User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    TEUTOBURGO
    Data Registrazione
    04 Nov 2003
    Località
    Celtia Insübrica
    Messaggi
    235
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Nassiryia, Lo Scandalo Continua: Finalmente Sono Usciti Allo Scoperto

    E' una settimana...
    e se qualcuno non si fosse convinto degli intenti
    propagandistici e di regime di matrice fascista
    dei media e dei politici italiani...
    FINALMENTE OGGI SONO USCITI ALLO SCOPERTO

    guardate e commentate questo articolo


    L'ITALIANITA'

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il testo

    CRONACHE
    L'Osservatorio di Renato Mannheimer
    Nel dolore cresce il sentimento di identità nazionale
    Resta la prevalenza di giudizi negativi sull’intervento militare. Dopo l’attentato due cittadini su dieci più fieri di appartenere all’Italia

    I sondaggi effettuati subito dopo la strage di Nassiriya hanno sorpreso qualche osservatore. Che ipotizzava come, data l’emozione suscitata dall’attentato, si sarebbe subito manifestata una richiesta, plebiscitaria o quasi, di ritiro del nostro contingente in Iraq.

    Viceversa, gran parte della popolazione (circa il 50%) si è espressa per la permanenza delle truppe. Ma non è tanto la percentuale in sé - comunque ampia, considerando il momento in cui il quesito è stato rivolto - dei favorevoli alla presenza italiana ad essere significativa, quanto il fatto che essa è largamente superiore a quella di chi approva l’intervento militare in Iraq. Dunque, anche una quota rilevante dei contrari all’azione anglo-americana si pronuncia perché le nostre truppe rimangano. Cosa li spinge? Non un mutamento di opinione sull’opportunità della guerra. La ripartizione tra favorevoli e contrari all’intervento militare non varia dal sondaggio effettuato in aprile (alla fine del conflitto, che vide un accrescersi dei «favorevoli» rispetto al periodo in cui la guerra era in corso), a quello del mese scorso, a quello di venerdì, due giorni dopo la strage. La maggioranza degli italiani era ed è tuttora contro l’intervento militare. E anche tra i pochi (8%) che dichiarano di avere cambiato idea, chi approva l’azione anglo-americana costituisce la minoranza.

    Dunque, l’attentato non ha mutato, in un senso o nell’altro, l’opinione rispetto alla guerra e alla opportunità della missione italiana. Tuttavia, alla stabilità delle convinzioni politiche corrisponde, a seguito della strage, un mutamento nelle emozioni

    Omaggio ai militari italiani caduti a Nassiriya (Lapresse)
    e, in particolare, una accentuazione significativa del «sentirsi italiani». Per la verità, il sentimento di «italianità» è da tempo largamente diffuso e supera, ad esempio, il senso di appartenenza al proprio comune, alla propria provincia, alla propria regione. Anche perché l’identità verso questi ambiti territoriali non viene vissuta come alternativa a quella italiana, ma percepita come complementare. Si dichiarano «molto» o «abbastanza» italiane più di tre persone su quattro. È un sentimento trasversale politicamente: la percentuale di chi si «sente» italiano è, all’interno dei maggiori partiti, di maggioranza o di opposizione, pressoché identica. Ma colpisce che tra i più giovani, fino ai 30 anni, sia più frequente l’affermazione «non so». È la riprova del (già noto) minor senso di appartenenza, a questa come ad altre possibili identità, delle ultime generazioni.

    Ma, come si è detto, dopo la strage dei carabinieri in Iraq il sentimento di italianità si è fortemente accresciuto. Al 72% che si sente «come prima», si affianca il 20% che dichiara di sentirsi oggi «più italiano». E questo fenomeno è più frequente proprio tra i più giovani (meno tra chi studia, più tra chi lavora). Il mutamento risulta meno accentuato tra chi è stato - ed è - contrario all’intervento militare, ma è comunque presente in misura significativa (16%) anche tra costoro. Ed è proprio questo fenomeno - il rafforzamento dell’attaccamento alla nazione - a portare così tanti elettori ad approvare - malgrado tutto - il proseguimento della missione italiana.

    Ciò che era già descritto da una vignetta satirica pubblicata sabato, in cui un personaggio diceva: «Orgogliosi di essere italiani» e l’altro rispondeva: «Sarebbe bello riuscire ad esserlo anche prima di una strage». Spesso, una battuta sintetizza bene un fenomeno reale. Senza bisogno di tante statistiche.

    Renato Mannheimer

  3. #3
    TEUTOBURGO
    Data Registrazione
    04 Nov 2003
    Località
    Celtia Insübrica
    Messaggi
    235
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Al 72% che si sente «come prima», si affianca il 20% che dichiara di sentirsi oggi «più italiano».

    ATTENTI CHE DIETRO ALLE FACCIATE ANCHE
    dei drammi (naturalmente quelli che vogliono
    loro, non gliene frega un cazzo se muoiono
    500.000 in un anno i Etiopia...)
    e delle emozioni popolari
    QUESTI CI COLPISCONO ALLE SPALLE
    E CI PIGLIANO PER IL CULO

 

 

Discussioni Simili

  1. I frondisti allo scoperto!
    Di maxame nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 02-11-11, 23:26
  2. lo sbirro allo scoperto
    Di Gagio87 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-12-06, 00:33
  3. Gli afroanisti sono usciti allo scoperto...
    Di Iunthanaka nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-02-05, 14:55
  4. Sono usciti!!!
    Di DD nel forum Musica
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 07-03-04, 22:37
  5. Finalmente sono usciti i dati ufficiali sul "buco"
    Di ago nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 27-05-02, 21:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226