User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: L'acqua Calda Di Bossi

  1. #1
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    18 Sep 2003
    Località
    ROMA
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'acqua Calda Di Bossi

    Il marcio è a Roma.... bella scoperta! Se l'affermazione di Bossi non è l'inizio di una analisi ma un grido di battaglia, ha perso in partenza. E insieme a lui ha perso la Lega, il popolo padano che crede nella via politica e quello che crede alla seccessione. E' solo aritmetica, è solo questione di numeri. E chi si è alleato con Bossi non fa altro che contare, e comunque vada loro vincono e Bossi perde. Basta leggere tra le righe della risposta pacata di Buttiglione alle mancate fucilazioni di democristiani... Ma andiamo in ordine.
    Ipotesi A: Bossi spacca il Polo. Fine del Semestre di presidenza con i sindacati in piazza per le pensioni. Finanziaria da ridere e UE, con Prodi, pronta a sbranare Berlusca alleata a Confindustria dei Tronchetti Provera. Governo tecnico, elezioni a giugno e Lega fuori alla CDL. elezioni: vince l'Ulivo ma Bossi ottiene un buon 6-7%. Ricomincia la solfa della seccessione che o si sgonfia da sola o finisce a manganellate. Qualcuno ci rimette il cuoio capelluto ma tutti, a Roma in particolare, brindano alle spalle dei padani.
    Ipotesi B: Bossi non riesce a spaccare il Polo. Partono le prime riforme con in testa quella elettorale. Elezioni europee che confermano l'ascesa del PPE. Berlusca scarica Bossi a Settembre. Politiche nel 2005 con maxi inciucio benedetto da Mons. Ruini. Baget Bozzo scrive l'epitaffio sul tombstone della Lega e Bossi va a zappare l'orto.
    Ipotesi C: Bossi capisce tutte le trappole che lo circondano. Mette la testa a posto e consente trionfo di semestre Europeo, varo di finanziaria e svendita delle pensioni di anzianità. Viene fatto Santo dalla CDL che stende per lui la guida rossa dedicata al figliol prodigo. Il popolo padano ne trae le conseguenze e gli volta le spalle. Elezioni del 2006, lega sotto il quorum e bye bye Lega Nord et indipendenza della Padania (sic transeat gloria mundi!).
    "Roma è marcia..." è la scoperta dell'acqua calda. Magari sembrerà una affermazione furba ma non è niente affatto "astuta" e la diferrenza è sostanziale. Posso anticipare che tra dieci anni le preture italiane non troveranno nulla da dire se accanto a Via Lega lombarda e via del Carroccio qualche sindaco nostalgico metterà Via Umberto Bossi, così come a Roma malgrado il Papa abbiamo strade e statue dedicate agli eretici che hanno fatto la fine dell'abbacchio sulla graticola come Giordano Bruno (meno Frà Dolcino ma provvederemo presto a dedicargli un piccolo vespasiano).
    " Roma è marcia" ma dimmi tu! Che uomo furbo....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Roma è putrefatta e la puzza la prende anche chi ci passa.

    E per inciso, si scrive seCessione...

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    seCCessione? abbiamo trovato il compagno di banco del forumista Valentino .......
    Salucc

  4. #4
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il fatto stesso che tale oggetto sia stato chiamato con il nome
    di un imperatore romano, che coincidenza...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da aussiebloke
    Il fatto stesso che tale oggetto sia stato chiamato con il nome
    di un imperatore romano, che coincidenza...
    bon, l'hanno chiamato così perchè il gabinetto "pubblico" l'ha inventato lui, però a roma sono andati indietro col tempo...e son rimasti con una cloaca umana...

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    IPOTESI D: Berlusconi è cosciente del fatto che Fini gli vorrebbe fare le scarpe, che i democristi vorrebbero costruire il grande centro dove per lui non ci sarebbe posto, che Bossi è disposto a sostenerlo fino in fondo in cambio del rispetto dei patti elettorali. Non a caso la frase di Berlusconi: "... parla ai suoi elettori, ma poi LUI rispetta i patti". Il rientro di Bossi a roma in viaggio con Berlusconi può essere interpretato come un tentativo di rabbonimento (a mò di cena ad Arcore), ma appare più un ulteriore schiaffo a democristi e anali. Non possiamo escludere che esista una strategia comune Bossi-Berlusconi per ridimensionare il più possibile centristi e fascisti a favore di un potenziamento di quella che Berlusconi ha sempre individuato come l'unica vera forza riformatrice, cioè la Lega Nord.
    Questa l'analisi, prescindendo dalle valutazioni personali in merito alla buona fede dell'uno o dell'altro attore, alla praticabilità del percorso, alla "piega" che in questo modo prenderebbe la Lega.

  7. #7
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'acqua Calda Di Bossi

    In origine postato da BYROME
    Il marcio è a Roma.... bella scoperta! Se l'affermazione di Bossi non è l'inizio di una analisi ma un grido di battaglia, ha perso in partenza. E insieme a lui ha perso la Lega, il popolo padano che crede nella via politica e quello che crede alla seccessione. E' solo aritmetica, è solo questione di numeri. E chi si è alleato con Bossi non fa altro che contare, e comunque vada loro vincono e Bossi perde. Basta leggere tra le righe della risposta pacata di Buttiglione alle mancate fucilazioni di democristiani... Ma andiamo in ordine.
    Ipotesi A: Bossi spacca il Polo. Fine del Semestre di presidenza con i sindacati in piazza per le pensioni. Finanziaria da ridere e UE, con Prodi, pronta a sbranare Berlusca alleata a Confindustria dei Tronchetti Provera. Governo tecnico, elezioni a giugno e Lega fuori alla CDL. elezioni: vince l'Ulivo ma Bossi ottiene un buon 6-7%. Ricomincia la solfa della seccessione che o si sgonfia da sola o finisce a manganellate. Qualcuno ci rimette il cuoio capelluto ma tutti, a Roma in particolare, brindano alle spalle dei padani.
    Ipotesi B: Bossi non riesce a spaccare il Polo. Partono le prime riforme con in testa quella elettorale. Elezioni europee che confermano l'ascesa del PPE. Berlusca scarica Bossi a Settembre. Politiche nel 2005 con maxi inciucio benedetto da Mons. Ruini. Baget Bozzo scrive l'epitaffio sul tombstone della Lega e Bossi va a zappare l'orto.
    Ipotesi C: Bossi capisce tutte le trappole che lo circondano. Mette la testa a posto e consente trionfo di semestre Europeo, varo di finanziaria e svendita delle pensioni di anzianità. Viene fatto Santo dalla CDL che stende per lui la guida rossa dedicata al figliol prodigo. Il popolo padano ne trae le conseguenze e gli volta le spalle. Elezioni del 2006, lega sotto il quorum e bye bye Lega Nord et indipendenza della Padania (sic transeat gloria mundi!).
    "Roma è marcia..." è la scoperta dell'acqua calda. Magari sembrerà una affermazione furba ma non è niente affatto "astuta" e la diferrenza è sostanziale. Posso anticipare che tra dieci anni le preture italiane non troveranno nulla da dire se accanto a Via Lega lombarda e via del Carroccio qualche sindaco nostalgico metterà Via Umberto Bossi, così come a Roma malgrado il Papa abbiamo strade e statue dedicate agli eretici che hanno fatto la fine dell'abbacchio sulla graticola come Giordano Bruno (meno Frà Dolcino ma provvederemo presto a dedicargli un piccolo vespasiano).
    " Roma è marcia" ma dimmi tu! Che uomo furbo....
    Piccolo particolarel correttivo di bilancio è previsto prima di natale e se sarà confermato il momento economico negativo, con l'autotassazione inferiore alle attese si può solo rischiare l'aumento delle tasse.
    Detto questo,per quella data Bossi avrà già deciso il futuro della Lega e non sarà certo un futuro romano.

  8. #8
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    18 Sep 2003
    Località
    ROMA
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Auverno e l'ipotesi D:
    ----------
    Berlusconi è cosciente del fatto che Fini gli vorrebbe fare le scarpe, che i democristi vorrebbero costruire il grande centro dove per lui non ci sarebbe posto,
    ---------

    vista da quì Fini sta aggrappato a Berlusconi perchè appena lo molla Storace gli fa le scarpe a lui. L'unica cosa che Fini dice ai suoi è questa: fino a che dura ci prendiamo poltrone e sottobosco politico. Questo è il loro massimo biettivo.
    Sui democristi è buio persto perchè fino a ieri Berlusconi era il futuro leader del grande Centro, il loro salvatore, il loro massimo esponente nel Partito Popolare Europeo. Poi però ha fatto sgarbi al Papa, fa comunella con Putin il bastardo e regge la coda a Bush l'Anticristo. In più Berlusconi dà fastidio alla curia rossa e alle intese sotterranee con i musulmani.
    -------------
    Bossi è disposto a sostenerlo fino in fondo in cambio del rispetto dei patti elettorali
    -------------
    Credo che Bossi non lo consideri per niente invece. Sicuramente lo tiene per gli zebedei ecco perchè il Cavaliere gli sbava addosso. Se potesse lo strangolerebbe. E poi quali patti elettorali? La Cirami? L'indultino? l'abolizione delle pensioni di anzianità? Bossi ha ingoiato in attesa delle sue riforme. Sono due anni che aspetta e adesso deve fare un altro ingoio. Gli girano ed è tentato di tornare a fare l'arruffapopolo. A sentire voi però di ponti alle spalle non ne ha tanti. E allora che cosa ha davanti?

  9. #9
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da BYROME
    Auverno e l'ipotesi D:
    ----------
    Berlusconi è cosciente del fatto che Fini gli vorrebbe fare le scarpe, che i democristi vorrebbero costruire il grande centro dove per lui non ci sarebbe posto,
    ---------

    vista da quì Fini sta aggrappato a Berlusconi perchè appena lo molla Storace gli fa le scarpe a lui. L'unica cosa che Fini dice ai suoi è questa: fino a che dura ci prendiamo poltrone e sottobosco politico. Questo è il loro massimo biettivo.
    Sui democristi è buio persto perchè fino a ieri Berlusconi era il futuro leader del grande Centro, il loro salvatore, il loro massimo esponente nel Partito Popolare Europeo. Poi però ha fatto sgarbi al Papa, fa comunella con Putin il bastardo e regge la coda a Bush l'Anticristo. In più Berlusconi dà fastidio alla curia rossa e alle intese sotterranee con i musulmani.
    -------------
    Bossi è disposto a sostenerlo fino in fondo in cambio del rispetto dei patti elettorali
    -------------
    Credo che Bossi non lo consideri per niente invece. Sicuramente lo tiene per gli zebedei ecco perchè il Cavaliere gli sbava addosso. Se potesse lo strangolerebbe. E poi quali patti elettorali? La Cirami? L'indultino? l'abolizione delle pensioni di anzianità? Bossi ha ingoiato in attesa delle sue riforme. Sono due anni che aspetta e adesso deve fare un altro ingoio. Gli girano ed è tentato di tornare a fare l'arruffapopolo. A sentire voi però di ponti alle spalle non ne ha tanti. E allora che cosa ha davanti?
    Stai dimostrando chi sei.Un Leghista per caso camuffato da romano.
    Il Cavaliere gli sbava addosso?
    quesito n° 1 :Con o senza la Lega,alle prossime elezioni politiche Re Sivio stante queste situazioni, potrà solo andare in pensione.
    quesito n° 2 : Il Berlusconi bis è già pronto.
    quesito n° 3 : La Road map ha già sforato la tempistica garantita a Bossi e come ben si vede la virata c'è stata.
    quesito n° 4: Sulle pensioni la questione è già chiusa e la Lega è stata battuta.
    Risultato finale: O la Lega esce dal governo e ritorna sulle piazze (sempre che nel frattempo sia ancora credibile)oppure resta al governo e muore definitivamente.Questo è il motivo per cui il Cavaliere continua a difendere Bossi.Il gioco centrista si basa su questa strategia e punta al Berlusconi bis.Una volta tolta di mezzo la lega gli affari si fanno meglio e il sistema si autogarantisce per i prossimi tre anni.

  10. #10
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da auverno
    IPOTESI D: Berlusconi è cosciente del fatto che Fini gli vorrebbe fare le scarpe, che i democristi vorrebbero costruire il grande centro dove per lui non ci sarebbe posto, che Bossi è disposto a sostenerlo fino in fondo in cambio del rispetto dei patti elettorali. Non a caso la frase di Berlusconi: "... parla ai suoi elettori, ma poi LUI rispetta i patti". Il rientro di Bossi a roma in viaggio con Berlusconi può essere interpretato come un tentativo di rabbonimento (a mò di cena ad Arcore), ma appare più un ulteriore schiaffo a democristi e anali. Non possiamo escludere che esista una strategia comune Bossi-Berlusconi per ridimensionare il più possibile centristi e fascisti a favore di un potenziamento di quella che Berlusconi ha sempre individuato come l'unica vera forza riformatrice, cioè la Lega Nord.
    Questa l'analisi, prescindendo dalle valutazioni personali in merito alla buona fede dell'uno o dell'altro attore, alla praticabilità del percorso, alla "piega" che in questo modo prenderebbe la Lega.
    Non vedo la logica di base di questa analisi. Anche ammettendo l'asse Berlusconi-Bossi quale vantaggio politico avrebbe una strategia del genere, nell'ambito della coalizione, ai fini elettorali? Non credo che i voti dei ridimensionati partiti centristi e fascisti si riversino sulla Lega Nord. Per vari motivi, ma soprattutto uno.... il bacino politico di gran lunga maggiore di UDC e AN è il meridione.

 

 

Discussioni Simili

  1. L'ACQUA CALDA DI WIKILEAKS
    Di famedoro nel forum Lista Bonino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-11-10, 15:49
  2. l'acqua calda e il papello
    Di jotsecondo nel forum Padania!
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 18-11-09, 14:19
  3. Ho scoperto l'acqua calda
    Di echeneso nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-10-06, 22:58
  4. Acqua calda o acqua fredda
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 26-04-06, 11:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226