User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down Schulz si scusa: "Bossi Razzista"

    Schulz si scusa: "Sbagliato darvi dei razzisti"


    Clamorosa marcia indietro del deputato Spd che ieri aveva attaccato di nuovo il governo italiano. "Ho fatto un errore, mi dispiace" confida alla Bild. Critiche anche in Germania. E Fischer arriva in Italia.



    ROMA - La polemica tra Italia e Germania iniziata due settimane fa all’Europarlamento di Strasburgo potrebbe essere all'epilogo. Il ministro degli esteri Josckha Fischer sarà in visita a Roma la prossima settimana. Porterà con sè un ramoscello d'ulivo, ma soprattutto sarà preceduto dalle pubbliche scuse che il deputato socialdemocratico Schulz, quello all'origine dello scontro in aula col premier italiano e che ieri aveva definito "razzista" il governo italiano, ha rivolto oggi dalle colonne della popolarissima Bild.

    "Mi vorrei scusare con il governo italiano, ho fatto un errore, mi dispiace", ha dichiarato al giornale tedesco che sarà in edicola domani ma che ha anticopato oggi le dichiarazioni dell'europarlamentare. Nelle sue dichiarazioni di scuse l'eurodeputato Spd dice si dice dispiaciuto di "avere attaccato con una formulazione generalizzata tutto il governo italiano". E precisa di avere voluto solo criticare la Lega Nord e il ministro per l'immigrazione Umberto Bossi, che di recente aveva proposto di sparare contro gli immigrati illegali. Vista la durezza dello scontro, dice, è chiaro che bisogna esprimersi "precisamente". Pertanto, ha aggiunto, "non posso criticare tutto il governo italiano", dato che in esso "ci sono anche forze che sono contro Umberto Bossi". "A tali forze - conclude - va il mio espresso sostegno".

    Una clamorosa marcia indietro, forse ancora più clamorosa del "rincrescimento" - e non delle scuse, come aveva tenuto a specificare lui stesso - che Berlusconi aveva rivolto al Cancelliere tedesco Schroeder dopo l'episodio del "kapò".

    Insomma, fra Roma e Berlino cominciano a spirare venti di pace. E dietro l'annuncio, fatto ieri sera dal titolare della Farnesina Frattini, della visita dell'omologo tedesco in Italia, si nasconde proprio la volontà di nornalizzare definitivamente i rapporti fra le due cancellerie. Di sopre la burrasca. Frattini rassicura: “Con la Germania non c’è alcun problema aperto” e si dice certo che il governo tedesco sosterrà l’Italia durante tutto il semestre di presidenza dell’Unione europea e che lo farà soprattutto in vista della conferenza intergovernativa che si terrà a Roma per la ratifica dell'agognata Costituzione europea.

    Le dichiarazioni del ministro degli Esteri italiano stemperano dunque il clima ancora teso che intercorre tra i due Paesi, anche a causa delle dichiarazioni di ieri dell’eurodeputato Martin Schulz che ha accusato il governo italiano di razzismo. Dichiarazioni che hanno provocato questa volta una levata di scudi persino in Germania.

    Critiche a Schulz sono infatti piovute dal leader liberale tedesco Guido Westervelle (Fdp) che invita l’eurodeputato socialdemocratico a scusarsi: “O si scusa, o non può rimanere quello che è, se uno definisce razzista un governo democraticamente eletto – continua il leder dell’Fdp – allora è la persona assolutamente sbagliata a sostenere l’incarico”.

    Anche il portavoce per l’Europa dell’Unione cristiano democratica Cdu-Csu al Bundestag, Peter Hintze, si trova sulla stessa lunghezza d’onda del deputato liberale affermando che “evidentemente l’attenzione insperata che Schulz ha ricevuto gli è andata alla testa”. Le dichiarazioni al veleno di Schulz sono finite sulla prima pagina del quotidiano tedesco Bild, che si chiede se ora la disputa italo-tedeca non ricominci. Per appianare la situazione il quotidiano tedesco invita il cancelliere Schroder a fare una puntatina in Italia e a “bere un cappuccino in amicizia”. Bild esorta gli stessi tedeschi a recarsi in Italia e a partecipare ad un grande party riconciliatorio da tenersi nei prossimi giorni a Rimini. Domattina il quotidiano romagnolo il Resto del Carlino aprirà a tutta pagina con un eloquente "Wilkommen".

    Cosa farà ora l'Ulivo, e in particolare i Ds, che hanno invitato Schulz a molte maniftestazioni estive? Il portavoce di Forza Italia, Sandro Bondi, ironizza e affonda il coltello in un imbarazzo evidente. Bondi chiede alla sinistra di dissociarsi dalle parole dell’europarlamentare e di non trasformarlo “nel loro beniaminio per meschini tornaconti di parte”. L'esponente azzurro continua con un auspicio: “Ci auguriamo che ora gli esponenti della sinistra e dell’opposizione sappiano prendere le distanze e condannare chiaramente le parole gravi del deputato tedesco nei confronti del governo del nostro paese”.

    Poi riferendosi agli inviti ricevuti da Schulz a partecipare alla Festa dell’Unità di Firenze, prevista per l’inizio d’agosto, ribadisce: “Se sceglieranno di invitarlo alle loro feste dimostreranno ancora una volta di sacrificare la dignità del nostro paese per meschini tornaconti di parte”.

    (16 LUGLIO 2003; ORE 15:23)
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come avevo già detto altrove, Schulz è un emerito coglione, era stato offuscato dall apirlaggine di Stefani ma ha saputo smarcarsi per emergere nuovamente e mostrare quello che è.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tra l'altro non mi stupiscono i nostri cosidetti "alleati" quando ha retificato che gli insulti non erano per il governo, ma per Bossi nessuno di costoro ha osato dire nulla, una dimostrazione in + dell'itaglianità della CDL
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  4. #4
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Tra l'altro non mi stupiscono i nostri cosidetti "alleati" quando ha retificato che gli insulti non erano per il governo, ma per Bossi nessuno di costoro ha osato dire nulla, una dimostrazione in + dell'itaglianità della CDL
    Adesso finalmente è chiaro.Ovvio che fosse una manovra atta a far uscire allo scoperto chi abboccava,in questo caso Stefani.Ovvio pure che in Germania la rappresentanza comunista che guida il governo,aveva bisogno di emergere visto che il consenso ormai è ai minimi storici.In sostanza i tedeschi sono più di centrodestra che di centrosinistra,questo è il motivo per cui lo zuccone di Stefani doveva starsene zitto.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2002
    Località
    Firenze
    Messaggi
    6,067
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non mi pare ci sia un governo comunista in Germania

  6. #6
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Oasis
    non mi pare ci sia un governo comunista in Germania
    Hai ragione.E' rosso, il che vuol dire tutta un'altra cosa.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Governo tedesco non e' per nulla comunista o rosso. In Germania domina sempre e comunque una certa associazione, che fa capo ai top managers delle multinazionali, a cui Schroeder deve molto. Quanto poco conti la "vera" sinistra, quella che difende i diritti del popolo (peraltro, molto meglio tutelati di qui), lo dimostra l' impossibile rientro in politica di Lafontaine e la misteriosa uscita di scena di Gysi. Non mi si dica che per aver utilizzato le "Mille Miglia" uno si deve dimettere e distruggere il partito!
    Schroeder ha l' incarico di mascherarsi dietro un' etichetta socialista per favorire gli interessi della grande industria. Tipo Agnelli e Andreotti.

  8. #8
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Il Governo tedesco non e' per nulla comunista o rosso. In Germania domina sempre e comunque una certa associazione, che fa capo ai top managers delle multinazionali, a cui Schroeder deve molto. Quanto poco conti la "vera" sinistra, quella che difende i diritti del popolo (peraltro, molto meglio tutelati di qui), lo dimostra l' impossibile rientro in politica di Lafontaine e la misteriosa uscita di scena di Gysi. Non mi si dica che per aver utilizzato le "Mille Miglia" uno si deve dimettere e distruggere il partito!
    Schroeder ha l' incarico di mascherarsi dietro un' etichetta socialista per favorire gli interessi della grande industria. Tipo Agnelli e Andreotti.
    esatto ...
    e la provocazione tedesca incentrata sull' attacco alla lega significa solamente l' irritazione della elite economico-finaziaria tedesca verso un governo che rompe le scatole che dopo 10 anni di complice acquescienza e soprattutto verso un movimento politico padano che contrasta la colonizzazione e lo smantellamento del sistema economico-finanziario padano avviati da 10 anni a questa parte a mezzadria con i socii francesi e con la piena complicita' del governo romano .

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Esatto anche il discorso di Larth. Adesso facciamo un passo indietro: alla grande industria tradizionalmente piace lo stato centralista (facilita il controllo e negoziazione sindacale unica), ora Schulz (ovvia pedina di Schroeder) cerca di dividere in Italia i centralisti dai federalisti. Vi ricordate il tempo delle sanzioni contro l' Austria, in cui un partito federalista, e per di piuì federalista europeo, era arrivato al governo? Chi sosteneva la necessita' di sanzioni (pur avendone molto meno motivo di ora)?
    Gerhard Schroeder.

    Conclusione: il federalismo rompe le scatole alla grande industria dappertutto. Ormai e' assurdo parlare di destra e sinistra.

    Comunque lasciatemi dire che per la Germania Schroeder qualche merito ce l' ha: opposizione alla guerra, distanza di sicurezza dagli USA, difesa di tutto il Popolo tedesco (che il suo federalismo lo ha da sempre). In politica interna, invece, fa schifo.

    Saluti

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226