User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Ancilla Domini!
    Data Registrazione
    07 Jul 2003
    Località
    Roma
    Messaggi
    288
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cavalieri Di Malta, Chi Sa Qualcosa In Merito?

    I Cavalieri di Malta
    (e quelli del Krac)

    " Nell' Ordine non si resta senza il conforto della virtù.
    Fuori chi sfoggia ricchezza, chi cerca posti privilegiati,
    chi si agita per vanagloria ! "

    Conte Marullo, Gran Cancelliere



    Storia

    L'Ordine di Malta, è la denominazione attuale di un ordine cavalleresco sorto nel Medio Evo, nel vicino Oriente.

    1023 - Il primo Ordine era già conosciuto come OSPITALIERI, nato già in precedenza a Gerusalemme appunto nel 1023, quindi molto prima delle Crociate. Un nome per distinguere un gruppo di filantropici dentro un particolare edificio (ospitale) che alcuni commercianti di Amalfi nei primi anni del 1000 avevano costruito e adibito per dare ospitalità e assistenza ai pellegrini in Terrasanta; e non solo a questi. Gli addetti a questa particolare solidarietà si distinsero per bontà e nobiltà d'animo; e divenne un onore appartenere a questo Ordine allora tipicamente assistenziale, tanto da chiamarsi i preposti fra di loro fratelli,, frates., senza distinzione di censo.
    1099 - L'ospedale, in quest'anno (che segna la data ufficiale di fondazione) si dette poi un ordinamento che assunse alcune caratteristiche militari allorchè si dovette pensare con le Crociate promosse in Europa a difendere il Santo sepolcro. Nacquero così i Cavalieri dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme (detti i "giovanniti" - VEDI).


    La chiesa di San Giovanni Battista

    Questa sopravvenuta tendenza alla difesa trasforma già in questi primi anni l'Ordine in un vera e propria struttura a carattere militare sia per dar vita a una gerarchia di uomini e sia per la logistica della stessa istituzione; furono così creati all''interno i Frates militis e i Frates capellani; entrambi indomiti -necessariamente con la spada- difensori del Santo Sepolcro, ma anche difensori spirituali della religione cristiana.

    1113 - Una bolla papale del 15 febbraio indirizzata a GERARDO SASSO (un amalfitano che diventerà il beato patrono dei cavalieri) autorizza l'ordine a eleggere i propri capi, senza interferenze esterne.

    1126 - A dare avvio a una profonda trasformazione, é un nobile: RAIMONDO DE PUY, chiamato il "gran maestro" del "sovrano consiglio". Militarizza l'Ordine, che diventa la prima struttura cavalleresca della cristianità, ma continua nella sua opera di solidarietà universalista. Infatti aprendo il suo ospizio a Gerusalemme, quando la città era ancora dominata dai musulmani, l'Ordine curava tutti fedeli e infedeli, di ogni razza, e continuarono a farlo anche quando arrivarono i crociati. Erano ospedali all'avanguardia delle cure; ma anche luoghi dove ai "signori malati" i cavalieri con umiltà ma con grande signorilità servivano i cibi su piatti d'argento.

    1195 - (( A questa data fu istituito anche l'ordine di Santo Spirito in Sassia de Urbe; prima come arciconfraternita per l'assistenza agli ammalati nel 1195 a Montpelliere dal gentiluomo Guiodo de Gaudio, poi trasformato successivamente nel 1198 in Ordine militare ed ospitaliero per le guerre sante, usò la croce uguale a quella dell'ordine di San Giovanni di Gerusalemme a otto punte 8 divenendone un appendice. Il pontefice Innocenzo III nel 1207,1208 destinò una parte di esso anche al combattimento spirituale e fisico degli eretici Albigesi con il nome di Ordine di santo Spirito di Montpellier. Ma contemporaneamente rafforzò l'ordine Romano che con sede lì dove si ritrova ancora oggi divenne importantissimo e ricchissimo accogliendo solo i nobili che possedessero i quattro quarti di nobiltà. Tra i suoi procuratori, si ricorda il cardinale Pallavicini patriarca d'Antiochia. Quest'ordine cavalleresco fu assai radicato nel regno di Napoli sin dalla sua fondazione.(By: Paolo Ciotti) - ))


    1296 - I cavalieri sono sconfitti dai musulmani, lasciano Gerusalemme e si stabiliscono all'isola di Cipro.

    1310 - L'Ordine prende possesso dell'Isola di Rodi. Cambiando la denominazione in Cavalieri di Rodi, si trasformarono in mercanti e banchieri e fecero dell'Isola uno dei centri più importanti dei traffici commerciali fra occidente e Oriente. (Solo più tardi, cacciati poi dai Turchi (1522 - vedi) i cavalieri ebbero dall'imperatore Carlo V, Malta, come feudo (1530), e l'ordine assunse la denominazione attuale (con il nome omonimo) soprattutto dopo la eroica difesa dell'isola nel 1565 (vedi).

    1523 Solimano il Magnifico, condottiero dei turchi, sconfigge i Cavalieri di Rodi. L'ordine abbandonò l'isola. I Cavalieri trovarono rifugio per alcuni anni nella città di Viterbo.

    1530- L'Ordine ottiene dall'imperatore Carlo V, l'isola di Malta. Ma anche qui non ebbero pace.

    1565 - Come risposero all'attacco turco. Guidati dal Gran Maestro JEAN de La VALETTE, 600 cavalieri contro 40.000 aggressivi giannizzeri, seppero resistere all'assedio della fortezza Sant'Angelo. Da qui inizia il declino dell'impero ottomano. - L'Ordine, dopo questa eroica difesa dell'Isola, assunse la denominazione attuale, DI MALTA. Nei successivi due secoli, questo eroismo fu elemento di rilievo della civiltà aristocratica dell'Europa cattolica assieme al prestigio e alle ricchezze che possedevano i suoi membri.

    1798 - Napoleone con l'attribuzione dell'isola alla Gran Bretagna, caccia i cavalieri da Malta e ne requisisce i tesori. I cavalieri perduta la sovranità sull'isola vagarono di corte in corte. Sedi provvisorie del'Ordine, prima a Catania, poi a Ferrara.

    1834 - L'ordine si stabilisce a Roma e, rinunciando al ruolo militare, si concentra sull'assistenza a malati e poveri. Aiutare il prossimo ridiventa (come era del resto all'origine) la sua singolare vocazione; la esercitano quelli del rango di Prima classe, accettando anche i tre voti simili al monachesimo agostiniano: povertà, castità e obbedienza.

    1994 - L'Ordine é riconosciuto come "osservatore permamente" all'ONU. Neutrali per principio intervengono con aiuti negli Stati più ostici e nelle situazioni più estreme. Dal Vietnam al Sudan, o dal Congo, fino all'ultimo conflitto in Iugoslavia, hanno portato aiuti, assistenza e cibo all'una e anche all'altra parte; presenti in Kosovo ma anche in Serbia o in Macedonia; senza distinzione, di razza o di religione.

    1998 - Vigente una Nuova Costituzione che li svincola dal patrocinio ecclesiastico; il Gran Maestro sarà eletto senza l'approvazione preventiva del Papa. - Nello stesso anno il governo di Malta dà all'Ordine la concessione perpetua sull'Isola, della Fortezza di Sant'angelo; l'enorme e monumentale struttura che servirà d'ora in avanti come Centro studi e per le attività di formazione del personale. Un'Alta Scuola per l'intermediazione internazionale. Tutti pronti per il "Terzo Millennio" a trasformarsi in "Cavalieri della Giustizia". Da cinque anni hanno conquistato un seggio alle Nazioni Unite. Hanno portato a 82 le loro ambasciate nel mondo ed hanno rapporti diplomatici con oltre 100 Stati.
    L'Ordine possiede nel mondo 47 ospedali, una decina di centri di accoglienza, di soccorso, di assistenza, un treno ospedale. Eroga in un anno circa 150 miliardi di lire a sostegno di iniziative umanitarie; frutto di un patrimonio ingente (il "Comun Tesoro") composto dai continui lasciti da parte di cavalieri e benefattori. Si avvale di 80.000 volontari, anche se - il Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM) - conta solo 11.500 Cavalieri di cui 3200 in Italia (Si può essere Ambasciatore anche senza essere Cavaliere).

    1999 - ANNO SOLENNE - Il 24 GIUGNO festa del loro santo patrono, Giovanni Battista, i Cavalieri celebrano i 900 anni di vita dell'ordine. E per entrare nel nuovo Millennio l'ordine ha un progetto ben preciso: "La diplomazia dei ricevimenti non basta più. Serve quella delle mediazioni. - I cavalieri puntano ad accreditarsi, agli occhi delle Nazioni Unite e dei singoli governi, come affidabili mediatori di pace, nonchè notevoli competenti in aiuti umanitari".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ancilla Domini!
    Data Registrazione
    07 Jul 2003
    Località
    Roma
    Messaggi
    288
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito MASSONI, SOLO MASSONI...

    ---------------------------------------------------------------------------------
    Il Gran Consiglio dell’ Ordine dei Cavalieri di Malta - OSJ USA, nel 1988, durante il Capitolo di Damasco, deliberò che, adeguandosi alle moderne esigenze: l’Ordine ripudia la guerra, depone le armi e propone il gemellaggio e l’alleanza con gli altri Ordini di Cavalieri Crociati e con l’Islam, insieme ai quali difendere i diritti degli uomini, promuovere la fratellanza universale e combattere le ideologie della criminalità organizzata; con ciò dando vita alla nuova denominazione di Ordine dei Cavalieri del Krac. Come suo primo nuovo Gran Maestro nominò lo storico siriano FAIZ ISMAIL, di religione musulmana. Luogotenente Generale fu eletto

    DON ORESTE PALAMARA dei D’ALTAVILLA (vedi)

    di Sicilia; Gran Cancelliere il Barone GIORGIO CEGNA.
    ---------------------------------------------------------------------------------

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito Re: MASSONI, SOLO MASSONI...

    Originally posted by ^asceta^
    ---------------------------------------------------------------------------------
    Il Gran Consiglio dell’ Ordine dei Cavalieri di Malta - OSJ USA, nel 1988, durante il Capitolo di Damasco, deliberò che, adeguandosi alle moderne esigenze: l’Ordine ripudia la guerra, depone le armi e propone il gemellaggio e l’alleanza con gli altri Ordini di Cavalieri Crociati e con l’Islam, insieme ai quali difendere i diritti degli uomini, promuovere la fratellanza universale e combattere le ideologie della criminalità organizzata; con ciò dando vita alla nuova denominazione di Ordine dei Cavalieri del Krac. Come suo primo nuovo Gran Maestro nominò lo storico siriano FAIZ ISMAIL, di religione musulmana. Luogotenente Generale fu eletto

    DON ORESTE PALAMARA dei D’ALTAVILLA (vedi)

    di Sicilia; Gran Cancelliere il Barone GIORGIO CEGNA.
    ---------------------------------------------------------------------------------

    Bella fine...

    Tutti i salmi finiscono in loggia...

 

 

Discussioni Simili

  1. E se Caravaggio fosse stato ucciso dai Cavalieri di Malta?
    Di Silvia nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-09-18, 21:13
  2. Cavalieri di Malta
    Di Ferruccio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-04-09, 10:04
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-12-07, 21:04
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-02-06, 20:00
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-10-04, 07:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226