User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Patente a punti a Napoli

    Patente a punti, Napoli torna alla "norma"

    I controlli si sono giÃ_ attenuati e l'effetto rigore imposto dalle nuove regole del codice della strada è praticamente svanito: tornano a essere "facoltativi" casco, cinture e semafori.
    di Linda Marzocchini


    NAPOLI - Ore 9.30 del mattino: nessun posto di blocco in via San Rocco verso la Rotonda di Capodimonte, per raggiungere il centro di Napoli dal Museo nazionale. Solo la settimana scorsa ce n'erano due, con almeno un paio di vigili. Non è passato neanche un mese da quando per attraversare l'incrocio vicino alla fermata della metro al Frullone c'erano tre o quattro agenti della polizia municipale che estasiati scherzavano tra di loro: "Ua', mamma ma': e qua pare la Svizzera!". E invece era Napoli. Napoli con le cinture allacciate in auto, Napoli con il casco in testa in motorino, Napoli ferma davanti a un semaforo rosso: Napoli che insomma aveva imparato da subito la lezione imposta per volontÃ_ dell'assessore alla mobilitÃ_ Luca Esposito che alla mezzanotte, e un minuto dall'entrata in vigore della patente a punti, aveva chiesto e ottenuto la prima multa grazie alla solerzia di alcuni agenti che avevano fermato una coppia in cittÃ_, la prima a scontare le sanzioni imposte con le nuove regole, facendo guadagnare al capoluogo partenopeo il primato del "rigore" in strada. Una volta tanto.

    Ma in molti erano convinti che si trattasse dell'ennesima fase a scadenza. "Adesso è così - chiacchieravano davanti al bar in piazza Plebiscito consiglieri e dipendenti comunali - ma tra qualche settimana non ci starÃ_ chiù nisciuna cintura". E giù le risate. Alla fine di luglio le previsioni si sono puntualmente avverate: centauri senza casco, automobilisti senza cintura e anche ai semafori... Il traffico a Napoli insomma resta lo stesso: caotico, come e più di sempre grazie anche al contributo offerto dai disoccupati, che inviperiti più del solito protestano ogni giorno con manifestazioni, presidi e occupazione dalla mattina alla sera, mentre il resto della cittÃ_ che non si rassegna all'uso esclusivo dei mezzi pubblici trascorre un tempo imprecisato in code irrispettose dove il sorpasso a destra, oppure a sinistra in presenza di doppia striscia continua a terra, il colpo di clacson davanti a un semaforo rosso - "Eh jamm' bell': te vuo' muovere o no?!" - fanno parte dello sport cittadino. Inutile dire che anche per quanto riguarda le soste in doppia e tripla fila la consuetudine è invariata.

    Proprio in questi giorni l'Aci Napoli ha diffuso i dati della sua ultima inchiesta: in Campania una persona su due non usa il casco a cavallo di una moto o di un motorino. A Caserta spetta il record negativo con il 71 per cento di fuorilegge, mentre la cittÃ_ più corretta è Salerno con "appena" il 25 per cento di ribelli. E in quanto all'etÃ_ non ci sono distinzioni: le regole non vengono infatti rispettate tanto dai quattordicenni quanto dai sessantenni. A onor del vero la ricerca è stata compiuta prima dell'entrata in vigore della patente a punti, ma la Regione Campania ha colto l'occasione per rilanciare e, data la situazione, ha proposto l'introduzione del patentino a punti, valido quindi anche per i minorenni e i cosiddetti cinquantini. Secondo l'assessore ai Trasporti regionale Ennio Cascetta infatti "questa idea potrebbe contribuire a ridurre il numero degli incidenti e rafforzare il senso civico delle persone, dal momento che con l'introduzione della patente a punti i conducenti si sono dimostrati più rispettosi delle regole". Laddove però ci sono dei controlli è la risposta del sindacato di polizia Consap che sottolinea come "dove ci sono gli uomini a controllare, gli incidenti non ci sono".

    E anche a Napoli la tendenza è confermata. Il problema è capire quanti uomini possono essere utilizzati per il controllo del rispetto del codice stradale, quando in cittÃ_ ci sono molte altre emergenze. Un dilemma oggi ancora più evidente alla luce dei risultati positivi conseguiti con l'operazione Alto impatto, tesa a garantire sicurezza e legalitÃ_ in cittÃ_. "La coperta è troppo corta perché si possa continuare a sostenere il costo della missione - ha dichiarato il segretario nazionale della Uilps (Unione italiana lavoratori polizia di stato) Michelangelo Starita - in questo periodo ci sono molte emergenze: incendi, immigrazione, controlli ai caselli autostradali nelle fasi dell'esodo e controesodo. Ad agosto va in ferie il 25 per cento del personale, con punte del 40 per cento e le questure che hanno inviato i rinforzi a Napoli sono in difficoltÃ_ e chiedono che i loro uomini rientrino". Quanto alla polizia municipale, sta vivendo giorni difficili a causa di alcune divergenze interne ai sindacati di categoria e con il Comune. Il comandante Candita aveva distaccato tutti gli agenti disponibili affinché andassero in strada, ma il dirigente del settore centrale, colonnello Sacco, ha concesso agli stessi agenti una serie di licenze, provocando tra l'altro le proteste del sindacato Snavu. Alla base della polemica alcuni presunti trasferimenti - non graditi dal corpo - Â_di colonnelli, trasferimenti per i quali sarebbe stato richiesto anche l'intervento del sindaco Rosa Russo Iervolino.

    Restano poi le difficoltÃ_ di quartieri ad alta densitÃ_ criminale come Scampia e Secondigliano, dove proprio ieri è stato ucciso Pasquale Fulchignoni, un ragazzo di vent'anni, incensurato. "In questo quartiere si vive pericolosamente - racconta un parente - l'altro giorno un semplice litigio tra automobilisti stava finendo in tragedia: un uomo è sceso dalla macchina con un coltello... qui t'ammazzano anche se t'intallei (ritardi, ndr) al semaforo".

    (30 LUGLIO 2003, ORE 70)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Patente a punti a Napoli

    In origine postato da Dragonball
    [B]. Napoli con le cinture allacciate in auto, Napoli con il casco in testa in motorino, Napoli ferma davanti a un semaforo rosso: Napoli....

    ...napoli colera...


  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ahahah ed ecco dai commenti dei lettori il commentone del solito senza radici...trapiantato in Padania...

    "EHEHEHE TIPICO


    Chissà perchè me l'aspettavo. Cmq Napoli viene sempre presa a pretesto per i paradossi ed i paragoni. Il discorso è sempre quello. Invito la giornalista a fare controlli simili (e poi scrivere articoli)girando in certe zone di MI,TO o RM. Purtroppo chi usa i mezzi per spostarsi e non gira tanto in auto (come me)riesce a vedere i maleducati solo nella solita maleducata Napoli. Ma perchè io vedo 3 pers.sullo scooter a Como,sorpassi a destra in tangenziale a MI e strafottenza generale ovunque?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:15 GIANLUCA CAIAZZO"

    figuriamoci se lo sradicato non sputava nel paitto dove mangia...il bello è che se andasse a vedere da dove venivano i "tre sullo scooter" scoprirebbe probabilmente che sono suoi parenti...cmq è vero, la nostra terra l'hanno rovinata i vari caizzi di turno, ma per arrivare a paragonarla con napoli solo per sputarci sopra ci vuole proprio un bel terrone...

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Jul 2003
    Località
    laddove fabbricano la nebbia
    Messaggi
    173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito che tristezza...

    Appena letta la notizia su "il Nuovo" mi son collegato al forum per segnalare l'articolo ma il buon Dragonball, mi ha nettamente anticipato.
    Credo non ci siano parole da aggiungere tranne che il confermare che lì esiste un altro mondo, un altro Stato e .... sarebbe meglio che questo Stato vivesse con le sue regole, senza interferire con le nostre.
    Da brivido sono poi in soliti commenti dei lettori del c...o che pur di sputtanare anche il nord allora fanno esempi di tutti i generi sul traffico di Milano, Monza, ecc....

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0...85126,00.html#



    imperdibilii commenti dei lettori...altro che forum Padania...


  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ahahahahah!!!

    questa è inarrivabile!!!


    POVERI NORDISTI FRUSTRATI


    Giuliani,avellinese,ex sindaco di New York,e non ho detto Pontida...fatevi un giro per NY,Phil,Washington,Boston. Fior di avvocati,senatori,professori sono italo-americani,ben l'80% meridionali. E' palese la concentrazione qua dentro di filoleghisti che come mosche (girano sulla merda e la votano)aspettano di lanciarsi a zero,e senza il minimo rispetto,sui meridionali. Sono figlio di un napoletano che mai è stato fermo un attimo. Stampo i commenti e li invio in comune a NA,sono schifato.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 14:40 GIANLUCA CAIAZZO

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A questo punto val la pena di riproporre i commenti (ovviamente leggete dal basso verso l'altro così sono in ordine cronologico)












    ----------------
    Allora Ha Ragione Bossi????


    Vorrei sapere da i signori meridionali perche' al nord e' INCONCEPIBILE guidare una moto senza casco mentre al sud e' facoltativo ... e poi venite a dirci che siamo tutti uguali
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:03 Marco


    Qualcuno aveva qualche dubbio?


    E' triste doverlo ammettere,x me che sono di origini meridionali e mi stanno sulle palle i leghisti ancor + :ma in certe zone del mezzogiorno(x non dire in tutto il sud) vige una forma di legge tra consociati che esula dalla democrazia, dalla correttezza, dal vivere secondo il rispetto delle regole. Fino a che a NA, come a RC,PA etc, non si cambierà mentalità di 180° tutti saranno autorizzati a deriderli e denigrarli e mai potranno lamentarsi di essere il bersaglio di moti razzisti.Che pena!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:02 Cristo s'è fermato a Eboli


    sarà divertente


    ma questa propensione all'illegalità ad ogni costo mi sembra che alla fine provochi solo che disagio. Fino a quando si continuerà a considerarla una divertente caratteristica della zona non cambierà proprio nulla. Da queste parti al nord invece i controlli ci sono, anche troppi. Ma si sa, quando ci sono due metri e due misure prima o poi la cosa va a finire male. Staremo a vedere
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 089 tomash


    Mai...


    A Napoli non ha mai fatto effetto visto che continuiamo da sempre a vedere filmati sulla città di Napoli (in diretta) dove la gente tranquillamente passa davanti a vigili e polizia con moto di grossa cilindrata, senza casco come se fosse una cosa normale. Tutto ciò è l'esito di un permessivismo Esteso!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 086


    Che palle!


    Casco, cinture, semaforo rosso,! Uuuu ma come rompono sti polentoni, facimmo a mmuina e simme à pposto, paisà! Chisto è o paese dò sole! Ch'amm'à fà?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 085 peppino esposito


    ...


    Perchè, qualcuno aveva dei dubbi che finisse diversamente? Ancora qualche mese e si estenderà a tutta Italia
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 083


    Sono naturalmente indisciplinati


    Che gli italiani del sud siano insoffenenti all'osservanza di leggi e norme è cosa risaputa. Basta guardare le immagini in TV e leggere le cronache. Si tratta proprio di mentalità. Ciò che mi da però molto fastidio è che, apparrtenenti alle Forze dell'Ordine di origine meridionale in servizio al nord, esercitino la loro funzione con estremo rigore. E noi 'paghiamo' anche per i mancati introiti dal sud. Le Italie continuano ad essere due.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 083 antonio ambrogio


    Non mi sembra come dici tu


    Giuste le riflessioni sui quartieri a rischio e sui problemi legati alla gestione degli organici delle forze di polizia municipale, sono d'accordo con te. Rispetto alla sensazione di legalità percepita sulle strade, forse hai esagerato un pochino...non ho notato tanto lassismo, i vigili appaiono ancora attenti e gli automobilisti che assieme ai centauri osservano le regole, restano ancora in maggioranza. E questo, a mio parere, è un fatto da rimarcare con maggiore positività e più ottimismo.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 082 Rosario Iannuzzi


    viva napoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


    VIVA NAPOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! HE HE HE HE HE HE HE HE HE
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 082


    è sempre la stessa storia !!


    Il commento è sempre lo stesso : Hai fatto di testa tua ? Paga di Tasca tua !! in caso di sinistro le spese medice le paga chi non indossava il casco o non usava la cintura. Non servono i punti da togliere ma quelli da dare in testa alle persone che non hanno cura della propria salute e quella degli altri Se non ti tuteli da solo, perchè pretendi di essere curato da estranei ? La cintura e il casco e tutto il resto non devono essere imposti ma chi li usa dovrebbe capire l'importanza
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 080 Corrado


    In tutta Italia


    Ovunque presto o tardi si ritornera' come prima!! Anche xke' forse non tutti lo sapevano, ma la patente a punti esisteva gia'. Tutti avevano 3 punti, e per ogni infrazione fra quelle espresse dalla parola 'pescavo' (Precedenza, Ebrezza. Sorpasso, Contromano, Abbaglianti, Velocita' Occhiali) ne toglievano 1, tranne il superamento del limita di velocita' di + di 40 Km/h ke valeva 2 punti. Avete mai visto una patente ritirata??
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:44 Luc Merenda


    NAPOLI???


    Cosa dire, la solita presa in giro, Napoli e i suoi abitanti(nn tutti, ma molti) ancora una volta si dimostrano all'altezza della loro triste fama. Peggio di loro ci sono solo le forze dell'ordine, vigili in testa, che fanno capire quanto si possa essere ignoranti in materia. A tutti coloro che delle regole e delle leggi, anche le più banali...vedi casco, cinture e limti di velocità, dico solo che fanno pena e che nn sono i più furbi, ma i più POVERETTI.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:44 Sergio


    Ma Napoli


    fa parte dell'Italia???
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:41 Mah


    DIVIDERE L'ITALIA


    Napoli non è in Italia, o rispettano le 'regole' o chiudiamo i 'rubinetti', basta con questo schifo.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:40 Iammabbella


    Il problema non è fare le leggi...


    ...ma farle rispettare. Le forze dell'ordine sono praticamente assenti da sempre e un mese di controlli feroci non può certo migliorare la situazione, appena giornali e tv hanno diminuito l'attenzione si è tornato allo scempio di prima. La tendenza è analoga anche nel resto d'Italia. Quando il gatto non c'è...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:40 A.A.


    CASPITA


    ....IO LAVORO DALLE 07.00 DEL MATTINO ALLE 18.30 DELLA SERA, METTO LA CINTURA, USO IL CASCO, PAGO LA RAI..ECC.ECC. MA LORO???? LORO NIENTE???? LA LEGGE NON E' MICA UGUALI PER TUTTI????? POI SI OFFENDONO SE QUI AL NORD DICIAMO CHE SONO FANCAZZISTI IRRISPETTOSI DELLE LEGGI....E' VERO!!!!!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:40 MATTEO C.


    La coperta


    Avete detto giusto, la coperta è troppo corta o si coprono i piedi o si copre la testa. Ma la coperta si potrebbe allungare se ci fosse una volontà politica nel risolvere i problemi oramai atavici della città del sole. Invece di mandare 1000 uomini per la missione 'ALTO IMPATTO' come pezza calda, spendendo svariati milioni di euro. Gli stessi soldi si userebbero per rinforzare il parco auto, fornire di computer gli uffici e mandare in pianta stabile qualche centinaio di agenti...........o no?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 089 Giuseppe GIORGI


    CHE SCHIFO....


    siamo nel 2003 e a Napoli vivono ancora come nel Far West.. ma non si vergognano??????? e poi basta con sta menata dei disoccupati.. la verità è che i disoccupati di Napoli vogliono fare i disoccupati!!!!!!!! Voglia di lavorare ZERO!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 085 jim


    Ma


    di che cosa ci dobbiamo stupire è sempre stato così. Su certe cose, purtroppo, ha ragione Bossi l'Italia è divisa in due e quello che mi fa più paura è che non percepisco nessuna volontà di cambiamento. Grazie di aver sopportato lo sfogo,ma sono ITALIANO e certe cose mi feriscono
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:29 Claudio


    Neapolis


    appunto, Neapolis! Poi siamo noi del nord i razzisti? Loro si isolano e fanno tutto al contrario, non è possibile!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:20


    Come al solito


    Prevale la solita Italietta.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:18 Los!


    w l'italia


    e poi..............continuiamo a piangere
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:18 poldo


    C.V.D.


    Come Volevasi Dimostrare. Ci tengo a precisare che non sono leghista, ma da sempre l'Italia va a due velocità. Al nord le multe fioccano come la neve a Natale, al sud ...aeeee ...vigili ...stateve accuort
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:18 vediommarequantebello...


    vergogna


    perchè stupirci? da sempre l'Italia è divisa in due: chi lavora e paga le tasse e chi fa quel che gli pare. Napoli ed il Sud ne sono l'esempio concreto . Chi si sorprende di ciò è soltanto un ipocrita.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:18 paolo botticelli


    EHEHEHE TIPICO


    Chissà perchè me l'aspettavo. Cmq Napoli viene sempre presa a pretesto per i paradossi ed i paragoni. Il discorso è sempre quello. Invito la giornalista a fare controlli simili (e poi scrivere articoli)girando in certe zone di MI,TO o RM. Purtroppo chi usa i mezzi per spostarsi e non gira tanto in auto (come me)riesce a vedere i maleducati solo nella solita maleducata Napoli. Ma perchè io vedo 3 pers.sullo scooter a Como,sorpassi a destra in tangenziale a MI e strafottenza generale ovunque?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:15 GIANLUCA CAIAZZO


    E meno male...


    l'unica speranza contro le leggi assurde è l'italiana arte di arrangiarsi. Oggi approveranno, fregandosene dell'opinione pubblica, una legge assurdamente complessa praticamente impossibile da rispettare con alcune parti probabilmente incostituzionali (vedi emendamento antifurbi). Meno male che la moda sta già passando!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 08:14 E

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Basterebbe...


    cominciare a scalare punti dalla patente, seuqestrare moto e macchine: tolleranza zero!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:45 Bruno da Trento


    Io non capisco


    Domanda senza alcun intento polemico e semplicissima: perché i trasgressori non vengono fermati e multati?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:45 Alessandro


    è colpa delle istituzioni


    Per una volta tanto le forze dell'ordine che sono a presidio della città erano state leggittimate ad eseguire controlli cavillossi e a multare in maniera seria coloro che non rispettavano le regole , ma evidentemente c'è poca coscienza in queste persone e non conviene neanche a loro presidiare le strade in questa torrida estate , meglio un buon caffè in qualche comodo bar con aria condizionata . Povera Napoli non cambierà mai del tutto e rinmarrà sempre un passo indietro .
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:43 marcello scala


    è vergognoso


    che se io vivo a Roma, Milano etc sono soggetto a controlli di ogni tipo e fastidi di ogni genere (casco anche con 40 gradi, macchinette ai semafori rossi etc) mentre chi vive a Napoli può fare semplicemente come gli pare e ciò in pieno spregio dell'articolo 3 della Cost.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 097


    Se i vigili non vigilano......


    E' normale... come è normale in questa regione vedere la polizia municipale che chiacchiera a bordo strada mentre sfrecciano motorini con condicenti senza casco e gente al cellulare.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 096


    basta!


    dove sono le istituzioni? perche' io a vicenza devo guidare con la cintura e rispettare le leggi mentre a napoli fanno quello che vogliono?? questo governo faccia rispettare le leggi su tutto il paese!!!!! e poi si lamentano se li chiamano terroni...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 096 arrabbiato da tanti anni


    normale


    tutto questo rientra nella normalita' assoluta!!! Questa e' l'italia 2 pesi 2 misure, e vince sempre ki e' + furbo!!! W L'ITALIA!!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 095


    ... e cosa dobbiamo fare ??? 3


    Ora verrò certamente attaccato e tacciato di razzismo etc. etc.... ma credetemi vorrei essere smentito con i fatti, con le interviste, con i servizi televisivi e non solo con le 'alzate di scudi' a difesa del proprio campanile, da coloro che si sentono offesi dalle mie parole. Credetemi, ho solo tradotto in lettere ciò che i media ci trasmettono e che ci offrono ogni giorno. Questa è esclusivamente la realtà dei fatti.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 093 Mario Nicola GRECO


    l'altra Italia


    è risaputo che l'Italia che rispetta le regole e paga le multe non è quella sotto Roma...poi non scandalizziamoci se vogliano la divisione fiscale e amministrativa della nostra nazione che di omogeneo non ha niente..
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 092


    L'Italia non è tutta uguale


    Perchè è accettato e tollerato dalle istituzioni che in certe zone geografiche, vedi Napoli per il traffico, le leggi non siano uguali per tutti?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:29 Marco


    W Napoli!


    Non sono le leggi che cambiano gli uomini ma la cultura e la mentalità. E questo vale sia per Napoli che per tutto il mondo. Solo che, in questo caso, parlare di Napoli e come parlare di trasgressione e la notizia fa più clamore! Se i controlli fossero stati, da sempre, più efficienti, sicuramente non ci sarebbe stato bisogno di questa buffonata della patente a punti! Ormai la tolleranza è cultura!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:29 guido senzapatente


    ... e che dobbiamo fare ? 2


    attraversando i passaggi a livello ma non posso fare a meno di dire che quando le sbarre sono abbassate non si DEVE attraversare la ferrovia e se lo si fa ... si corre un rischio grandissimo. Eppure anche le interviste successive alla tragedia, hanno dimostrato che, soprattutto fra i giovani, è abitudine consolidate trasgredire le norme e le leggi... lo fanno tutti !!!! Per fortuna esiste anche una mentalità diversa ma è dislocata in poche regioni del nostro Paese e sono solo al Nord.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:29 Mario Nicola GRECO


    ...figuriamoci!


    ...c'era solo da immaginarserlo...tutto normale no?...e poi si offendono se li chiami Terroni!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:28 bbb


    e poi...


    ... ti accusano di razzismo se dici che la Campania sembra un altro stato, diverso dall'Italia. Eppure è così, abbiate l'onestà d'animo di ammetterlo. Non c'è niente di male: se credono che sia giusto così, allora perché non dar retta a Bossi e puntare sul federalismo, o meglio ancora sulla secessione? Così, loro liberi di fare come vogliono a casa loro, con le loro leggi e il loro modo di farle rispettare, ma noi liberi di non doverne pagare le conseguenze in termini economici e di immagine.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:27 un padano


    ma va???


    Ma davvero??ma pensa!ed io invece che credevo.. Ma perchè vi sorprendete!E' sempre stato così e sarà sempre così.Li vige un altra legge.Ogni volta che leggo o sento in TV che cè quella o quell'altra nuova disciplina stradale mi viene sempre da pensare:ma perchè non dicono'Questa nuova norma vale fino a Roma, da Napoli in giù come sempre ogniuno faccia il c...zo che gli pare!' Aggiungo:la colpa non è dei napoletani (almeno nn tutta)ma è delle forze di polizia xche se gli facessero un culo così
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:26 SEMPRE! cambierebbero MR


    ...e che cosa dobbiamo fare ?


    ... allora è tutto giustificato. Sì è proprio giustificato affermare, osservando questo fenomeno ed anche tanti altri, che sono le persone diverse, le mentalità ed i modi di ragionare. In alcune regioni d'Italia, più che in altre, trasgredire la legge è un fatto di abitudine, di costume e di disprezzo verso la società ed il vivere civile entro le leggi dello stato. Osserviamo anche le tragedie accadute in Puglia pochi giorni fà...Io sono addolorato per questi ragazzi che hanno perso la vita
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:26 Mario Nicola GRECO


    siete sempre i più furbi, vero?


    siete la vergogna dell'italia! ...e fatevene vanto! ci vorrebbe che quando poi arrivate con le ossa rotte e le teste fracassate all'ospedale paghiate di tasca vostra e non con la mutua o con i soldi di tutti i contribuenti onesti che rispettano il codice! non cambierete mai sarete sempre gli zimbelli dell'italia e del mondo!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:26 Napoli in serie B


    Per non smentirsi mai ...


    ... si confermano le pessime abitudini. Manca il personale per i controlli ??? Si appalti il servizio a ditte esterne, pagate con una percentuale delle contravvenzioni, e magari a un altra ditta si affidi il 'recupero' dei crediti ... capisci 'ammè ;-) Possibile che le tasse e le regole debbano valere sempre e soltanto per il Nord !?!??? :-( ABBASSO GARIBALDI
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:25 Cordelius


    JUSTITIA: Poverini è giusto così...


    Non pagano le tasse (da sempre) ed è anche giusto che facciano quello che cazzo vogliono (come sempre) in fondo laggiù non è Italia... ma quando ci sono soldi STATALI da dare OOOOOH si che è Italia guai !!! NOI PAGHIAMO IL 50% DEL NOSTRO GUADAGNO IN TASSE E CI ROMPONO I [email protected] ANCHE SE RESPIRIAMO TRA UN PO' !!!!!! E LORO ??? Per un negoziante di giù versare l'IVA ogni 3 mesi significa pagare le tasse!! IGNORANTI !!!!!!!! La legge è uguale per tutti ? Vero, come l' 11esimo comandamento...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:25 Sono STUFO


    'NAPOLI TORNA ALLA NORMA'?


    Invece di 'Storie di ordinaria follia' potremmo chiamarle 'STORIE DI ORDINARIA TERRONIA'!!!! William da Belluno
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:24 William da Belluno


    I VIGILI SONO AL BAR


    PER APPLICARE LE LEGGI OCCORREREBBERO I VIGILI URBANI AGLI INCROCI E COMUNQUE PRESENTI SULLE STRADE, MA SI SA CHE I VIGILI URBANI IN CAMPANIA SONO SPESSO AL BAR A BERSI' NA TAZZERELLA E CAFFE'' OPPURE ALL'IPERCOOP.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:23 carlo alvisi


    I soliti


    I soliti napoletani. I soliti napoletani. I soliti napoletani.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:21 Meneghino


    Una buona legge..


    ma per cattivi cittadini, senza alcun senso civico mediamente. Del resto non sono i napoletani a vantarsi della loro napoletanità? Cosa ci sia da essere orgogliosi di quel guazzabuglio che la napoletanità crea rimane un mistero. Però la pizza mi piace
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:21 Braccioforte


    Napoli o non Napoli


    Come volevasi dimostrare! Passata la novità, al Sud passa un po' prima, tutto ritorna come prima con controlli casuali e pesca al pollo di turno. Viva l'Italia
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:20 francesco


    che tristezza


    CHE TRISTEZZA..E POI DICONO CHE CE L'ABBIAMO CON LORO..... TRISTI DISONESTI IGNORANTI....E POI TANTO ANCORA MA CI HA GIA' PENSATO LA NATURA A FARVI STARE MALE...NAPOLI VERGOGNATI SOPRATTUTTO NEI CONFRONTI DI CHI LE REGOLE LE RISPETTA.....
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:19 IL CICCIONE


    !!!!!!!!!!!


    Le leggi si devono adeguare agli usi e costumi medi della popolazione, non viceversa. Gli italiani in fondo sono un po' tutti napoletani da questo punto di vista ed il Cds si dovrebbe adeguare a questo, non cercare di imporre norme tipicamente anglosassoni ad un popolo latino.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:19 GEPACA


    del resto...


    i soliti terroni, del resto perchè rispettare la legge? mica sono in italia
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:16 kenparker


    Ma non mi dire...


    Chissà xchè questo articolo non è dedicato a Bologna o Firenze...... Mah...... Siamo sicuri poi che i nostri cari Partenopei rinuncino a guidare la macchina in caso (molto remoto) di ritiro della patente? Non parliamo poi del patentino per motorini... una barzelletta...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:16 Stefano


    la mia citta''?


    e' il lusso del terzo mondo
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:13 silvano imparato (napoli)


    Patente a punti e Napoli


    Ma qualcuno aveva dubbi?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:12 Scusi, scende alla prossima?


    CVD


    Come Volevasi Dimostrare. Non ci si poteva aspettare i meglio dai Napoletani.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:09 Giorgio


    questa è l'Italia che mi piace


    irriverente, trasgressiva, geniale, creativa, furba, insomma .. un paese destinato a perdere.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:09 dan


    Ma quale Italia unita


    io non ci voglio stare con questi terroni incivili e maleducati. Scusate la generalizzazione ma è generalizzato anche il loro comportamento. Ma come fanno a vivere là quelli non grami. Non credo che basti u sole e u mare.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:06 Giuseppe G.


    Secondo me...


    Secondo me, con metà delle multe sollevate, potrebbero assumere circa 1-2 milioni di vigili in piu. Piu controlli e meno disoccupati. O no?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:06 Homer J Simpson


    A volte...


    ...cerco di non essere razzista! Ma se i primi a non volere rispettare le regole dello Stato Italiano sono loro, cosa li teniamo a fare?! Perchè dobbiamo spendere un sacco di soldi per il mezzogiorno, che tanto è il primo a non volersi adattare alle regole che tutti gli altri seguono!?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:04 Daghi


    cosa dire....


    come le bestie. Come si fara' a vivere in quel modo. Bah...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:04 Alessandro


    Ma...


    Napoli grande città, napoletani grande popolo.Perchè farvi riconoscere in queste piccole cose?Essere furbi è uno stile di vita?Poi non capisco come la forza pubblica ad agosto scompaia...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:03 Un polentone

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io sono...


    ...un napoletano che indossa il casco, mette la cintura e si ferma al rosso. Per questo ho dovuto lasciare la mia citta', dove certi comportamenti sono 'da fessi'. Ora abito al nord, e devo dire che qui molti meridionali sono perfettamente integrati negli usi locali, ma non tutti. Quando c'e' un casino in citta' e' sempre un extracomunitario o un meridionale. Purtroppo, la cultura della tolleranza, cattolica e di sinistra, ha portato questo paese al baratro. Penso che andro' all'estero.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:44 Per soffrire di meno. Lorenzo di Napoli


    ahah


    Qualche tempo fa scrissi un commento ad un articolo dicendo che lo stereotipo del napoletano 'in strada' era quello di 3/4 persone in motorino ecc ecc.... Fui preso veramente di mira da un irriducibile napoletano che si sentiva offeso da questo.....Peccato che poi ci sono notizie così...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:44 Rick


    X Stefano Monza


    L'immoralità è endemica del Sud? Erika ed Omar (Novi Ligure) sono dei santi? Ed i ragazzini che hanno ucciso Desirè Piovanelli, erano meridionali? Dov'eri tu quando migliai di profughi sbarcavano nel Salento e venivano accolti dalla mia gente? E che dire dei centomila contadini meridionali massacrati dai Piemontesi durante la 'repressione=carneficina' del brigantaggio? Prima di parlare sciaquati la bocca monzese.... MAURO
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:43


    VA LA CHE


    SE CERANO I PUPI CON LE PALLE CHE SI FACEVANO RISPETTARE INVECE DI TEMERLI I CRIMINALI - LA LEGGE SAREBBE RISPETTATA ANCHE LI'
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:43 VIGILI COMPIACENTI


    IL NORD E' PIENO DI NAPOLETANI?


    Io,22 anni,figlio di un napoletano,ho imparato a guidare da maestri ticinesi (doc),ma di errori e di bastardate nel traffico ne faccio parecchie. Ma sono cresciuto in Svizzera,come me lo spiegate? I miei coetanei figli di emigrati,residenti al nord,hanno fatto la patente al nord. Eppure sono maleducati. Come lo spiegate? I 'morti notturni' sulle provinciali padane tra la nebbia d'inverno (padani che schiacciano il gas) fuori dalle discoteche me li giustificate? E i garini clandestini eh?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:42 GIANLUCA CAIAZZO


    Napoli


    Non serve scalare punti e sequestrare motorini. Fiorirà l'intrallazzo dei corsi di recupero più o meno fasulli; ed il solito giudice affiderà il motorino sequestrato al proprietario, che ricomincerà a girare senza casco ed in due. Dovrebbero confiscarli e distruggerli seduta stante, i motorini (anche le aste successive...puzzano! Vedi i contrabbandieri di sigarette che ricomprano a poco le loro 'auto sequestrate').Domanda: se porto documentazione napoletana, sono scusato dal giudice, al Nord?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 107 fabrizio belloni


    Un pensiero poetico...


    Se il mare ti entra nell'anima, se il sole ti scalda il cuore, se nessuno si ferma al rosso, non preoccuparti sei a Napoli. Se la nebbia ti avvolge la mente, se l'umidità ti entra nelle ossa, se la pioggia rovina le tue giornate, se nessuno parcheggia sul marciapiede, PREOCCUPATI, sei in PADANIA!!!!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 106 Rosario


    I NORDISTI NON SI SMENTISCONO MAI


    MI aspettavo il classico brumm dei nordisti,dei leghisti,di quella gente chiusa provinciale e razzista che non aspetta altro di leggere e commentare articoli che parlano di Napoli ma che stranamente non scrivono mai una parola su articoli inerenti il marcio (e quanto ce n'è)del nord. Gli esempi si sprecano. Siete patetici,limitati,ottusi. Ignorate la storia,sapete solo strumentalizzare ed insultare. Meglio gente pressapochista ma buona come al sud che gente asettica e vuota come voi.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 105 GIANLUCA CAIAZZO


    PECCAT0!


    Mi spiace per i campani, hanno mancato l'ennesima occasione per allinearsi alle regole di un paese civile. Invito le mamme di ragazzi campani motorizzati, che viaggiano regolarmente senza casco, ad obbligarli ad indossarlo invece che piangere ...dopo Nadja
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 102 NADIA PEZZONI


    unica soluzione


    Riaprire le frontiere con questi poveracci.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 102 Max


    x Gino Plalli


    Se vado a Caserta o Foggia molto più piccole di Napoli stai tranqullo che la situazione non cambia.Rifletti prima di parlare
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 101 Incazzato


    Napoli isolata ..!!!?????


    Sono calabrese e meridionale, ma in questo caso mi trovo d'accordo con chi dice facciamo della campania o meglio di Napolo un questione a parte. Non vogliono rispettare le regole? Che lo facciano pure, ma non diamogli piu' assistenza dallo Stato, Diritti e Doveri, non solo Diritti. Purtroppo ci andranno di mezzo anche quelle persone che sono rispettose della propira vita e di quella altrui. La Polizia dice che non hanno abbastanza personale? Caro Comune assumi disoccupati.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 100 Eros


    Napoli


    Simbolo e bandiera del Sud. Il Sud ha bisogno di risposte diverse dal Nord. National Geografic U.S.A. ha commissionato a 600 geografi-politici del mondo (solo sei gli italiani) una studio fotografia del mondo nel 2010/2015. L'Italia appare divisa in due realtà distinte. Parlare di Stati, con un Europa avanzante, è troppo. Ma quasi ci siamo. E non vedo cosa ci sia di scandaloso: a necessità diverse, risposte diverse. Per i meridionali c'è un'unica speranza di restare uniti:Bossi, l'antileghista.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:29 fabrizio belloni


    x caiazza


    se al nord ci sono degli incivili ....guarda il cognome , prima di accusare i settentrionali. L'incivilta, l'immoralita, l'illegalita' e' tipica, endemica e genetica delle persone del sud (non tutte ovviamente). E' sempre stato cosi' e' cosi, e sara' sempre cosi', Siete irrecuperabili. Siete la vergogna del mondo!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:28 Stefano Monza


    Sveglia!!!!!!!


    Ma dove vivete voi del Nord sotto una campana di vetro!!!!!!! Sveglia e guardatevi attorno chi non rispetta le regole è un terrone, chi fa rapine o è albanese o un polacco, e mai possibile che siano sempre gli altri ad essere nel torto. Io vivo a Vimodrone (MI) andate a farvi un giro la sera a Cologno a Brugherio tanto per citarne alcune di zone dove la legge è quella della strada. Invece di allungare il collo fin la giù guadatevi i piedi e vedrete la merda che avete sotto. Ciao
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:28 Pino


    IMPORTANTE DARE LA COLPA AL SUD EH?


    Io non sto assecondando i napoletani nè men che meno li difendo. Ma chi mi scrive 'rassegnati Caiazzo' dicendo che a Mi o To sono tutti napoletani,beh allora siete proprio patetici. Se certe cose le scrvio e le dico è perche magari la gente la conosco,la sento parlare,la vedo da tempo,vivo certe situazioni. E vi assicuro che nella bella (?')Brianza,nei paesetti comaschi di provincia, di Napoletani ce ne sono pochi. Ma la maleducazione dilaga anche là. Ignoranti razzisti generalisti.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:27 GIANLUCA CAIAZZO


    Un pò di cervello


    Invece di scalare i punti dalla patente a Napoli bisognerebbe aumentare il quoziente mentale.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:27 Incazzato


    VIVA NAPOLI!


    I Napoletani sono i migliori - gli unici che hanno il coraggio di ribellarsi a tutte queste regole odiose. Lo possono fare perchè anche i vigili sono napoletani, e quando sono fuori servizio anche loro non usano le cinture! Bravi ragazzi, vi invidio per la vostra libertà...siete GRANDI!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:26 Libera


    Napoli è avanti


    Quello che vediamo a Napoli oggi lo vedremo in tutt'Italia domani... è sempre stato così, all'inizio tutto il rigore, dopo un po' si rilassano i i controllori, anche perchè è faticoso per loro stare all'erta 24 ore su 24, e quindi si sbracano anche i controllati. Non c'è nessun indizio che ci dica che questa volta sia diversa da tutte le altre.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:25 Cesare


    Ma finitela !!!


    I piu' grandi evasori, corruttori e corrotti, tangentari, truffatori, e ladri sono del nord. Non credo abbiate bisogno che vi ricordi nomi o eventi che sono venuti alla luce in questi ultimi 15 anni. E poi smettetela di confondere quelli che sono problemi comuni a grandi citta' come Napoli, Roma, Milano, citta' dell'ordine di milioni di persone, con paesotti come ancona o una delle tante piccole cittadine del nord. Andate a mungere qualche vacca piuttosto !
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:19 Gino Plalli


    ....PECCATO!


    ADESSO 'STRISCIA LA NOTIZIA' E' IN FERIE. AVEVANO FATTI DEI SERVIZI CHE MOSTRAVANO INEQUIVOCABILMENTE VIGILI, AUTOMOBILISTI, E MOTOCICLISTI COME SI COMPORTANO E LE VIOLAZIONI EFFETTUATE E NON CONTESTATE. CERTO LA COLPA E' DELLE ISTITUZIONI CHE NON APPLICANO LA LEGGE E NON FANNO LE MULTE NECESSARIE. MA DICO QUESTO SUCCEDE SOLO A NAPOLI? MA ALTROVE SONO TUTTI AUTOMOBILISTI LIGI ALLE LEGGI E AL CODICE DELLA STRADA?? HO I MIE DUBBI. NEMO
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:19


    Il problema ...


    non e' Napoli o il Sud, chi dice io sono del Nord, lavoro e pago le tasse mentre quelli del sud non rispettano le leggi, non e' razzista e' ignorante (nel senso latino del termine). Io non sono del sud ed anche qui i primi 15 giorni c'erano + vigili che automobili adesso, come prima, i vigili urbani li trovi solo al bar
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:18 k


    Cosa è meglio?


    Riuscire a rifiutare e dire no a leggi del caz oppure mettersi in colonna con i paraocchi? Il giusto sta nel mezzo. Aosta non è meglio di Foggia. E viceversa. Imparare a rispettare le diversità. Ma alcuni hanno il cervello che si spegne sovente. Stateve bbuon!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:17 Mask


    X gianluca caiazzo


    Se vedi tanta maleducazione al Milano e Torino è perchè sono piene di napoletani.Rassegnati Caiazzo
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:17 Alby


    Da noi si multano le bicilcette


    Settimana scorsa due ragazze che tornavano da un mercatino di libri usati (per risparmiare) hanno dovuto pagare una multa di 35 € a testa per aver percorso 35 metri di strada su un marciapiede sedute sulla bici in quanto vietato. Altrimenti avrebbero dovuto fare mezzo chilometro sotto 40 gradi di sole Ma noi non siamo a napoli e nonostante l'ingiustizia rispetto all'articolo 3 della costituzione ne sono felice Meglio da noi dove ci sono leggi e gente che le rispetta
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:16 luca.angiolini


    Illusioni


    Per far rispettare la legge a Napoli una citta di un milioni di abitanti bisogna assumere un vigile per ogni cittadino praticamente trasferirli tutti lì da ogni parte d'Italia ovviamente armarli anche di lanciafiamme.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:15 Alby


    qual'è il problema???


    D'altra parte è giusto così... la patente a punti è stata fatta in Italia, a chi non vive in italia cosa importa delle nostre leggi???
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:10 Italiano


    x caiazzo


    levati le fette di prosciutto dagli occhi e va a vedere di persona!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:08 il viaggiatore


    Napoli é


    Avevo un collega napoletano, una brava e corretta persona. Bene, ogni volta che si vedeva insieme un telegiornale o si leggeva un giornale diceva: 'Anche oggi abbiamo fatto la nostra bella figura .....' Meditate gente di Napoli ...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:08 Rufus


    PER MIKE ED I NORDISTI...


    I meridionali lottano per cambiare il marcio che hanno. Ma non ci si riesce. Primo perchè hai un nord che ti viene contro in ogni modo immaginabile ed è generalizzante e razzista all'inverosimile, secondo perchè il governo è passivissimo a parte rare buone iniziative,terzo perchè la malavita si immischia di tutto. Desolazione,rabbia,delusione.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:08 GIANLUCA CAIAZZO


    DA NAPOLETANO MI SENTO OFFESO


    Come scritto sotto ho detto che è tipico,ma non esclusivo di Napoli. A Na ci vuole un rigore stile dittatura,un lavoro a livello comportamentale e di sensibilizzazione,i punti tolti servon poco. Ma tutti questi pseudoleghisti (che non sanno che c'è sempre qualcuno più a nord di loro)sono patetici. Vivo in Svizzera. I milanesi (doc),lecchesi,comaschi,torinesi,varesini sono maestri di maleducazione (spesso forte e verbale)nel traffico. Chiedete ad un ticinese cosa ne pensa. Meditate
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:05 Gianluca Caiazzo


    siamo sempre in Italia


    Non avevo il minimo dubbio, siamo sempre in Italia il paese che sposa la mentalità Austroungarica con quella Bizantina. E' sempre più impellente la devoluzione vera con le leggi e gli usi che una partre della popolazione desidera. E non fateci più vedere in televisione mamme che piagono i figli morti in motorino senza casco. Giovanni Foletto
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:05 Giovanni Foletti


    Perché?


    Perché a Napoli le leggi non valgono? Perché i responsabili di ciò non sono stati già licenziati? Perché nessuno alla camera si occupa del fatto che in una città Italiana non vengono rispettate delle leggi? Perché i napoletani si lamentano però fanno come gli pare? Perché se sono un cittadino normale e mi trovo a Napoli mi trovo in una bolgia infernale e i vigili non fanno nulla? Perché non viene commissariato il corpo dei V.V.U.U. di Napoli, per questi fatti scandalosi?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 10:01 Ortensio Polesine


    e' ora di finirla con due Italie


    E' sbagliato pensare di mettere un muro ed unire il meridione all'africa,pero': Non pagano le tasse, se ne sbattono delle regole, hanno una corruzione innata, truffano le assicurazioni, chiedono sempre assistenza e chi piu' ne ha ne metta. Rimboccatevi le maniche e la maggior parte dei meridionali lotti per cambiare gli altri. ciao
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 097 mike


    Il terzo mondo


    Come volevasi dimostrare... siete 3° mondo. Mi avete rotto le scatole... ma chi vi credete di essere ?? Se io sono obbligato a rispettare le regole dovete farlo anche voi .... Se a me tolgono la patente devono farlo anche a Napoli... Atrimenti via la Campania dall'italia , fate un stato da soli ... e cuocetevi nel vostro brodo. (PS. non sono della Lega e Scrivo da Ancona , ma non ne posso più)
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 094 Luca


    caro il mio svizzero-napoletano...


    ..sai perchè a como e a milano vedi la gente superare a destra etc...? perchè como e milano sono piene di napoletani e tu ne sei la prova vivente.Padania libera da ieri.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 094 RB


    asr


    noi non siamo napoletani!!!!!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 093 asr


    assurdo...


    ma perchè solo ora, con la storia della patente a punti, ci sono tutti questi controlli? Prima si poteva fare quello che si voleva? non credo proprio... e ora, dopo un mese dalla sua introduzione, già ci si tira indietro e i controlli vengono fatti 'all'acqua di rose'... possono pure mettere la pena di morte (!!!) per una cintura non allacciata per spaventare la gente, ma se poi non si fa rispettare la legge siamo sempre punto e a capo...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 090 Andrea


    CVD


    Come volevasi dimostrare.... basta che i controlli non si rivelino all'altezza delle norme e subito si recupera la situazione antecedente. In fondo ci vuole poco a verificare che è praticamente impossibile perdere la patente per somma di punti! Non sono le leggi che non vanno, è il sistema in generale! Bella gente....
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:48 Alessandro


    Ma perché stupirsi


    del resto, come diceva san Tommaso d'Aquino, la meraviglia nasce dall'ignoranza e solo un 'ignorante' (in senso etimologico ma non solo) potrebbe meravigliarsi di queste ed altre amenità peculiari di certe zone d'Italia ( Italia?) Ad maiora.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:48 jurghen


    sempre loro


    Ma perche' per i napoletani le regole non valgono mai?? E' proprio una citta' di incivili e maleducati
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:47 toni capuozzo


    Vorrei sapere...


    se la cronista è del luogo o no; questo per sgomberare dubbi sulla faziosità dell'articolo che, per quanto è nella mia esperienza, non mi dice niente di nuovo. Inutile farsi illusioni, le regole o vengono fatte rispettare o sono scritte sulla sabbia, e questo non solo a Napoli, anche se lì il problema è maggiore, così come quello della criminalità. Inutile insultare Bossi, l'Italia non è una, dobbiamo accettare questa verità.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 09:45 Alfredo Crema

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non c'è da meravigliarsi!


    sono napoletani.. altra cultura.. altra mentalità!!! lavoro da 35 anni e ho imparato ad evitarli... con i clienti napoletani lavoro il doppio per poi impazzire per essere pagato. probabilmente sono diventato razziata e il vostro articolo non mi meraviglia!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:58 probabile razzista


    per Ausonia


    dici bene, la cultura è rispetto, anche delle leggi, come insegnano insigni e coltissimi italiani di origine meridionale. Ormai si spaccia per cultura meridionale, la tracotanza, l'arroganza, l 'ignavia, che sono il triste frutto della depressione sociale e culturale del nostro sud, non certo della sua tradizione culturale.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:55 Gentile


    ciao a tutti


    teniamo l'Italia pulita: buttiamo i rifiuti in brianza!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:54 artu


    x AUSONIA libero sud


    E no caro a noi del nord frega se un terrone si rompe le corna cadendo dal motorino.Tanti terroni scassati aumentano le tasse le spese sociali e così via.Siamo stufi di pagare in più anche l'aumento delle assicurazioni.Allora vedi che è anche un problema nostro
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:53 Incazzato nero


    NAPOLI è in Europa????


    Se ci sono regole, vanno rispettate! E sono regole europee. Una persona INTELLIGENTE rispetta le regole, poichè vive in una comunità. A Napoli ci sono persone intelligenti??!!... E a quelli che dicono che la sicurezza è affare loro, a questi ignorantoni dovrebbero far pagare di tasca propria le cure mediche se hanno un incidente; e se uno di questi personaggi mette in pericolo la vita dei propri figli, non adottando le ELEMENTARI misure di sicurezza, DENUNCIA PER OMICIDIO COLPOSO!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:53 Alessandro


    ANCHE I NORDISTI HANNO UN DNA SQUALLIDO


    Se è vero (parzialmente!)che al sud hanno la furbizia e la malizia nel sangue,è altrettanto vero che i nordisti (veneti in primis,ossia i terroni mezzianalfabeti del nord,vedi alex di Pordenone)hanno il provincialismo,la frustrazione e il razzismo profuso da testa a piedi. In Lombardia se hai una bella auto,lucidata ed un po' sportiva ti danno del terrone (ma sbavano d'invidia perche loro non hanno cash),se per caso,nel caldo,abbassi il finestrino con la radio a balla,sei terrone. Ridicoli.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:49 GIANLUCA CAIAZZO


    io non sono razzista....


    ...SONO LORO CHE SONO NAPOLETANI!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:49 SUGARAY


    Ottimo !!


    Anzi io vieterei le cinture ed i caschi per i terroni, in più renderei obbligatorio una punta accuminata che esce dal piantone dello sterzo. L'unica cosa che mi da' fastidio e che la mia assicurazione aumenta a causa di questi subumani. P.S. questo non è razismo, qui non si parla di razze ma di specie diverse !
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:45


    Vi perdono


    ...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:44 Bossi on. Umberto(Umby)


    vecchie glorie


    Ma chi era l'avvocato e di dove era, che disse 'Fatta la legge, trovato l'inganno '. Nord - sud - destra - sinistra .... e' l'uomo che con la sua consapevolezza di morire ha la presunzione di accaparrare tutto e subito...eppure un uomo circa 2000 anni fa disse una sola e vera regola 'Fai agli altri quello che vorreste fosse fatto a te' E' questa regola che noi non rispettiamo, SICURAMENTE !
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:41 NASTY


    Terrone ? Grazie a Dio


    Si, sono terrone. Quando da Voi al nord parlo con uno di voialtri marco particolarmente il mio accento. Mi diverto da morire, soprattutto se parlo con un laghino qualsiasi Voglio sapere ma a voi che cxxxo ve ne frega se noi non usiamo la cintura....saranno problemi nostri o sbaglio ?? cultura è rispetto. a molti mancano (entrambi)
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:30 Ausonia LIBERO SUD


    Per quelli che... sono invidiosi!


    Forza Napoli, città non OMOLOGABILE! (finchè c'è Napule c'è speranza!)
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:27 Uno del Nord


    il mondo è bello perche è vario


    si tratta di abitudini e culture diverse, chi per anni è abituato a viaggiare in tre sul motorino, senza casco, senza cinture, a sorpassare qundo gli pare, a considerare il rosso come un consiglio ecc. ecc. senza mai esser fermato fa più fatica a cambiare. per quelli che dicono 'anche nel nord...' balle!!!! sono due realtà diverse!! sono stato nella bellissima napoli e ho potuto vedere con i miei occhi.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:22 veronese


    alla redazione del nuovo.it


    mauro il salentino non è che lavori alle scotte?vuiu vedere che ho capito chi sei...Grazie Saluti
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:19


    x Laura Mariba (11.42)


    Ti firmi Laura e dici io sono lombardo?????Soprattutto chi ti dice che Caiazzo sia Bello?????????????????????
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:17 Brianza che Lavora(stamattina nn troppo)


    Chi sbaglia deve pagare


    Basta! Basta con queste cazz.ate. Napoli, Torino , Milano, Roma se qualcuno infrange le regole BASTONATE , se qualcuno non le fa' rispettare BASTONATE. Smettiamola di rincorrere pseudo-alibi-cultural-territoriali per giustificare questi atteggiamenti, repressione, se la gente è informata e persevera repressione. Basta giustificazioni, bisogna che ogniuno sappia a cosa va' incontro scegliendo di infrangere le regole e poi PUNIRE. Chi sbaglia paga, l'alternativa è il caos.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:16 Mauro


    MA SMETTIAMOLA


    appena passata la norma ero convinto che tutto sarebbe finito in 15 giorni,a napoli come a torino(dove vivo!!!).qui NESSUN taxista,NESSUN autista di pulmann,nessuno delle forze dell'ordine porta le cinture e MOLTI passano nelle corsie preferenzialil!MOLTO spesso vedo ragazzi senza CASCO e dulcis in fundo,i vigili mi hanno multato di 65€ (SESSANTACINQUE) per aver parkeggiato lo scooter sul marciapiede.Torino è,credo,l'unica GRANDE? città senza parcheggi per scooter e biciclette.BENVENUTI NEL NORD
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:14 Giancarlo


    CARO SIG. CAIAZZO


    come le hanno già detto più persone su questo forum, il problema stà nella mentalità delle persone, che purtroppo nel meridione è molto più incline al non rispetto delle regole in nome della furbizia più ignorante. Il tutto si traduce in un arretramento continuo del sud ripsetto al resto d'Italia, ad un continuo bisogno di spostarsi al nord x vedere migliorata la propria condizione di vita, Quindi........ Attendo risposta
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:14 un italiano che lavora e rispetta lalegg


    NON OSO PENSARE AD UNA COSA...


    Non oso pensare a quando,di recente,Napoli era afflitta dal problema dello smaltimento dei rifiuti...ed i Tg riempivano le case con immagini di gente nera di rabbia che spargeva la sporcizia per strada... Non oso pensare a cosa ci dicevano dietro i nordisti in quei giorni: 'ah guarda quegli schifosi che vivono in mezzo alla Mxxda,che non si lavano mai (mi faccio 4 doccie al gg con questo caldo)...quegli zingari sporchi napoletani...' So che dicono cosi..non bisogna esser veggenti per saperlo.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:13 Gianluca Caiazzo


    caro Caiazzo


    da buon terrone quale é vedo che non ha niente di meglio da fare che perdere tempo a scrivere commenti. Vada a lavorare, sia gentile.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:11 ilmurononfateloincisgiordaniamainpadania


    Per Gianluca Caiazzo


    E' vero che i nordisti parlano male dei terroni e poi vanno in ferie in Sicilia; Io vado anche in Africa ma sicuramente non perchè amo gli Africani!!! La terra sotto i piedi è una cosa e chi la calpesta è ben diverso. Caiazzo, prendi ad esempio il clacson come esempio di civiltà. vieni a Pordenone a sentire in pieno centro quanti ne senti in un'ora: NESSUNO! Se qualcuno lo usa è già classificato con l'epiteto 'ecolo là il solito teròn'!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:09 Alessandro di Pordenone


    Federalismo a rovescio


    Avrei un'idea: invece del federalismo regionale per cui ognuno elegge gli amministratori nella sua regione mandiamo gente del nord o gente del sud che vive da tanti anni al nord ad amministrare l'Italia meridionale, con gli stessi metodi cui sono abituati e vediamo che succede! Chissà che non si risolva qualche problema. Tra l'altro, le assicurazioni già non pagano chi subisce incidenti e non è in regola con le norme del Codice!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:08 Mariù di G.


    Razzismo x razzismo


    Caro Stefano di Monza, mi stai sulle p*lle tu, e la tua medioborghese cittadina: grigia, sporca, e divisa in due dalla ferrovia. Proprio quella ferrovia è una giusta punizione per i monzesi, una cicatrice sul volto di una squallida cittadina che ha piu vizi che virtù. Grazie a Dio non sono monzese!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:08 Abbasso Monza!


    X tobewasbeen


    Come al solito non puoi esprimere il tuo pensiero criticando un comportamento illegale che : la donna ti dice che sei maschilista, l'extracomunitario ti dice che sei razzista, il napoletano ti dice che sei razzista. In questo modo si cambia discorso e si infonde a chi critica anche un senso di colpa che porta a sorvolare sul vero problema. Trasgredite la legge, ed avete anche ragione,complimenti!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:06 Giuseppe


    mi ricordo


    che venne esposto uno striscione dagli interisti nel 1989 in occasione dell'incontro INTER - NAPOLI. così recitava: BENVENUTI IN ITALIA
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:06 poldo


    Che idea


    Ragazzi se per assurdo in Italia vietassero il casco e le cinture state tranquilli a Napoli lo porterebbero tutti cani compresi.W l'Italia
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:03 Ex incazzato


    una domanda.....


    ma dove cacchio stà il leghista che dovrebbe pagare le mie tasse (perchè è così che funziona con i napoletani, giusto?)???? sono anni che me le pago da solo!! datti una mossa!! così finalmente potrò andarmene in giro tutto il giorno a suonare il mandolino sott'o sol' con una pizza in bocca!! e dato che ci sei pagami anche le assicurazioni (vita, auto e moto), l'ICI......
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 12:01 Marco


    per Romano


    Tu sei romano,come mio padre eraPadano,imbroglioni in tutto voi razzisti,io sono Romano e non mi verrebbe mai in mente di proferire tali parole con l'arroganza e il senso di superiorità che ti opprime.Non nominare Roma,non sei degno di farlo,imbrogli solo i fessi.Ci sono troppi imbroglioni impuniti di altobordo sui quali dovresti esprimerti,ma tu sei un poverino e non potrai mai farlo.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:59 Pasquino


    napoletano del NORD


    CARI NORDISTI CREDO CHE IL NAPOLETANO PIU' FURBO CHE NON RISPETTA LE REGOLE E NON VIENE MAI PUNITO CE L'ABBIATE VOI!!! ABITA AD ARCORE !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:57 vinnyilnapoletano


    x Ulisse caputo


    Io le cinture le ho sempre portate anche quando NON ERANO OBBLIGATORIE. Io ACCENDO I FARI ANCHE IN CITTA' ED USO L'AURICOLARE. TUTTE COSE CHE QUI A SIENA (DOVE VIVO E LAVORO) NON TUTTI FANNO. CAPITO? IL SALENTO LO CONOSCO BENE PERCHE' CI SONO NATO E CRESCIUTO. MAURO.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:57


    x il sig Caiazzo


    Ho letto i suoi post, e ne deduco, che oltre al voler comunque dare una giustificazione a certi comportamenti sbagliati, lei per primo li ammette...credo che il problema stia nell'educazione che ognuno di noi riceve dalla propria famiglia e poi da come si pone nei confronti delle leggi e delle regole che 'dovrebbero' aiutarci a migliorare, in questo caso la sicurezza sulle strade. Se poi a Napoli vi è un maggior n. di persone che di queste leggi se ne fottono...bè allora qualche motivo c'è o no?
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:57 spunky


    Alla redazione de IL NUOVO pubblicate


    A S.giovanni a Teduccio tempo fa ci fu una manifestazione CONTRO la camorra e voi diceste che i cittadini (da voi chiamati compaesani per dare un tocco di folklore in più) avevano partecipato ad una processione CON una camorrista. Ora questa notizia in cui si dice che i controlli non ci sono e che i consiglieri comunali scherzavano sul non-rispetto delle regole. Invierò una mail al Comune per accertare la verità. p.s. Mi spiegate nel frattempo dove sta la Rotonda di Capodimonte? Grazie
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:57 Nevio


    x commento su caiazzo delle 11.00


    Sono di Gela,confermo e sottoscrivo.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:56 Francesco


    io abito a Milano


    ma in tangenziale vedo gente senza cintura, col cellulare in mano, pochi che non superano il limite di velocità (tranne le volte che sono in coda) e comunque il sorpasso a destra è cosa usuale ect ect ect. ops. forse avete ragione tutti gli indisciplinati sono napoletani....ma fatemi il piacere, tutti bravi a criticare gli altri, tutti a usare soliti luoghi comuni, ma pochi a pensare con la propria testa e a parlare dopo aver ragionato un attimo.lei sig.ra marzocchini smetta di scrivere idiozie
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:55 io sono più bello e bravo di voi gne gne


    si perchè a Roma ?


    Se a Napoli sono anarchici qui a Roma non scherzano mica. L'altro giorno per aver detto 'stai attento a dove cammni' ad un motociclista che camminava tranquillamente sul marciapiede con la sua maximoto, facendosi strada tra carrozzine e anziani, ho rischiato di essere aggredito: ' Mo se nun te levi de mezzo te pio a pizze' e' stata la risposta di questo energumeno. BOSSI HA RAGIONE
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:55 E sono Romano...


    Ma DAIIII perdoniamoli


    Perdoniamoli, infondo sono napoletani, è la loro natura fregare, bidonare, si sa è la storia che lo insegna non lo sto dicendo io, hanno nel sangue la 'fregatura' il taroccamento, come se fossero tutti stregati, è come se per ogni 'bidone' che realizzano verso il prossimo, ricevano una ricompensa; cioè si sentono realizzati.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:53 Romano


    x genovese d.o.c.


    da italiano, da meridionale, la ringrazio per le sue parole. Ero già convinto che i Liguri fossero un grande POPOLO: lei me ne da, indirettamente, una conferma. Quanto agli altri...
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:52


    per odio gli approfittatori


    Certo parlare di mano dura per il codice della strada,in un paese dove i reati vengono aboliti per legge,quando conviene ai potenti,è una cosa poco credibile.In questo paese,dove la malapianta dell'impunità,del crimine,della corruzione,ha avvelenato qualunque cosa,si è sempre più ottusamente forti con i deboli e deboli con i forti.La credibilità manca ed è logico che manchi il senso civico,questo nuovo codice è vessatorio e ingiusto in troppe cose.Spero in un nuovo Masaniello.
    Mercoledi 30 Luglio 2003 - 11:51 Pasquino

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226