User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Intervista con un nuovo futuro elettore...

    INTERVISTA ESCLUSIVA

    «Bin Laden fa sul serio So dove colpiranno l'Italia»

    Parla l'imam di Carmagnola: "Sono preoccupato per voi: lo sceicco promette e poi mantiene".
    * L'IDENTIKIT - Senegalese, 39 anni, da undici in Italia, è consulente finanziario di una banca legata alla famiglia dello sceicco
    * "NUOVA STRATEGIA" - "C'è una nuova strategia: non si puniscono innocenti ma istituzioni, simboli e uomini politici. So quando e dove"
    * I MILITARI ITALIANI - "Rimpatriate i vostri soldati. E' un consiglio non una minaccia"

    ROMA, 20 OTTOBRE 2003 - Lui si definisce Mujahid, ovvero combattente. E in effetti si è battuto in Bosnia mettendo a frutto un addestramento ricevuto in Libia a cavallo fra il 1987 e il 1988. Ma in questa clamorosa conversazione sostiene di usare un linguaggio da esperto, quasi da analista di Osama Bin Laden. Un messaggero che vorrebbe evitare spargimenti di sangue all'Italia, perché vive da undici anni a Carmagnola, in provincia di Torino, ha sposato un italiana e ha cinque figli, il più grande di sei anni.

    Sono preoccupato sussurra l'imam Abdul Qader Mamour, 39 anni, senegalese perché quando lo sceicco pronuncia minacce o promette poi mantiene. L'anno scorso aveva ammonito l'Italia. Però non l'aveva mai criticata direttamente. Questa volta lo ha fatto. Significa che ci saranno conseguenze. Noi viviamo qui, ci dispiace. L'Italia ha una posizione geografica che la rende facile da colpire. Questo lo sanno tutti. Penso che la convivenza stia finendo. Il mondo vedrà la distruzione di Bush e di qualunque altra nazione lo segua. L'Australia è lontana, il Giappone è lontano. L'America è lontana. L'Italia è circondata da paesi musulmani e ha tutte le porte aperte.

    Quindi?

    Il governo deve abbandonare la politica di obbedienza cieca agli psicopatici che stanno alla Casa Bianca. E' un consiglio che sto dando, non una minaccia.

    Che cosa vuol dire la fine della convivenza? Convivenza fra chi e chi?

    Fra italiani e musulmani.

    Musulmani che vivono in Italia o in altri stati?

    No, non quelli che vivono qui, anche se fra loro ci sono alcuni mujaheddin. Siamo un milione, si potrebbero mettere in pericolo altri fratelli. Ma sono sicuro che ciò che ha promesso Osama avverrà. Le dico qualcosa di inedito. E' stata messa a punto una nuova strategia: non si coinvolgono innocenti. Se attaccheranno, colpiranno istituzioni, simboli, gli uomini politici responsabili.

    Da che cosa ricava questo convincimento?
    Si sa, si sa. Leggiamo tanto, seguiamo le discussioni su internet, capiamo i codici.

    I codici?

    Insomma leggiamo alcuni giornali. Chiunque capisca il linguaggio di Al Qaeda e dello sceicco, può intuire è abbastanza facile per i musulmani. Ma torniamo al concetto precedente. Né bimbi, né donne, né uomini innocenti. Al Qaeda si è ristrutturata. Ha una maggiore professionalità. Sa che gli Italiani sono pacifisti. Se il popolo italiano non ferma questo governo e la sua politica, qui, amico mio, ci sarà il disastro, mi dispiace.

    Quindi quello di un anno fa era un avvertimento di Osama?

    Diceva: attenzione. Per i soldati che erano in Afghanistan, per quelli che non erano ancora andati in Iraq. Oggi sono in Afghanistan e in Iraq sono stati inviati con una fretta incredibile. Tutti noi sappiamo che gli italiani non sono guerrafondai. Come i mujaheddin uccidono e sgozzano ogni giorno gli americani, sarà mille volte più facile fare altrettanto ai soldati italiani.

    Finora non è accaduto però.

    Sono sicuro che prima degli attacchi passeranno almeno due settimane. Se il governo non fa marcia indietro, ci sarà sangue e a me dispiace.

    Da quanto tempo è in Italia?

    Da undici anni. Vengo dal Senegal.

    Di che cosa vive?

    Sono consulente finanziario di una banca islamica, il consorzio Al Amana, che fa capo alla famiglia dello sceicco. Al Amana significa custodia sicura. E' nata undici anni fa, raccoglie la Zaqat, il 2,5 per cento dei risparmi che i musulmani debbono destinare alla carità ogni anno. Costruiva moschee, aiutava poveri, diseredati e orfani. Negli ultimi tempi è entrata nel mercato delle borse valori, nell'edilizia, tutti investimenti islamici leciti. Prima dell' 11 settembre il sessanta per cento della nostra attività era concentrato negli Usa. Ora comunque campiamo.

    E' andato in Iraq prima della guerra come l'imam di Torino Bouchta?

    Io non sono un politico, sono un militare. Se vado, combatto. Non ha senso andare lì per tornare, anzi mi vergognerei di questo.

    Due settimane diceva...

    Osama, quando interviene, parla con più di centomila mujaheddin di tutte le razze di tutti i continenti. Il messaggio viene recepito. Vuol dire: colpite anche i paesi che appoggiano gli Usa. Quando ha detto questo il suo braccio destro, rivolgendosi all'Australia, hanno trucidato duecento persone a Bali. Io, se non avessi paura del contraccolpo di alcuni fratelli, potrei rivelare dove colpiranno in Italia. Ma non posso, potrebbero prendermi per collaborazionista. Sono un liberale. Credo nella convivenza. Però il musulmano, se gli dai uno schiaffo, non porge l'altra guancia. So quando e dove faranno male all'Italia. Ripeto, tutti noi sappiamo che il popolo italiano è d'oro, non è criminale, non va ad ammazzare bambini. Però ci inquieta questo comportamento del governo. Il mujaheddin deve difendersi, deve tutelare la Umma, la comunità. E' vero che i soldati italiani curano la gente, distribuiscono il mangiare, pagano gli stipendi. La popolazione li ama perché non sono arroganti. Però un grande paese come l'Italia continua ad appoggiare militarmente le difficoltà di Bush. Adesso attaccheranno i soldati italiani, sono sicuro al cento per cento.

    Al cento per cento?

    Senta, io sto dando una mano a voi. La cosa più interessante con il mondo islamico è avere sempre il barrage del rispetto. Quando cade, è un disastro. La vita di un italiano nel mondo islamico non vale più niente, come quella di un americano nei nostri suk e nei nostri mercati. La prova di forza comincerà attaccando i militari che sono in Afghanistan e in Iraq, poi i rappresentanti diplomatici è arriverà al cuore del paese. Non è fiction questa. Se posso evitare un disastro, sono pronto a morire.

    di Lorenzo Bianchi

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Notare come il linguaggio mafioso arabo e siciliano sia lo stesso.
    "Cicciuzzo, ti voglio bene assai, te lo dico per il tuo bene, fammi questo favore,
    non vorrei mai che ti potesse succedere qualcosa, capisci amme..."

    Comunque se per riappacificarsi con Bin Laden si potesse trattare la cessione
    di Sicilia e Magna Grecia, non sarebbe un cattivo affare.

  3. #3
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma il signore così civile (?) è davvero convinto che gli italiani porgeranno l'altra guancia ?
    E' veramente convinto di quanto afferma, che l'Italia non è guerra fondaia ?
    Che stia ben attento perchè qui da noi si usa difendersi da attacchi e sopprusi così meschini e dichiaratamente contro l'Occidente intero.
    Si sono condannati da soli affermando che la convivenza è finita: certo anche per noi lo è.
    Ora si passa all'attacco (!?!)...........

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da elenailinn
    Ma il signore così civile (?) è davvero convinto che gli italiani porgeranno l'altra guancia ?
    E' veramente convinto di quanto afferma, che l'Italia non è guerra fondaia ?
    Che stia ben attento perchè qui da noi si usa difendersi da attacchi e sopprusi così meschini e dichiaratamente contro l'Occidente intero.
    Si sono condannati da soli affermando che la convivenza è finita: certo anche per noi lo è.
    Ora si passa all'attacco (!?!)...........
    Sia il popolo italiano che quello padano sono ormai composti essenzialmente da gente che non è più in grado di affrontare psicologicamente alcuna forma di scontro fisico. L'ho già detto su questo forum: a parte le felici eccezioni di qualche amena valle alpina, al marocchino ubriaco che alza la voce, minaccia e offende non si risponde più con un paio di cazzotti ben assestati, ma semplicemente si cambia aria.
    PS: E' triste ammetterlo, ma i pochi che ancora non temono lo scontro fisico sono gli estremisti di destra, non i Padani. Purtroppo questi qui oltre a non temerlo spesso lo vanno anche a cercare.

  5. #5
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    So io come difendermi.....
    sta tranquillo che esiste ancora qualche Padano pronto a dargli quello che si meritano.
    Cmq. io non porgo l'altra guancia.

  6. #6
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perchè che cosa ha a che fare la Val Veny con quello che ho scritto ?????

    Se ti fa piacere essere preso per i fondelli dagli islamici e vedere i loro soliti sorrisetti ironici quando si cammina per le strade, fai pure, accomodati: io però nn ci sto!

    Mi so difendere da sola comunque e con ogni mezzo......


  7. #7
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da auverno
    Sia il popolo italiano che quello padano sono ormai composti essenzialmente da gente che non è più in grado di affrontare psicologicamente alcuna forma di scontro fisico. L'ho già detto su questo forum: a parte le felici eccezioni di qualche amena valle alpina, al marocchino ubriaco che alza la voce, minaccia e offende non si risponde più con un paio di cazzotti ben assestati, ma semplicemente si cambia aria.
    PS: E' triste ammetterlo, ma i pochi che ancora non temono lo scontro fisico sono gli estremisti di destra, non i Padani. Purtroppo questi qui oltre a non temerlo spesso lo vanno anche a cercare.
    è inutile dire così se quando ci si difende, si diventa colpevoli e si viene perseguitati...

  8. #8
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Elendil
    è inutile dire così se quando ci si difende, si diventa colpevoli e si viene perseguitati...
    Hai colto il nocciolo della questione. I marocchini fisicamente sono dei subumani (forse con un negrone di 2 metri x 120 kili ci penserei una volta di più) non penso che incutano grosso timore da quel punto di vista. Purtroppo si sa che loro sono clandestini o pregiudicati senza fissa dimora e quindi non hanno niente da perdere. Mentre se uno di noi per "sfortuna" ne ammazza uno il carcere non lo evita di sicuro e comunque si è già rovinato il resto della vita.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    15 Dec 2002
    Località
    Bielorussia
    Messaggi
    3,343
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Piccola aggiunta bibliografica riguardo all'Imam di Carmagnola.
    * L'IDENTIKIT - Senegalese, 39 anni, da undici in Italia, è consulente finanziario di una banca legata alla famiglia dello sceicco.
    Bigamo, sposato (con rito musulmano, per le leggi italiane sarebbe illegale) con 2 donne bianche (padane, una lombarda e l'altra piemontese), a cui fa indossare abitualmente il Burqa e da cui ha avuto nel compesso 5 figli caffelatte, tutti nati in Italia, e quindi italiani a tutti gli effetti.

  10. #10
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da aussiebloke
    Notare come il linguaggio mafioso arabo e siciliano sia lo stesso.
    "Cicciuzzo, ti voglio bene assai, te lo dico per il tuo bene, fammi questo favore,
    non vorrei mai che ti potesse succedere qualcosa, capisci amme..."

    Comunque se per riappacificarsi con Bin Laden si potesse trattare la cessione
    di Sicilia e Magna Grecia, non sarebbe un cattivo affare.
    __________________

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-03-13, 00:12
  2. Intervista a Panarin - (Crisi Usa e futuro del mondo)
    Di Combat nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-04-09, 12:24
  3. Ordine Futuro intervista Rutilio Sermonti
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-11-08, 14:08
  4. Intervista di Fini sul futuro di AN
    Di ilGladiatore (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-12-07, 11:25
  5. Il nuovo elettore di centrodestra
    Di Arancia Meccanica nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-05-04, 14:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226