User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: Amministrative 2009

  1. #1
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Amministrative 2009

    Postiamo in questo thread notizie relative alla prossima tornata elettorale amministrativa che riguarderà il rinnovo di numerosi Consigli Provincilali e Comunali marchigiani.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Amministrative 2009

    Il nuovo che avanza! Oppure, largo ai giovani! A Pesaro, il PdL sceglie Giannotti, politico sulla breccia da almeno 30 anni.


    http://www.corriereadriatico.it/arti...64218307CE663D

    Giannotti è il candidato del Pdl
    Vertice regionale: bocciata l’ipotesi della soluzione unitaria

    Pesaro Il coordinamento regionale del Pdl ha confermato la candidatura alla presidenza della Provincia di Roberto Giannotti. Il tentativo di riunificazione delle forze del centrodestra, rappresentato dalla candidatura di Giuseppe De Leo, non ha trovato sponda nel vertice regionale. E’ passata dunque la linea Ceroni-Bettini, non del tutto condivisa da Carlo Ciccioli che, a chiusura dell’incontro anconetano, ha brevemente commentato: “Se l’ipotesi De Leo fosse stata concreta il centrodestra pesarese avrebbe perso una grande occasione”.

    Un ecumenico politichese per evitare di sottolineare, a livello regionale, quella spaccatura che il coordinamento provinciale, proprio l’altra sera, aveva esplicitato, nell’incontro conviviale fanese, dove non è sfuggita l’assenza del neocoordinatore Bettini. Si doveva testare la concretezza dell’ipotesi De Leo, le adesioni che avrebbe catalizzato nel centrodestra: all'incontro erano presenti il sindaco di Fano Stefano Aguzzi e i rappresentanti della lista La Tua Fano, ovviamente Giuseppe De Leo e i coordinatori comunali del Pdl fanese Santorelli e Cucuzza. Con loro Walter Stafoggia de La Destra, Massimo Rinaldi De La Fiamma, i rappresentanti di Italia Centro Sthor e Dini, i Socialisti per Fano e un rappresentante dell'Udc. Poi il candidato alla presidenza della Provincia Antonio Bresciani, Francesco Amone e la vicecoordinatrice del Pdl pesarese Elisabetta Foschi. Assenza evidentissima quella del coordinatore Alessandro Bettini, giustificata quella della Lega Nord che aveva già espresso il suo interesse alla soluzione De Leo. A fine incontro l’accordo era concreto con Bresciani disposto a fare un passo indietro a favore della nuova possibilità di ricompattare il centrodestra pesarese.

    Ma questa alleanza non ha convinto i coordinatori regionali che hanno preferito la candidatura di Roberto Giannotti e l’avventura solitaria del Pdl.

    “Se il progetto è andare alle elezioni come Pdl - ha commentato Elisabetta Foschi - Giannotti per esperienza e solidità è il candidato giusto. Questo non modifica la mia sensazione che una candidatura unitaria, capace di ricompattare l’alleanza, sarebbe stata più opportuna, di fronte alla reale volontà di una classe dirigente di offrire a questa provincia un cambio di governo”.

    La Foschi, rivendicando la linearità delle sue scelte, non intende approfondire la lacerazione che si è evidenziata nel coordinamento provinciale tra lei e Bettini, apertamente schierato per Giannotti (in un rimescolamento di amicizie e componenti davvero sorprendente ndr), duramente avverso alla soluzione De Leo. “Mi limito a evidenziare che in un partito (Forza Italia ndr) dove i due consiglieri regionali e il primo dei non eletti si mettono a capo di liste alternative, qualche problema esiste”. Ciò che passa sottotraccia è il fatto che, intorno alla candidatura di De Leo, non solo si sarebbero ricomposte le naturali alleanze con il Pdl, ma anzi si sarebbero ampliate se, come è vero, quella candidatura richiamava l’interesse anche del gruppo di Tiberi, che invece ieri a Fossombrone ha ripreso la sua attività come leader di Italia Centro.

    SILVIA SINIBALDI

  3. #3
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Osimo, tutti candidati?

    3:

    http://www.corriereadriatico.it/arti...137791932132D0
    Il totale dei concorrenti per un seggio in consiglio può raggiungere quota 460Nove aspiranti sindaci

    Più di venti liste, parte la carica dei candidati


    Osimo Adesso manca soltanto l’annuncio definitivo della discesa in campo di Lorenzo Giuliodori (Diagonale Osimana). A quel punto saranno ufficialmente nove i candidati a diventare sindaco di Osimo. Simone Bompadre (Osimo in Comune e Rifondazione-Comunisti Italiani), Paola Andreoni (Pd, Idv, La Sinistra per Osimo, Il nostro centro e Osimo anch’io), Alberto Cartuccia (Il Calabrone), Antonio Osimani (Osimo Più e Udc), Lorenzo Giuliodori (Diagonale Osimana), Luciano Secchiaroli (Pdl, Lega Nord, Grande Centro, Dc, Insieme per Osimo Stazione), Stefano Simoncini (Su La Testa, Patto Sociale, Osimo Democratica, Lista della Libertà, Liberi e Forti-Forza Osimo e la nascitura lista dello sport), Alessandro Buccelli (La Destra) e Federica Buscarini (Forza Nuova). In definitiva, al momento, le liste che correranno sono ben 23 (esclusa quella dello sport di Simoncini) e considerando che ognuna convoglierà al suo interno un minimo di 13 e un massimo di 20 candidati, significa che gli osimani che punteranno ad entrare in Consiglio comunale sono minimo 299 e massimo 460, cioè uno ogni 71 abitanti. Inoltre, ogni lista dovrà essere consegnata un mese prima delle elezioni accompagnata da una dichiarazione di presentazione dei candidati al Consiglio comunale con la sottoscrizione di almeno 175 cittadini. In sostanza, visto che non si può firmare per più di una lista pena l’invalidazione della firma, saranno ben 4.025 gli osimani chiamati a legittimare la presentazione delle lista. Aumenteranno anche i potenziali votanti, che saranno 27816 su una popolazione di 32769 unità. Nel 2004 i votanti erano due mila di meno (25508, ma votarono in 20057). Nel frattempo continuano gli aggiornamenti sui nomi dei candidati nelle liste civiche che sosterranno Stefano Simoncini. Le new entry ufficiali sono il notaio Vittorio Bucci, l’avvocato Andrea Bucciarelli e Franca Magnalardo, la segretaria comunale dei Repubblicani Europei che ha ricevuto l’ok definitivo da Luciana Sbarbati, anche se il simbolo non verrà utilizzato all’interno dei movimenti civici.

  4. #4
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Lega Nord ad Ancona

    continua il notevole attivismo della Lega Nord nell'Anconetano.
    Ora Zaffiri attacca Galeazzi.

    http://www.corriereadriatico.it/arti...D3746B11220F31

    Zaffiri: “Ha affossato il commercio”


    Ancona Il coordinatore comunale della Lega Nord, Sandro Zaffiri, attacca decisamente Renato Galeazzi, alzando il tiro sulla proposta avanzata da Giacomo Bugaro di regolamentare le attività commerciali nelle vie del centro e del Piano. “Galeazzi non può pretendere che gli anconetani dimentichino i danni da lui causati, quando è stato sindaco, proprio in quel settore così vitale per la vita del centro e della zona del Piano. Il suo perseverare in quella politica lassista e manichea, anche se con l'uso si astute perifrasi per distinguersi dai suoi alleati della Sinistra, appare veramente diabolico”.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Vetus Auximon
    Messaggi
    1,301
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Osimo, tutti candidati?

    Citazione Originariamente Scritto da el cuntadin Visualizza Messaggio
    3:

    http://www.corriereadriatico.it/arti...137791932132D0
    Il totale dei concorrenti per un seggio in consiglio può raggiungere quota 460Nove aspiranti sindaci

    Più di venti liste, parte la carica dei candidati


    Osimo Adesso manca soltanto l’annuncio definitivo della discesa in campo di Lorenzo Giuliodori (Diagonale Osimana). A quel punto saranno ufficialmente nove i candidati a diventare sindaco di Osimo. Simone Bompadre (Osimo in Comune e Rifondazione-Comunisti Italiani), Paola Andreoni (Pd, Idv, La Sinistra per Osimo, Il nostro centro e Osimo anch’io), Alberto Cartuccia (Il Calabrone), Antonio Osimani (Osimo Più e Udc), Lorenzo Giuliodori (Diagonale Osimana), Luciano Secchiaroli (Pdl, Lega Nord, Grande Centro, Dc, Insieme per Osimo Stazione), Stefano Simoncini (Su La Testa, Patto Sociale, Osimo Democratica, Lista della Libertà, Liberi e Forti-Forza Osimo e la nascitura lista dello sport), Alessandro Buccelli (La Destra) e Federica Buscarini (Forza Nuova). In definitiva, al momento, le liste che correranno sono ben 23 (esclusa quella dello sport di Simoncini) e considerando che ognuna convoglierà al suo interno un minimo di 13 e un massimo di 20 candidati, significa che gli osimani che punteranno ad entrare in Consiglio comunale sono minimo 299 e massimo 460, cioè uno ogni 71 abitanti. Inoltre, ogni lista dovrà essere consegnata un mese prima delle elezioni accompagnata da una dichiarazione di presentazione dei candidati al Consiglio comunale con la sottoscrizione di almeno 175 cittadini. In sostanza, visto che non si può firmare per più di una lista pena l’invalidazione della firma, saranno ben 4.025 gli osimani chiamati a legittimare la presentazione delle lista. Aumenteranno anche i potenziali votanti, che saranno 27816 su una popolazione di 32769 unità. Nel 2004 i votanti erano due mila di meno (25508, ma votarono in 20057). Nel frattempo continuano gli aggiornamenti sui nomi dei candidati nelle liste civiche che sosterranno Stefano Simoncini. Le new entry ufficiali sono il notaio Vittorio Bucci, l’avvocato Andrea Bucciarelli e Franca Magnalardo, la segretaria comunale dei Repubblicani Europei che ha ricevuto l’ok definitivo da Luciana Sbarbati, anche se il simbolo non verrà utilizzato all’interno dei movimenti civici.
    Forza nuova è difficile che riesca ha raccogliere le firme


    comunque ecco il nostro candidato

    Osimo Aria nuova, vera espressione della società civile, con passione e due liste ad appoggiarlo formate da molti giovani. Così venerdì sera si è presentato il candidato sindaco della sinistra osimana Simone Bompadre. Il suo nome è uscito al termine del percorso avviato tramite l’Assemblea Sociale, con una votazione maggioritaria che lo ha sancito candidato sindaco. Lo appoggeranno la lista Osimo in Comune-Assemblea sociale (dove compaiono i nomi di Zeno Leoni capolista e figure storiche quali Roberto Mosca e Gloria Ristic) e Rifondazione –Comunisti Italiani (dove spiccano Roberto Lampa e Gioavanni Pettinari capilista, poi Carlo Catena, Jacopo Celentano, Claudio Freddi dei comitati di Passatempo e un ragazzo africano, Hugues Kasangana). Bompadre presenta le liste a suo sostegno con tanto di nomi e professioni. Il programma è stato spiegato da Liana Chiappa e Fabio Pasquinelli. Fra i punti forti la gestione pubblica di trasporti, servizi sociali, rete idrica, economia di filiere corte, autosufficienza energetica, creazione di una vera tangenziale e non di una strada di bordo, blocco della cementificazione, polo didattico multimediale, promozione del patrimonio artistico con un consorzio intercomunale, reddito garantito a chi perde il lavoro, sospensione del pagamento delle bollette comunali e dei mutui per case a chi è in difficoltà e partecipazione democratica con maggiori poteri ai Consigli di quartiere. A questo proposito Bompadre ha subito aperto la prima polemica con l’amministrazione. “Un regolamento comunale –ha detto- spiega che le sedi dei CdQ si possono affittare una sola volta l’anno dai partiti e con la richiesta di un consigliere comunale, noi non l’abbiamo quindi non possiamo presentarci al territorio. Per protesta martedì faremo l’assemblea fuori del CdQ a Padiglione”.

    http://www.osimonews.it/modules/news...p?storyid=2092

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Vetus Auximon
    Messaggi
    1,301
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Lega Nord ad Ancona

    Citazione Originariamente Scritto da el cuntadin Visualizza Messaggio
    continua il notevole attivismo della Lega Nord nell'Anconetano.
    Ora Zaffiri attacca Galeazzi.

    http://www.corriereadriatico.it/arti...D3746B11220F31

    Zaffiri: “Ha affossato il commercio”


    Ancona Il coordinatore comunale della Lega Nord, Sandro Zaffiri, attacca decisamente Renato Galeazzi, alzando il tiro sulla proposta avanzata da Giacomo Bugaro di regolamentare le attività commerciali nelle vie del centro e del Piano. “Galeazzi non può pretendere che gli anconetani dimentichino i danni da lui causati, quando è stato sindaco, proprio in quel settore così vitale per la vita del centro e della zona del Piano. Il suo perseverare in quella politica lassista e manichea, anche se con l'uso si astute perifrasi per distinguersi dai suoi alleati della Sinistra, appare veramente diabolico”.
    C'è da dire che Ancona grazie a Galeazzi è migliorata notevolmente prima era una citta grigia e triste e grazie al amministrazione Galeazzi è profondamente cambiata e era finite le famose incompiute.

  7. #7
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito come la vedono al PD

    http://www.corriereadriatico.it/arti...D0975FA33ED590

    Pd, l’alleanza alla prova del fuoco
    La Giannini: “Parte da Ancona la sfida all’unità”. Con l’Udc un dialogo possibile

    Ancona Una prova importante. Già, la sfida di amministrative ed europee per il Pd sarà da mille e una notte. Per vari motivi ma soprattutto in vista del 2010 quando in ballo ci sarà la poltronissima di Palazzo Raffaello. Loro, i big del partito, fanno quadrato e insistono sull’ unità e su un’alleanza di centrosinistra che, per dirla con la segretaria regionale Sara Giannini “viene confermata da Pesaro a Pedaso ed è quella che governa le Marche”. Una coalizione, vale la pena ricordare, dove Rifondazione gioca un ruolo importante.

    Il messaggio la dice lunga sull’ottimismo di un partito che si prepara ad un congresso difficile ma che intanto deve fare i conti con due questioni cruciali per il proprio futuro: Ancona con l’ex sindaco e parlamentare Galeazzi che dal Pd è uscito e Ascoli dove il partito ha scelto una coalizione a cinque lasciando fuori Rc e Pdci. Senza contare la difficile corsa di Ucchielli per il seggio d’Oltralpe. “Ma è una candidatura che va oltre il Pd”, rassicura Giannini.

    Insomma, uno scenario non esaltante dove perfino i sondaggi, specie al sud, sembrano remare contro a quello che sino ad oggi resta il partito di maggioranza relativa nelle Marche.

    “Ai territori abbiamo riconosciuto una certa autonomia - fa sapere Giannini a scanso di equivoci -; in ogni caso gli accordi si fanno su programmi condivisi”. E se a Pesaro va in scena la replica dell’alleanza regionale con grande soddisfazione del segretario nonchè candidato alla Provincia Matteo Ricci (“Abbiamo deciso tutto a luglio con tanto di documento dove si parla anche di dialogo con l'Udc”, ricorda), “ad Ancona in alcuni Comuni si conferma l’alleanza con il centrosinistra, in altri casi per motivi locali si è scelto di percorrere strade diverse”, chiosa la Giannini. E tanto per farsi capire, la segretaria cita il caso di Macerata dove “sulla Provincia si è chiuso l’accordo con tutte le forze di centrosinistra”. Stessa musica a Fermo.

    Ben diversa la situazione di Ascoli. “Ma sono questioni tutte legate al territorio - spiega la segretaria -: qui il Pd ha scelto un percorso diverso”. Come, quando e perchè? Tocca al collega ascolano Gionni svelare le ragioni del divorzio. “Era già successo: anche la seconda volta in cui Colonnella è stato rieletto, anche allora Rc era fuori dalla maggioranza. Non sono poltrone in gioco ma contenuti e programmi. E’ Rossi che non ci ha voluto. Timori? Con questo clima generale, si rischia anche nei posti dove le coalizioni vanno unite”.

    Da Ascoli ad Ancona il passo è breve , il test ancor più di vitale importanza. Le preoccupazioni volano alto. “Galeazzi ha fatto una scelta incomprensibile - accusa la Giannini -, contro il partito e non per Ancona. Sia qui sia ad Ascoli dobbiamo misurarci con le scelte fatte e contiamo di vincere: i numeri che ho sono incoraggianti”. Da Ancona, rassicura “partirà la sfida per l'unità”. E il 2010? “Il Pd dovrà fare un bilancio - annuncia la Giannini - e partendo dall’alleanza con il centrosinistra cercare nuovi alleati”. Mano tesa al partito di Casini? Tutto da vedere. Intanto nel capoluogo si fatica per allargare l’unione di centrosinistra mentre l'Udc andrà da sola. “Stiamo lavorando per realizzare un’alleanza larga che garantisca stabilità”, manda a dire il segretario Emanuele Lodolini. E già qualcuno spera. “Il test di Ancona è importante - ricorda la parlamentare Silvana Amati -Spero si riesca a costruire un’alleanza più ampia possibile”.

    FEDERICA BURONI,



    stampa l'articolo invia ad un amico






    e-mail : [email protected]

  8. #8
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ad Ancona, Di Pietro perde dirigenti a favore del PdL

    http://www.corriereadriatico.it/arti...34616A967C2530
    Il Pdl fa shopping nell’Idv
    Arriva la Perticaroli. Bugaro: “Card agli anziani per avere sconti sugli alimentari”

    Ancona Sconti per gli anziani sui beni primari. Non solo, ma in vista delle elezioni, Bugaro conferma gli appuntamenti con i ministri Fitto, Bondi e Scajola. Ancora in sospeso l’arrivo della Gelmini e del presidente del Consiglio, Berlusconi. Intanto oggi farà gli onori di casa ospitando Stefania Craxi, sottosegretario agli Esteri alle ore 18 all’hotel Passetto. E poi shopping nelle file dell’Idv Udeur.

    Tutto pronto quindi per la campagna elettorale e nell’attesa, il candidato a sindaco del Pdl, sta limando la sua lista: tra i nomi che potrebbero essere inseriti anche qualcuno dall’ex maggioranza come quello di Letizia Perticaroli, consigliere uscente dell’Udeur. Mentre ad infoltire l’elenco dei professionisti ci sarebbe Margherita Becci, farmacista di Torrette “che ha dato la sua disponibilità. Infatti nella nostra lista vogliamo inserire delle personalità provenienti da tutti quartieri della città. – commenta Giacomo Bugaro – Nel frattempo stiamo aspettando altre risposte”. Ed in caso di vittoria a giugno si ipotizza anche la giunta: “sarà composta per metà dai politici in base alle caratteristiche dei singoli” ed i più papabili a sedersi sugli scranni saranno proprio gli ex consiglieri comunali del Pdl tutti presenti nella lista. Per loro si pensa ad assessorati come lo Sport, la Cultura, il Commercio. Marcia indietro invece su una eventuale lista d’appoggio. “Abbiamo riflettuto arrivando alla conclusione che non ne faremo una d’appoggio infatti sarebbe dispersiva mentre noi preferiamo mettere i candidati più forti in Comune e nelle Circoscrizioni”.

    Visiteranno Ancona a Maggio, durante la campagna elettorale, Raffaele Fitto, Ministro degli Affari Regionali e Sandro Bondi, ministro della Cultura. “Nell’ultimo mese prima delle elezioni, ogni settimana ci sarà un ministro – prosegue – dovrebbe tornare anche il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola”.

    Insomma un’agenda che si infittisce di impegni a mano a mano che si avvicinano le elezioni di giugno. Di ieri l’idea anche di una card comunale per gli anziani. Bugaro sta infatti studiando insieme alle categorie produttive l’ipotesi di una card per gli sconti sui beni di prima necessità. L’agevolazione riguarderà gli anziani con un reddito minimo ed in condizioni di difficoltà. “Cioè senza casa di proprietà né forme di assistenza. Gli sconti saranno fino al 10% sul prezzo dei prodotti degli esercizi commerciali che si convenzionano. Lo sconto verrebbe poi recuperato con una detrazione dalle imposte comunali”. L’iniziativa sarà finanziata tagliando le voci di bilancio “che mostrano sperperi”.

    CECILIA ROSSINI,

  9. #9
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cascino candidatoa Pesaro per il PdL

    Visto che non ha neanche il sostegno della Lega Nord, di questo Cascino, i comunisti, ne faranno un sol boccone.

    http://www.corriereadriatico.it/elenco.aspx?varget=69

    “Il Pdl ha scelto Cascino per vincere le elezioni”


    Pesaro “Piergiorgio Cascino è la persona della società civile, fortemente radicata nel mondo imprenditoriale e nell’associazionismo, scelta dal Pdl come candidato sindaco per vincere la competizione a Pesaro”.

    Lo ha ribadito l’onorevole Carlo Ciccioli, vicecoordinatore del Pdl delle Marche, a un incontro conviviale a Pesaro finalizzato a lanciare la sua campagna elettorale.

    “Cascino - ha rimarcato - non è un candidato provvisorio, in attesa di qualcun altro. (facendo chiaramente riferimento alla partecipazione elettorale di Giuseppe mascioni ndr). E’ il candidato che, forte del sostegno del Pdl e della città, andrà al ballottaggio con il sindaco uscente. E’ bene che si esprimano altre candidature e che l’elettorato abbia più opportunità di scegliere, evitando di votare a scatola chiusa consociazioni tra gruppi e persone che non si sopportano tra loro e hanno progetti e prospettive completamente diversi”.

    “Molto importante invece, al secondo turno, sarà valutare - ha concluso l’onorevole Ciccioli - l’alternativa tra chi vuole la continuità con il sistema di potere e di affari pesarese che governa da sempre il territorio e la possibilità democratica di dar voce all’alternanza amministrativa rispetto a parassitismi ed incrostazioni che paralizzano da troppo tempo lo sviluppo della città”.

  10. #10
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Osimo: Una lista civica ben fatta.

    non sono un fan delle "civiche", ma debbo dire che questa è composta da bella gente.

    P.S.- x Giacomo, ma allora ad Osimo velete proprio vincere!


    http://www.corriereadriatico.it/arti...D67AF2936EB3E3

    Rappresentiamo la Osimo moderata che guarda al futuro, alla base di ogni scelta c’è la comunità”

    Lista civica per Andreoni
    Con “Il nostro centro” anche il campione paralimpico Andrea Cionna

    Osimo Anche il campione paralimpico Andrea Cionna sosterrà Paola Andreoni con la lista civica “Il nostro centro – persona, famiglia, comunità” presentata ieri. Location originale per l’esordio ufficiale: manifesti, sedie e tavolo a piazza Boccolino, nel salotto della città. Si tratta di una civica nel vero senso della parola, con 19 persone che per la prima volta si mettono in gioco in politica. L’unico navigato è il coordinatore Carlo Giuliani, ex Margherita, ingegnere già vicedirettore Caritas e socio fondatore di diverse associazioni. “Il nome di questa lista – ha spiegato la Andreoni- sta a significare che al centro di ogni scelta, Prg o bilancio che sia, ci deve essere sempre la comunità. Sono orgogliosa di queste persone”. Giuliani ha sviscerato le peculiarità di “Il nostro centro”: il motto è onestà ed esperienza al servizio della persona, della famiglia e della comunità. “Rappresentiamo la Osimo moderata che guarda al futuro –ha detto Giuliani-, affermiamo una politica che promuoverà partecipazione attiva dei cittadini, ottimizzazione delle risorse, sviluppo equilibrato”. Il messaggio forte viene però da un campione di vita e di sport come Andrea Cionna: “Appoggio Paola – ha detto il non vedente vincitore di due medaglie alle paralimpiadi di Atene e quattro titoli mondiali- perché ne condivido il programma. Abbiamo convenuto che avere in Consiglio comunale un diversamente abile è un valore aggiunto, specie nella trattazione di argomenti affini a noi. Poi lo sport, che in ogni città deve essere punto fermo di coesione”. Presenti altri candidati: Deborah Nisi, che da insegnate e mamma ha sottolineato l’importanza di interventi per le madri lavoratrici, Diego Cea, architetto 28enne che ha puntato sull’edilizia pubblica sovvenzionata, Giulia Zoboli, nativa di Modena a Osimo dal 2002 e mamma di tre figli, Eugenio Balietti dirigente in pensione, Massimo Governatori presidente della Cna di zona da 8 anni, Stefan Krueger, altoatesino a Osimo dal ’77 pasticcere impegnato nel volontariato ed Elisa Pavoni giovane avvocatessa. Fra gli altri in lista Stefano Polenta allenatore giovanili Ac Ancona, Sandro Coltrinari tecnico ausili alla Lega del Filo d’Oro e Giuseppina Siracusa medico a Torrette. E poi Barbara Serrani architetto, Barbara Bristot impiegata, Monica Zagaglia infermiera, Renato De Santis pedagogista, Marco Pangrazi designer e musicista, Lucia Andreoni impiegata, Irene Giuliodori e Stefania Strappato studentesse universitarie in mediazione linguistica e infermieristica.

    GIACOMO QUATTRINI,

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Amministrative 2009 BOLOGNA
    Di Alessandro nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 114
    Ultimo Messaggio: 09-06-09, 14:54
  2. BOLOGNA: amministrative 2009
    Di zeus e apollo nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 891
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 13:56
  3. MODENA: amministrative 2009
    Di pingu nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-01-09, 18:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226