Izquierda italiota o derechona española?

Sapete che cosa ha affermato Señora Esperanza Aguirre, dello schieramento PP (Partido Popular) vincitrice assoluta con il 64 % dei consensi alle recenti elezioni politiche locali di Madrid?

< Gracias a todos, … el PP es centrado, moderado, dialogante y nosotros vamos a governar para TODOS… >

Brava Señora! Affermazioni assolutamente banali. Però può darsi che da voi, en España, a differenza di questa nostra PPP (Penosa Penisola Perduta italionica) oltre che predicar bene sappiate anche razzolar meglio!

Sapete, INVECE, che cosa ha detto Rafael Simancas, leader del partito socialista PSOE de la izquierda de Madrid, immediatamente dopo aver preso conoscenza della propria sconfitta elettorale (cito a memoria)?:

< El resultado de hoy es un resultado democratico y como tal lo aceptamos, por que es lo que hacen siempre los democratas cada vez que la voluntad popular se expresa en las urnas ... >

Capito?

“Il risultato odierno è un risultato democratico e come tale l’accettiamo, giacché questo è ciò che fanno i democratici ogni qual volta la volontà popolare s’esprime attraverso il voto nelle urne …”

Quale differenza, OSTREGA y caracoles, con i nostri genuini iper-democratici di italionica nonché sinistra memoria!

All’insediamento dell’attuale governo – ovvero dell’attuale (per ora) maggioranza cosiddetta CDL, ricordate le dichiarazioni in parlamento di quel tale Violato ex presidente della camera (a gas) dei deputati e di quell’altro suo kompagno di sventura, tale … orcccazz… non ne ricordo il cognome in questo momento – un sardo con una faccia da ceffo pirata delinquente appena fuggito da Alcatraz - …

Dichiarazioni che la magistratura, semmai ve ne fosse stata una – onesta, s’intende -, avrebbe dovuto immediatamente perseguire quali vere e proprie incitazioni a DELINQUERE …

… mentre invece, che fece? Nulla: nella pece essa tacque per stare in pace …

Ebbene, quale differenza fra la sinistra madrileña e la sinistra italionica!

In questa P.P. penisola italionica, la sinistra non è politica … è solo un immenso e penoso caso psichiatrico che, per insondabili misteri di genetica degenerazione
di freudiana-marxiana-leninistica-bolscevica-sionista natura, aspira solo a causare il

MAGGIORE DANNO

possibile non solo ai propri antagonisti politici ma anche, anzi soprattutto a SE STESSI …

Tali essi sono, tutti i trasversali sinistroidi mediterronici – analini, udiccini, ulivini- per atavica cioè millenaria assuefazione ed aspirazione ad essere asserviti a qualsiasi padrone, specie se straniero …

Ecco perché gli italionici analini-udiccini-ulivini, a differenza dei socialisti spagnoli del PSOE, dopo ogni clamorosa sconfitta elettorale tentano di demonizzare e sabotare, a QUALSIASI COSTO, i programmi del vittorioso schieramento politico antagonista e non esitano a chiamare in soccorso qualsiasi straniero mercenario quale quel tale demenziale pseudo-teutonico-stupefacente-stupefatto SHULZ?

Proprio come fecero i loro italionici coraggiosi antenati durante gli ultimi 2000 anni?

Hola! Cuidado!

Vamos hablar con una nueva derechona española o con la misma italionica izquierda de merda? (ooooppss… questo non volevo dire … è solo colpa di un’involontaria rima … ahoooo, checceposssoffffaaa?)

Hasta pronto!

Juanin Buleguin