User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito SOS laicità & Italia in croce. Firmiamo l'appello, fermiamo l'oscurantismo

    SOS laicità

    copio e incollo una importante iniziative..firmate e fatela conoscere in giro

    --------------------------------------------------------------------------------



    Appello all'adesione alla raccolta forme contro la crocifissione dell'Italia e la "Santa Inquisizione" del Ministro Castelli

    Il Regime clericale: da destra a sinistra, tutti in difesa del crocifisso, tutti contro la Costituzione
    La ritorsione del Potere contro un Giudice onesto: Castelli affida il caso agli ispettori. I Radicali di sinistra promuovono la lettera - appello in sostegno del Giudice Montanaro. Per leggere e firmare:
    www.radicalidisinistra.it

    . lettera aperta
    Da destra a sinistra, tutti uniti per il crocifisso, uniti nella negazione di una scuola laica, pluralista, di tutti e quindi priva di crocifissi o altri simboli di parte. Ma c'è chi va ben oltre: "Darò incarico
    all'ispettorato di verificare se tale sentenza sia stata estesa nel rispetto dell'ordinamento o se siano state ignorate leggi vigenti", minaccia Castelli, promettendo risvolti "disciplinari".
    Sabato scorso, il tribunale civile dell'Aquila ha accolto un ricorso presentato da Adel Smith, presidente dell'Unione musulmani in Italia.
    L'uomo, padre di due bambini, si era rivolto al tribunale perché venisse rimosso il crocifisso dalle pareti delle classi della scuola statale materna-elementare di Ofena (AQ) frequentata dai figli.
    Non è il primo ricorso, moltissimi cittadini italiani, non musulmani, si sono appellati ai Tribunali per le stesse ragioni di Adel Smith, ottenendo -peraltro- le medesime sentenze. Certamente, il caso del Presidente dell'Unione islamici, rappresenta per il Regime unico dei partiti, tutti filo-Vaticano, un'occasione per agitare lo spettro dell'integralismo islamico e paventare inesistenti "imposizioni" da parte della Comunità islamica che risiede nel nostro Paese.
    Identità nazionale, civiltà italiana, popolo: tutto il repertorio della retorica littoria è stato rispolverato. I mass media hanno vergognosamente dato un'informazione a senso unico: nessuno spazio è stato dato al contraddittorio, nessuno spazio è stato dato ai movimenti e alle
    associazioni laiche, compresi i Radicali di sinistra, che, ovviamente, condividono lo spirito democratico della sentenza del Giudice Mario Montanaro.
    Gli stessi ladri che l'identità nazionale l'hanno spazzata via, sfigurando le nostre città, permettendo che tesori artistici e naturalistici fossero rovinati, saccheggiati, quelli che ci stanno togliendo anche il diritto a una pensione, a un'istruzione e un'assistenza sanitaria, oggi vengono a
    spiegarci cos'è la civiltà italiana, chiedendoci di diventare più intolleranti e incivili.
    La presenza del crocifisso nelle aule scolastiche è prevista da due leggi del 1924 e del 1928: quando l'Italia era una monarchia e il fascismo era al potere. Con il Concordato fra lo Stato italiano e la chiesa cattolica, nel 1984, la religione cattolica non è più religione di stato: nel 1989 la Corte di Cassazione, in ottemperanza all'art.8 ("Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge") della Costituzione Democratica ha ordinato la rimozione del crocifisso (così come di tutti i simboli religiosi) da tutti gli uffici e luoghi pubblici.

    Dobbiamo essere governati in base alla Costituzione, o in base alle leggi illiberali di Mussolini?

    I princìpi costituzionali e la sentenza della Corte di Cassazione hanno ispirato la sentenza del Giudice Montanaro, che oggi rischia di diventare vittima della ritorsione del potere, colpevole di aver fatto il proprio dovere.
    Il Ministro di Grazia e Giustizia, Roberto Castelli (Lega Nord) ha già inviato a L'Aquila gli ispettori ministeriali per verificare la sentenza del Giudice "in cerca di notorietà" come lo stesso Ministro ha dichiarato e per verificare "la possibilità di sanzionare dal punto di vista disciplinare chi
    emette sentenze abnormi". Che significa rovinare la carriera e la vita di una persona onesta.

    Siamo tornati ai tempi di Giordano Bruno e dell'Inquisizione?

    . iniziativa
    Contro questa incredibile caccia alle streghe, i Radicali di sinistra hanno promosso una lettera - appello indirizzata al Ministro della Giustizia Castelli. Vi invitiamo a firmare numerosi, clickando su
    www.radicalidisinistra.it
    non è in gioco solo la vita e il futuro di un giudice onesto, ma la libertà di noi tutti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bah, avete confuso il dito e la luna...

  3. #3
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ..ma hai letto?

    infatto il Giudice non ha equiparato proprio un bel niente! Ha semplicemente rispettato una sentenza della Corte di Cassazione (ma eseguita dalla nostra classe "dirigente" tanto clultrice del Duritto e tanto leccaculi con il Vaticano). In quella sentenza si disponeva la rimozione di tutti i crocifissi da TUTTI i luoghi pubblici (non solo le scuole quindi). Montanaro avrebbe sbagliato se avesse bocciato le richieste poste nel ricorso, in quel caso non avrebbbe fatto il suo dovere

  4. #4
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma casomai, Castelli vada a fare un altro mestiere!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Eccolo qui il "radicale di sinistra" di turno demolito dal Beli. Sul "di sinistra" niente da dire. E' il "radicale" che mi sta sulle balle. Da buon radicale si tuffa a pesce su qualsiasi iniziativa atta a scardinare i valori tradizionali della società in nome del dio laicismo.

  7. #7
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito caro auverno

    i cosiddetti valori, devono essere condivisi, e ono imposti per legge

  8. #8
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ok Beli

    allora arrestiamo e mettiamo sul rogo Montanaro, tutta la Corte di Cassazione, i deputati che parteciparono alla Costituente.. già che ci siamo, bruciamo anche la Costituzione!
    Hai una visione molto personale della Costituzione! Negli articoli che citi si dicono cose un po' differenti da quelle che dici tu. Si parla di eguaglianza e di libertà di culto..per tutte le religioni, ovviamente. Ma non si parla di una clericalizzazione dello Stato e degli spazi pubblici (vedi la scuola)

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: caro auverno

    In origine postato da left-radical
    i cosiddetti valori, devono essere condivisi, e ono imposti per legge
    Eccolo qui il punto. Vedi, io non mi faccio un cruccio per il dettato costituzionale, le leggi dei tempi del fascio, le sentenze di giudici, corti o quant'altro. Anzi se devo essere sincero passano assolutamente in secondo piano, per non dire che me ne impippo, di fronte alla volontà della gente. E sentendo la gente dopo la sentenza del crocefisso ho potuto notare che la stragrande maggioranza, laici e atei compresi (io sono tra questi ultimi), non condividevano quella sentenza. Ora, se una sentenza su questioni squisitamente etiche e/o culturali si scontra con il volere popolare c'è qualcosa che non va: nella legge o nel giudice. Capisco che un movimento dichiaratamente anticlericale come quello dei radicali possa esultare per questa vicenda, ma rifletti. Chi impone? Chi si oppone ad una sentenza interpretando il sentimento della maggioranza o chi appoggia una sentenza che si scontra con l'opinione della maggioranza? Sempre ammesso che la sentenza sia fondata.

  10. #10
    Iscritto
    Data Registrazione
    30 Oct 2003
    Località
    provincia di Verona
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito risposta a Auverno

    Prima di tutto, i Radicali di sinistra non sono i pannellaini.. vediti il sito www.radicalidisinistra.it e ne capirai anche le differenze

    Secondo aspetto: il volere popolare. Tu credi che il volere popolare non sia stato influenzato da un'informazione distorta? Rai 2 addirittura si è messa a fare la campagna per riportare la croce di Tor Vergaata in bella mostra, tutto questo anche se gli abitanti del quartiere NON la vogliono!!
    Allora dov'è il volere popolare? Diciamo che il volere popolare nel nostro amato Paese viene sempre plasmato sul volere del Potere.
    Eppoi tu vieni a dirmi che sei laico? Ma scusa, essere laici non significa operare una netta distinzione tra lo stato e la chiesa?
    Cosa mi dici, allora, dei masicci finanziamenti a oratori, scuole cattoliche, 8x1000, eventi ecclesiali (vedi Giubile e giornate della gioventù varie)frati e suore pagate per fare assistenza spirituale negli ospedali pubblici?
    Ma tu lo sai che la chiesa si mangia 74.000 miliardi all'anno dei nostri soldi??

    Un'ultima cosa, i Radicali di sinistra non hanno esultato per la sentenza. Una sentenza del genere ci fa vergognare, l'ennesima dimostrazione che l'Italia NON è un paese laico.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Firmiamo l'appello
    Di Monsieur nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-09, 02:37
  2. firmiamo questo appello
    Di benfy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-03-04, 14:32
  3. SOS laicità & Italia in croce. Firmate l'appello online
    Di left-radical nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-11-03, 11:18
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-03, 14:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226