User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: L'ottava rima

  1. #11
    ...
    Data Registrazione
    30 Sep 2003
    Località
    Toscana
    Messaggi
    106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by pcosta
    Un'ottava rima piena di echi leopardiani:

    Già la stella di Venere apparia
    Dinanzi all’altre stelle ed alla luna:
    Tacea tutta la piaggia, e non s’udia
    Se non il mormorar d’una laguna,
    E la zanzara stridula, ch’uscia
    Di mezzo la foresta all’aria bruna:
    D’espero dolce la serena imago
    Vezzosamente rilucea nel lago.


    insomma, diciamo pure che è davvero Leopardi...
    E com'è facile risponderti:

    Taceano i topi ancor, quasi temendo
    I granchi risvegliar, benché lontani,
    E chetamente andavan discorrendo
    Con la coda in gran parte e con le mani,
    Maravigliando pur di quell’orrendo
    Esercito di bruti ingordi e strani,
    E partito cercando a ciascheduna
    Necessità della comun fortuna.



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    ...
    Data Registrazione
    30 Sep 2003
    Località
    Toscana
    Messaggi
    106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito PIA DE’ TOLOMEI (Quarta ed ultima parte)

    Dove si narra come Ghino, sentita la predica di un missionario, comincia a pentirsi delle calunnie ai danni di Pia.

    Il di lei padre, chiede a Nello di rivedere la figlia, almeno per una volta. Nello acconsente e partono insieme.
    Pia intanto, sta spirando e “Siena mi fe’ disfecemi Maremma” diviene “Siena mi fe’ e alla Maremma muore”.
    Nello e il genitore trovano l’eremita, che racconta loro dell’incontro con Pia e consegna allo sposo l’anello. Attirati dai richiami di Ghino, morente a seguito della ferita di una belva, ascoltano la di lui confessione, che scagiona completamente Pia.

    I due ripartono di gran carriera, ma dopo poco sentono una campana a morto e vedono apparire un corteo funebre. La morta è Pia. Nello si dispera e piange sul corpo inanimato della moglie (un po’ più di cervello prima, magari, non avrebbe guastato...lui come Otello...).
    Il poeta si congeda da noi (“Termino il canto, e chiudo versi miei,
    della dolente Pia de' Tolomei!”) ed altrettanto faccio io, sperando che questo tormentone un po’ naif non abbia annoiato troppo quelli che mi hanno letto fin qui.

    Marko



    Ghino, che in Chiesa non ci andava mai,
    Per caso giunse a Siena un Missionario;
    Predicava la fede che ben sai.
    Ghino ci capitò, caso raro
    E diceva: Ai bugiardi pene e guai,
    Per i calunniator non vi è riparo! ...
    Alle parole del Predicatore
    Ghino si turba e gli batteva il core.

    Monta a cavallo come da cacciatore,
    Per star diversi giorni alla campagna;
    Eccoti della Pia il Genitore
    E con il genero suo si accompagna.
    Per la figlia, pel sangue e per l'amore
    Ei disse a Nello là sulla montagna:
    Di te fu sposa e di me figliuola,
    Noi ci anderem per una volta sola!

    Nello disse di sì, passa parola,
    Ordina due cavalli a un servitore,
    E Pia dicendo: Ohimè! qua sempre sola
    Nello non vidi più né il Genitore,
    Eppur dei Tolomei io fui figliuola!
    Siena mi fè, e alla Maremma muore;
    Negli ultimi momenti che spirava
    Di Nello e il Genitore domandava.

    Ed ambedue per la via trottava.
    Eccoli giunti a una rozza capanna:
    La pioggia, vento, tuoni e balenava.
    Il tempo di fermarsi li condanna,
    Dove un Romito in orazione stava,
    Recan saluti, e il ' Romito si affanna.
    Al più giovin si volta e dice a quello:
    Scusi: lei della Pietra è il signor Nello?


    Si, gli rispose, e si levò il cappello.
    Ecco il Romito che principia intanto:
    Gli fa vedere il ricevuto anello
    Che aveva passato al matrimonio santo.
    Me lo diede una donna nel castello
    E mi pregò con doloroso pianto!...
    Nello accetta, ed a sé lo riguardava
    Di più i capelli che afflizion gli dava.

    Sente ad un tratto uno che gridava
    In disparte, dicendo: Aiuto! aiuto!
    Nello, e il Romito subito ascoltava:
    Quest'è voce d'un uomo che è caduto:
    E in verso quello vi si approssimava,
    Dicendo: Caro, i' che v'è intravvenuto?...
    Questo era Ghino, che ferito egli era
    Da una belva mordace, orrenda fiera.

    E riconobbe Nello in quella sera;
    E Nello in tal guisa riconobbe Ghino,
    Che di sangue grondava dall'artera:
    Iddio lo volle per fatal destino...
    Nello, la moglie tua che è prigioniera
    Io te la calunniai nel tuo giardino...
    Ti giuro davanti al Dio Onnipotente:
    Levala presto, perché l'é innocente!

    La cagione son io, se sta dolente...
    La cagione, ,son io, se l’è a patire...
    Io fui che la tentai segretamente...
    Non volle a' miei capricci acconsentire...
    Per me non c'è rimedio, certamente...
    Perdon ti chiedo , e me ne vo a morire!
    Nello tutto ascoltò, poi fe' partita,
    Lasciò Ghino spirante all'Eremita.

    Per una scorciatoia via salita,
    Presto riparte il Genitore, e Nello
    E tutt'e due a camminar s'invita
    E stimolando ogni pensiero a quello;
    Eccoli giunti a una spiaggia pulita,
    Distante mezzo miglio dal castello:
    Si ferman tutti e due, e ognuno ascolta
    Che una campana suonava a raccolta.


    Nello dalla sinistra allor si volta,
    Vede dodici lumi e donne andava
    Disse ad un fanciullo: Chi è quella morta?
    Gli fu risposta: Una donna che stava
    Sei mesi interi dentro quella porta,
    Sempre del suo consorte dimandava.
    Che l'é morta sarà ventiquattr'ore:
    Altro non posso dir, caro signore! ...

    Nello riparte con il Genitore
    A gran carriera, come fosse gara.
    Si avvicinano la, dov'è l'albore:
    Di lumi contornata vede una bara...
    Disse Nello: Fermate, per amore,
    Che dentro qua c'è la mia gioia cara!
    Alza la coltre alla bara per via,
    E vede morta la innocente Pia.

    Allor l'abbraccia e dice: Moglie mia
    Chi sa quanto fu lungo il tuo dolore!
    L'anima tua alla Sant'ara sia
    In braccio dell'Eterno Creatore.
    Poi quella si ricuopre, e vanno via...
    Nello si sviene, e piange il Genitore.
    Termino il canto, e chiudo versi miei,
    Della dolente Pia de' Tolomei!


  3. #13
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    REBUS frase (3,8)
    a b c d e f g n n n o p w r


  4. #14
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    «Deh, quando tu sarai tornato al mondo,
    e riposato de la lunga via»,
    seguitò 'l terzo spirito al secondo,

    «ricorditi di me, che son la Pia:
    Siena mi fé, disfecemi Maremma:
    salsi colui che 'nnanellata pria

    disposando m'avea con la sua gemma».

  5. #15
    ...
    Data Registrazione
    30 Sep 2003
    Località
    Toscana
    Messaggi
    106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Riprendo questo thread, con un'ottava sulla "manovrina" del governo.
    Pcosta può dire la sua da par suo, così come chiunque altro, ma preferirei lo facesse per prima Betel.

    Le regole le sapete.


    Il governo l’ha fatta la manovra,
    da quello che si sente non c’è male,
    non son più grassatori della Piovra
    e forse ce lo lascian l'orinale.
    Non c’è bisogno di ripescar l’OVRA,
    convince molto più ‘l Telegiornale,
    pensa Silvio. Ma proprio a dirla tutta,
    non si scappa: 'sti qua son alla frutta!


  6. #16
    Betelgeuse
    Ospite

    Wink chissà

    Originally posted by Marko
    Il governo l'ha fatta la manovra,
    da quello che si sente non c'è male,
    non son più grassatori della Piovra
    e forse ce lo lascian l'orinale.
    Non c'è bisogno di ripescar l'OVRA,
    convince molto più 'lTelegiornale,
    pensa Silvio. Ma proprio a dirla tutta,
    non si scappa: 'sti qua son alla frutta!

    Allora vorrà dir che c'è combutta
    per ridurci, noi miseri, in mutande,
    ma l'afa in questi giorni è tanto brutta
    che non sarebbe un danno poi sì grande.
    E non parlarmi male della frutta!!
    (delizia che il palato grato espande)
    il premier? Son qui, l'aspetto al varco.
    E a te t'aspetto pur, mio caro Marko.


  7. #17
    ...
    Data Registrazione
    30 Sep 2003
    Località
    Toscana
    Messaggi
    106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: chissà

    Originally posted by Betelgeuse
    Allora vorrà dir che c'è combutta
    per ridurci, noi miseri, in mutande,
    ma l'afa in questi giorni è tanto brutta
    che non sarebbe un danno poi sì grande.
    E non parlarmi male della frutta!!
    (delizia che il palato grato espande)
    il premier? Son qui, l'aspetto al varco.
    E a te t'aspetto pur, mio caro Marko.

    Se di Cupìdo tu lo tendi l’arco,
    mia deliziosa stella fra le stelle,
    limpida come l’acqua dell’Isarco,
    degna di stare tra le cose belle,
    malgrad’io sia di più gravezze carco
    dalla brama non sto più nella pelle.
    Se ridurci ‘n mutande a Silvio preme,
    che t'importa, se stiamo stretti insieme?


  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Roma
    Messaggi
    600
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by pcosta
    REBUS frase (3,8)
    a b c d e f g n n n o p w r
    Non sono un esperto in enigmistica ma, essendo questo piuttosto che un rebus una crittografia (o crittogramma?), non occorrerebbero anche le cifre della frase di partenza?
    Grazie.

  9. #19
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,197
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by leo
    Non sono un esperto in enigmistica ma, essendo questo piuttosto che un rebus una crittografia (o crittogramma?), non occorrerebbero anche le cifre della frase di partenza?
    Grazie.

    potrebbe anche essere semplicemente un rebus, ma visto come crittografia allora la frase di partenza sarebbe 3,5,3 = 3,8
    Più che altro era una battuta sull'immagine postata appena prima...

  10. #20
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Roma
    Messaggi
    600
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mmm, non dovrebbe essere 3,6,2 ?

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Contrasto politico in ottava rima
    Di Marko (POL) nel forum Hdemia
    Risposte: 83
    Ultimo Messaggio: 23-01-09, 23:29
  2. Il dopo-primarie in ottava rima
    Di Marko (POL) nel forum Hdemia
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 05-07-08, 23:23
  3. Pannella non fa rima con Mastella
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-11-05, 15:32
  4. Parole In Rima...
    Di Danny nel forum Fondoscala
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-09-03, 19:42
  5. Casini fa rima con.......
    Di cuoreverde nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-02, 23:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226