User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Come si dice "somaro" in greco?

    [...] ..mentre molti sovrani stranieri avevano il propio stato nella regione,i Savoia mantenevano il cuore (anche se non la testa e il resto del corpo) nei loro domini di là dalle Alpi. Ufficialmente bilingui,la loro lingua di cultura e di famiglia era il francese.
    Mentre Franceschiello e Canapone parlavano speditamente,sia pure con un colorito locale forse eccessivo,l'italiano standard,Vittorio Emanuele ebbe a congratularsi con i suoi ufficiali,dopo la battaglia di San Martino,con le spontanee parole,riportate da Umberto Eco: "Aujourd'hui,nous avons donnè aux Autrichiens une belle raclèe".
    Il francese era la lingua della corte e del governo sabaudi. Lamarmora non imparò mai l'italiano. Cavour e perfino Garibaldi avevano difficoltà a scriverlo e l'ultimo cittadino "italiano" di lingua materna francese,alla testa di un governo italiano,fu Pelloux (1898-1900).
    [...] Un altro paradosso della storia d'italia è che l'italia-Stato,motivata dall'ansia di "liberarsi dallo straniero",è sorta proprio grazie alle armi dello straniero. Essa deve la propria nascita e il proprio consolidamento a Napoleone III,di professione Empereur e a Guglielmo I,di professione Kaiser.
    Le tappe di avvicinamento dello Stato sabaudo (in versione sempre più italiana) ai confini stabiliti dai geografi generali,si devono,infatti,soprattutto al "fattore S" (Bismarck definì l'italia il paese delle "tre S").
    Con la vittoria di Solferino (1859),dovuta ai francesi,l'Austria fu costretta a cedere la Lombardia alla Francia che la girò al Re di Sardegna. Con la vittoria prussiana di Sadowa sugli austriaci (1866),Vienna,che pure aveva sconfitto l'italia,cedette alla Francia il Veneto,che venne anch'esso graziosamente girato allo stesso Re (divenuto nel frattempo d'italia). Con la vittoria prussiana di Sedan (1870),i francesi sconfitti permisero finalmente ai bersaglieri di agganciare roma (privata bruscamente della tutela di Parigi) all'italia-Stato,attraverso la breccia di Porta Pia.
    Un paradosso ulteriore: afferma Denis Mack Smith che l'italia-Stato "indipendente" fu "un modesto satellite della Francia" fino al 1870: così come lo era stato il Ducato di Modena nei confronti dell'Austria e assai più di quanto non fosse mai stato il Regno delle Due Sicilie nei confronti della Spagna,dell'Austria e dell'Inghilterra (che pure non si peritavano di intervenire costantemente nella sua politica estera e interna).
    In quanto alla percezione popolare degli stranieri,si rammenterà che i "meridionali" sono spesso sentiti,dagli "altri italiani",dopo l'unità d'italia e soprattutto a partire dal secondo dopoguerra,come tali ("terroni"). [...]


    Sergio Salvi.
    L'italia non esiste.
    Leonardo Facco Editore.


    Stendiamo un velo pietoso sulla "gloriosa impresa dei mille" che è meglio...

    I casi sono due: o sa di raccontar balle, allora non tutela chi dice di rappresentare; oppure è un ignorante fatto e finito,e allora è meglio che parli per se stesso e non vada in giro per l'Europa a fare figure da peracottari ai suoi rappresentati...


    Se vedòm!
    Se vedòm!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    onoS, ou, h [lat. Asinus] Asino, -na.

  3. #3
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si dice "somaro" in greco?

    In origine postato da Gatto rognoso
    [...]

    I casi sono due: o sa di raccontar balle,e allora è un delinquente perchè non tutela chi dice di rappresentare; oppure è un ignorante fatto e finito,e allora è meglio che parli per se stesso e non vada in giro per l'Europa a fare figure da peracottari ai suoi rappresentati...


    Se vedòm!
    stai parlando dell' occhialaio' di livorno ? . ma lui e' perfettamente coerente con i suoi ' valori' ... E notorio infatti che e' stata una massoneria ' italiana' ( cioe' tosco-lombardo-piemontese ..) satellite dei quella franco-inglese a ' fare l' italia' ..

    i savoia ne presero solo la corona dopo esservisi affidati tramite i buoni uffici del conte di cavour ..

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Beli Mawyr
    cioè: onos, ou, e
    Grazie Prof. Rocci
    ...un altro che ha fatto il ginnasio negli anni '70

  5. #5
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Come si dice "somaro" in greco?




    edited by Nanths on 18-07-2003


    Last edited by Pasquin0


  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Una roccia nell'ars vertendi

    In origine postato da Beli Mawyr



    · Lorenzo Rocci ha operato nell’anteguerra, quando il dialetto fiorentino godeva della massima considerazione. Molti termini proposti in traduzione oggi sono desueti o arcaici: ad esempio, non è più opportuno tradurre toxeuw con frecciare!
    La caduta di un mito. Non potrò più vantare la mia "miopia da Rocci"

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Una roccia nell'ars vertendi

    In origine postato da auverno
    La caduta di un mito. Non potrò più vantare la mia "miopia da Rocci"
    Coraggio Auverno, l'opinione di una insegnante di liceo che posta anonima su supereva.it, potrebbe non essere abbastanza autorevole da far cadere il mito del Rocci, che ancor oggi è tra i vocabolari consigliati per i Licei Classici. Quanto agli arcaismi e ai termini desueti, non dimentichiamo che si parla di Greco Antico; e l'uso di termini arcaici o un po' desueti (opinione mia personale questa) non è sempre da condannare, anzi in certi casi rende molto meglio lo spirito di antichi testi.
    In particolare, le datatissime (come linguaggio) traduzioni omeriche del Monti ("Cantami o Diva del Pelide Achille") e del Pindemonte ("Musa quell'uom dal multiforme ingegno") a me piacciono molto di più delle moderne e sostanzialmente parafrastiche traduzioni di oggi.

  8. #8
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si dice "somaro" in greco?

    In origine postato da Gatto rognoso
    [...] ..mentre molti sovrani stranieri avevano il propio stato nella regione,i Savoia mantenevano il cuore (anche se non la testa e il resto del corpo) nei loro domini di là dalle Alpi. Ufficialmente bilingui,la loro lingua di cultura e di famiglia era il francese.
    Mentre Franceschiello e Canapone parlavano speditamente,sia pure con un colorito locale forse eccessivo,l'italiano standard,Vittorio Emanuele ebbe a congratularsi con i suoi ufficiali,dopo la battaglia di San Martino,con le spontanee parole,riportate da Umberto Eco: "Aujourd'hui,nous avons donnè aux Autrichiens une belle raclèe".
    Il francese era la lingua della corte e del governo sabaudi. Lamarmora non imparò mai l'italiano. Cavour e perfino Garibaldi avevano difficoltà a scriverlo e l'ultimo cittadino "italiano" di lingua materna francese,alla testa di un governo italiano,fu Pelloux (1898-1900).
    [...] Un altro paradosso della storia d'italia è che l'italia-Stato,motivata dall'ansia di "liberarsi dallo straniero",è sorta proprio grazie alle armi dello straniero. Essa deve la propria nascita e il proprio consolidamento a Napoleone III,di professione Empereur e a Guglielmo I,di professione Kaiser.
    Le tappe di avvicinamento dello Stato sabaudo (in versione sempre più italiana) ai confini stabiliti dai geografi generali,si devono,infatti,soprattutto al "fattore S" (Bismarck definì l'italia il paese delle "tre S").
    Con la vittoria di Solferino (1859),dovuta ai francesi,l'Austria fu costretta a cedere la Lombardia alla Francia che la girò al Re di Sardegna. Con la vittoria prussiana di Sadowa sugli austriaci (1866),Vienna,che pure aveva sconfitto l'italia,cedette alla Francia il Veneto,che venne anch'esso graziosamente girato allo stesso Re (divenuto nel frattempo d'italia). Con la vittoria prussiana di Sedan (1870),i francesi sconfitti permisero finalmente ai bersaglieri di agganciare roma (privata bruscamente della tutela di Parigi) all'italia-Stato,attraverso la breccia di Porta Pia.
    Un paradosso ulteriore: afferma Denis Mack Smith che l'italia-Stato "indipendente" fu "un modesto satellite della Francia" fino al 1870: così come lo era stato il Ducato di Modena nei confronti dell'Austria e assai più di quanto non fosse mai stato il Regno delle Due Sicilie nei confronti della Spagna,dell'Austria e dell'Inghilterra (che pure non si peritavano di intervenire costantemente nella sua politica estera e interna).
    In quanto alla percezione popolare degli stranieri,si rammenterà che i "meridionali" sono spesso sentiti,dagli "altri italiani",dopo l'unità d'italia e soprattutto a partire dal secondo dopoguerra,come tali ("terroni"). [...]


    Sergio Salvi.
    L'italia non esiste.
    Leonardo Facco Editore.


    Stendiamo un velo pietoso sulla "gloriosa impresa dei mille" che è meglio...

    I casi sono due: o sa di raccontar balle, allora non tutela chi dice di rappresentare; oppure è un ignorante fatto e finito,e allora è meglio che parli per se stesso e non vada in giro per l'Europa a fare figure da peracottari ai suoi rappresentati...


    Se vedòm!
    ___________________
    Tutti i sapientoni di storia convenzionale dovrbbero leggersi Sergio Salvi. Almeno una volta nella vita.
    Quanta salute mentale in più!!!

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Come si dice "somaro" in greco?

    In origine postato da Orso Brrrrr
    ___________________
    Tutti i sapientoni di storia convenzionale dovrbbero leggersi Cesare Salvi. Almeno una volta nella vita.
    Quanta salute mentale in più!!!

  10. #10
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Come si dice "somaro" in greco?

    In origine postato da pcosta
    __________________
    Grazie pcosta per avermelo fatto notare.
    Cesare è (immeritatamente, per me) il più noto. Perciò diamo pure a Cesare ciò che è di Cesare e a Sergio ciò che è di Sergio.
    Lunga vita a Sergio

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-09-13, 13:13
  2. (Reportage) "22-12-12 Per la Vita del Popolo Greco"
    Di Pensiero Nazionale nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-12-12, 11:19
  3. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 20-02-10, 12:41
  4. Patriarcato greco-ortodosso "ostaggio" nelle mani di Israele e Palestina
    Di uva bianca nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-06-05, 21:03
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-09-04, 21:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226