User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    04 May 2002
    Messaggi
    822
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Maroni su RPL: o va via Moncalvo o vado via io!

    Bossi, intervieni subito! Caccia moncalvo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Maroni su RPL: o va via Moncalvo o vado via io!

    In origine postato da Herr Mann
    Bossi, intervieni subito! Caccia moncalvo!
    Meglio sarebbe se cacciasse il sig.Maroni.
    Una volta che Moncalvo ne indovina una, ecco che compare il democristiano di turno.Il sig.Sacconi plurisocialista e già sottosegretario nel governo Craxi,è uno dei pochi che ha saputo riciclarsi con stile.Il guaio sta che il sig. Maroni senza Sacconi sarebbe morto.Il lavoro che dovrebbe fare il ministro, lo fa il sottosegretario che oltre ad essere abile si è ritagliato un posto non da poco.Allora come fa il sassofonista a privaresene?Rischierebbe di dimostrare tutta la sua pochezza,e il tiro al piccione sarebbe aperto.Ecco spiegato l'arcano e le minacce di Maroni, che tutto ha fatto vedere tranne che essere Padanista.

  3. #3
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Maroni su RPL: o va via Moncalvo o vado via io!

    In origine postato da Zingano
    Meglio sarebbe se cacciasse il sig.Maroni.
    Una volta che Moncalvo ne indovina una, ecco che compare il democristiano di turno.Il sig.Sacconi plurisocialista e già sottosegretario nel governo Craxi,è uno dei pochi che ha saputo riciclarsi con stile.Il guaio sta che il sig. Maroni senza Sacconi sarebbe morto.Il lavoro che dovrebbe fare il ministro, lo fa il sottosegretario che oltre ad essere abile si è ritagliato un posto non da poco.Allora come fa il sassofonista a privaresene?Rischierebbe di dimostrare tutta la sua pochezza,e il tiro al piccione sarebbe aperto.Ecco spiegato l'arcano e le minacce di Maroni, che tutto ha fatto vedere tranne che essere Padanista.
    infatti e' difficile dare una qualche ragione umana o politica a maroni in questa vicenda .. Il corsivo della padania riportava fatti e non giudizi . E' un fatto che la sacconi- family e il suo entourage di amici post-socialisti ha un passato e un presente di lobbismo con' i poteri forti ' i cui 'valori ' sono tuttaltro che vicini a quelli della lega ..

  4. #4
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Maroni su RPL: o va via Moncalvo o vado via io!

    In origine postato da larth
    infatti e' difficile dare una qualche ragione umana o politica a maroni in questa vicenda .. Il corsivo della padania riportava fatti e non giudizi . E' un fatto che la sacconi- family e il suo entourage di amici post-socialisti ha un passato e un presente di lobbismo con' i poteri forti ' i cui 'valori ' sono tuttaltro che vicini a quelli della lega ..

    Bossi sostituisce il direttore della Padania


    Il leader della lega, dopo la polemica scoppiata con Maroni, sostituirà entro agosto Gigi Moncalvo. Oggi il direttore aveva replicato al ministro del Welfare: "Ho sbagliato"

    Ecco il risultato.Naturalmente era prevedibile

  5. #5
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Maroni su RPL: o va via Moncalvo o vado via io!

    In origine postato da Zingano
    Bossi sostituisce il direttore della Padania


    Il leader della lega, dopo la polemica scoppiata con Maroni, sostituirà entro agosto Gigi Moncalvo. Oggi il direttore aveva replicato al ministro del Welfare: "Ho sbagliato"

    dove stanno le dichiarazioni di bossi in tal senso ? Adesso che abbiamo scoperto perche' il ministero di maroni e' stato impantanato per un anno sulla inutile e assurda querelle dell' art . 18 e adesso che sappiamo chi e perche' lavora nel ministero per il furto delle pensioni .. bossi dovra' pure spiegarci con chiarezza che certe cose ,e su certi amici degli amici , in lega non si possono piu' dire ...

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cORRIERE DEL 27-7-2003

    Moncalvo: prenda la mia testa, però la prima pagina la fa Bossi

    «Se al ritorno dalle ferie non mi vorranno farò il disoccupato Mi so arrangiare»


    MILANO - Alle cinque del pomeriggio, nel salotto di casa Moncalvo sventola bandiera bianca: «Se Maroni vuole la mia testa, eccola qui, se la prenda. Non voglio essere di intralcio alla Lega. Sono uno fedele, io. Spero solo che un giorno qualcuno mi spieghi dove ho sbagliato». Alle sette della sera, la bandiera bianca viene timidamente ammainata: «Maroni prende atto delle mie scuse? Allora vuol dire che le accetta, allora non vuole più il mio licenziamento, allora...». Sospirone di sollievo. Alle otto è l’ora dei ripensamenti, atroci dubbi: «Ma sarà davvero così? Boh. Ora Maroni chiede una direzione "politicamente più salda" della Padania : che vorrà mai dire? Il direttore politico del giornale è Bossi, io sono solo l’artigiano. Mica la faccio io la prima pagina della Padania : aspetto sempre il Senatur, tutte le sere...». Tapparelle abbassate. Pale del ventilatore che frullano a tutta. Gigi Moncalvo è steso sul divano. Non guarda la tv e non vede le agenzie.

    Ad ogni squillo di cellulare o di campanello, un sobbalzo: potrebbe essere la comunicazione del licenziamento. La fine della sua avventura al timone della Padania . Un solo anno e a casa. «Accidenti, così presto...»: non lo dice, ma è evidente che gli brucia. Le valigie comunque sono pronte, per davvero. «Parto per la Sardegna, tre settimane di ferie...». Si arrabbia se qualcuno non crede che le aveva programmate da tempo: «Mica sono uno che scappa, io». Il problema sarà il ritorno: «Se non riceverò comunicazioni da Bossi o dal Cda del giornale, tornerò nel mio ufficio. Altrimenti farò il disoccupato, è già capitato, mi so arrangiare...».

    Gigi Moncalvo ha cinquant’anni, è giornalista da quasi trenta e con Bossi, con il quale sostiene di «avere un ottimo feeling», ha di sicuro in comune la capacità di piroettare con disinvoltura tra personaggi e situazioni.

    E’ stato BERLUSCONIANO, ANTIBERLUSCONIANO e di nuovoBERLUSCONIANO.

    E’ stato DIPIETRISTA e antidipietrista. Giustizialista e garantista.

    Giornalista poliedrico, televisivo e di carta stampata. Sempre fedele, però, ad un cliché aggressivo e irruente, secondo alcuni provocatorio, secondo altri d’assalto. Ogni tanto sbaglia. «E allora ho il coraggio di ammetterlo». Ha chiesto scusa spesso nella sua vita. «Stracciai in diretta tv la biografia che avevo scritto agli inizi del ’90 su Di Pietro. Troppo incensatoria, ho chiesto scusa agli 80 mila italiani che l’avevano comprata». Si intitolava, quella biografia, Il giudice terremoto, l’uomo della speranza . E doveva davvero essere tutto un colar di miele se persino quelli del manifesto , che per il Tonino pm hanno sempre stravisto, la stroncarono così: «Rozza deificazione».
    In un anno di Padania , tutto giocato all’attacco, qualche buon colpo giornalistico, una visibilità conquistata a colpi di polemiche, ha chiesto scusa almeno due volte. Al presidente della Roma, Sensi, furioso per il titolo cubitale con il quale il giornale leghista «made in Moncalvo» bollò un sit-in di protesta inscenato dai tifosi di Totti davanti alla Federcalcio. Stilnovismi del tipo: «Fannulloni!», «La protesta di 1500 burini», «Tifosi caciottari».
    E pure si scusò per un’intervista al vicedirettore del Tg3 Bracalini, dall’interessato smentita, nella quale Storace veniva indicato come «un fascista di borgata», Moffa e Veltroni come «fascio-comunisti» e la Rai come «un covo di centralisti».
    Anche stavolta, in questa storiaccia di mogli, sottosegretari e presunti canali preferenziali tra il ministero del Welfare e la Confindustria, Moncalvo ha chiesto scusa.
    Scuse sincere o solo per salvare la poltrona? «Mettiamola così: sono pronto ad abbassare il capo, ma prima qualcuno mi dica dov’è l’errore. E’ forse falsa la notizia pubblicata? E’ stata o no promossa in Confindustria quella signora? E quella signora è o non è la moglie del sottosegretario Sacconi? Strano, tutto molto strano...».
    Fino ad un certo punto...
    «No, un momento. Se si parla della moglie di Sacconi, perché deve saltare su Maroni? Sarà Sacconi a protestare... Che fa? Delega l’incazzatura al suo superiore?».
    Evidentemente anche il ministro si è sentito sotto tiro, non crede?
    «Ma perché? Non era un attacco a Maroni. Sarei un pazzo se avessi avuto questo scopo. Ho scritto, anzi, che il ministro è una persona perbene, che lavora come un dannato, che sta cercando davvero di cambiare le cose. No, evidentemente c’è dell’altro...».
    Cosa?
    «Ho l’impressione che ci sia qualcuno, tra i collaboratori di Maroni, che sta alimentando l’incendio per motivi che non conosco. Forse ho toccato qualche tasto che non dovevo. Ma in questo modo, e spero che il ministro ne sia consapevole, facciamo solo del male alla Lega e alla sua battaglia».
    Sicuramente il suo articolo del 10 luglio scorso, quello che si intitolava La strana banda che vuole fregare le nostre pensioni non l’ha aiutata a farsi amici negli uffici del Welfare...
    «Può darsi, ma nemmeno così si spiega la violenza con la quale Maroni vuole ora la mia testa...».
    Vi siete sentiti, lei e il ministro?
    «Sì, venerdì verso mezzogiorno. Abbiamo parlato per un’ora, da persone civili. Pensavo che l’incidente fosse chiuso, ma al pomeriggio lui ha cominciato a rilasciare interviste a radio, tv e agenzie, un crescendo di toni davvero inspiegabile».
    Maroni sostiene di non conoscerla nemmeno...
    «Mi dispiace dica così. Io ancora ricordo una festa della Lega nel ’95 a Varese: ebbe parole di grande stima e affetto nei miei confronti...».
    Dice che il suo è giornalismo spazzatura.
    «Questo non lo accetto. Ho lavorato duro e con serietà in questo anno di direzione alla Padania . Prima era un giornale quasi clandestino, adesso è tra i primi ad essere letto nel Palazzo. Abbiamo combattuto tante battaglie, dalla Telecom alla Cirio, dalla giustizia alla grazia a Sofri, tra mille difficoltà e con pochissimi mezzi. E di tutto ciò, statene certi, non chiederò mai scusa».
    Il segretario della Federazione nazionale della stampa, Paolo Serventi Longhi, ha accusato il ministro di ingerenza, ha espresso solidarietà alla redazione della Padania , ma non a lei.
    «Non voglio la sua solidarietà. Tenta solo di strumentalizzare».
    Cosa desidera in questo momento?
    «Partire per la Sardegna».
    Tornerà da direttore?
    «...».

  7. #7
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    beh credo che stavolta 'il corriere della serva' abbia descritto abbastanza bene i fatti ... E direi che purtroppo i fatti adombrano il dato grave che maroni al welfare sia soltanto un garzone di gente di cui teme la potenza ...

    Forse ha gia capito che la lega rischia di non superare il 2004 e pensa gia' al suo avvenire politico ... ....altrove

 

 

Discussioni Simili

  1. CI ROMPONO I MARONI TUTTO L’ANNO (maroni minuscolo)
    Di AldoVincent nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-12-08, 15:59
  2. Tfr : Calderoli, Se Maroni Se Ne Va Me Ne Vado Pure Io
    Di antman nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-05, 15:02
  3. era ora! maroni chiede la testa di moncalvo
    Di Herr Mann nel forum Padania!
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 26-07-03, 16:18
  4. Su Rpk Maroni Ha Detto: O Va Via Moncalvo O Vado Via Io
    Di Herr Mann nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-07-03, 13:35
  5. Finalmente! Maroni Chiede La Testa Di Moncalvo
    Di Herr Mann nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-07-03, 09:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226