User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    15 May 2003
    Messaggi
    1,335
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    _
    Leggere i commenti dei politici e dei giornalisti ai risultati del referendum svedese per l'adesione all'euro è davvero sconcertante. Avendo gli svedesi in grande maggioranza detto di no, il giudizio sul loro comportamento è, non soltanto offensivo per la dignità di un popolo, ma anche rivelatore dell'ipocrisia e della dittatorialità sulla quale è stato costruito il progetto europeo.

    «Hanno avuto paura» è la spiegazione più diffusa nei titoli dei giornali di sinistra, cosa che non sorprende dato l'antico, profondo disprezzo che marxisti nutrono per il giudizio popolare. La razionalità è esclusa: la moneta unica e l'Unione Europea è una decisione dei governanti per cui i popoli che la rifiutano sicuramente sbagliano, e sbagliano perché sono guidati dalla più bassa emotività: la paura. Gli svedesi, dunque, popolo fratello in quella europeità che ci dovrebbe fare tutti uguali, sono paurosi. Ma di che cosa hanno paura? Di Dio, forse, della morte, della sofferenza, dell'angoscia del vivere che pure taciti grandi svedesi hanno espresso, da Strindberg a Bergman, in modo sublime?

    Suvvia: nell'Unione Europea sono gli ideali degli economisti e dei banchieri quelli sui quali si misurano gli uomini. Gli svedesi hanno paura di perdere il proprio benessere sociale, il proprio attivo economico, molto superiore a quello in cui ristagnano i Paesi della zona euro. Neanche l'assassinio dell'amato ministro degli Esteri - aggiungono scandalizzati i commentatori -, la morte della più fervente paladina dell'euro, è riuscita a cambiare il voto degli svedesi. Se neppure l'avvento di una «vittima sacrificale» è capace di smuovere gli svedesi dalle loro decisioni, significa che sono quello che si è sempre pensato, freddi e incapaci di emozioni.

    Più preoccupanti, però, di questi opportunistici commenti, sono le affermazioni a denti stretti di alcuni politici di spicco (il Capo del governo svedese, il Presidente del Parlamento europeo): «Rispetteremo i risultati del referendum». Si starebbe, forse, ventilando l'eventualità di non rispettarli? Non è cosa da sottovalutare per chi guarda con realismo all'Unione Europea, enorme costruzione nella quale la democrazia ben presto dovrà essere accantonata perché è impossibile governarla con istituzioni posticce quali quelle messe in piedi fino ad oggi.

    Ma c'è una prospettiva molto diversa dalla quale bisognerebbe guardare agli avvenimenti attuali, di cui il referendum svedese segnala la necessità. Prima di tutto l'abbandono della voluta disinformazione e dell'impedimento a qualsiasi dibattito sui problemi veri dell'Unione Europea che i politici hanno imposto fin dall'inizio. L'assassinio della signora Anna Lindh è un assassinio politico, il primo causato dall'unificazione europea, e che tale rimane anche se ad eseguirlo fosse stato un «folle» perché è venuto alla luce durante una battaglia politica per la prima volta dichiaratasi come battaglia politica per l'Europa. Pagheremo tutti molto caro l'aver impedito ai popoli di capire cosa significhi un progetto macroscopico di cambiamento totale della loro vita.

    Le conseguenze economiche dell'uso della moneta unica le hanno ormai tutti i cittadini sotto gli occhi e non c'è disinformazione o discorso politico che possa cambiarle. L'euro ha ridotto in maniera drammatica il potere d'acquisto di tutti, non soltanto degli italiani; ma non è questa perdita a provocare l'esasperazione di coloro che sono costretti ad adoperarla. È l'inganno sistematico operato dai governanti che adesso si rivela, ed è a questo inganno che, per primi, si sono ribellati gli svedesi. _?

    Ida Magli
    il Giornale | 16 Settembre 2003


    _

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatori anghe noi...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    55,976
    Mentioned
    62 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da Davide
    «Hanno avuto paura» è la spiegazione più diffusa nei titoli dei giornali di sinistra, cosa che non sorprende dato l'antico, profondo disprezzo che marxisti nutrono per il giudizio popolare. La razionalità è esclusa: la moneta unica e l'Unione Europea è una decisione dei governanti per cui i popoli che la rifiutano sicuramente sbagliano, e sbagliano perché sono guidati dalla più bassa emotività: la paura.
    Condivido in pieno questa analisi. Anche subito dopo la cocente sconfitta di ieri della SPD in Baviera Schroeder ha subito commentato che "hanno avuto paura delle riforme sociali".

    Cioè, la gente è proprio una massa di ignoranti...

    Modo di pensare non dissimile da quello dei nostri illuminati sinistri...

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da FreeFlag
    Condivido in pieno questa analisi. Anche subito dopo la cocente sconfitta di ieri della SPD in Baviera Schroeder ha subito commentato che "hanno avuto paura delle riforme sociali".

    Cioè, la gente è proprio una massa di ignoranti...

    Modo di pensare non dissimile da quello dei nostri illuminati sinistri...
    Invece l'unto del signore, quello sì, che ha un immagine seria degli italiani.

    Ai postumi.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  4. #4
    Moderatori anghe noi...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    55,976
    Mentioned
    62 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    Invece l'unto del signore, quello sì, che ha un immagine seria degli italiani.

    Ai postumi.
    Sentivo giusto la mancanza di una risposta così originale...

    Un Suo parere, un commentino sul referendum svedese proprio non Le viene?

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da FreeFlag
    Sentivo giusto la mancanza di una risposta così originale...

    Un Suo parere, un commentino sul referendum svedese proprio non Le viene?
    Cosa pretende, stare al passo con i suoi di commenti non è sempre facile...
    Il mio commento, oh stupore, è ovviamente meno strumentalizzato della bibbia in formato vulgata. Ritengo semplicemente che questi scandinavi abbiano optato per una scelta ragionevole, dato che l'europa è già una realtà molto frammentata evidentemente a loro per il momento storico attuale conviene rimanerne fuori. Magari un giorno cambieranno idea, ma non oggi. Se non altro loro hanno votato per decidere di entrarci in Europa. Noi nemmeno questo. A prescindere ovviamente dal fatto che in Italia i referendum hanno un peso più morale che politico. Non so forse la locuzione "immunità parlamentare" le dice qualcosa...

    Ai posteri.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  6. #6
    Moderatori anghe noi...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    55,976
    Mentioned
    62 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    Cosa pretende, stare al passo con i suoi di commenti non è sempre facile...
    Il mio commento, oh stupore, è ovviamente meno strumentalizzato della bibbia in formato vulgata. Ritengo semplicemente che questi scandinavi abbiano optato per una scelta ragionevole, dato che l'europa è già una realtà molto frammentata evidentemente a loro per il momento storico attuale conviene rimanerne fuori. Magari un giorno cambieranno idea, ma non oggi. Se non altro loro hanno votato per decidere di entrarci in Europa. Noi nemmeno questo. A prescindere ovviamente dal fatto che in Italia i referendum hanno un peso più morale che politico. Non so forse la locuzione "immunità parlamentare" le dice qualcosa...

    Ai posteri.
    Mi dice, altroché se mi dice... anche se non c'entra un picchio con il referendum. Ma devo complimentarmi per la chiarezza del suo concetto.

    Europa realtà molto frammentata. Condivido. Il che potrebbe aprire la strada a discutere sulla necessità "impellente" di una carta costituzionale europea...

    Voluta da chi?

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Il referendum che ha smascherato l'inganno dell'euro

    In Origine Postato da FreeFlag
    Mi dice, altroché se mi dice... anche se non c'entra un picchio con il referendum. Ma devo complimentarmi per la chiarezza del suo concetto.

    Europa realtà molto frammentata. Condivido. Il che potrebbe aprire la strada a discutere sulla necessità "impellente" di una carta costituzionale europea...

    Voluta da chi?
    Non saprei, dall'autoassolto?

    Ai quesiti.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    palayork
    Messaggi
    3,243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    gli svedesi hanno compreso che l`adesione all`euro e soprattutto al patto di stabilita` avrebbero alterato gli equilibri di un sistema come il loro che appare al momento ancora efficiente.
    non amo concettualmente le democrazie socialiste scandinave, ma diciamo che il loro voto e` stato coerente con la loro cultura ed il loro sentire. da nordici non si sono scomposti neanche davanti alla morte del loro ministro.
    mi sembra siano stati coerenti. loro.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 May 2002
    Messaggi
    1,239
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma non è che semplicemente gli svedesi, che scemi non sono, hanno chiesto e visto in Europa che bella frittata è stato l'Euro, voluto da pochi banchieri e spacciato per una bella novità senza consultare nessuno?
    Bravi svedesi. Vi siete salvati.

    Eurocontrario da sempre, ma soprattutto da quando lo uso.

    E'
    U na
    R apina
    O rganizzata

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    palayork
    Messaggi
    3,243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Diciamo che i vantaggi ci sono:
    1) con la guerra e la recessione la nostra liretta sarebbe arrivata a livelli di moneta turca.
    2) se vai nel quartiere a luci rosse di Amsterdam non hai bisogno di trovare il cambiavalute. vuoi mettere...

    del resto pero` probabilmente siamo stati il primo popolo a pagare ( eurotassa) per diventare piu` poveri. ( potere d`acquisto).

    gli aumenti dei prezzi pero` si segnalano ovviamente di piu` da noi.
    probabilmente una questione genetica. fottere il prossimo per la gente italica e` una tentazione troppo forte.

    comunque ho apprezzato il voto svedese per la sua coerenza con la loro mentalita`.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 20-04-07, 21:02
  2. La schiavitù dell'euro e il grande inganno delle banche
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-12-06, 14:55
  3. Il Tempo dell'Inganno!
    Di stellarossa1959 nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-03-06, 00:18
  4. L'inganno dell'Auditel
    Di Davide (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-10-03, 09:48

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226