User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Oct 2002
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Per evitare altre tragedie del mare...

    Comunicato Stampa


    Secondo l'Istituto Bruno Leoni
    "per evitare altre tragedie del mare,
    bisogna abolire PAC e protezionismo "

    22 ottobre 2003.

    La recente tragedia di Lampedusa obbliga a riesaminare il fallimento della conferenza di Cancun e, in particolare, le assurde logiche che governano la Politica agricola europea (PAC).
    Da anni, in effetti, i contribuenti europei sono costretti a finanziare aziende agricole che non sarebbero in grado di reggere la concorrenza straniera e che fanno profitti solo in virtù dell’assistenzialismo pubblico, del protezionismo, di una legislazione che tiene artificiosamente alti i prezzi dei prodotti della terra.
    Una delle conseguenze di tutto ciò, come hanno denunciato molti responsabili dei paesi del Terzo Mondo (dal Brasile all’India), è la miseria di tanti paesi del Sud del mondo, che a causa dei dazi e delle altre barriere non possono portare in Europa e negli Stati Uniti i loro prodotti. In questo modo, per molti abitanti dell’Africa, dell’America e dell’Asia non vi è altra alternativa che l’emigrazione.
    Oggi molti uomini politici occidentali parlano di rilanciare la politica degli aiuti di Stato. Sarebbe un grave errore, dato che finirebbe per trasferire soldi dai contribuenti occidentali agli uomini politici del Terzo Mondo, con la conseguenza che in molto casi si rafforzerebbero proprio quei ceti dirigenti che stanno tiranneggiando i popoli più poveri.
    Invece che aiutare la classe politica di questo o quel paese africano o latino-americano, dobbiamo dare una mano alle realtà economiche che già ora sono attive nel Terzo Mondo e, in primo luogo, dobbiamo permettere loro di avere rapporti fecondi con le imprese e i consumatori della parte più ricca del pianeta.
    Trasformare l’agricoltura europea in un’agricoltura di mercato, eliminando aiuti e protezioni, è quindi sempre più urgente, oltre che moralmente doveroso.

    Istituto Bruno Leoni

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Per evitare altre tragedie del mare...

    In origine postato da malghès
    Comunicato Stampa


    Secondo l'Istituto Bruno Leoni
    "per evitare altre tragedie del mare,
    bisogna abolire PAC e protezionismo "

    22 ottobre 2003.

    La recente tragedia di Lampedusa obbliga a riesaminare il fallimento della conferenza di Cancun e, in particolare, le assurde logiche che governano la Politica agricola europea (PAC).
    Da anni, in effetti, i contribuenti europei sono costretti a finanziare aziende agricole che non sarebbero in grado di reggere la concorrenza straniera e che fanno profitti solo in virtù dell’assistenzialismo pubblico, del protezionismo, di una legislazione che tiene artificiosamente alti i prezzi dei prodotti della terra.
    Una delle conseguenze di tutto ciò, come hanno denunciato molti responsabili dei paesi del Terzo Mondo (dal Brasile all’India), è la miseria di tanti paesi del Sud del mondo, che a causa dei dazi e delle altre barriere non possono portare in Europa e negli Stati Uniti i loro prodotti. In questo modo, per molti abitanti dell’Africa, dell’America e dell’Asia non vi è altra alternativa che l’emigrazione.
    Oggi molti uomini politici occidentali parlano di rilanciare la politica degli aiuti di Stato. Sarebbe un grave errore, dato che finirebbe per trasferire soldi dai contribuenti occidentali agli uomini politici del Terzo Mondo, con la conseguenza che in molto casi si rafforzerebbero proprio quei ceti dirigenti che stanno tiranneggiando i popoli più poveri.
    Invece che aiutare la classe politica di questo o quel paese africano o latino-americano, dobbiamo dare una mano alle realtà economiche che già ora sono attive nel Terzo Mondo e, in primo luogo, dobbiamo permettere loro di avere rapporti fecondi con le imprese e i consumatori della parte più ricca del pianeta.
    Trasformare l’agricoltura europea in un’agricoltura di mercato, eliminando aiuti e protezioni, è quindi sempre più urgente, oltre che moralmente doveroso.

    Istituto Bruno Leoni
    _____________________________
    A parte che l'attuale tragedia viene fortemente strumentalizzata per vari fini; ad esempio per tentare di coinvolgere i governi degli stati europei, per giustificare la nostra incapacità di proteggere adeguatamente le nostre coste e per la volontà di qualche parte politica di aumentare gli ingressi clandestini addirittura favorendoli. Infatti, non è la prima volta che succedono tragedie con molti morti e, purtroppo, ce ne possiamo aspettare delle altre, a meno di non organizzare dei voli Alitalia (che a loro volta potrebbero finire in tragedia, non si sa mai...) per trasportare i clandestini direttamente dai paesi d'origine.
    I paesi del terzo mondo sono quasi tutti nelle mani di dittatori che, insieme alle multinazionali straniere (che in agricoltura praticano solo la monocoltura), assorbono gran parte delle ricchezze di quei paesi, lasciando al popolo solo la miseria spesso tragica (vedi il Kenia, dove il presidente si è appropriato del 50% del terreno e le multinazionali del rimanente 50%, strappandolo alle popolazioni che vivevano da millenni indisturbate).
    Sono d'accordo che gli aiuti di stato finiscono nelle mani dei dittatori, arrichendoli ancor più alle spalle degli affamati, ma non credo che il problema si risolva solo con l'abolizione reciproca dei dazi (che finirebbero soltanto per spostare l'attuale equilibrio, favorendo alcuni in luogo di altri).
    Mi chiedo poi: se tutti i dazi fossero aboliti nei rapporti economici con il Kenia, cosa potrebbe comprare il popolo di quel paese che, in gran parte non possiede nulla ma proprio nulla? Le uniche ad essere avvantaggiate, potrebbero essere paradossalmente solo le multinazionali e... il presidente. E mi chiedo ancora: cosa potrebb esportare, con vantaggio, il popolo keniota se non possiede nulla ma proprio nulla? La risposta è che ancora una volta ci guadagnerebbero solo le multinazionali, aumentando pure i loro margini di guadagno!
    E volendo aiutare le imprese locali, finiremmo per aiutare ancora le multinazionali?
    Credo che siamo tutti d'accordo che, per risolvere il problema alla radice, non è assolutamente sufficiente l'Europa, ma è necessario il coinvolgimento di tutti i paesi ONU.
    Quello che manca è solo la volontà e... noi stiamo pagando il conto.
    Si può sottolineare che il paese itaglia, come sempre, ha tenuto anche nei confronti dell'immigrazione clandestina un comportamento che fa pena. Altri paesi, civili quanto e più del nostro, hanno saputo avere, fin dall'inizio del fenomeno immigrazione, un atteggiamento molto più risoluto, impedendo alle prime carrette clandestine di sbarcare.
    Mostrando debolezza e finto buonismo, abbiamo favorito l'aumento delle carrette e quindi delle tragedie
    Ahime! La debolezza è una cosa diversa dalla solidarietà che, tra l'altro, chi la predica di più, la fa fare agli altri.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Capisco tutto, ma andare a ripescarli in acque internazionali non di nostra competenza è una follia pura, che se ne occupino le autorità tunisine, libiche ect ect
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  4. #4
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Capisco tutto, ma andare a ripescarli in acque internazionali non di nostra competenza è una follia pura, che se ne occupino le autorità tunisine, libiche ect ect

    Stamattina ho sentito un intervista al l ministro Tunisino, il quale ha affermato che loro non possono fare i guardiani delle coste per conto dell'Itaglia, inoltre hanno bisogno di soldi....molti soldi, ha sottolineato, elicotteri, materiale informatico, e che tutto questo non è possibile averlo a causa dell'embargo, ad una domanda del giornalista che nel caso gli fosse fornito loro tutto sto materiale se i flussi dei clandestini avrebbero smesso, ha risposto testualmente:neanche per sogno

  5. #5
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se l'UE non fornisse prodotti alimentari a basso prezzo ai Paesi del Terzo Mondo morirebbero davvero tutti di fame. Siamo stati noi a fornire loro la tecnologia per avere una produzione agricola superiore al fabbisogno interno. Se muore l'agricoltura europea nel giro di 20 anni tutto il mondo muore di fame. E poi quanti sarebbero gli immigrati in itaglia che vengono da Brasile, Sudafrica, Cina o Argentina (i finti Paesi del terzo mondo che vogliono l'abolizione degli aiuti agricoli)?


    Basta con le tue SPACE BALLS! Fai ridere i polli padani e anche le vacche! Giuda Iscariota!

  6. #6
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Per evitare altre tragedie del mare...

    In origine postato da Orso Brrrrr
    _____________________________
    A parte che l'attuale tragedia viene fortemente strumentalizzata per vari fini; ad esempio per tentare di coinvolgere i governi degli stati europei, per giustificare la nostra incapacità di proteggere adeguatamente le nostre coste e per la volontà di qualche parte politica di aumentare gli ingressi clandestini addirittura favorendoli. Infatti, non è la prima volta che succedono tragedie con molti morti e, purtroppo, ce ne possiamo aspettare delle altre, a meno di non organizzare dei voli Alitalia (che a loro volta potrebbero finire in tragedia, non si sa mai...) per trasportare i clandestini direttamente dai paesi d'origine.
    I paesi del terzo mondo sono quasi tutti nelle mani di dittatori che, insieme alle multinazionali straniere (che in agricoltura praticano solo la monocoltura), assorbono gran parte delle ricchezze di quei paesi, lasciando al popolo solo la miseria spesso tragica (vedi il Kenia, dove il presidente si è appropriato del 50% del terreno e le multinazionali del rimanente 50%, strappandolo alle popolazioni che vivevano da millenni indisturbate).
    Sono d'accordo che gli aiuti di stato finiscono nelle mani dei dittatori, arrichendoli ancor più alle spalle degli affamati, ma non credo che il problema si risolva solo con l'abolizione reciproca dei dazi (che finirebbero soltanto per spostare l'attuale equilibrio, favorendo alcuni in luogo di altri).
    Mi chiedo poi: se tutti i dazi fossero aboliti nei rapporti economici con il Kenia, cosa potrebbe comprare il popolo di quel paese che, in gran parte non possiede nulla ma proprio nulla? Le uniche ad essere avvantaggiate, potrebbero essere paradossalmente solo le multinazionali e... il presidente. E mi chiedo ancora: cosa potrebb esportare, con vantaggio, il popolo keniota se non possiede nulla ma proprio nulla? La risposta è che ancora una volta ci guadagnerebbero solo le multinazionali, aumentando pure i loro margini di guadagno!
    E volendo aiutare le imprese locali, finiremmo per aiutare ancora le multinazionali?
    Credo che siamo tutti d'accordo che, per risolvere il problema alla radice, non è assolutamente sufficiente l'Europa, ma è necessario il coinvolgimento di tutti i paesi ONU.
    Quello che manca è solo la volontà e... noi stiamo pagando il conto.
    Si può sottolineare che il paese itaglia, come sempre, ha tenuto anche nei confronti dell'immigrazione clandestina un comportamento che fa pena. Altri paesi, civili quanto e più del nostro, hanno saputo avere, fin dall'inizio del fenomeno immigrazione, un atteggiamento molto più risoluto, impedendo alle prime carrette clandestine di sbarcare.
    Mostrando debolezza e finto buonismo, abbiamo favorito l'aumento delle carrette e quindi delle tragedie
    Ahime! La debolezza è una cosa diversa dalla solidarietà che, tra l'altro, chi la predica di più, la fa fare agli altri.
    Non capisci che strumentalizzano l'immigrazione solo perchè gli elettori (para-) leghisti sono molto sensibili in materia? E' gente direttamente o o indirettamente al soldo delle multinazionali mi pare ovvio. Oppure poveri sciocchi. In entrambi i casi soggetti da cui stare alla larga.

  7. #7
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Per evitare altre tragedie del mare...

    In origine postato da asburgico
    Non capisci che strumentalizzano l'immigrazione solo perchè gli elettori (para-) leghisti sono molto sensibili in materia? E' gente direttamente o o indirettamente al soldo delle multinazionali mi pare ovvio. Oppure poveri sciocchi. In entrambi i casi soggetti da cui stare alla larga.
    ________________


  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Oct 2002
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da asburgico
    Se l'UE non fornisse prodotti alimentari a basso prezzo ai Paesi del Terzo Mondo morirebbero davvero tutti di fame. Siamo stati noi a fornire loro la tecnologia per avere una produzione agricola superiore al fabbisogno interno. Se muore l'agricoltura europea nel giro di 20 anni tutto il mondo muore di fame. E poi quanti sarebbero gli immigrati in itaglia che vengono da Brasile, Sudafrica, Cina o Argentina (i finti Paesi del terzo mondo che vogliono l'abolizione degli aiuti agricoli)?


    Basta con le tue SPACE BALLS! Fai ridere i polli padani e anche le vacche! Giuda Iscariota!

    A dispetto di quanto molti credono a causa della demogogia dei partiti romani e ministeriali, il Magreb e l'Africa nera sono produttori agricoli che non trovano mercati in Europa, mentre l'America latina non trova mercati in America. Da qui i flussi immigratori verso le nostre cose.

    A sua volta, l'Asia si divide equamente tra Europa e Usa (mai visto immigrati pakistani, indiani, filippini ecc... nelle nostre città e nelle nostre campagne?).

    Perfino la vicenda della normativa europea sulle banane, che ha fatto ridere mezzo mondo, ha un'origine protezionistica, poiché la Francia con quelle norme ha difeso i suoi territori d'oltremare (Caraibi) contro le banane della Costa d'Avorio e d'altri paesi.

    In particolare, tutta l'economia africana è condizionata dal protezionismo europeo, che ad esempio obbliga chi vive laggiù a produrre massicciamente cacao - per dirne una - in quanto si tratta di una pianta che non può essere prodotta in Europa e quindi non è protetta da dazi...

    Comunque, se ai militonti dei partiti romani piace pagare le arance 3 euro al chilo e tutto, ma proprio tutto (farina, riso, ortaggi, frutta ecc.), più del doppio di quanto non costerebbero senza dazi, fate pure!
    (non capisco, però, perché imponiate tutto ciò anche a me e a tanti poveri cristi della Padania che vivono con un solo stipendio... facendosi il mazzo nelle fabbriche - quelle sì realmente produttive - per mandare soldi ai miliardari che spesso lasciano addirittura il campo inattivo: tanto l'Europa paga lo stesso!)


    Quando però vi arriveranno in casa milioni di tusinini, algerini, indiani, ghanesi e nigeriani, fate silenzio e non rompete le scatole!
    E' il vostro assistenzialismo "a difesa dell'agricoltura ITALIANA" la causa di tutto questo.

    M


    PS
    io che sono asburgico davvero, non capisco come possa definirsi tale uno che usa un simile linguaggio più in uso in altre parti del globo terracqueo

  9. #9
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da malghès
    A dispetto di quanto molti credono a causa della demogogia dei partiti romani e ministeriali, il Magreb e l'Africa nera sono produttori agricoli che non trovano mercati in Europa, mentre l'America latina non trova mercati in America. Da qui i flussi immigratori verso le nostre cose.

    la demenza di questo ragionamento puo essere messa in evidenza da una banale considerazione ...

    Ammessa ( e non e' vero... ) la tua baggianata che l' islamaffrica produce ( oltre che a tanti islamici da sfamare qua in Europa ..) prodotti agricoli a bassissimo costo .. ritieni tu che una volta mandata in malora la nostra agricoltura sia utile farci taglieggiere dai vari dittatorelli islamici locali anche sul pane oltre che sulla benzina e l' energia ? ...

    PS : voi dei 'centri studi ' annidati nelle 'banche&confindustria' dovreste andare tutti a cagare ... e comunque ci andrete anche voi ' bassa forza' una volta che saranno realizzati i vostri brillanti ' studi' e avrete di consequenza mandato in maloria tutto il sistema europeo ...

    perche'a stare a pancia all' aria a Miami non ci sara' posto per tutti ...ma solo per i ' direttori generali' quali tu non sei e mai sarai..

  10. #10
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da malghès



    PS
    io che sono asburgico davvero, non capisco come possa definirsi tale uno che usa un simile linguaggio più in uso in altre parti del globo terracqueo
    Ha appena parlato il mentecatto che continua imperterrito nello spargere merda (di cui evidentemente è fornito in abbondanza) su gente che si spacca la schiena dalla mattina alla sera. Vai a lavorare va.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-06-11, 17:51
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 21-12-10, 10:53
  3. Per evitare altre tragedie del mare...
    Di malghès nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-03, 22:30
  4. Per evitare altre tragedie del mare...
    Di malghès nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-03, 22:29
  5. Per evitare altre Lampedusa...
    Di malghès nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-03, 22:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226