User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    15 May 2003
    Messaggi
    1,335
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Elezioni americane: si candida un altro criminale di guerra.

    Il Gen. Wesley Clark è uno dei principali criminali di guerra. Per favore non vi fate ingannare dalla corrente e ben orchestrata iniziativa tesa a nominare Clark come candidato del Partito Democratico alle prossime elezioni presidenziali, non cadete in quella trappola in cui si è ritrovato apparentemente Michael Moore, così come altre persone pacifiche e di buone intenzioni.
    Il Gen. Wesley Clark era incaricato della sorveglianza dei campi profughi negli anni 80 e 90, dove i rifugiati haitiani che stavano fuggendo dal primo Baby Doc Duvalier (e successivamente dal nuovo regime installato dagli USA dopo il rovesciamento del governo regolarmente eletto di Aristide all’inizio degli anni 90) venivano ammassati, in condizioni disumane, secondo il Centro per i Diritti Costituzionali ed altri osservatori. Negli anni 80, molti maschi haitiani, rifugiati-incarcerati a Krome (Miami), e Fort Allen (Porto Rico) presentarono una strana condizione definita ginecomastia, una situazione in cui videro svilupparsi pienamente ghiandole mammarie femminili.

    Ira Kurzban, procuratore dell’Haitian Refugee Center, riuscì ad indagare documenti governativi “liberi” per imbastire una causa a favore dei rifugiati. Questi documenti contenevano la sorprendente notizia che le guardie carcerarie ordinavano ai rifugiati di spargersi addosso, ripetutamente, uno spray che conteneva sostanze altamente tossiche non predisposte per quell’uso. L’ufficiale responsabile del campo profughi? Esattamente il gen. Wesley Clark, capo delle operazioni al campo di concentramento di Guantanamo, e più tardi capo delle forze armate della Nato che bombardarono la Iugoslavia. Dall’analisi critica della documentazione raccolta si evince che la lunga esposizione a quelle sostanze tossiche aveva causato cambiamenti del quadro ormonale nei maschi imprigionati, il che aveva determinato lo sviluppo di mammelle femminili. Invece le donne haitiane ebbero in dono un notevole incremento nella comparsa del cancro del collo uterino.

    Circa 5 anni dopo, il Gen Wesley Clark divenne capo supremo della Nato in Iugoslavia. Egli ha comandato il massivo uso di armi con uranio impoverito, che finirono con l’avvelenare l’agricoltura e le acque potabili della Iugoslavia, portando ad un elevato numero di aborti e di cancro nell’infanzia.

    Clark era al comando della “propaganda” della NATO nei bombardamenti della Iugoslavia. E’ stato Clark a definire la distruzione di un treno iugoslavo pieno di civili “uno sfortunato incidente”. E diceva lo stesso ogni volta che la NATO bombardava bersagli civili, il che accadeva frequentemente.

    Paul Watson scrisse sul San Francisco Chronicle che "i bombardieri della NATO hanno messo a segno parecchi colpi ieri nella capitale del Kosovo – compreso un cimitero, una stazione di autobus e una palestra da basket per ragazzi.” (14 Aprile).

    Un pilota spagnolo in missione per la NATO, il Cap. Martin de la Hoz, ha affermato che in varie occasioni il suo colonnello supervisore ha rivolto proteste alla NATO per il bombardamento di obiettivi civili, non militari. "Una volta arrivò un ordine codificato dai militari americani secondo cui noi avremmo dovuto sganciare bombe su civili a Pristina e Nis. Tutte le nostre missioni di volo erano accuratamente dettagliate, nei piani di attacco, nei bersagli e nel tipo di munizioni, dagli alti gradi militari americani… Stanno distruggendo il paese , bombardandolo con armi nuove, gas nervini, mine di superficie gettate con il paracadute, bombe contenenti uranio, napalm, prodotti sterilizzanti, sparsi per avvelenare i raccolti, e armi che nemmeno noi conoscevamo” (riportato in "Articulo 20," un settimanale spagnolo, 14 Giugno 1999; per leggere l’articolo in originale spagnolo clicca qui).

    Clark ha difeso tutti questi bombardamenti ed fu una parte importante della operazione “propaganda” dell’amministrazione Clinton sulla Iugoslavia.

    Mitchel Cohen


    © Copyright Mitchel Cohen 2003
    La URL di questo articolo è su globalresarch.ca
    Traduzione comedonchisciotte.net

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Aug 2013
    Messaggi
    14,308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elezioni americane: si candida un altro criminale di guerra.

    In Origine Postato da Davide
    Il Gen. Wesley Clark è uno dei principali criminali di guerra. Per favore non vi fate ingannare dalla corrente e ben orchestrata iniziativa tesa a nominare Clark come candidato del Partito Democratico alle prossime elezioni presidenziali, non cadete in quella trappola in cui si è ritrovato apparentemente Michael Moore, così come altre persone pacifiche e di buone intenzioni.
    Il Gen. Wesley Clark era incaricato della sorveglianza dei campi profughi negli anni 80 e 90, dove i rifugiati haitiani che stavano fuggendo dal primo Baby Doc Duvalier (e successivamente dal nuovo regime installato dagli USA dopo il rovesciamento del governo regolarmente eletto di Aristide all’inizio degli anni 90) venivano ammassati, in condizioni disumane, secondo il Centro per i Diritti Costituzionali ed altri osservatori. Negli anni 80, molti maschi haitiani, rifugiati-incarcerati a Krome (Miami), e Fort Allen (Porto Rico) presentarono una strana condizione definita ginecomastia, una situazione in cui videro svilupparsi pienamente ghiandole mammarie femminili.

    Ira Kurzban, procuratore dell’Haitian Refugee Center, riuscì ad
    indagare documenti governativi “liberi” per imbastire una causa a favore dei rifugiati. Questi documenti contenevano la sorprendente notizia che le guardie carcerarie ordinavano ai rifugiati di spargersi addosso, ripetutamente, uno spray che conteneva sostanze altamente tossiche non predisposte per quell’uso. L’ufficiale responsabile del campo profughi? Esattamente il gen. Wesley Clark, capo delle operazioni al campo di concentramento di Guantanamo, e più tardi capo delle forze armate della Nato che bombardarono la Iugoslavia. Dall’analisi critica della documentazione raccolta si evince che la lunga esposizione a quelle sostanze tossiche aveva causato cambiamenti del quadro ormonale nei maschi imprigionati, il che aveva determinato lo sviluppo di mammelle femminili. Invece le donne haitiane ebbero in dono un notevole incremento nella comparsa del cancro del collo uterino.

    Circa 5 anni dopo, il Gen Wesley Clark divenne capo supremo della Nato in Iugoslavia. Egli ha comandato il massivo uso di armi con uranio impoverito, che finirono con l’avvelenare l’agricoltura e le acque potabili della Iugoslavia, portando ad un elevato numero di aborti e di cancro nell’infanzia.

    Clark era al comando della “propaganda” della NATO nei bombardamenti della Iugoslavia. E’ stato Clark a definire la distruzione di un treno iugoslavo pieno di civili “uno sfortunato incidente”. E diceva lo stesso ogni volta che la NATO bombardava bersagli civili, il che accadeva frequentemente.

    Paul Watson scrisse sul San Francisco Chronicle che "i bombardieri della NATO hanno messo a segno parecchi colpi ieri nella capitale del Kosovo – compreso un cimitero, una stazione di autobus e una palestra da basket per ragazzi.” (14 Aprile).

    Un pilota spagnolo in missione per la NATO, il Cap. Martin de la Hoz, ha affermato che in varie occasioni il suo colonnello supervisore ha rivolto proteste alla NATO per il bombardamento di obiettivi civili, non militari. "Una volta arrivò un ordine codificato dai militari americani secondo cui noi avremmo dovuto sganciare bombe su civili a Pristina e Nis. Tutte le nostre missioni di volo erano accuratamente dettagliate, nei piani di attacco, nei bersagli e nel tipo di munizioni, dagli alti gradi militari americani… Stanno distruggendo il paese , bombardandolo con armi nuove, gas nervini, mine di superficie gettate con il paracadute, bombe contenenti uranio, napalm, prodotti sterilizzanti, sparsi per avvelenare i raccolti, e armi che nemmeno noi conoscevamo” (riportato in "Articulo 20," un settimanale spagnolo, 14 Giugno 1999; per leggere l’articolo in originale spagnolo clicca qui).

    Clark ha difeso tutti questi bombardamenti ed fu una parte importante della operazione “propaganda” dell’amministrazione Clinton sulla Iugoslavia.

    Mitchel Cohen


    © Copyright Mitchel Cohen 2003
    La URL di questo articolo è su globalresarch.ca
    Traduzione comedonchisciotte.net

    Non mi sorprendo per quello che dici.Ricordo infatti che tra il 43 ed il 45 qui nel Nord Italia i piloti americani......................................... ..............peccato che poli forse li applaudirono un po' troppo.

    molti dei piloti che mitragliavano anche corriere battelli del Lago Maggiore gene in biciletta, trenini " gamba de legn "erano
    ubriachi.

    Ma non ricordo grandi voci di protesta se non quelle fasciste.

    Che schifo !

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 06-11-12, 16:01
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-12-10, 14:38
  3. Che influenza avrà la Guerra in Georgia sulle elezioni americane?
    Di agaragar nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 27-08-08, 13:35
  4. altro magistrato che si candida con la sinistra!!!
    Di The Kount nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 04-03-05, 13:32
  5. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 12-04-03, 20:25

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226