User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Domani elezioni in Ulster/Irlanda del Nord

    Da televideo:



    L'ULSTER DECIDE IL SUO FUTURO
    Il 26 novembre,i cittadini dell'Irlanda
    del Nord sono chiamati ad eleggere i
    rappresentanti della loro Assemblea, l'
    organo legislativo cui, dopo la devolu-
    zione attuata dal governo Blair, Londra
    ha delegato ampi poteri.

    Il voto avviene con alcuni mesi di ri-
    tardo, perché i partiti hanno sperato
    fino allo scorso ottobre di giungere a
    un nuovo accordo di pace.

    I colloqui e i dissidi ruotano intorno
    al pieno disarmo dell'Ira, alla fine
    dell'attività paramilitare degli unio-
    nisti radicali e alla reintroduzione
    della condivisione del potere (governo
    con ministri cattolici e protestanti).

    Nessun partito vanta oggi il predominio
    assoluto in Ulster:le 4 maggiori compa-
    gini si spartiscono il 90% dei consen-
    si,e tale situazione dovrebbe perdurare
    anche dopo le elezioni del 26 novembre.

    Sia tra gli unionisti sia tra i nazio-
    nalisti,i gruppi moderati prevalgono su
    quelli radicali: Uup su Dup tra i pri-
    mi, Sdlp sul Sinn Féin tra i secondi.

    Stando alle intenzioni di voto, gli u-
    nionisti dell'Uup di Trimble,considera-
    ti i più vicini a Blair, dovrebbero ag-
    giudicarsi la maggioranza relativa(26%)
    seguiti dai socialdemocratici (Sdlp) di
    Hume.Il Dup e il Sinn Féin (braccio po-
    litico dell'Ira) sono dati al 20%.


    COSI' I PARTITI CINQUE ANNI FA
    Queste le percentuali e i seggi ottenu-
    ti dai vari partiti alle elezioni che,
    nel 1998, istituirono l'Assemblea dell'
    Irlanda del Nord:
    voti% seggi
    Sdlp (Socialdem., nazional.) 22,0 24
    Uup (Unionisti moderati) 21,3 28
    Dup (Unionisti radicali) 18,0 20
    Sinn Féin (Repubblicani) 17,7 18
    Alliance (Liberali, misti) 6,5 6
    Ukup (Unionisti radicali) 4,5 5
    Pup (Unionisti radicali) 2,5 2
    Niwc (Movimento femminista) 1,6 2
    Udp (Unionisti, oggi sciolti) 1,0 -
    Indipendenti unionisti 3
    La coalizione unitaria vedeva insieme i
    4 maggiori partiti, per una maggioranza
    di 90 seggi su un totale di 108.



    LA CONDIVISIONE DEL POTERE
    Uno dei principi-cardine per il funzio-
    namento dell'Assemblea dell'Ulster è la
    condivisione del potere.

    In base a tale clausola, L'Assemblea
    deve esprimere un governo che sia vota-
    to da almeno metà dei deputati cattoli-
    ci e metà di quelli protestanti.Oggi il
    principio non viene attuato,poiché man-
    ca l'apporto dei separatisti del Sinn
    Féin e degli unionisti più radicali.

    Se, dopo le elezioni, l'Assemblea non
    sarà in grado di varare un esecutivo,
    entro 6 settimane i cittadini dovranno
    tornare alle urne, a meno che il segre-
    tario di Stato,in carica oggi,non pro-
    roghi la sospensione dell'Assemblea.


    L'ASSEMBLEA SOSPESA 3 VOLTE
    Per la terza volta dall'istituzione,
    l'Assemblea è stata sospesa il 14 otto-
    bre 2002 per i crescenti contrasti tra
    unionisti e Sinn Féin,che hanno portato
    alla fine della condivisione del potere

    La tensione è aumentata dopo un'inchie-
    sta su presunte attività di spionaggio
    del Sinn Féin a favore dell'Ira e sui
    legami tra lo stesso partito e i narcos
    marxisti colombiani delle Farc.

    Con l'Assemblea è stata sospesa anche
    la devoluzione, quindi il governo loca-
    le. Il potere esecutivo è oggi in mano
    al segretario di Stato per l'Irlanda
    del Nord, Paul Murphy, coadiuvato da 4
    ministri nominati a Londra.



    GLI OSTACOLI ALLA PACE
    Ad ostacolare la strada per la pace,
    la scarsa fiducia tra unionisti e re-
    pubblicani, specie in tema di disarmo.

    L'Ira ha proceduto a tre successivi di-
    sarmi, come attesta l'autorità indipen-
    dente designata a sovrintendere. Il ge-
    nerale canadese de Chastelain ha defi-
    nito "significativo" il disarmo del
    2001, "sostanziale" quello del 2002 e
    "di molto superiore ai precedenti"
    quello dell'ottobre 2003.

    Ciononostante, il leader unionista ed
    ex capo del governo locale, Trimble,
    denuncia la vaghezza delle relazioni di
    de Chastelain e ritiene che l'atteggia-
    mento dell'Ira sia ancora ambiguo.

    La scarsa fiducia comporta la sporadica
    recrudescenza di azioni violente da
    parte di dissidenti Ira e paramilitari
    unionisti. A ciò si aggiunge l'intran-
    sigenza degli unionisti radicali del
    Dup, da tempo contrari a ogni intesa.

    Malgrado la crisi politica e il parzia-
    le fallimento della devoluzione, la si-
    tuazione è più calma: le ultime marce
    orangiste,che ogni anno a luglio causa-
    no tumulti,si sono svolte nella calma.

    Prima del voto, Uup e Sinn Féin si sono
    dichiarati pronti a rilanciare il pro-
    cesso di pace,purché nella trasparenza.
    Molti analisti ritengono che siano già
    in corso trattative segrete.


    TRIMBLE, NOBEL PER LA PACE
    "Come capo del partito tradizionalmente
    preponderante,ha mostrato grande corag-
    gio,sostenendo soluzioni che hanno por-
    tato agli accordi del Venerdì Santo".

    Con questa motivazione, David Trimble,
    leader indiscusso dell'Uup, riceve nel
    1998 il premio Nobel per la pace assie-
    me al socialdemocratico cattolico Hume.

    Trimble muove i primi passi tra gli
    unionisti estremisti del Vuup. Quando
    questo viene sciolto, aderisce all'Uup,
    dove per anni rimane nell'ombra. La sua
    carriera politica inizia nel 1990, vin-
    cendo un seggio al Parlamento di Londra
    nel collegio di Portadown, patria degli
    orangisti fedelissimi alla Corona.


    GERRY ADAMS, "URNA E PISTOLE"
    Impegnato fin da ragazzo nei movimenti
    separatisti cattolici, nel 1969 Gerry
    Adams entra nell'Ira, dove diviene capo
    dell'ala dissidente giovanile, che usa
    la lotta armata per chiedere l'annes-
    sione dell'Ulster all'Eire.

    Arrestato nel 1972, viene poco dopo li-
    berato e coinvolto nelle trattative di
    pace tra Ira e governo britannico.L'an-
    no dopo finisce nuovamente in prigione,
    ma senza processo. Torna definitivamen-
    te in libertà nel 1978, quando il Sinn
    Féin lo elegge vice presidente.

    Il suo slogan è all'epoca "Urna e pi-
    stole". Nel 1984,a Belfast,viene ferito
    gravemente dai paramilitari unionisti.


    ULSTER - BREVE CRONISTORIA
    1916 La rivolta per l'indipendenza del-
    l'Irlanda viene repressa nel sangue.

    1919 I repubblicani del Sinn Féin di-
    chiarano l'indipendenza dell'Irlanda,
    appoggiandosi alle milizie dell'Ira.

    1921 Londra concede l'indipendenza all'
    Eire ma conserva la sovranità sulle 6
    contee a nord-est dell'Irlanda (Ulster)

    1957-62 La rivolta dell'Ira contro le
    autorità unioniste dell'Ulster viene
    repressa con leggi speciali.

    1968-69 Guerra civile tra repubblicani
    e orangisti. L'esercito britannico in-
    terviene a difesa dei cattolici.

    1971-72 Nuova campagna dei repubblicani
    dell'Ira per la riunificazione dell'Ir-
    landa. "Bloody Sunday": l'esercito di
    Londra uccide 14 dimostranti inermi.

    1981 Sciopero della fame a oltranza di
    Bobby Sands e altri 9 repubblicani. Il
    Sinn Féin riorganizza la lotta politica

    1983 Gerry Adams assume la presidenza
    del Sinn Féin.

    1993 Dopo lunghe trattative segrete tra
    Londra, Dublino, i repubblicani e il
    presidente Usa, Clinton, nasce la "Dow-
    ning Street Declaration", che contempla
    l'autodeterminazione dell'Ulster.

    1994 Cessate il fuoco unilaterale Ira.

    1995 David Trimble nominato presidente
    dell'Uup, il maggior partito unionista.

    1996 In assenza di negoziati, l'Ira ri-
    prende la lotta armata.

    1997 Tony Blair,da poco eletto premier,
    apre i negoziati di pace per l'Ulster.

    1998 Le due intese tra i partiti dell'
    Ulster e tra Londra e Dublino sono ra-
    tificate da un referendum. Si elegge l'
    Assemblea del Nord Irlanda, che riceve
    ampi poteri da Londra (devoluzione).
    Premio Nobel per la pace a Trimble e al
    cattolico socialdemocratico John Hume.



    ULSTER - NOTIZIE IN RETE
    Questi i maggiori quotidiani in Ulster:
    www.belfasttelegraph.co.uk
    www.fermanaghherald.com
    www.irishnews.com www.donegalnews.com
    www.impartialreporter.com
    www.ulsternet-ni.co.uk (8 testate)
    Mensile: www.fortnight.org

    Radio on line: www.highlandradio.com
    www.bbc.co.uk/northernireland/radio
    www.ulsterradio.co.uk www.q102.fm
    Tv on line: www.utvinternet.com
    Portale informativo: www.nuzhound.com
    Istituzioni:
    www.ni-assembly.gov.uk Assemblea
    www.ni-executive.gov.uk Governo Ulster
    www.nio.gov.uk Ministero per l'Ulster
    www.electoralofficeni.gov.uk Uff. Elet.

    Siti dei principali partiti politici:
    www.uup.org Ulster Unionist Party
    www.sdlp.ie Social Democratic & Labour
    www.dup.org.uk Democratic Unionist
    www.sinnfein.ie Sinn Féin

    Siti dei partiti minori:
    www.allianceparty.org Alliance (misti)
    www.niwc.org Women's Coalition
    www.niup.org Northern Ireland Unionist
    www.welcome.to/ukup U.K. Unionist Party
    www.greens-in.org Green Party (Verdi)
    www.conservativesni.com Conservatives
    www.workers-party.org Worker's Party





    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ulster, vicino il sorpasso sui moderati unionisti
    Secondo i primi exit poll, il partito del reverendo Paisley (Dup) si contende una grossa fetta di voti con gli unionisti moderati di David Trimble (Uup). Avanza lo Sinn Fein, braccio politico dell'Ira.


    BELFAST – I seggi si sono chiusi alle 22 di giovedì e l’Irlanda del Nord aspetta col fiato sospeso i risultati delle elezioni per il ripristino dell’Assemblea, sospesa nell’ottobre del 2002. Secondo i primi exit poll, il principale partito unionista, l’Ulster Unionist Party (Uup) di David Trimble, e il movimento più estremista di Ian Paisley, il Democratic Unionist Party (Dup) si contendono i voti protestanti. Il 25% degli intervistati, ha dichiarato di aver votato per uno dei due partiti. Sull’altro fronte, lo Sinn Fein, braccio politico dell’Ira, è di quattro punti percentuali (20%) in avanti rispetto ai repubblicani più moderati dell’Sdlp (16%). L’Alliance Party, tra i partiti minori, ha registrato il 5%, il Progressive Unionist Party il 2%, la Women’s Coalition e il Partito Uk Unionists l’1%.

    (27 NOVEMBRE 2003; ORE 12:46)

 

 

Discussioni Simili

  1. Irlanda del nord
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-12-09, 07:29
  2. Nord Irlanda.
    Di TyrMask (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 01-08-07, 21:09
  3. Ulster/Irlanda del Nord:15enne ucciso a bastonate perchè cattolico
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 10-05-06, 13:16
  4. Risultati e commenti sulle elezioni in Irlanda del Nord
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-12-03, 16:51
  5. Elezioni in Irlanda del Nord
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-03, 10:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226