User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Brodaglia maleodorante

  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Brodaglia maleodorante

    Questo è il rigurgito della democrazia cristiana,una brodaglia maleodorante.Adesso salta fuori che l'alleanza politica per le elezioni riguardava il CCD e il CDU,e che ora con la fusione in UDC, la rappresentanza politica sarebbe più consistente. Tradotto:L'accordo per le elezioni bisogna riscriverlo in un nuovo patto,e lo stesso D'Onofrio è pronto a ribadirlo dalle colonne dei quotidiani di oggi.Questi cialtroni sono ancora lì a sbracarsi con la cagata del federalismo solidale,consapevoli di dire stronzate.Unità nazionale,federalismo solidale, solite balle democristiane.La parola federalismo deriva da Fedus che tradotto significa patto.La traduzione democristiana però modifica questo concetto in "Patto per continuare a prelevare al Nord"con l'estensione della parola solidale si vuol vanificare la filosofia del federalismo vero che prevede solo l'autonomia impositiva e legislativa.FUORI DAI COGLIONI LADRI DI REGIME.

    D'Onofrio: "Senza un patto politico, niente riforme"


    Il capogruppo Udc al Senato, fra i saggi della Cdl che studierà la nuova Costituzione, replica alla Lega: Non siamo i frenatori, ma vogliamo contare". "Niente elezioni dirette di premier e presidente".
    di Alessandro Guarasci

    ROMA - Le riforme si faranno, ma l'UDC chiede torna a chiedere piena dignità all'interno della maggioranza. Le schermaglie di inizio agosto con la Lega hanno lasciato il segno e, ora che è nato ufficialmente il gruppo di lavoro sulla riforma costituzionale dello Stato, i centristi hanno tutta l'intenzione di far sentire il loro peso.

    Molti di loro hanno anni di politica alle spalle e sono convinti che la loro esperienza sia utilissima per arrivare a un progetto equilibrato. Pongono così paletti precisi: no all'elezione diretta del capo del governo, sì invece a una riforma complessiva della macchina dello Stato. A parlare è Francesco D'Onofrio, capogruppo al Senato dell'Udc, e membro del gruppo di saggi voluto e insediato da Berlusconi.

    Senatore D'Onofrio, nell'agenda delle riforme che vi apprestate a mettere a punto è prioritaria la devolution, se non altro per evitare un nuovo scontro con la Lega?
    Berlusconi ha detto che si deve fare una sola proposta costituzionale che riguardi federalismo, Senato federale, devolution e premierato. Come Udc ho ben presente il nostro manifesto di programma. Serve una riforma federalista dello Stato dove si spieghi con precisione che cosa è il federalismo solidale. E su questo tema siamo molto più vicini alla Lega di quanto non si pensi. Non ci sono priorità. Noi siamo portatori di un progetto complessivo sulle istituzioni.

    Bisognerà però mettere l'accento sul cosiddetto interesse nazionale...
    E' ovvio che l'interesse nazionale è ineludibile. Tutta la Costituzione europea si sta basando sull'equilibrio tra interessi nazionali ed europei.

    C'è l'impressione però che se la devolution non si farà entro breve tempo, tutte le altre riforme rischiano di saltare. La Lega non sembra voler attendere oltre....
    La Lega chiede che la devolution sia posta a fondamento della riforma federale dello Stato. La devolution non può essere presa da sola. E la Lega non ha mai detto questo.

    E allora, come vuole Berlusconi, il federalismo va approvato, almeno in un ramo del Parlamento, entro l'autunno?
    Le date sono state indicate da Berlusconi a Bossi. E questo è un problema che riguarda i rapporti tra loro due. Noi pensiamo di poter lavorare affinché il governo possa varare una legge costituzionale unica entro metà settembre. E' evidente però che serve un accordo politico di fondo, che allo stato attuale delle cose mi sembra non esserci.

    Ovvero?
    Bisogna passare a un'alleanza a quattro. Nel 2001 il centro destra, vittorioso alle elezioni, era formato da Forza Italia, An, Lega e dai cespugli del CCD e del CDU. Ora bisogna aggiungere l'UDC, come soggetto politico nuovo. Siamo portatori di una cultura riformista e moderata. Non siamo i frenatori, come a volte dice la Lega.

    E senza questo progetto politico le riforme si fermeranno?
    Senza un'intesa politica le Camere potranno fare una legge costituzionale? E poi io sono contrario a che la Costituzione sia riformata a seconda di chi ha la maggioranza in Parlamento. La Costituzione non può cambiare con l'alternarsi delle maggioranze.

    Sulla legge elettorale per le politiche, si tornerà al proporzionale?
    Di questo ne parleremo quando avremo capito che cosa farà il Senato federale. Ora si può affrontare il tema delle europee e su questo cominceremo a lavorare da settembre.

    Ci saranno però maggiori poteri del premier?
    Noi dell'Udc non vogliamo le elezioni dirette del capo dell'esecutivo o del capo dello Stato. Il governo deve essere di legislatura e di alleanza di programma, con forze elettorali distinte. Questa è la nostra cultura.

    (6 AGOSTO 2003; ORE 150)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    niente di nuovo, i dc truffano il loro elettorato da almeno 50 anni ..

    percio' i veri cialtroni sono coloro che li votano facendo finta di non sapere di che pasta siano questi ' galantuomini' .( e parecchi stanno DA SEMPRE anche in padania ...)

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226