User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Il Sudtirolo è italiano. Parola di Hitler

    Nel seguito di «Mein Kampf» scriveva: i tedeschi sono una minoranza

    di Mirco Marchiodi

    BOLZANO. Adolf Hitler era disposto a sacrificare la questione altoatesina sull'altare dell'alleanza con Benito Mussolini. E' quanto emerge dal «Secondo libro di Hitler», testo del 1928 che viene considerato il seguito di «Mein Kampf». La cui traduzione integrale viene ora pubblicata negli Usa a cura del professor Gerhard Weinberg.
    --------------------------------------------------------------------------------
    BOLZANO. «Hitler's second book - Il secondo libro di Hitler». Si intitola così l'inedito testo scoperto tra gli archivi tedeschi trasferiti in Usa dalle forze armate americane. A farlo venire alla luce era stato il professore emerito della North Carolina Gerhard L. Weinberg nel 1958.
    L'edizione tedesca uscì nel 1961, la traduzione in inglese anche, ma incompleta. Ora il testo è stato ripubblicato interamente da Weinberg (che lo considera ancora più importante di «Mein Kampf», di cui lo definisce il seguito) e il Corriere della Sera ne ha pubblicato alcuni stralci nelle edizioni di ieri e di oggi. Stralci in cui si parla dell'Italia e del Sud Tirolo in particolare. Con Hitler che ribadisce senza tanti giri di parole che il confine è quello col Brennero. Perché? Hitler scrive che la terra è popolata a maggioranza da italiani, forse pensando già (siamo nel 1928) alla possibile alleanza con Mussolini. Il Führer considera infatti Sud Tirolo l'odierno Alto Adige, ma anche il Trentino. E tra gli italiani erano compresi anche i ladini. La zona a maggioranza tedesca era valutata poco importante e quella completamente tedesca si restringeva a una popolazione di 160.000 abitanti. Delle rivelazioni contenute in queste pagine abbiamo parlato con Giorgio Delle Donne, storico bolzanino.
    Delle Donne, qual è l'importanza di queste pagine sull'Alto Adige?
    A dire il vero non ci sono grosse novità. Per Hitler la questione altoatesina poteva essere tranquillamente sacrificata in nome dell'alleanza con Mussolini. Lo aveva già teorizzato nello scritto «La questione sudtirolese e il problema tedesco delle alleanze» che scrisse prima di «Mein Kampf».
    Eppure questa posizione sembra mal conciliarsi con il suo nazionalismo...
    Si tratta effettivamente di un elemento di contraddizione e Hitler lo sapeva, ma bisogna anche considerare che all'epoca Mussolini era già al potere e per Hitler costituiva l'esempio da imitare.
    E quando anche Hitler arrivò a guidare il proprio Paese, la sua posizione cambiò oppure no?
    Nel marzo del 1938, dopo l'annessione dell'Austria alla Germania, ribadì a Mussolini che la frontiera con l'Italia era quella del Brennero. E lo dichiarò solennemente anche nel suo discorso del 7 maggio 1938, a Palazzo Venezia.
    Nonostante queste prese di posizione ufficiali e non, in Alto Adige c'è sempre stato chi sperava in una "liberazione" da parte della Germania. Come mai?
    La posizione di Hitler era contraddittoria. Basti pensare che se negli anni Venti era la chiesa cattolica che finanziava la resistenza - ad esempio attraverso le "Katakombenschulen" - negli anni Trenta l'egemonia della resistenza al fascismo era nazista. In molti sognavano la "grande annessione".
    E la Germania come la pensava? Hitler dice che dopo un primo momento di calma, dovette «subire attacchi aperti circa la mia politica verso l'Italia».
    L'annessione dell'Alto Adige all'Italia aveva scatenato diverse proteste. Anche in Italia, dove la sinistra di Salvemini si era detta contraria a questa operazione. Ma l'inasprimento arrivò dopo il 1922, con l'avvento del fascismo. Fu allora che la situazione cambiò radicalmente.
    L'argomentazione di Hitler si basa su una «proporzionale etnica» favorevole agli italiani. Come mai?
    Perché Hitler considerava l'intera Regione, quella che allora era la Venezia Tridentina che assieme al Veneto e al Friuli costituiva il regno delle Tre Venezie. Ma c'è anche un altro elemento di interesse nei dati citati dal libro.
    Quale?
    Quando Hitler parla dell'area circoscritta del Tirolo del Sud a maggioranza tedesca, mette di fronte 190.000 tedeschi e 64.000 italiani e ladini. Il fatto di accomunare italiani e ladini all'epoca era una consuetudine sia politica che linguistica, visto che il ladino veniva considerato un dialetto italiano.


    --------------------------------------------------------------------------------
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Posso confermare quello che dice shaytan
    a Hitler del sud-tirolo fregava poco e niente.
    Era per lui una questione secondaria.
    Per quanto riguarda Gringo...illuditi pure,tanto nazionalsocialista non puoi esserlo

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sei talmente ignorante,che quasi mi fai ridere.
    75% di sangue europeo?
    Alto 1 e 80?
    Goebbels,Hitler,Evola avevano queste caratteristiche?
    Evola pare sia siciliano,eppure scriveva in riviste nazionalsocialiste
    Nelle SS c'erano anche legioni turche(Kama),indiane(legione india libera)
    arabe,e albanesi(il nome non lo rammento).
    Questi avevano sangue nordeuropeo?
    E Chandra bose?Il mufti' di palestina?
    Eppure mi pare fossero tutti ns o simpatizzanti dell'asse.
    Invece dove erano i popoli bianchi anglosassoni,che voi tanto vantate?
    Semplice,a servire i giudei
    Per quanto riguarda i 25 millioni di levantini...
    che mi dici dei partigiani,del clnai?
    Terroni infiltrati,o padani che volevano la repubblica demogiudaica attuale?
    Al fianco di americani,giudei...e comunisti!
    Te lo ripeto...lascia perdere il nazionalsocialismo non e' roba per te,ti consiglio piuttosto il kkk,il likud,oppure senza andare lontano...la lega nord

    P.S=sono alto poco piu' di 1 e 80

    pps=il razzismo biologico che tu associ al nazionalsocialismo...sai da dove viene?

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Gringo
    Uhm....

    "Goebbels,Hitler,Evola avevano queste caratteristiche?
    Evola pare sia siciliano,eppure scriveva in riviste nazionalsocialiste"

    Goebbels, Himmler, Hitler o Evola non avevano caratteristiche ariane, tutt'altro. Pero', per entrare nelle SS (prima che scoppiasse il conflitto) bisognava risponedere a precise conformazioni fisiche e razziali. Poi la cosa è degenerata sia perchè il modello ariano puro era minoritario persino in Germania (dove nel centrosud prevale il tipo alpino-dinarico), sia per motivazioni belliche (Hitler cercava l'appoggio dei musulmani per contrastare l'Inghilterra, ma si trattava di mera convenienza, come l'alleanza col Giappone).
    Queste sono bullshit,dimostri di non sapere le cose,Hitler defini' i giapponesi,ariani onorari se ti interessa.
    Questa storia della mera convenienza la ho gia' sentita altrove...

    "Nelle SS c'erano anche legioni turche(Kama),indiane(legione india libera)
    arabe,e albanesi(il nome non lo rammento)".

    Verissimo. Ma queste legioni furono costituite dopo il 1943, cioè quando alla Germania le cose iniziavano ad andare di male in peggio. Finchè i tedeschi erano vittoriosi, fecero volentieri a meno di questi "subumani" (termine di Hitler).
    AH!AH!AH!
    Dimostri di parlare a vanvera,a me risulta che il gran mufti' ando a Berlino prima del 43,pero' lo considerava un subumano...

    "E Chandra bose?Il mufti' di palestina? (...) Invece dove erano i popoli bianchi anglosassoni,che voi tanto vantate?"

    Nel Mein Kampf Hitler elogia l'Inghilterra e ne fa una delle principali possibili alleate della Germania nazionalsocialista. La capacità di dominare i popoli coloniali inferiori, entusiasta Hitler. Egli nel suo libro elogia "quelle poche migliaia di anglosassoni dal sangue germanico capaci di dominare l'intero subcontinente indiano...questo è il vero spirito dei dominatori ariani!"
    Inoltre, alla notizia della caduta in mano nipponica delle colonie anglo-olandesi dell'Asia orientale, Hitler si mostro' molto preoccupato per la sorte di centinaia di migliaia di coloni bianchi che vivevano laggiu', e si mostro' realmente turbato dal fatto che degli "uomini gialli" avessero violentato donne bianche a Singapore e Hong Kong (si trattava di soldati giapponesi che stuprarono per giorni le donne bianche che trovavano in quelle ex colonie europee appena conquistate). l'alleanza con i musulmani e i giapponesi fu casuale. Hitler avrebbe preferito di gran lunga che tutti gli ariani del mondo si sollevassero con lui contro gli ebrei (compresi gli inglesi e gli americani bianchi). Ma le cose non andarono così.
    Per quanto riguarda gli slavi, il suo fu un errore che egli stesso nei suoi testamenti del '45 defini' "fatale". Egli rammento' che i veri inferiori in Europa erano i latini, e non gli slavi, "razza che dominerà nel futuro il continente".
    Hitler in "Discorsi sul destino del mondo" definisce l'america "un porcile dorato",le affermazioni su americani e inglesi le trovi proprio in quest'opera,e non sono delle migliori...
    Poi ci sono quelle in "Ultimi discorsi" dove arriva a preferire gli indiani a gli inglesi...leggi e' meglio.

    "che mi dici dei partigiani,del clnai?
    Terroni infiltrati,o padani che volevano la repubblica demogiudaica attuale?"

    Erano padani che combattevano per un ideale. Io lo ritengo sbagliato, perchè rosso, ma almeno loro hanno combattuto e sono morti per quello in cui credevano. I terroni, invece hanno aspettato tranquillamente che la repubblica demogiudaica attuale gliela consegnassero direttamente gli angloamericani su di un piatto d'argento.
    I partigiani a Roma e a Napoli,quindi non c'erano?


    "Te lo ripeto...lascia perdere il nazionalsocialismo non e' roba per te,ti consiglio piuttosto il kkk,il likud,oppure senza andare lontano...la lega nord"

    Io non sono nazionalsocialista. Io sono etnonazionalista. E comunque, sappi che il KKK nella sua storia ha linciato 173 ebrei, coltre che 5.112 negri.
    Informati sui cavalieri bianchi. E leggiti i loro statuti. Nel 1944 il KKK venne messo fuorilegge da Roosvelt in quanto la Cia aveva messo alla luce ripetuti contatti (almeno tentati) tra il KKK e i nazisti.
    Di chi ha linciato il kkk,non me ne fotte nulla,so soltanto che e' una congrega massonica,il fondatore Pike,era amico di Mazzini,nonche' corrispondente,altri fondatori APPARTENEVANO ALLA MASSONERIA EBRAICA.
    Altro che cavalieri bianchi..sono massoni di merda,perdipiu' americani...

    "P.S=sono alto poco piu' di 1 e 80"

    I Watussi dell'Urundi sono alti in media 1:98

    D'accordo,sono un quasi-watusso

    "pps=il razzismo biologico che tu associ al nazionalsocialismo...sai da dove viene?"

    Il razzismo biologico moderno nasce nell'800, da un substrato prostestante, borghese, ebraico (sionismo) e massonico. Viene ripreso dal Nazismo e "scientificizzato". Ma dove vivi, I'm Hate? Li hai mai visti i documentari originali nazisti dove misuravano le teste con i cranometri e calcolavano i profili dei visi, confrontavano le ciocche di capelli per selezionare la pura razza ariana? E questa non me lo chiami razzismo biologico?
    Viene ripreso dal nazismo????
    Parli solo perche' non sai..mi sa tanto che i nazisti di cui tu parli sono quelli che hai visto nei film..
    Non sai nulla a tal proposito della diatriba tra Almirante,Evola e Goebbels?
    Tu piu' che etnonazionalista,mi pari il solito "destro"
    Saluti

  5. #5
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cavolo , che interessante discussione padanista !....i moderatori devono essere in ferie

    SE proprio vogliamo discutere in termini storici della questione ' alto adige' e' ampiamente accertato che era pressoche' totalmente tedesco nel 1918 e fu sottoposto per 20 anni a intensi processi di italinizzazione ( anzi terronizzazione ..) forzata .
    ma per Hitler l' alleanza con mussolini era utile e quindi poteva il sud-tirolo restare ' italiano' emigrandosene i tedeschi tirolesi nelle immense terre dell' est aperte alla colonizzazione tedesca dopo la conquista tedesca e il loro realtivo ' svuotamento' ( diciamo eufemisticamente cosi' ...)


    Ma una cosa non ho capito shy, nel sollevare questa vicenda tu stai dalla parte dei tedeschi terronizzati o dei coloni terroni ? ..

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,618
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]In origine postato da Gringo
    [B]Uhm....

    .................................................. .............
    "che mi dici dei partigiani,del clnai?
    Terroni infiltrati,o padani che volevano la repubblica demogiudaica attuale?"

    Erano padani che combattevano per un ideale. Io lo ritengo sbagliato, perchè rosso, ma almeno loro hanno combattuto e sono morti per quello in cui credevano. I terroni, invece hanno aspettato tranquillamente che la repubblica demogiudaica attuale gliela consegnassero direttamente gli angloamericani su di un piatto d'argento.
    .................................................. ....

    Erano Padani coraggiosi, figli del popolo, sopratutto operai e contadini, la maggior parte diventata comunista proprio durante la Resistenza. Perchè la Resistenza fu egemonizzata culturalmente dai comunisti, ma la responsabilità di questo è da attribuire alla allora classe dirigente liberale che, da costume italico, preferì stare alla finestra ed attendere gli eventi. Ma i Partigiani furono essenzialmente dei patrioti ai quali non piaceva ubbidire allo straniero e servirlo. Come ho scritto più volte, parlo spesso con vecchi partigiani delle Garibaldi <comuniste> di Marche e Romagna, i quali hanno ancora forte il senso di rifiuto dello straniero, basta parlar loro dei marocchini ed ascolti delle risposte che, vi assicuro, con il buonismo comunista hanno ben poco a che fare. Per verità storica, va reso onore anche al coraggio dei giovani Padani che hanno combattuto con Salò, anche a loro l'ardimento non faceva difetto.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da larth
    cavolo , che interessante discussione padanista !....i moderatori devono essere in ferie

    SE proprio vogliamo discutere in termini storici della questione ' alto adige' e' ampiamente accertato che era pressoche' totalmente tedesco nel 1918 e fu sottoposto per 20 anni a intensi processi di italinizzazione ( anzi terronizzazione ..) forzata .
    ma per Hitler l' alleanza con mussolini era utile e quindi poteva il sud-tirolo restare ' italiano' emigrandosene i tedeschi tirolesi nelle immense terre dell' est aperte alla colonizzazione tedesca dopo la conquista tedesca e il loro realtivo ' svuotamento' ( diciamo eufemisticamente cosi' ...)


    Ma una cosa non ho capito shy, nel sollevare questa vicenda tu stai dalla parte dei tedeschi terronizzati o dei coloni terroni ? ..
    La tua domanda è quanto mai inopportuna, chi mi conosce sa come la penso
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Gringo
    così è corretta:

    Il nazismo non fu altro che un nazional-comunismo, con tanto di mescolanzismo e internazionalismo razziale, è qui che vuoi arrivare, i'm hate? Non voglio distruggere la tua visione di un nazismo alla mulino bianco, ma sappi che ci furono amichevoli contatti (prima della guerra, fino al '40) tra le autorità naziste e le alte schiere della massoneria razzista anglo-americana (riconosciuti recentemente con imbarazzo dai massoni stessi), e persino tra nazisti e sionisti (questi ultimi intendevano favorire l'immigrazione in palestina degli ebrei e nel 1936-38 si misero d'accordo coi nazisti per sistemare tutti gli ebrei europei nei mandati britannici e francesi in medio oriente. Hitler era d'accordo, poi scoppio' la guerra, e nell'impossibilità della realizzazione del progetto, Nazisti e sionisti optarono per il Madagascar. Con l'intesificarsi del conflitto le autorità sioniste passarono dalla parte degli anglosassoni e allora, e solo allora, Hitler opto' per la soluzione finale, semplicemente perchè erano svanite tutte le possibilità di espulsione dal continente europeo).
    Inoltre, I'm hate, che mi dici degli ebrei che parteciparono alla rivoluzione fascista del 1919-22?
    Tu sgarri tutto,chi ha parlato di mescolazionismo?
    SOLUZIONE FINALE?????????????
    Ma tiri fuori la storiella dell'olocausto...A ME?
    Per quanto riguarda le bullshit dei contatti con LA MASSONERIA RAZZISTA ANGLOAMERICANA magari se posti qualche prova,qualche documento,potrei pure crederci...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]In origine postato da Gallo Senone
    [B]
    In origine postato da Gringo
    Uhm....

    .................................................. .............
    "che mi dici dei partigiani,del clnai?
    Terroni infiltrati,o padani che volevano la repubblica demogiudaica attuale?"

    Erano padani che combattevano per un ideale. Io lo ritengo sbagliato, perchè rosso, ma almeno loro hanno combattuto e sono morti per quello in cui credevano. I terroni, invece hanno aspettato tranquillamente che la repubblica demogiudaica attuale gliela consegnassero direttamente gli angloamericani su di un piatto d'argento.
    .................................................. ....

    Erano Padani coraggiosi, figli del popolo, sopratutto operai e contadini, la maggior parte diventata comunista proprio durante la Resistenza. Perchè la Resistenza fu egemonizzata culturalmente dai comunisti, ma la responsabilità di questo è da attribuire alla allora classe dirigente liberale che, da costume italico, preferì stare alla finestra ed attendere gli eventi. Ma i Partigiani furono essenzialmente dei patrioti ai quali non piaceva ubbidire allo straniero e servirlo. Come ho scritto più volte, parlo spesso con vecchi partigiani delle Garibaldi <comuniste> di Marche e Romagna, i quali hanno ancora forte il senso di rifiuto dello straniero, basta parlar loro dei marocchini ed ascolti delle risposte che, vi assicuro, con il buonismo comunista hanno ben poco a che fare. Per verità storica, va reso onore anche al coraggio dei giovani Padani che hanno combattuto con Salò, anche a loro l'ardimento non faceva difetto.
    Purche' siano padani,no?
    Ma non c'erano anche partigiani,o repubblicani del centro e del sud?
    Quelli non avevano valore?
    Mah.......

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,618
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da I'm Hate
    Purche' siano padani,no?
    Ma non c'erano anche partigiani,o repubblicani del centro e del sud?
    Quelli non avevano valore?
    Mah.......

    La Resistenza a sud di ToscanaUmbriaMarche è stata ben poca cosa, limitata agli Abruzzi dove comunque non è stata guerra di popolo ma di Bande per quanto coraggiose, ma pur sempre Bande, mentre a Roma il tutto si è limitato, più o meno, a Via Rasella. Ma dall'Amiata all'Ascolano, verso il Nord, è stata veramente un'altra cosa. Si, c'erano anche partigiani meridionali, ma una lotta di popolo si fa, per l'appunto, con il popolo ed a quei tempi, almeno nelle ns zone, di popolazione meridionale non ce ne era. Si potranno ricordare le quattro giornate di Napoli, che fu sicuramente un episodio di ribellione allo straniero, ma fu "solo" un episodio. Anche per quanto concerne i soldati di Salò, furono quasi tutti ragazzi Padani e bisogna dire che, almeno militarmente, si batterono da valorosi e pagarono cara la loro coerenza. Per dovere storico è opportuno anche ricordare che le successive epurazioni coinvolsero quasi tutti Padani, chissà mai perchè? Del resto Tommasi di Lampedusa non era sicuramente settentrionale!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226