User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Campania:reddito di cittadinanza per tutti

    La Campania sperimenta il reddito di cittadinanza. Anche per gli immigrati
    Intervista a Adriana Buffardi di Rosa Mordenti

    LO SAPEVATE CHE in Campania sta arrivando il reddito di cittadinanza? La sua approvazione da parte della giunta regionale, a metà luglio, è passata in sordina, messa in ombra dalle polemiche per l’inserimento nella bozza di statuto campano del diritto alla procreazione assistita per le coppie «senza discriminazione sugli orientamenti sessuali». E così, tutti i giornali si sono precipitati a raccontare l’ira di Ciriaco De Mita. Pochi si sono occupati dei 300 euro al mese che la regione darà a circa 20 mila famiglie in condizioni di grave disagio sociale.

    Il «reddito di cittadinanza» della Campania, proposto dai consiglieri di Rifondazione alla giunta di Antonio Bassolino, è un bell’esempio di come le regioni possano inventarsi politiche sociali non subalterne alle scelte dei governi nazionali, anche per sopravvivere allo smantellamento sistematico delle misure di welfare.

    Ne abbiamo parlato con Adriana Buffardi, assessore alle politiche sociali e al lavoro della Campania: «Il welfare locale deve servire a compensare il disagio e ad aumentare la qualità della vita. Certo, il diritto al lavoro deve riguardare tutti i 500 mila disoccupati campani censiti dall’Istat, a cui si deve aggiungere il mare di persone che lavorano in nero. Il problema della disoccupazione non lo possiamo risolvere da soli e subito; per la fascia di maggior disagio abbiamo però pensato questa nuova possiblità di sostegno: il reddito di cittadinanza è un elemento contingente ma che può diventare una misura di ricomposizione sociale, e può rafforzare i percorsi di autonomia personale».

    In Campania è stato molto usato il Reddito minimo di inserimento, introdotto, anch’esso in forma sperimentale, con la Finanziaria del ’98 in 39 comuni di tutta Italia. Poi, il governo Berlusconi l’ha chiuso in un cassetto. Buffardi spiega che «si è partiti proprio da una verifica di quella misura, per superarla. Le maggiori criticità del Reddito minimo di inserimento erano dovute al fatto che si trattava di un’erogazione monetaria a macchia di leopardo, che non riconosceva una fascia di disagio e non era accompagnata da altre forme di sostegno e formazione».

    Questa volta invece si prevede l’attivazione di servizi e interventi, che integreranno i 300 euro: «I beneficiari del reddito di cittadinanza saranno i nuclei familiari più poveri, cioè con un reddito annuo inferiore ai 5 mila euro. A loro offriremo anche servizi, cioè borse di studio, corsi di formazione, priorità nelle proposte di inserimento lavorativo. Il comune di residenza riceverà e selezionerà le domande, mentre ai piani sociali di zona spetterà la programmazione degli interventi. Il monitoraggio, la valutazione e la verifica saranno di competenza della regione».

    Avranno diritto al reddito di cittadinanza le famiglie residenti nella regione da almeno 5 anni, e anche questa è una bella novità: «Sì, perché così ne potranno usufruire anche gli immigrati. Ci siamo confrontati con i partiti ma anche con i movimenti, i centri sociali, l’associazionismo. Il nostro vuole essere l’avvio di una sperimentazione, perché il reddito di cittadinanza deve essere universalistico, e noi invece siamo costretti a relegarlo solo ad una parte di cittadini; ma da qualche parte bisogna pur cominciare. Spero che l’approvazione del consiglio regionale arrivi entro settembre, per poi partire subito con uno stanziamento di 150 miliardi di vecchie lire dal nostro bilancio».

    Il problema del lavoro in Campania è drammatico. Buffardi spiega che la regione però «ha già fatto molti investimenti, che determineranno, nel tempo, una crescita occupazionale con percorsi di stabilità; ma oltre alla disoccupazione e al lavoro nero c’è il basso tasso di attività delle donne, e i disoccupati di lunga durata sono difficilissimi da inserire. Stiamo cercando di riattivare le dinamiche necessarie. Non solo con l’occhio rivolto alla ‘dismissione’, alla crisi della grande fabbrica, di cui proprio Bagnoli è un luogo simbolico. È importante un’altra ipotesi di sviluppo, per Bagnoli e per tutta la regione, un’ipotesi che rispetti l’ambiente e i parametri sociali, oltre quelli economici, e che incrementi i beni immateriali [conoscenza, scienza, formazione]. Bagnoli può essere un simbolo anche di questo».


    Loro dirigono e distribuiscono denaro,mentre pantalone padano paga.
    Olè!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che schifo...

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Avranno diritto al reddito di cittadinanza le famiglie residenti nella regione da almeno 5 anni,
    Questa norma è di chiaro stampo razzistico (della serie c'è chi può, chi non può, loro può)
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  4. #4
    faccia di merda
    Data Registrazione
    17 Oct 2002
    Località
    in caserma a fare flessioni nel fango
    Messaggi
    1,886
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    a mia madre, cardiopatica e pensionata al minimo, tolgono 200 euro al mese dalla pensione, perche' secondo l'inps, le sono stati dati troppo soldi paga per intero le medicine salvavita...ecco dove finiscono i nostri soldi

 

 

Discussioni Simili

  1. Reddito di cittadinanza
    Di LupoSciolto° nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 06-11-13, 00:49
  2. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 05-07-13, 10:59
  3. Cittadinanza agli immigrati+reddito di cittadinanza
    Di Dragonball nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 128
    Ultimo Messaggio: 01-03-13, 12:11
  4. Risposte: 82
    Ultimo Messaggio: 19-06-12, 03:27
  5. La Campania da' il via al Reddito Minimo di Cittadinanza
    Di Naitmer nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-06-06, 21:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226