User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down Ancora sul fatto di Rozzano

    Naturalmente la Lega tace e fa finta di niente.
    A sto punto non sarebbe meglio una Lega dura e pura al 2% (con margini di crescita),che una Lega itagliana,al 3,9%,ma "molto distratta" su certe questioni?

    Che schifo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ospite

    Predefinito

    Ma come, non lo sai? Siamo troppo occupati a "logorare dall'interno" il sistema (larth docet)...

  3. #3
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down Ed eccola puntuale la proposta idiota della Lega!

    Rozzano,Lega:"Militarizzare i bronx"


    La proposta è stata avanzata da Davide Boni, capogruppo del Carroccio in Regione Lombardia. "E' arrivato il momento di pagare questo prezzo". "Comune e prefetto facciano la loro parte".


    ROMA - La strage di Rozzano fa salire la Lega Nord sulle barricate. Polemica sulla sicurezza? Microcriminalità fuori controllo? Il capogruppo del Carroccio in Regione Lombardia, Davide Boni, ha una soluzione: "Militarizzare i Bronx perché se il prezzo da pagare per restituire serenità agli onesti residenti di questi quartieri è la militarizzazione, è giunto il momento di pagarlo".

    Per Boni la sparatoria di venerdì in cui sono morte quattro persone ha scoperto un vaso di Pandora fatto di tanti, troppi episodi di violenza. E ha fatto conoscere all'intera Penisola il caso di un paese, e di molti altri come quello, che a questo punto devono essere messi sotto stretta sorveglianza.

    "Il caso dell'autore della strage, con una denuncia per occupazione abusiva di un alloggio Aler - afferma Boni in una nota - presenta profonde analogie con quello del marocchino colpito dal decreto di espulsione che ha imboccato la tangenziale contromano per sfuggire ai carabinieri. Gente che vive al di fuori della legalità e che gode comunque della più ampia libertà di azione e di quei benefici che derivano dalla condizione d'illegalità: un abusivo che continua a mantenere il possesso della casa e a vivere in quel quartiere ed un espulso dal Paese che circola liberamente impegnandosi nel furto d'auto. C' è probabilmente qualcosa che non funziona. Questo qualcosa è forse da ricercare negli ambiti che devono effettuare l'intervento di sgombero dello stabile o di espulsione dai nostri confini".

    Abusivismo e illegalità, dunque. Un binomio che per l'esponente leghista va fermato. "E' curioso vedere - continua Boni - come la triste vicenda di Rozzano abbia aperto il coperchio di un pentolone di situazioni intollerabili di abusivismo e degrado dei quartieri di edilizia residenziale pubblica che la Lega denuncia da parecchio tempo e per la cui risoluzione ha avanzato numerose proposte, spesso contestate anche da chi ora sembrerebbe farle proprie. La Regione si è impegnata molto per garantire a chi ne ha bisogno e diritto opportunità e possibilità. Ora però anche altri devono fare la loro parte, ovvero Comuni e prefetto".

    Tutti, secondo il capogruppo della Lega Nord in Regione, "sanno cosa rappresentano quartieri come quello di Rozzano e quale disagio incontrano i cittadini onesti a viverci, ma nessuno interviene. Rovesciamo questi ghetti, estirpiamo l'illegalità e poi ragioniamo su nuove soluzioni legislative che però, a nostro avviso, non devono minimamente considerare l'ipotesi di nuove costruzioni".

    (25 AGOSTO 2003; ORE 12:40)


    La Lega pensa di essere furba andando avanti su questa strada?Pensa di ottenere il voto dei meridios?
    Sbagliato: non solo non otterrà il voto dei meridios,ma perderà anche il mio.

  4. #4
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ed eccola puntuale la proposta idiota della Lega!

    cancellare

  5. #5
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ed eccola puntuale la proposta idiota della Lega!

    In origine postato da Dragonball
    Rozzano,Lega:"Militarizzare i bronx"
    La Lega pensa di essere furba andando avanti su questa strada?Pensa di ottenere il voto dei meridios?
    Sbagliato: non solo non otterrà il voto dei meridios,ma perderà anche il mio.
    ora aumenterà la terronizzazione della padania con un bel po di puliziotti e carabbinieri e i nuovissimo albini...

  6. #6
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come al solito non si è capito che il problema è alla radice.
    Non è naturale che alle porte di Milano esita un centro con quasi 40.000 abitanti costituito da impressionanti palazzoni di cemento e abitato probabilmente per l'80-90% da non lombardi.
    Qui si è voluta portare la cultura del deserto.

    La soluzione è radere al suolo questi obbrobri e rimpatriare chi è di troppo.

    Pusee furest, menn furestee!

  7. #7
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry La vedova del Boss

    Killer di Rozzano, la moglie di una vittima: "Ora brindo"

    Caterina, la giovane moglie di una delle vittime del killer, reagisce così alla notizia dell'arresto. "Vito deve spararsi da solo, perchè tanto muore. Se non muore in carcere, prima o poi muore".


    MILANO – E’ rabbiosa la reazione dei parenti delle vittime alla notizia dell’arresto di Vito Cosco, il killer di Rozzano. Nessuna pietà per l'assassino dei loro cari, piuttosto tanta voglia di vendetta.“Adesso vado a casa a brindare – ha detto a caldo Caterina, la moglie di Alessio Malmassari -. Quando mi hanno detto che l’hanno preso ero così contenta che finalmente sono riuscita a mangiare”. Ma la gioia per la notizia si mischia con la rabbia. "Vito - dice la donna riferendosi al killer - deve spararsi da solo perché tanto muore. Se non muore in carcere, prima o poi muore. Deve morire. Mio marito è vissuto 28 anni, lui a 28 non ci deve arrivare".

    “Non ditemi – aggiunge - poi che gli danno l'infermità mentale. Vito era lucido. E' andato a casa a prendere la pistola ed è venuto qui, ad ammazzare. Non ditemi che gli danno l'infermità mentale perché poi i cristiani si mettono a sparare". La rabbia monta sempre di più soprattutto quando ricorda le parole dei familiari di Vito Cosco. Il fratello più giovane nell'appello fatto in televisione affinché si costituisse ha parlato di "pazzia" mentre la madre ha chiesto di poter soffrire in silenzio. "Altro che pazzia - dice la moglie di Malmassari - Vito era lucido. E sua madre dice di voler soffrire in pace. Quella deve vomitare e vergognarsi di avere procreato un figlio così. Io mi chiedo cosa diranno i figli di Vito quando saranno grandi. A lui auguro tutto il male possibile, non mi vengono neanche le parole per dire quanto male gli auguro".

    Una reazione la sua, molto simile nei toni a quella dei parenti dell’altra vittima designata del killer, Raffaele De Finis. "Si deve ammazzare, altro che farsi difendere dai carabinieri. Comunque in carcere c'é un codice d'onore, lui ha ammazzato una bambina, e i detenuti sanno bene cosa devono fare con un tipo come questo". "Lo devono portare qui a Rozzano, - ha aggiunto - non esiste che si faccia prendere e proteggere dai carabinieri. Lui è un viscido, lo mettano qui in mezzo alla gente. Ha rovinato quattro famiglie. Poi magari si pente e non gli fanno fare il carcere".

    E poi attaccano la decisione del killer di costituirsi. "Doveva telefonare ai carabinieri - spiega - e dire: sono qui con una pistola puntata alla testa, venite a prendermi. E poi spararsi". Un amico aggiunge che "se si fosse sparato questa sera qui in via dei Garofani avremmo organizzato una festa con i fuochi d' artificio. Avremmo messo i banchetti per strada con i pasticcini e avremmo stappato tante bottiglie per brindare".

    Meno duri, invece, i parenti delle altre due vittime del killer, quelli che nulla avevano a che fare con i suoi propositi di vendetta. Mentre i genitori della piccola Sebastiana restano chiusi nel loro dolore i parenti del pensionato ucciso si "affidano alla giustizia".

    "Soddisfazione per la cattura di Vito Cosco protagonista di un eccidio che ha sconvolto la vita della nostra comunità" è stata espressa dai rappresentanti di tutte le forze politiche di Rozzano. E soddisfazione ha espresso anche Bruno Ferrante, prefetto di Milano. "Cosco - ha detto - non poteva sottrarsi a lungo alle forze di polizia. Il suo arresto è l'epilogo naturale di un tragico e folle gesto".

    (25 AGOSTO 2003, ORE 17.05, ultimo aggiornato alle 18.55)


    Iè prope robe de terù.

  8. #8
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    eh le forze di polizia... cosco ha fatto solo la scelta di cosctituirsi, mica lo hanno preso.

    comunque c'è una sola soluzione per poter risolvere alla base la questione, quelle famiglie devono tornarsene a casa loro in sicilia o in calabria e poi che si arrangino.

    se i siciliani onesti se la sentono poili circonderanno di carabinieri e li metteranno in galera... tnato i militari loro li hanno.

  9. #9
    Manuel
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da ilariamaria
    eh le forze di polizia... cosco ha fatto solo la scelta di cosctituirsi, mica lo hanno preso.

    comunque c'è una sola soluzione per poter risolvere alla base la questione, quelle famiglie devono tornarsene a casa loro in sicilia o in calabria e poi che si arrangino.

    se i siciliani onesti se la sentono poili circonderanno di carabinieri e li metteranno in galera... tnato i militari loro li hanno.
    Quali famiglie? Tutti i cittadini italiani godono degli stessi diritti e la residenza è il luogo dove una persona ha la propria dimora abituale, cioè quello in cui trascorre la maggior parte del proprio tempo.

  10. #10
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La vedova del Boss

    In origine postato da Dragonball
    Killer di Rozzano, la moglie di una vittima: "Ora brindo"

    Caterina, la giovane moglie di una delle vittime del killer, reagisce così alla notizia dell'arresto. "Vito deve spararsi da solo, perchè tanto muore. Se non muore in carcere, prima o poi muore".

    Iè prope robe de terù.
    bello schifo...in questi giorni sui tg hanno diverse persone a Rozzano...sembrava di vedere filmati dall'itaglia...non un Lombardo...
    che schifo...
    Saluti Padani

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226