meteo
    Di Regina di Coppe nel forum Fondoscala
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 29-04-11, 12:07
  2. Questo pazzo pazzo pazzo pazzo forum
    Di isoica nel forum Fondoscala
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 10-07-09, 22:34
  3. Questo è pazzo...
    Di Italiano nel forum Americanismo
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-04-06, 23:20
  4. Questo è pazzo!
    Di Medsim nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-10-05, 13:34
  5. Questo è un pazzo!
    Di Medsim nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-10-05, 13:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226