User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Massimiliano Kolbe

  1. #1
    Manuel
    Ospite

    Predefinito Massimiliano Kolbe



    Massimiliano Kolbe nasce l'8 gennaio 1894 a Zdunska Wola (Polonia).
    Giovanissimo, attratto a seguire il Signore e ad amare l'Immacolata, entra nell'ordine dei frati minori conventuali a Leopoli e, dopo i primi studi, è trasferito a Roma per completare quelli filosofici e teologici.

    Il 16 ottobre 1917 a Roma fonda la "Milizia dell'Immacolata", associazione pubblica di fedeli, la cui spiritualità consiste nel vivere la totale consacrazione all'Immacolata per collaborare con Lei all'estensione del regno di Cristo nel mondo.

    Ordinato sacerdote, in Polonia inizia la sua instancabile attività missionaria: dà inizio ad una rivista mensile e, nel 1927, fonda Niepokalanow (la città dell'Immacolata), dove circa 700 frati consacrati a Maria si dedicheranno ad ogni forma di apostolato.

    Nel 1930 parte per il Giappone, dove fonda una seconda città, "Mugenzai no Sono", nella periferia di Nagasaki.
    Minato dalla tubercolosi, nel 1936 rientra in Polonia e qui prosegue l'apostolato della stampa fino a quando, il 17 febbraio 1941, è arrestato e internato nella prigione di Varsavia.

    In maggio è definitivamente trasferito nel campo di concentramento di Auschwitz, dove offre spontaneamente la vita per uno sconosciuto, condannato a morte per rappresaglia nel bunker della fame.
    Viene ucciso con un'iniezione di acido fenico il 14 agosto 1941.


    Giovanni Paolo II lo proclama Santo come martire della carità il 10 ottobre 1982.


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Manuel
    Ospite

    Predefinito

    TESTIMONIANZE di chi l'ha conosciuto
    OGNUNO SENTIVA DI ESSERE FELICE PER IL SOLO FATTO DI ESSERE CON LUI

    «Andavo a trovarlo tutte le volte che ero a Teresin e trascorrevo tre o quattro ore con lui, perché mi affascinava, irradiava bontà. Ognuno, penso, sentiva di essere felice per il solo fatto di essere con lui. Si sentiva che pensava pochissimo a se stesso, che faceva sempre delle rinunce. Ma non era un uomo triste. Tutt'altro! Era un uomo allegro. Non so dire quale fosse il suo titolo, ma non cercava mai di fare colpo. Se mai è esistito un uomo che non aveva orgoglio, quello è stato Padre Massimiliano. La sua amicizia era una benedizione.»

    Principe Giovanni Drucki-lubecki,
    donatore del terreno su cui sorge Niepokalanów
    la città-convento fondata da San Massimiliano Kolbe




    «SI RECAVA MOLTE VOLTE AL GIORNO DA GESÙ EUCARESTIA, al tabernacolo.

    Diceva: "Qui sta la nostra forza, qui è la nostra sorgente di santificazione". Il frutto di questa intensa vita spirituale si manifestava con una gioia costante. Quando le cose a Niepokalanów andavano bene, gioiva con ognuno di noi e ringraziava con tutto il cuore l'Immacolata per le grazie ricevute attraverso la sua intercessione. Quando le cose andavano male, era felice lo stesso e diceva sempre: "Perché dovremmo essere tristi? Non sa forse l'Immacolata tutto quello che sta succedendo?" E la vita di padre Massimiliano, nonostante le sofferenze e le molte difficoltà, era come irradiata da un'atmosfera di gioia".»

    Fra' Luca Kuskba, compagno di Padre Kolbe a Niepokalanow




    «FU UNO SHOCK ENORME PER TUTTO IL CAMPO...

    ...ci rendemmo conto che qualcuno tra di noi, in quella oscura notte spirituale dell'anima, aveva innalzato la misura dell'amore fino alla vetta più alta. Uno sconosciuto, uno come tutti, torturato e privato del nome e della condizione sociale, si era prestato ad una morte orribile per salvare qualcuno che non era neanche suo parente. Migliaia di prigionieri si convinsero che il mondo continuava ad esistere e che i nostri torturatori non potevano distruggerlo. Più di un individuo cominciò a cercare questa verità dentro di sé, a trovarla e a condividerla con gli altri compagni del campo. Dire che padre Kolbe morì per uno di noi o per la famiglia di quella persona sarebbe riduttivo. La sua morte fu la salvezza di migliaia di vite umane. E in questo, potrei dire, sta la grandezza di quella morte. E finché vivremo, noi che eravamo ad Auschwitz, piegheremo la nostra testa in memoria di quello che è accaduto. Quella fu una scossa che ci restituì l'ottimismo, che ci rigenerò e ci diede forza; rimanemmo ammutoliti dal suo gesto, che divenne per noi una potentissima esplosione di luce capace di illuminare l'oscura notte del campo…»

    Giorgio Bielecki, prigioniero ad Auschwitz




    http://www.kolbemission.org/italiano...anzekolbe.html

  3. #3
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per correttezza, visto che si scrive di padre Kolbe, non si può non dire che egli essendo un Cattolico era ovviamente fervente sostenitore dell'antigiudaismo-teologico....tanto pensate, da ritenere i Protocolli dei Savi anziani di Sion, più che veritieri, egli gli riteneva autentici.

    Padre Massimiliano Kolbe era strenuo nemico della Massoneria e del giudaismo. Secondo lui, i massoni infatti sono «una cricca organizzata di ebrei fanatici, i quali mirano, in modo irragionevole, a distruggere la Chiesa cattolica, alla quale lo stesso Uomo-Dio ha assicurato che le porte degli inferi non la potranno sopraffare».

    Ebbene, padre Massimiliano Kolbe non esitava non solo a dare come autentici questi scritti, come ho scritto, ma arrivava a trascriverne interi paragrafi nella propria corrispondenza, giungendo ad apostrofare i capi ebrei con schiettezza evangelica: «E a voi, piccolo manipolo di ebrei, «sapienti di Sion», che, nascosti, con la permissione divina, allo scopo di mettere alla prova i fedeli ed i virtuosi, avete provocato coscientemente già tante disgrazie e ancora più ne state preparando, a voi mi rivolgo con la domanda: quale vantaggio ne ricaverete? Supponiamo pure che i momenti preannunciati della dominazione dell'Anticristo siano ormai vicini, che voi gli stiate preparando la strada; in tal caso, ognuno di voi domandi a se stesso: quale vantaggio ne ricaverò?... Gran cumulo d'oro, di piaceri, di svaghi, di potere; tutto questo non rende ancora felice l'uomo. E se anche desse la felicità, quanto a lungo potrà durare?... Non sappiamo quando il filo della vita si romperà... E poi?...».

    Penso di non dire nulla di nuovo, vero Manuel....la carità stà nel dire tutta la Verità, senza paura, l'importante è non odiare....e non mentire.

    C'é nessuno che mi sà dire se sia possibile conciliare Dignitatis Humanae con l'antigiudaismo teologico di padre Kolbe?....rimanendo sul piano della onestà di pensiero?

    Daniele

  4. #4
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Caro Sursum Corda, grazie per la precisazione sulla figura di un grandissimo santo cattolico quale fu padre M. Kolbe, doverosa e puntuale.
    Per completezza, vorrei aggiungere che il Padre fondò una casa editrice in grado, per l'epoca, di stampare migliaia di testi in poco tempo e in numerose lingue. Tra i titoli v'erano i famosi "Protocolli dei Savi di Sion" tradotti, stampati e diffusi in ben 15 lingue.
    Padre Kolbe morì per mano delle canaglie naziste e dei capò ebrei.
    Bellarmino

  5. #5
    Oli
    Oli è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Località
    Leno BS
    Messaggi
    32,488
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nella mia zona c'è una chiesetta dedicata a S. Massimiliano Kolbe.
    There are only 10 types of people in the world: those who understand binary and those who don't

    http://openflights.org/banner/f.pier.png

  6. #6
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Bellarmino
    Caro Sursum Corda, grazie per la precisazione sulla figura di un grandissimo santo cattolico quale fu padre M. Kolbe, doverosa e puntuale.
    Per completezza, vorrei aggiungere che il Padre fondò una casa editrice in grado, per l'epoca, di stampare migliaia di testi in poco tempo e in numerose lingue. Tra i titoli v'erano i famosi "Protocolli dei Savi di Sion" tradotti, stampati e diffusi in ben 15 lingue.
    Padre Kolbe morì per mano delle canaglie naziste e dei capò ebrei.
    Bellarmino
    Addenda.
    Un caro amico mi ha fatto osservare che ho usato l'aggettivo "santo" impropriamente.
    Per la Chiesa, santo, è quella qualità che viene attribuita ad un suo figlio, il quale abbia praticato le eroiche virtù teologali cristiane fino alla morte.
    Padre Kolbe, in questo senso, fu davvero un grandissimo santo, perchè praticò fino alle estreme conseguenze la carità e l'amore per il prossimo.
    Tuttavia, la canonizzazione celebrata dalle attuali gerarchie materialiter, non ha alcun valore effettuale a causa della mancanza formale di autorità degli stessi.
    Nulla toglie però alle splendida figura in oggetto, che sarà elevata all'onore degli altari in pompa magna, non appena le gerarchie ecclesiali ridiventeranno formalmente tali.
    Ciò sia detto contro ogni ambiguità.
    Bellarmino

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Apr 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    391
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Contro ogni ambiguità..., e nonostante possibili divergenze:
    Thread in rilievo.

    Grazie a tutti

    Theophilus

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Cermenate (CO)
    Messaggi
    22,593
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie a te Theo: un thread veramente bello che onora, nel senso più veridico del termine, la grande figura di Padre Kolbe.

    Guelfo Nero

  9. #9
    Manuel
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Bellarmino
    Addenda.
    Un caro amico mi ha fatto osservare che ho usato l'aggettivo "santo" impropriamente.
    Per la Chiesa, santo, è quella qualità che viene attribuita ad un suo figlio, il quale abbia praticato le eroiche virtù teologali cristiane fino alla morte.
    Padre Kolbe, in questo senso, fu davvero un grandissimo santo, perchè praticò fino alle estreme conseguenze la carità e l'amore per il prossimo.
    Tuttavia, la canonizzazione celebrata dalle attuali gerarchie materialiter, non ha alcun valore effettuale a causa della mancanza formale di autorità degli stessi.
    Nulla toglie però alle splendida figura in oggetto, che sarà elevata all'onore degli altari in pompa magna, non appena le gerarchie ecclesiali ridiventeranno formalmente tali.
    Ciò sia detto contro ogni ambiguità.
    Bellarmino
    L'attuale Pontificato ha tutta l'autorità per santificare Kolbe e chi ritiene degno. Precisazione dovuta perchè penso che in forum dedicato alla Chiesa Cattolica si possa anche far delle critiche ma non metterne in discussione la dottrina non riconoscendone la gerarchia.

  10. #10
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bravo Manuel!
    Allora dimmi chi ha ucciso Gesù? e non maramaldeggiare.

    Se fai una affermazione devi saperla argomentare altrimenti non vale niente.

    Daniele

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In devoto ricordo di Padre Massimiliano Kolbe O.F.M.
    Di Guelfo Nero nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16-08-14, 13:01
  2. Massimiliano Kolbe, Poveretti
    Di Affus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-01-09, 06:47
  3. Padre Massimiliano Kolbe
    Di codino nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-05-07, 14:11
  4. Padre Massimiliano Kolbe
    Di Sabotaggio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 12-05-07, 22:38
  5. San Massimiliano Kolbe e la Libera Muratoria
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-08-02, 15:16

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226