User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,408
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank
    di Salvo Mazzolini
    Berlino

    «I turchi e gli arabi che abitano a Berlino vivono grazie agli aiuti dallo Stato tedesco ma non fanno nessuno sforzo per integrarsi, guardano al paese che dà loro lavoro e benessere con ostilità, non si occupano ragionevolmente dell'istruzione dei propri figli, non svolgono nessuna attività produttiva se non quella di vendere frutta e verdura o di produrre incessantemente bambine velate. Questo vale almeno per il 70% dei turchi e il 90% degli arabi che vivono a Berlino. Prima o poi questa gente conquisterà la Germania esattamente come i kosovari hanno conquistato il Kosovo: grazie a un alto tasso di natalità».
    Parole forti e sprezzanti ma non del tutto insolite se a pronunciarle è il leader di uno dei tanti movimenti xenofobi che pullulano nel nostro continente. Durante la campagna elettorale tedesca si sono sentiti, da parte dei candidati dell'Npd, il partito di estrema destra, toni ancora più carichi di odio e intolleranza. Ma se a pronunciare giudizi così severi e offensivi è niente di meno che un membro del consiglio direttivo della Bundesbank, la Banca centrale tedesca, la prospettiva cambia, l'indignazione aumenta e inevitabilmente scoppia lo scandalo con ripercussioni dentro e fuori la Germania. Tanto che il presidente della Bundesbank, Axel Weber, che in questi giorni si trova a Istanbul per un vertice del Fondo monetario internazionale, è stato costretto dalla polizia turca ad accettare non due ma quattro guardie del corpo per difendersi dai dimostranti che lo attendevano fuori dall'albergo.
    La pietra dello scandalo comunque non è il presidente della Bundesbank ma uno dei suoi più stretti collaboratori Thilo Sarrazin, ex ministro delle Finanze del Land di Berlino, da poco entrato nel consiglio direttivo. Sarrazin, personaggio di spicco della socialdemocrazia berlinese, non è nuovo a infortuni provocati dal suo linguaggio brutale e dalle sue idee spesso in contrasto con il «political correct» e con la sua stessa pare politica. Ai tempi in cui era nel governo della capitale disse che mai avrebbe mandato i suoi figli nelle scuole berlinesi «piene di fannulloni, drogati e sessantottini saputelli». Inutilmente il borgomastro Klaus Wowereit lo pregò di scusarsi. Ma questa volta Sarrazin l'ha davvero combinata grossa. In un'intervista ad una rivista francese, Lettre International, che ha dedicato tutto un numero a Berlino vent'anni dopo la caduta del muro, ha detto senza tanti giri di parole di essere pessimista sul futuro della capitale «perché presto saranno turchi e arabi a comandare».
    E non si può neppure dire che le sue fossero parole sfuggite nel corso della conversazione. Perché il testo dell'intervista era stato mandato in visione al presidente che aveva espresso pare negativo. Ma anche questa volta Sarazin si è rifiutato di ritirare i suoi giudizi e ha autorizzato la pubblicazione. Solo dopo aver visto l'indignazione dei giornali turchi e tedeschi si è scusato. Ma il caso è tutt'altro chiuso.
    Un membro del consiglio direttivo che esterna a ruota libera è in contrasto con l'austera tradizione della Bundesbank. Il penultimo presidente, Welteke, fu costretto a dimettersi in fretta e furia per aver trascorso un weekend a Berlino ospite di una banca privata, la Dresdner, violando così la regola che vieta di accettare favori da parte degli istituti sui quali la Banca centrale ha compiti di vigilanza. Anche nel caso di Sarrazin ci sono pressioni perché si dimetta ma l'interessato ha fatto sapere che non ci pensa neppure. E allora? Allora presidente e Consiglio direttivo stanno esaminando la possibilità di revocargli il mandato, in altre parole di licenziarlo. Sarebbe la prima volta nella storia della Bundesbank.

    «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank - Esteri - ilGiornale.it del 05-10-2009
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    Credo che finalmente stiano iniziandoad alzare la testa

    Westerwelle al giornalista della Bbc
    «Siamo in Germania, parli tedesco»
    Il reporter inglese chiede come potrebbe cambiare la politica estera: lo soccorre la traduttrice simultanea

    BERLINO - Nessuna eccezione per la britannica Bbc: nella prima conferenza stampa dopo la vittoria elettorale di domenica scorsa, il capo della Fdp Guido Westerwelle - considerato il prossimo capo della diplomazia tedesca - si rifiuta di rispondere ad una domanda in inglese, non la vuole neppure ascoltare. «Siamo in Germania, la prego di parlare in tedesco», esorta Westerwelle.

    LA DOMANDA - A dire il vero il reporter inglese voleva soltanto sapere come cambierà la politica estera tedesca con Westerwelle possibile ministro degli Esteri. Una domanda che il giornalista gli pone in inglese durante la conferenza stampa della Fdp - pregandolo di una risposta, in via eccezionale, anche nella sua madre lingua. Ma il trionfatore delle elezioni politiche - dopo qualche secondo d'imbarazzo - ammonisce: «La prego, con tutta la comprensione possibile. Così com'è ovvio che in Gran Bretagna si parla in inglese, così qui in Germania si parla in tedesco». Insomma, nessuna domanda in inglese, tantomeno una risposta in questa lingua. Il giornalista della Bbc però non demorde e stavolta - con l'aiuto di una traduttrice simultanea - riesce a fare l'agognata domanda.

    VIDEO CULT - Westerwelle, 48 anni, non nasconde l'ambizione di diventare ministro degli Esteri, posto occupato da prestigiosi predecessori liberali. A differenza di molti suoi colleghi politici a Berlino però, il suo inglese sembra zoppicare un po', annota lo Spiegel. È già diventato una hit, infatti, un video postato qualche tempo fa su YouTube che documenta la parlata inglese non troppo perfetta di Westerwelle. Sulla vicenda scherza il britannico Independent: «Il tutto è un assaggio del nuovo orgoglio teutonico negli affari internazionali».



    Elmar Burchia
    30 settembre 2009

    Westerwelle al giornalista della Bbc «Siamo in Germania, parli tedesco» - Corriere della Sera

  3. #3
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    Thilo Sarrazin, leghista di sinistra della Bundesbank

    di Oscar Giannino

    CHICAGO BLOG Thilo Sarrazin, leghista di sinistra della Bundesbank

    Scandalo in Germania per l’intervista a Lettre International di Thilo Sarrazin, ex ministro delle Finanze nel governo di sinistra di Berlino, a tutti gli effetti parificato a un Land. Sarrazin siede nel board della Bundesbank, e nella coalizione di sinistra berlinese rappresentava l’ala più moderata ma pur sempre della SPD. Come responsabile delle Finanze, per sette anni fino al maggio scorso ha fatto il possibile per ridimensionare la colossale spesa pubblica in deficit, che ha prodotto un debito astronomico di ben 60 miliardi di euro Leggete qui in sintesi che cosa ha detto: che la crisi di Berlino dipende dal fatto che il 40% dei nuovi nati nasce nel lumpenproletariat di immigrati turchi e arabi che non partecipano al ciclo delle attività economiche ma si limitano al più a rivendere frutta e verdura; che questi giovani di basso talento e nessuna ambizione abbassano inevitabilmente lo standard formativo della città e ne abbattono il capitale umano; che occorrerebbe piantarla di tener la porta aperta a tutti ma solo scegliere gli immigrati meglio formati e gli altri mandarli via; e che infine Berlino non si è mai ripresa dallo sterminio degli ebrei che ne azzerò il livello intellettuale e ogni sana tendenza all’elitismo, mentre dalla generazione del ‘68 in avanti troppa gente si è abituata solo a vivere dei sussidi pubblici. La Bundesbank ha emesso una nota ufficiale per distanziarsi dalle opinioni di Sarrazin. E io vi chiedo: questo apparente leghista di sinistra secondo voi è un provocatore, oppure dice cose che a chi conosce Berlino sembrano solo di buon senso, sia pur provocatorio?
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  4. #4
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,824
    Mentioned
    24 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    non ci sono più i tedeschi di una volta...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Messaggi
    186
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    beh finalmente i tedeschi iniziano ad aprire gli occhi!

  6. #6
    SILVIO INNOCENTE!!!!!!!!!
    Data Registrazione
    25 May 2002
    Messaggi
    18,754
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    Il portavoce della lega dei turchi die Berlino-Brandemburgo Safter Cinar, ha smentito le tesi di Sarrazin con i numeri. Ha parlato del successo della comunita turca a Berlino che ha prodotto ben 80 medici e 70 avvocati.

    I turchi a Berlino sono 230 000.
    Magari se contava anche quelli che sanno leggere e scrivere sfiora i mille.ostridicolo:

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    E' inutile reclamare contro i turchi.
    Hitler è stato forgiato esotericamente attraverso le ipnosi dell'ebreo Hermann Steinschneider.
    Il Nazismo si appoggiava alla società segreta “”German Orden” che aveva tra i suoi preminenti capi il cittadino turco Rudolf Glauer von Sebottendorf promotore della Gran Loggia di Monaco. .

    Il nazismo deve molto ai turchi.
    Adesso paga le cambiali.
    Ultima modifica di jotsecondo; 05-10-09 alle 19:34

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,692
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    comunque ne vedremo delle belle

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Sep 2009
    Località
    qui & là
    Messaggi
    1,683
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    la fratellanza ariana prenda provvedimenti!:giagia:

  10. #10
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,716
    Mentioned
    294 Post(s)
    Tagged
    50 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank

    Ha ragione , è lo stesso motivo per cui la California è sull'orlo del collasso finanziario , la presenza di una massa enorme di sottoproletari e low IQ messicani , cinesi , arabi , africani , caraibici etc
    una società non può sopravvivere quando una minoranza ariana lavora , fa ricerca e tira avanti la carretta per il resto delle classi inferiori parassitarie , prima o poi scoppia.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Troppi turchi in Germania
    Di Eridano nel forum Padania!
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 06-09-10, 17:08
  2. «Troppi turchi», bufera sulla Bundesbank
    Di Cuordy nel forum Politica Europea
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 31-10-09, 22:37
  3. Bufera su Bundesbank dopo frasi xenofobe membro cda
    Di Fenris nel forum Politica Europea
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-10-09, 01:15
  4. Buone notizie sulla Baia dei Turchi
    Di No Man's Land nel forum Energia, Ecologia e Ambiente
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-05-06, 16:53
  5. Buone notizie sulla Baia dei Turchi
    Di No Man's Land nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-05-06, 14:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226