User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    faccia di merda
    Data Registrazione
    17 Oct 2002
    Località
    in caserma a fare flessioni nel fango
    Messaggi
    1,886
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy ritornando al tema pensioni

    se uno ha un lavoro usurante o pericoloso, si porta la bara al lavoro? come c... fai a lavorare in certe condizioni fino a 65 anni? e se poi allungano l'eta'pensionabile fino ai 70?a me viene una rabbia estrema; ho incominciato a lavorare a 15 anni per bisogno; non essendo diplomato a priori ho sempre dovuto svolgere lavori pesanti, sporchi, mal pagati...ho 40 anni, come posso tirare avanti fino ai 65... quando tanta gente e' andata in pensione a 50 anni, nel pieno della salute, in maniera che pigliano una pensione ed uno stipendio; mi sento preso a calci nel culo dalla vita, mai una assenza, mai un richiamo, e certi pelandroni che a 50 anni li vedi tutto il giorno al bar, o a lavorare. scusatemi, era uno sfogo, amaro ma sempre uno sfogo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da quel che ho capito in pensione ci dovresti andare a 55 anni (40 anni di contributi o 65 anni d'età).

  3. #3
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se al momento della riforma Dini avevi meno di 18 anni di contributi rischi di vederti riconosciuta la pensione calcolata con il metodo contributivo che corrisponde alla fine a molto meno dell'80 % dell'ultima retribuzione.

    Comunque dopo 40 anni di contributi vai in pensione indipendentemente dall'età e a 65 anni ci vai indipendentemente dai contributi.

    Ciao

  4. #4
    faccia di merda
    Data Registrazione
    17 Oct 2002
    Località
    in caserma a fare flessioni nel fango
    Messaggi
    1,886
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vi ringrazio della vostra precisazione ma lo sapevo; il brutto e' che continuando ad aumentare l'eta' pensionabile andro' veramenta con la bara dietro

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Hessler ha ragione: aumentando l' eta' pensionabile (o gli anni di contribuzione, che fa lo stesso), si affossano almeno due categorie di lavoratori:

    1. Chi perde il lavoro (con tutte le privatizzazioni e le chiusure non e' difficile) ad un' eta' a cui nessuno piu' lo assume. Di cosa vive, in un paese che ha una struttura sociale di livello ugandese?
    Con che soldi paga i contributi che gli mancano, se non guadagna? Lo mandano a rubare?

    2. Chi per ragioni di salute non puo' piu' continuare a svolgere la sua attivita'. Un invalido all' 80% ha il diritto alla pensione a 60 anni, ma, a parte una pensione di invalidita' su cui il tacer fia meglio, come vive fino a 60??

    Una storiella vera, che penso di aver gia' postato tempo fa: un mio conoscente, invalido al 46%, che svolge un lavoro usurante, va all' ufficio per il collocamento obbligatorio



    e chiede che gli trovino un lavoro normale, d' ufficio (laureato con lunga esperienza). Gli dicono che prima deve licenziarsi e poi iscriversi ad una lista, che comunque non gli garantisce nulla.

    Ma prendono per il culo la gente?

  6. #6
    faccia di merda
    Data Registrazione
    17 Oct 2002
    Località
    in caserma a fare flessioni nel fango
    Messaggi
    1,886
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Hessler ha ragione: aumentando l' eta' pensionabile (o gli anni di contribuzione, che fa lo stesso), si affossano almeno due categorie di lavoratori:

    1. Chi perde il lavoro (con tutte le privatizzazioni e le chiusure non e' difficile) ad un' eta' a cui nessuno piu' lo assume. Di cosa vive, in un paese che ha una struttura sociale di livello ugandese?
    Con che soldi paga i contributi che gli mancano, se non guadagna? Lo mandano a rubare?

    2. Chi per ragioni di salute non puo' piu' continuare a svolgere la sua attivita'. Un invalido all' 80% ha il diritto alla pensione a 60 anni, ma, a parte una pensione di invalidita' su cui il tacer fia meglio, come vive fino a 60??

    Una storiella vera, che penso di aver gia' postato tempo fa: un mio conoscente, invalido al 46%, che svolge un lavoro usurante, va all' ufficio per il collocamento obbligatorio



    e chiede che gli trovino un lavoro normale, d' ufficio (laureato con lunga esperienza). Gli dicono che prima deve licenziarsi e poi iscriversi ad una lista, che comunque non gli garantisce nulla.

    Ma prendono per il culo la gente?

    penso proprio di si'

  7. #7
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco, invece, i requisiti richiesti per coloro che decidono delle pensioni degli altri:

    REQUISITI CONTRIBUTIVI E DI ETA' PER INCARICHI ISTITUZIONALI ELETTIVI O DA NOMINE.

    Per il requisito contributivo, nella maggior parte dei casi (ivi compreso il trattamento dei parlamentari) sono richiesti 5 anni di mandato e quindi di contribuzione, corrispondenti ad una legislatura. Fanno eccezione il Trentino Alto Adige che prevede 10 anni di mandato e la Campania ed il Molise che prevedono, invece, 30 mesi di requisito minimo. L’età pensionabile è fissata a 60 anni (tranne che in Veneto , dove è di 55 anni, e Trentino A.A. dove è pari a 65 anni, riducibili a 60 in caso di anzianità di mandato superiori ai 10 anni). In molti casi, tuttavia, è possibile un anticipo in genere commisurato agli anni di mandato oltre il quinto. In altri termini, per ogni anno di anzianità di mandato è possibile anticipare di un anno l’età di pensionamento: non oltre i 55 anni in Friuli, Campania, Basilicata, Puglia, Liguria, Abruzzo, Piemonte; non oltre i 50 in Sardegna e Sicilia. Nel caso di riduzione dell’età pensionabile dei consiglieri regionali è prevista anche una riduzione dell’importo dell’assegno. Riduzione non prevista, invece, per i deputati della Camera per i quali, peraltro, la riduzione dell’età pensionabile può scendere fino ai 50 anni e, in presenza di venti anni di mandato, c’è diritto all’assegno indipendentemente dall’età (modello pensioni baby).
    In tutti i casi, l’accesso alla pensione presuppone l’esaurimento o la cessazione del mandato.

    Chi volesse saperne di più può visitare il seguente sito:
    http://www.uilpensionati.it/document/cs399tsd.htm

  8. #8
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    al di la delle ' spiegazioni' di auverno i dubbi di hessler sono fondatissimi perche' gia' due volte il governo si e' permesso di cambiare le regole del gioco ai danni di versa i suoi soldi e... non mi e' 'sfuggito che il susseguioso grande puffo nel suo messaggio alla nazione' ( italiana ..) ha detto che PER ORA dal 2008 si andra' in pensione con 40 anni di contributi o 65 anni di eta ' ...

    quel PER ORA significa che il grande puffo nella sua megalomanica certezza di essere ancora lui a guidare ' la nazione' dopo il 2008 gia' si riserva qualche ulteriore ritocco..

    tanto camperemo tutti oltre 90 anni e quindi come ci ha spiegato ieri sera a telepad il ' grande' airoldi delle 'casa del consumatore' ...
    ' anche se andremo in pensione a 70 anni nessuno perdera' i suoi soldi '...

 

 

Discussioni Simili

  1. II seduta del Senato - tema: riforma delle pensioni - fase di votazione dei DDL
    Di Haxel nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 28-02-13, 14:49
  2. II seduta del Senato - tema: riforma delle pensioni - fase di presentazione dei DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 20-02-13, 16:41
  3. II seduta del Senato - tema: riforma delle pensioni - fase di dibattito libero
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 09-02-13, 11:28
  4. Sta ritornando sul Trono
    Di vandeano2005 nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-09-09, 12:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226