User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Emiliano
    Ospite

    Predefinito Liberalismo e società...

    Il Liberalismo propugna la libertà incondizionata dell'individuo e mi sta bene. Il Liberalismo propugna una serie di valori desumibilmente positivi, come la libertà d'iniziativa privata ecc..ma liberalisti sono anche quelli che hanno contribuito all'annullamento di alcuni valori chiave dell'uomo-massa, come la moderna globalizzazione...quindi il liberalismo ha anche colpe?

    parola ai liberali...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le colpe del liberalismo sono state, nell'ordine:

    -avere un'immacolata concezione dello stato;
    -rinnegare i diritti naturali in nome dell'utilitarismo.

    Per il resto, i mali della società sono dovuti all'assenza di liberalismo più che alla sua influenza.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    24 Sep 2002
    Località
    Castelfranco Veneto (Tv)
    Messaggi
    589
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono contro ogni generalizzazione e soprattutto ritenere che il liberalismo sia uno solo. Non credo che sia una fede o una ideologia, credo che sia un metodo per governare (ossia limitare il potere) affinché gli individui possano essere politicamente, economicamente e socialmente più liberi.
    Affermare che i mali del liberalismo sono a) la concezione immacolata dello stato b) l’utilitarismo è parzialmente vero perché è parzialmente falso.
    L’ho detto e lo ripeto il liberalismo mira a limitare il potere dello stato nei confronti del cittadino. Dire che è un male in assoluto è una sciocchezza. Dire che alcuni liberali hanno sbagliato strada è una verità. Ad esempio se si fosse seguito quanto indicava Minghetti forse non avremmo avuto uno stato centralista che ha comportato tante conseguenze negative (Crispi, Giolitti, Mussolini, la repubblica dei preti e dei comunisti, e la cosiddetta II repubblica). Comunque la storia non si fa con i “se”, ci ha insegnato don Benedetto. Ma la politica, si (aggiungo io).
    Stesso discorso riguarda l’utilitarismo. Non tutti i liberali sono stati o sono utilitaristi, quindi non si può ascrivere al liberalismo gli errori di alcuni liberali.
    Ciò che manca alla società e allo stato è un tipo particolare di liberalismo. Ossia quello di tradizione anglosassone allo stesso tempo empirico e critico e, perciò, debitore dell’insegnamento di von Hayek e di Popper, di Milton Friedman e di von Mises, di Leoni e di Einaudi.
    Quindi i liberali, alle volte si sono sbagliati, ma le loro colpe non si possono far ricadere sul liberalismo.
    Considerare il liberalismo una mera ideologia, come il socialismo marxista è un grave errore. Perché la prima non essendo una ideologia non può indurre necessariamente in errore, mentre la seconda proprio perché è una ideologia ha indotto necessariamente in errore (cfr. von Mises, ad esempio).

  4. #4
    Emiliano
    Ospite

    Predefinito

    il pensiero liberale, non riconosce l'individuo come ente sociale facente parte di una comunità d'intenti, che ha come scopo la finalità oggettiva di raggiungere l'armoniosa realizzazione, nell'etica dell'essere sociale, nell'amore, nella solidarietà. Il concetto di società 'ideale' nel pensiero liberale è la concorrenza tra gli individui, ch non vengono intesi come esseri sociali appunto, ma come soggetti aventi scopo di lavorare, procreare, vendere, consumare, spendere. Il liberalismo che si contrappone alla socialità ( e in secondo luogo al socialismo) vede nella realizzazione oggettiva dell'uomo il massimo risultato, escludendo gli aspetti morali, concepisce la felicità sociale esclusivamente nell'utilitarismo e nel consumismo. Non vedo molti lati positivi in questa teoria...se non il propugnare la libertà soggettiva

  5. #5
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Emiliano
    Non vedo molti lati positivi in questa teoria...
    Perchè in realtà del liberalismo non sai nulla.
    Dimentica le boiate del barbone di Treviri (l'atomismo liberale...) e leggi qualche autore serio.
    Puoi iniziare con un bignamino molto ben fatto, che trovi cliccando qui, dopodichè ti consiglio vivamente gli "austriaci", cioè coloro che hanno saputo sputtanare più di ogni altro ogni sorta di pianificatore. Tre nomi: Mises, Hayek, Rothbard. Qualsiasi cosa tu trovi con la loro firma va bene, cazzate tipo "Il capitale" non gli sono mai sfuggite

  6. #6
    Emiliano
    Ospite

    Predefinito

    amico, se liberalismo vuol dire sistema all'amerikana dove io faccio la guerra con altri 50.000 individui per un posto di lavoro, se vuol dire che io pur di mercatizzare la mia immagine mi devo sputtanare come il globalismo moderno m'impone, se vuol dire essere individualista e non avere scrupolo dei deboli, hai proprio pensato male che io possa dirmi liberalista.

  7. #7
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non mi importa come ti definisci.
    Solo prima di scrivere sarebbe buona abitudine leggere.

 

 

Discussioni Simili

  1. L’eterno conflitto italiano : società politica vs società civile
    Di cantone_nordovest nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-12-11, 17:53
  2. Liberalismo scientifico contro Liberalismo utopico
    Di John Orr nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-03-10, 19:37
  3. Jesús Huerta de Soto: liberalismo científico frente a liberalismo utópico.
    Di JohnPollock nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-09-08, 11:04
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16-07-08, 16:38
  5. Dughin, liberalismo e "liberalismo"
    Di Ein Tirol nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-03-07, 13:51

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226