User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up La Lega: "No ai soldati extracomunitari"

    Il Carroccio pronto alla "guerra" se nella riforma della leva passerà l'arruolamento anche per gli extracomununitari. Bricolo: "Già nella Ps ci sono troppi meridionali".


    ROMA - Ma chi andrebbe a fare il militare professionista sapendo che giunti a trent'anni, o si è fatta carriera o si è troppo vecchi per essere riaffermati? In questo dubbio atroce per chi va preparandosi a riformare il sistema della leva col rischio di ritrovarsi un esercito sotto organico, la commissione della Camera che sta esaminando il ddl ha pensato bene di correre ai ripari e di aprire le porte delle caserme anche agli extracomunitari. Non un battaglione straniero, sul modello della Legion francese o del Tercio spagnolo, ma certamente una strizzatina d'occhio in termini di reddito e di prospettive alle migliaia di giovani che al di là dell'Adriatico e del Canale di Sicilia sperano di riuscire a trovare fortuna e lavoro nel nostro paese.

    Ma la Lega fa già sapere che l'arruolamento degli extracomunitari non s'ha da fare. E, già che c'è, attacca anche l'eccesso di meridionali nelle file di polizia e carabinieri, dicendo che bloccherà l'ipotesi - prevista dalla riforme - di riservare il reclutamento in polizia a chi è stato volontario. Poi, pretende che venga incentivato il servizio militare volontario negli alpini.

    Le tre modifiche saranno presentate al più presto, annuncia Federico Bricolo, vicepresidente del gruppo del Carroccio alla Camera. Bricolo spiega le tre richieste in Transatlantico, poco prima dell'inizio della discussione in aula del provvedimento, e annuncia che il suo gruppo è "pronto a dar battaglia".

    "Per la Lega i nodi ancora da affrontare - spiega Bricolo - sono tre; innanzi tutto siamo contrari all'emendamento approvato in commissione che permette anche gli stranieri la possibilità di svolgere il servizio volontario: non vogliamo un esercito di extracomunitari".

    Poi la vexata quaestio del volontariato per avere accesso alla Ps. "Già oggi - tuona Bricolo - la maggior parte di poliziotti e carabinieri sono meridionali. Con questa norma la tendenza si accentuerà, perché ci saranno sempre più volontari meridionali, vista la disoccupazione al Sud. Noi invece vogliamo che le forze di polizia presenti sul territorio, nelle nostre regioni, siano formate da gente del posto, che conosce le dinamiche locali e che quindi sa intervenire meglio".

    Bricolo chiede quindi che la quota nelle forze di polizia riservata a chi ha svolto il servizio volontario nell'esercito sia limitata. Infine la Lega intende rilanciare la sua vecchi battaglia contro la "meridionalizzazione" delle brigate alpine. "Gli alpini - spiega l'esponente del Carroccio - non solo hanno un profilo professionale ben definito, ma hanno anche una tradizione legata a un territorio. Ci sembra grottesco che le brigate alpine siano composte in prevalenza da calabresi e siciliani. Non basta riservare delle quote ai ragazzi del Nord, servono degli incentivi economici".

    Immediata e durissima la replica del centrosinistra, mentre all'interno del centrodestra (l'idea di una legione straniera italiana è cara, per esempio, al ministro della Difesa, Antonio Martino) si osserva con un po' di preoccupazione l'emergere di una nuova crepa nella coalizione.

    Maurizio Fistarol, della Margherita, definisce "inaccettabili le dichiarazioni rilasciate oggi da esponenti della Lega Nord sulla presenza di meridionali nelle Forze dell' ordine e nelle Forze armate". "Le Forze di polizia, da molti anni - spiega Fistarol - vedono la netta prevalenza di personale proveniente dalle regioni del nostro Mezzogiorno. Sono gli stessi uomini e donne che, in tutto il Paese, si battono con sacrificio e dedizione contro la criminalità organizzata, la mafia, il terrorismo interno e internazionale. Talvolta anche al prezzo della vita. Lo stesso accade per i reparti delle Forze armate impegnati in Italia e nelle missioni internazionali. Gli unici che non apprezzano - sottolinea - sono gli esponenti della Lega Nord, impegnati a sfruttare ogni spazio di demagogia, anche a costo di fare razzismo da due soldi".

    Ma An rilancia: apriamo le porte dell'esercito ai "nostri emigrati", sopratutto quelli argentini che si trovano alle prese con una drammatica crisi economica. La proposta viene dal responsabile sicurezza di An, Filippo Ascierto, che replica così alla Lega. La norma votata in commissione, apre infatti le porte non solo agli stranieri ma anche agli apolidi che però abbiano il padre o la madre o un nonno che sia italiano di nascita. "Con questa norma potremo aprire le porte ai nostri immigrati", per esempio ai numerosi italo-argentini. "Molti di loro - spiega Ascierto - amano la nostra patria forse più di quanto la amiamo noi. Apriamo dunque le nostre porte, permettendo loro di acquisire la cittadinanza italiana e di ritornare nella loro patria. Qui non c'entrano nulla gli extracomunitari".

    (3 NOVEMBRE 2003; ORE 175, ultimo aggiornamento ore 18:12)
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito NON c'è limite ...

    ... alla BASSEZZA etica, morale, socioeconomica, geopolitica e verminologica come quella costantemente perseguita in questa penisola ...

    appunto come quella auspicata, propugnata, favorita, concretata dai VERMI della politica italionica, come nella recente vicenda relativa alla proposta

    d'arruolare anche gli extracomunitari

    nella futura costituenda forza militare professionale nazionale e europea?

    Non c'è limite alla SPREGEVOLEZZA dei popoli che consapevolmente scelgono la propria stessa distruzione ...
    Hans Von Buleghinen

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    BRICOLO: FORZE ARMATE IN CAMPO PER DIFENDERE I CONFINI
    «Mai immigrati nell'esercito» Lega: gli Alpini siano del Nord


    ALESSANDRO MORELLI
    --------------------------------------------------------------------------------
    «Una riforma su cui siamo fondamentalmente d'accordo ma che presenta alcuni aspetti che sono assolutamente da chiarire». Questo quanto affermato dal deputato leghista Federico Bricolo, sulla riforma della leva. Uno dei grandi problemi che il governo deve affrontare è la sempre maggiore scarsità di volontari disposti ad arruolarsi. An ieri ha proposto, come possibile soluzione, l'accoglimento, all'interno dell Forze Armate di cittadini non italiani fino al secondo grado di parentela con un cittadino del Belpaese. «Secondo noi - afferma Bricolo - la cittadinanza è la base essenziale per poter servire lo Stato. La norma proposta potrebbe in effetti agevolare gli italo-argentini ma il problema di fondo è che si apre la strada ad un disegno, che viene portato avanti dal centrosinistra, che prevede di fare entrare nel nostro esercito anche gli extracomunitari; disegno che è stato anche pubblicamente annunciato, come possibile traguardo, dal ministro della difesa, Martino, alcuni mesi or sono. Noi, dal governo, vogliamo la certezza che questa apertura non sia fatta oggi nè in futuro».
    Sulla questione si è espresso anche l'eurodeputato Mario Borghezio, affermando che : «Questa è una proposta molto pericolosa perché se non ben definita rischia di aprire la porta alla richiesta di una equiparazione a questi nuovi aventi diritto. Far entrare nell'esercito gli immigrati extracomunitari - ha continuato Borghezio - significa sostanzialmente la morte dell'identità storica delle nostre Forze Armate. Tutto lascia pensare che la difesa dei nostri confini da parte dell'esercito sia sempre più necessaria e lanciare proposte che aprono le porte agli immigrati è una responsabilità gravissima».
    E proprio sulla difesa dei confini da parte delle Forze Armate, l'onorevole Bricolo ha presentato ieri un ordine del giorno al ministro dell'Interno in cui si chiede che le forze dell'ordine siano affiancate anche dai militari per bloccare l'invasione extracomunitaria.
    Altri dubbi scaturiscono dalla questione delle quote: «Il provvedimento di fatto dispone che - afferma Bricolo - da ora in poi, chi vorrà accedere alle forze di polizia - penso, dunque, all'arma dei carabinieri, alla polizia di stato, alla guardia di finanza - dovrà prima, a modo di iter propedeutico, passare da 1 a 4 anni nell'esercito. Tale permanenza - continua Bricolo - sarà un vincolo necessario per poi potere accedere alle forze di polizia. Come hanno evidenziato anche altre forze politiche questo provvedimento condurrà inevitabilmente ad avere sul territorio forze dell'ordine rappresentative solo di una determinata area del Paese. Le già esigue presenze padane, quindi - conclude Bricolo -, diminuiranno ancora di più».
    Infine la nota dolente degli Alpini: «Chiediamo - conclude l'esponente del Carroccio - che siano previsti degli incentivi che permettano ai giovani delle regioni del Nord di entrare nel Corpo la cui storia si fonda sulle nostre montagne e nelle aree padane».
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-04-10, 00:29
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-07-06, 15:23
  3. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 15-12-02, 08:10
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-04-02, 19:34
  5. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 17-03-02, 15:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226