User Tag List

Pagina 3 di 11 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 105
  1. #21
    Cavaliere
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    5,062
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mussolini non ha ammazzato nessuno?
    Mussolini dittatore "mite"?
    Bisognerebbe spiegarlo alle centinaia di popolari, socialisti, comunisti assassinati dallo squadrismo fascista nel 1919-26.
    Agli antifascisti condannati a morte dal Tribunale Speciale.
    Alle centinaia di migliaia di libici ed etiopi gasati dal Gen. Graziani.
    Alle decine di migliaia di civili jugoslavi presi in ostaggio e fucilati dal Gen. Roatta nel 1941-43.
    Alle decine di migliaia di antifascisti fucilati, impiccati, consegnati ai tedeschi nel 1943-45.
    E infine alle migliaia di ebrei pure consegnati ai tedeschi e mai più tornati.
    Com'è umano lei......

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    DD
    DD è offline
    Serenity is the devil
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    17,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Berlusconi e soci dovrebbero lavarsi la bocca con l'ammoniaca prima di parlare di Mussolini

  3. #23
    Affus
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da gribisi
    Mussolini non ha ammazzato nessuno?
    Mussolini dittatore "mite"?
    Bisognerebbe spiegarlo alle centinaia di popolari, socialisti, comunisti assassinati dallo squadrismo fascista nel 1919-26.
    Agli antifascisti condannati a morte dal Tribunale Speciale.
    Alle centinaia di migliaia di libici ed etiopi gasati dal Gen. Graziani.
    Alle decine di migliaia di civili jugoslavi presi in ostaggio e fucilati dal Gen. Roatta nel 1941-43.
    Alle decine di migliaia di antifascisti fucilati, impiccati, consegnati ai tedeschi nel 1943-45.
    E infine alle migliaia di ebrei pure consegnati ai tedeschi e mai più tornati.
    Com'è umano lei......


    Indegno, miserabile, vergognoso.
    Mussolini non ha ammazzato nessuno?

    -e quanti se no ?

    Lo dica alle centinaia di popolari, socialisti, comunisti assassinati dallo squadrismo fascista nel 1919-26.

    -cento o duecento , vabbene ?


    Lo dica agli antifascisti condannati a morte dal Tribunale Speciale.
    ---un 'altro centinaio , va bene ?
    e sono due o trecento cento !

    Lo dica alle centinaia di migliaia di libici ed etiopi gasati dal Gen. Graziani.
    + qui ci vogliono dati precisi e non fantasie .
    ad ogni modo una peste o una crestia da quelle parti ne fa sempre di piu ogni anno .

    Lo dica alle decine di migliaia di civili jugoslavi presi in ostaggio e fucilati dal Gen. Roatta nel 1941-43.

    +anche qui dobbiamo basarci sul "si dice"

    Lo dica alle decine di migliaia di antifascisti fucilati, impiccati, consegnati ai tedeschi nel 1943-45.
    *--- Era una mezza guerra civile e i morti c'erano da entrambi le parti .

    E lo dica alle migliaia di ebrei arrestati e consegnati al boia nazista proprio perchè ebrei.
    + mi sbaglio o erano i nazisti che rastrellavano gli ebrei ?

    INDEGNO DI ESSERE IL PRIMO MINISTRO DI QUESTO PAESE!
    --------------------------------------------------------------------------------



    Ho contato i morti e sono veramente niente in vent'anni di governo . Forse trecento o quattrocento in tutto ,in vent'anni !
    Una miseria !

    Almenoche non lo vuoi incolpare di tutti i morti di malattia negli ospedali deceduti in quel periodo o voi lo ritenete diretto responsabile della morte in guerra dei soldati in combattimento .

    Voi tutti quei morti li avreste fatti in una sola citta .
    Guardiamo la russia e guardiamo dove avete governato voi .
    Solo ora li possimo contare perche abbiamo le calcolatrici .

  4. #24
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Re: BERLUSCONI: "Mussolini non ha mai ammazzato nessuno"

    In origine postato da Bellarmino
    Mussolini non ha mai ammazzato nessuno...
    ....e io non ho mai rubato una lira....

  5. #25
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Aug 2013
    Messaggi
    14,308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Pasquin0
    avrebbe dovuto far fucilare 43 milioni di italiani su 44...:rolleyes:

    ma scusa tu come fai a sapere che disse privatamente stalin?
    eri amico di palmiro??

    lo so io che disse....
    "un coglione di meno".....
    L'ho letto tempo fa'.Lo disse pubblicamente in presenza di giornalisti.


    In fatto do coglioni vale quello che disse Lenin ai socialisti italiani
    ron riferimento all'uscita /espulsione di Mussolini dal PSI nel 1914.


    COGLIONI ! AVEVATE L'UNICO IN ITALIA CHE POTEVA FARE LA RIVOLUZIONE E VE LO SIETE FATTO SCAPPARE !


    uN SALUTO

  6. #26
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Ferruccio
    L'ho letto tempo fa'.Lo disse pubblicamente in presenza di giornalisti.


    In fatto do coglioni vale quello che disse Lenin ai socialisti italiani
    ron riferimento all'uscita /espulsione di Mussolini dal PSI nel 1914.


    COGLIONI ! AVEVATE L'UNICO IN ITALIA CHE POTEVA FARE LA RIVOLUZIONE E VE LO SIETE FATTO SCAPPARE !
    lenin non era quel granchè, e fece una fine simile a quella di mussolini....

  7. #27
    Forumista
    Data Registrazione
    22 Dec 2009
    Messaggi
    975
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ohhh...finalmente!!!

    L'attendevo con ansia........


    L’imbarazzo di Fini: questa battuta se la poteva risparmiare


    ROMA - «Questa battuta su Mussolini se la poteva risparmiare», ed era evidente il disappunto di Fini mentre scorreva il testo dell’intervista di Berlusconi, perché persino sugli orrori del comunismo il leader della destra si era sforzato di tenere il suo partito più a sinistra del premier, e quando cinque anni fa il Cavaliere si presentò alla convention di An a Verona con migliaia di copie del Libro nero del comunismo, Fini decise di prendere pubblicamente le distanze, dicendo che «il comunismo non esiste più». Mai e poi mai avrebbe dunque immaginato di dover affrontare una polemica sul Duce, ed era evidente ieri il suo imbarazzo. In fondo una settimana fa non aveva esitato a schierare persino il Secolo d’Italia contro la «gaffe» di Berlusconi sui giudici «mentalmente disturbati», con tanto di vignetta che ritraeva il Cavaliere caricato su un’ambulanza con la camicia di forza. Oggi il giornale di partito avrà invece un titolo che per certi versi riflette il disagio del suo leader: «Mussolini come Saddam? Berlusconi respinge il paragone: apriti cielo».
    Sia chiaro, il giudizio di Fini sul capo del fascismo non è mutato da quando l’anno scorso mandò in soffitta la polemica sul «più grande statista del Novecento». Allora spiegò che «una cosa del genere non la direi più», e dedicò il nuovo pantheon della destra di governo a tre personalità italiane che con il Duce non ebbero niente a che spartire: «Einaudi e De Gasperi per quanto fecero nel dopoguerra, e Giolitti per il ruolo che ebbe nel secolo precedente». Così si espresse allora e così si è espresso ieri pomeriggio, questi sono i punti di riferimento di An, «io non ho cambiato idea».
    L’imbarazzo quindi non è frutto di un ripensamento, ma dei problemi che le parole del premier possono provocare. Citare Mussolini vuol dire risvegliare a destra antiche pulsioni che con dolore e fatica il presidente di An sta tentando di sradicare, e il percorso non ancora completato si trasforma in questo modo in un crudele gioco dell’oca, dove i dadi sono stati tirati da altri: dopo Fiuggi, la visita ad Auschwitz, l’ingresso nel governo, l’avvio del dialogo con gli ebrei, la partecipazione ai lavori della Convenzione europea, Fini non vuole rimanere fermo un giro a un passo dal viaggio in Israele.
    «Questa battuta se la poteva risparmiare», e poco importa al leader di An della disputa tra accademici, il guaio è che il dibattito su Mussolini mette alla prova il suo partito, e se il ministro Alemanno ricorda «l’unanime condanna storica nei confronti di una vicenda totalitaria», Buontempo si dimentica di citare lo squadrismo, i tribunali speciali, la guerra al fianco dei nazisti e le leggi razziali, sostiene invece che «di Saddam nella storia si ricorderanno le fosse comuni, e del Duce le opere di bonifica, la previdenza sociale, i patti Lateranensi...».
    Così il fondo della botte comincia a ribollire, e il mister Hyde che si nasconde ancora nella destra si risveglia, al punto che il deputato di An Serena si mette a far di conto, tra «i cento milioni di morti provocati dal comunismo nel secolo scorso», e le vittime nel decennio fascista: «Sono talmente poche che il diessino Mussi ne cita i nomi». Ora, sarà vero - come dice La Russa - che «è improponibile un paragone storico tra Mussolini e Saddam», e avrà le sue ragioni il coordinatore di An a dire che «dover essere sempre politically correct inizia a stufarci», ma non è questo il terreno politico su cui la destra di governo vuole oggi misurarsi.
    Di qui l’imbarazzo del vice premier, consapevole della strettoia in cui l’ha infilato ieri Berlusconi con «una battuta che si poteva risparmiare», e sotto la quale non intende comunque finire. Perciò ripete i nomi di Einaudi e De Gasperi, un modo per tagliare il filo con il passato e allontanarsi da una tradizione inservibile per le ambizioni europee di An: «E su questo io non cambio idea».

  8. #28
    Forumista
    Data Registrazione
    22 Dec 2009
    Messaggi
    975
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La "coppa" del nonno

    wowow...e mo' che succederà?


    da Il NUOVO

    Caro Silvio, lascia in pace mio nonno"


    Alessandra Mussolini corregge il premier: "Solo accostarlo a quel dittatore di Saddam è un orrore. Mio nonno era amatissimo dagli italiani". Frecciata a Fini: "Il fascismo? Ormai guarda avanti..."
    di Luca Gelmini

    ROMA - “Inorridisco”. Alessandra Mussolini, pasionaria nel Dna, ha il timbro di voce stentoreo. "Mussolini come Saddam? Ma per carità - sbotta al telefonino l'onorevole di An, nipote del Duce - io vado oltre".

    Oltre al presidente del consiglio Berlusconi?
    Ma certo. Solo accettare di paragonare mio nonno a quell'assassino è una bestemmia. Che mi offende.

    Ci spieghi.
    Quel Saddam si è macchiato di crimini efferati, crudelissimi. Ha instaurato un regime del terrore, ha ridotto alla fame e alla povertà la popolazione irachena, ha ucciso donne e bambini. Devo continuare?

    Invece il Duce...
    Mio nonno ha creato un’Italia diversa, ho fondato delle città moderne e meravigliose, ha redatto il codice civile. Il fascismo è stata una rivoluzione al positivo. Una lunga storia d'amore con gli italiani.

    E i Tribunali speciali, il manifesto della Razza?
    Degli errori sono stati compiuti, però...

    Però?
    Nessuna famiglia è stata annientata. Anzi, se vogliamo dirla tutta, è stato Mussolini a essere massacrato.

    E l'omicidio Matteotti, il deputato socialista trucidato da una squadraccia fascista nel 1924? Questo non lo può negare...
    Ancora con sta' storia? A sinistra citano sempre Matteotti, mentre dovrebbero rammentare che sulla ricostruzione di quella vicenda regna l'incertezza. E sia ben chiaro: mi assumo tutte le responsabilità per quel che dico.

    Tornando a Berlusconi, si è trattato - secondo lei - di un'altra gaffe?
    Del fascismo, il premier ha parlato perché spinto sull'argomento dai giornalisti inglesi. Ma ha sbagliato a fare quel parallelismo col regime di Bagdad. Non fosse altro perché Saddam è un miliardario crudele, e di mio nonno invece rivendico le origini contadine e proletarie.

    E Fini come la prenderà?
    Fini ormai è proiettato verso il futuro. Certe considerazioni non se le può più permettere. Oggi va così...

    Va detto però che Mussolini è tornato di moda. Anche Scalfaro di recente l'ha evocato...
    Scalfaro è talmente patetico, farebbe meglio a svegliarsi dal suo torpore comatoso. Sono stufa di chi parla di mio nonno per andare sui giornali. Lasciatelo in pace. E invece accendi la tv e ti propinano i soliti partigiani...

    Che c'entra la tv?
    Mi riferisco a Supersenior, il programma che Rai Tre ha trasmesso domenica scorsa. Dico io: che bisogno c'era di ospitare una partigiana. Ma quando riusciremo, noi italiani, a buttarci alle spalle la seconda guerra mondiale?

  9. #29
    Presidente di Ausonia POL
    Data Registrazione
    13 May 2003
    Località
    torino
    Messaggi
    774
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Berluscoglioni e soci dovrebbero dimettersi e seguire l'esempio di Craxi...
    Salerno libera nazione del Sud!

  10. #30
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    10 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ohhh...finalmente!!!

    In origine postato da MarcoL.
    [B «Einaudi e De Gasperi per quanto fecero nel dopoguerra, e Giolitti per il ruolo che ebbe nel secolo precedente». [/B]
    Questa l'avevo persa.........
    Non sapevo che Fini fosse caduto così in basso. Passi De Gasperi, posso anche capirlo: ma Einaudi e Giolitti, liberali spudorati......
    Insomma, tanto male non feci quando, consumatosi il Congresso di Verona, aveva spedito al signor presidente Fini la mia tessera dell'ormai AZIONE GIOVANI........
    E pensare che, al liceo, avevo militato nel glorioso Fronte e candidato a rappresentante di istituto. Nei bagni si poteva leggere " W IL CAMERATA ................ VOTA PER UNA RINASCITA FASCISTA".

    Ah, sì sì.... altri tempi!
    Ora, dal mio esilio volontario, non posso che notare le insignificanti affermazioni di Fini.
    Certo, le persone crescono, e vai avanti la storia, e nessuno può mettere il sigillo di infallibilità sulle cose meramente umane, però dal congresso del 1990 (mi pare.... mi si corregga se sbaglio), quando lanciò il FASCISMO DEL 2000, alle sue ultime affermazioni, Fini di strada ne ha fatta tanta..... troppa.
    Non basta camminare, bisogna sapere anche dove andare. E secondo me, lui non lo sa più! Se il passato è pieno di sbagli, non credo che il presente di Fini sia candido come una verginella: sappiamo come vanno le cose o , meglio, come le fanno andare i liberali.....
    "

 

 
Pagina 3 di 11 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 25-11-13, 11:45
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 07-08-09, 21:11
  3. Risposte: 113
    Ultimo Messaggio: 09-06-09, 23:05
  4. Berlusconi: Nessuno Arrivera' Al 4% Neanche La "sberla" Santanche'
    Di caglitricolore nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-04-08, 22:19
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-04-06, 14:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226